2 imbarcazioni dell’Ustica Lines consegnate all’Enterprise Nationale de Transport Maritime de Voyagers – Algerie Ferrie dell’Algeria


Ustica Lines Una cerimonia semplice, conclusa con il classico taglio del nastro, nel corso della quale due imbarcazioni dell’Ustica Lines sono state consegnate all’Enterprise Nationale de Transport Maritime de Voyagers – Algerie Ferrie dell’Algeria. Alla cerimonia, svoltasi questa mattina presso HSC Shipyard, il cantiere navale dell’Ustica Lines a Trapani, hanno preso parte le Autorità marittime, i vertici aziendali della Società, il Presidente della Società Algerina Graira Ahcen, i dipendenti dell’Ustica Lines. Presenti anche il direttore sportivo, l’allenatore ed i giocatori del Trapani Calcio, di cui Ustica Lines è main sponsor.

E’ stato l’amministratore delegato dell’Ustica Lines Ettore Morace ad illustrare le caratteristiche dei due mezzi navali: “Le due imbarcazioni sono del tipo High speed craft – ha detto -, hanno la massima certificazione da parte del Registro Italiano Navale, sono costruite interamente in alluminio, lunghe circa 32 metri e sono capaci di trasportare circa 220 passeggeri ad una velocità di 30 nodi”.

La cerimonia ha rappresentato anche l’occasione per presentare il cantiere navale dell’Ustica Lines: “E’ una scommessa che mio padre (il presidente dell’Ustica Lines Vittorio Morace, ndr) – ha affermato Ettore Morace – ha deciso di intraprendere ormai da oltre un anno, superando ostacoli di tutti i generi, alcuni dei quali creati a bella posta, partendo da un presupposto: il futuro del trasporto marittimo per passeggeri è rappresentato dagli aliscafi. Utilizzando le nostre competenze (quelle di un team di ingegneri, tecnici, operai altamente specializzati), è possibile realizzare mezzi innovativi non de localizzando, come probabilmente sarebbe più semplice fare e come fanno molte imprese, anche in termini di costi, ma producendo reddito e contribuendo allo sviluppo economico e sociale del territorio e, consentitemi, della città di Trapani. Questa scommessa – ha proseguito – ha consentito di realizzare una realtà, che si sta affermando sul mercato mondiale e di cui andiamo – tutti quanti, dai vertici aziendali ad ogni dipendente – assolutamente fieri, perché qui c’è il lavoro e la passione per ciò che si fa ogni giorno”.

L’amministratore delegato dell’Ustica Lines ha voluto ringraziare “il Presidente della Società algerina, che ci ha dato fiducia ed ha potuto verificare direttamente il nostro modo di lavorare, la qualità delle nostre imbarcazioni ed ha scelto Ustica Lines per potenziare la propria flotta. Auspichiamo – ma ne siamo certi perché consapevoli delle nostre potenzialità – che questo sia il primo incontro di un proficuo rapporto di collaborazione”.

Infine, Ettore Morace si è rivolto all’Assessore Regionale ai Trasporti Pizzo, che non ha potuto partecipare alla cerimonia: “Siamo certi – ha detto Morace – che avrebbe saputo apprezzare la nostra realtà, con ciò contribuendo a fugare qui dubbi che alcuni, compreso il Presidente Crocetta, possono avere avuto su ciò che l’Ustica Lines rappresenta per il territorio, superando magari le prospettazioni negative che qualcuno in maniera subdola o interessata può avere fatto e che possano indurre ad una valutazione non positiva. Noi siamo questo, con il nostro lavoro di ogni giorno, con la nostra voglia di fare sempre meglio e di onorare con scrupolo, come abbiamo sempre fatto, gli impegni assunti, sia con le pubbliche amministrazioni sia con i soggetti privati”.

Fonte: La Gazzetta Trapanese

Rispondi con il tuo Commento