Ustica, l’artigiano delle nasse


Ustica, l’artigiano delle nasse

Ustica, Anna Notarbartolo “A Baronessa” – fu tra le prime sindaco donna elette in Italia


Sindaco Anna Notarbartolo “A Baronessa”

^^^^^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

La Baronessa in questa foto con 2 dei 3 impiegati comunali : Agostino Calderaro e Armando Caserta, l’altro era Franco Campolo.

,Anna Notarbartolo  era intesa ” Ho pensato per voi “,  Baronessa di Sciara, sposata con Antonino Favaloro, fu Sindaco di Ustica nel  dopoguerra per 2 mandati. Il marito era usticese , lei era cresciuta nell’isola  e si considerava usticese adottiva. Era una donna intraprendente, energica e grande comunicatrice. Erano i tempi quando le richieste scritte alle Autorita’ Regionali, tramite delibere comunali ecc… spesso non erano sufficienti a dimostrare, con stanziamenti di  fondi per i bisogni dell’ Isola, l’urgenza delle richieste di aiuti. Allora ” Ho pensato per voi ” andava a Palermo in persona, senza appuntamento, per un incontro/scontro con il Presidente della CPC e tutte le altre Autorita’.

“Donn’ Anna”, com’era anche chiamata, era una persona  di intuito e di abilità !  Negli Uffici Regionali era conosciuta da tutti, appena notava che le parole dolci non erano sufficienti a raggiungere lo scopo, in un istante cambiava fisionomia e atteggiamento e, alzando  il tono della voce, cominciava a battere i pugni sul tavolo !!   ” Abbiamo bisogno del bacino montano e di una nuova motonave, diceva… e aggiungeva: “gli usticesi non devono pagare nessuna tassa  perché non se lo possono permettere” ….nella concitazione  quei suoi denti bianchi prominenti e cavallini “abbagliavano” gli interlocutori…

Otteneva sempre tutto. Fui presente, per caso, ad uno di questi meeting, quando avevo circa  9 anni  perche’ era presente anche mio padre Armando Caserta, impiegato Comunale e braccio destro del Sindaco . Appena fuori dagli uffici della Prefettura  la Baronessa tutta contenta disse a mio padre, nel suo tipico accento Palermo-bene, ” Aimando ci vuonnu l’agghi pi vicini …! ! ” Il giorno dopo andammo ad Ustica, il vecchio vaporetto gettò l’ancora a Cala S. Maria  suonando  3 volte, era il rispettoso saluto al Sindaco che si trovava a bordo . La stessa sera, come consuetudine quando tornava  da Palermo , dal balcone del Vecchio Municipio informava, sull’esito degli incontri,  i molti cittadini in attesa nella piazza antistante. Usava cominciare ogni suo intervento con le solite parole : ” Carissimi concittadini  ” a voce bassa , dopo dava un bel “do” di petto ,  alzava la testa come un tenore e scandiva : ” Ho pensato per voi .. ! ”…

Ustica, la perla nera del mediterraneo di Carlo Di Pasquale

Ustica, Maria Cristina con i pronipoti


Maria Cristina con i pronipoti

“Ustica, da isola-prigione a Perla nera del Mediterraneo” Interessante mostra al Museo Archeologico


Organizzata dal Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica all’interno del programma di Agosto ’19, sarà oggi inaugurata alle ore 19,00 al Museo Archeologico la mostra “Ustica, da isola-prigione a Perla nera del Mediterraneo” che attraverso immagini, documenti e paesaggi ripercorre cronologicamente la storia dell’isola attraverso metamorfosi avvenute nel tempo, dal confino di dissidenti del governo borbonico a metà ‘700, di numerosi anti-fascisti ai primi del ‘900, di colonia penale poi per delinquenti legati alla mafia e alla ndrangheta alla “liberazione” con l’abolizione del soggiorno obbligato grazie alla quale negli anni ’50/’60 sotto la spinta del boom economico l’isola si avvia turisticamente grazie all’attenzione dedicata dalla stampa nazionale ed estera che finalmente la segnala non più luogo per soggiornanti obbligati ma splendido luogo di villeggiatura.

Nella mostra “ritornano” personaggi storici del passato usticese quali, tanto per citarne alcuni, la Sindaca Anna Notarbartolo, Padre Carmelo, l’architetto Giovanni Mannino; viene evidenziata la nascita di strutture alberghiere, di attività di ristorazione, di botteghe d’arte, di negozi, di locali di divertimento; si documenta come, a partire dall’edizione del ’59, la Rassegna delle attività subacquee abbia notevolmente concorso ad un forte impulso all’economia turistica dell’isola. Questa in estrema sintesi quanto si propone ma c’è tant’altro che sicuramente attirerà l’attenzione dei visitatori.

La mostra, curata dal presidente Maria Grazia Barraco, che si terrà al Museo Civico Archeologico, sarà aperta al pubblico dal 9 Agosto al 30 Settembre dalle ore 18,30 alle 20,00. Proposta dal Centro Studi e Documentazione, ad Ustica è una occasione di visita che nessuno vorrà perdere.

Mario Oddo –  odmar@libero.it

 

 

 

Ustica, Rosalia Maggiore Iovane con gli ex alunni dell’asilo


Rosalia Maggiore Iovane con gli ex alunni dell’asilo

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


“La prima qualità richiesta a un comandante è di saper rinunciare a ogni forma di gratitudine.” 
PAOLO GIORDANO

Buon Compleanno


A Maria Zanca
a  Gianna Longo

a  Rosaria Spampinato i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Romano
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome.