Domani si inaugura a Palazzo Sant’Elia, la mostra nata dal contest su Palermo arabo normanna


CONTEST SULL’IMMAGINARIO ARABO-NORMANNO: IN MOSTRA I LAVORI VINCITORI
PALAZZO SANT’ELIA – PALERMO  
19 APRILE > 3 MAGGIO

Palermo si guarda allo specchio, e si vede bella. E con lei, Monreale e Cefalù, anime del percorso racchiuso nel sito seriale arabo normanno. La bellezza dei nove monumenti scelti dall’UNESCO ha attirato l’attenzione di chi, armato di macchina fotografica o telecamera, pennello, matita e fantasia, ha deciso di partecipare al contest “Immaginario Arabo-Normanno”, bandito dalla Fondazione Unesco Sicilia. Il risultato è stato molto al di sopra delle aspettative: sono giunti 186 lavori, tra scatti, video, disegni, modelli, studi di mosaici, persino una ricetta e un gioco di ruolo. Ogni partecipante ha interpretato a suo modo, secondo la propria creatività, il concetto di UNESCO, patrimonio, monumento, sito. Con una prima selezione sono stati scelti 50 lavori, gli stessi che compongono la mostra che si inaugura domani (mercoledì 19 aprile alle 17) a Palazzo Sant’Elia (via Maqueda), a Palermo, dove resterà fino al 3 maggio (visite dal martedì al venerdì, 9,30 >18, sabato e domenica 9,30 >13,30. Ingresso libero)

In mostra dunque, sono esposti i cinquanta lavori che hanno ricevuto il maggior numero di “like” sulla pagina Facebook della Fondazione Patrimonio Unesco Sicilia: tra questi, venti foto e altrettanti tra illustrazioni, tele e disegni; sette video e tre sculture. Inoltre, gli elaborati presentati da dieci scuole, scelte tra le trenta che hanno partecipato al contest; per loro è previsto un premio speciale “Community Unesco” rivolto alle comunità scolastiche. I lavori, riconosciuti dalla giuria di qualità, saranno premiati con abbonamenti ai prossimi cartelloni del Teatro Massimo, Teatro Biondo ed Orchestra Sinfonica Siciliana.

L’accoglienza alla mostra è resa possibile grazie ai ragazzi dei Licei Regina Margherita, Vittorio Emanuele e Garibaldi che stanno portando a termine un progetto Alternanza Scuola-Lavoro sulla valorizzazione del sito UNESCO, in partenariato con la Fondazione Patrimonio Unesco Sicilia.

Ufficio stampa Fondazione Patrimonio Unesco Sicilia
Simonetta Trovato
Cell. 333.5289457
simonettatrovato@libero.itufficiostampa@unescosicilia.it

 

manifesto concorso ok

 

 

 

 

Ustica, Angelo e Salvo “I Giullari di Dio” usticesi


 Angelo e Salvo "I Giullari di Dio" usticesi
Angelo e Salvo “I Giullari di Dio” usticesi

Chierichetta accompagna signora con Aureola e Corona per la Madonna


Chierichetta accompagna signora con Aureola e Corona per la Madonna
Chierichetta accompagna signora con Aureola e Corona per la Madonna

Mario e la sua famiglia


 Mario e la sua famiglia
Mario e la sua famiglia

PATAGONIA – LA FINE DEL MONDO – 21 aprile 2017 ore 18 – AUDITORIUM RAI PALERMO


Nel sud dell’Argentina e del Cile si estende verso l’Antartide una terra vastissima e scarsamente abitata che dalle infinite pianure del versante Atlantico svetta nelle altissime cime delle Ande e si rompe in centinaia di isole sulla costa del Pacifico. Numerosi ghiacciai sono facilmente visibili, alcuni sono addirittura abbastanza accessibili: uno tra tutti il Perito Moreno, una delle meraviglie naturali del pianeta. Fino alla metà del XX secolo, la Terra del Fuoco, all’estremità meridionale della Patagonia, era abitata da popolazioni indigene appartenenti a diversi gruppi etnici, tra cui i Selknam e gli Ona.  Prima della loro completa estinzione, i loro costumi sono stati descritti, fotografati e filmati da diversi testimoni, tra cui Padre Alberto De Agostini, la cui collezione di oggetti oggi è esposta nel museo di Punta Arenas in Cile, e l’antropologa franco americana Ann Chapman, cui dobbiamo minuziose descrizioni delle complesse cerimonie di iniziazione denominate Hain.

Marcella Croce. Dopo una laurea in letteratura inglese all’Università di Palermo, ha conseguito il dottorato di ricerca presso la Università del Wisconsin. Per oltre venti anni è stata docente del Programma Elderhostel organizzato dal Trinity College (Hartford, CT USA) per studenti americani della Terza Età. Per conto del Ministero degli Affari Esteri è stata docente di italiano all’Università di Isfahan (Iran) e di Kyoto (Giappone). Ha pubblicato numerosi libri sulle tradizioni popolari siciliane. E’ docente e organizzatrice del semestre all’estero che gli studenti dello Union College (Schenectady NY. USA) frequentano a Palermo dal 2002. Dal 2011 è responsabile del Centro Studi Avventure nel Mondo di Palermo che organizza attività culturali relative al viaggio

Collegamento marittimo regolare questa mattina da Ustica

P.S. ore 14,45 – Dall’Agenzia Militello riceviamo comunicazione che questo pomeriggio l’aliscafo alle ore 17,15 non effettuerà la corsa per Palermo a causa di condizioni meteo marine avverse.

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


“La società non può sussistere tra coloro che sono sempre pronti a danneggiarsi e a farsi torto l’un l’altro.”

Adam Smith

Buon Compleanno


Auguri A    Claudio La Valle 
a    Daniele Conigliaro
a    Fina Badagliacco
a    Maria Caserta
a    Annunziata Lo Schiavo
a    Salvatore Tranchina
a    Vincenzo Verdichizzi
a    Angela Tranchina
a    Roberto Marrese  i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Galdino.
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto quest0 Nome.