Al via il percorso di stabilizzazione dei Vigili del Fuoco discontinui – Riceviamo e pubblichiamo –


Un obiettivo al quale si è lavorato con impegno e determinazione

La procedura di stabilizzazione riservata al personale volontario “vigili discontinui” è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale all’interno della legge n.2015 del 27 dicembre 2017 denominata: “Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018/2020.”

“Un obiettivo al quale abbiamo lavorato da tempo e con forte impegno – ha dichiarato il sindaco Salvatore Gino Gabriele – anche con la collaborazione della senatrice Pamela Orrù. La stessa presenza a Pantelleria nelle settimane scorse del Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco per dare forza alle attività in corso era frutto di un disegno complessivo che porterà al rafforzamento e al ricambio generazionale dei Vigili del Fuoco con l’immissione di nuove leve su Pantelleria, unitamente ai ragazzi che stanno già partecipando al concorso in atto. Operativi sul territorio abbiamo sia il Distaccamento Aeroportuale che il Distaccamento Terrestre a supporto del Parco Nazionale e questo significa nuovo personale per potenziarne la funzionalità e la costanza attiva sul territorio, assicurando così una piena efficienza organizzativa al servizio della comunità per quanto riguarda il soccorso pubblico.”

La legge prevede “l’assunzione straordinaria di 7.394 unità delle Forze di Polizia e del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, nei limiti della dotazione organica e in aggiunta alle facoltà assunzionali previste a legislazione vigente, a decorrere dal 1° ottobre di ogni anno.” Vediamo il dettaglio riferito ai Vigili del Fuoco che chiaramente coinvolgerà molti “vigili discontinui” della nostra isola .”
Entro il 30 aprile tutti coloro che avranno i requisiti richiesti dovranno presentare domanda di partecipazione presso i propri Comandi per poi essere inseriti in graduatoria dalla quale verranno presi di volta in volta fino a completo esaurimento della stessa.
Pertanto è autorizzata l’assunzione dal mese di maggio del 2018 nei ruoli iniziali del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco di 400 unità, a valere sulle facoltà assunzionali dell’anno in corso relative al 100% delle cessazioni avvenute nei ruoli operativi nell’anno 2017. Per queste assunzioni si attingerà alla graduatoria relativa al concorso pubblico a 814 posti già espletato. Le residue facoltà assunzionali saranno esercitate non prima del 15 dicembre 2018 con scorrimento della graduatoria stessa. In concomitanza a ciò, per rispondere alla crescente richiesta di sicurezza proveniente dal territorio nazionale, la dotazione organica sarà incrementata, per l’anno 2018 a partire dal mese di ottobre, di altre 300 unità pari al 30% delle intere assunzioni, mentre per il 2019, alla stabilizzazione sarà riservato il 45% del totale. Infatti le assunzioni straordinarie sono riservate al personale volontario che risulti iscritto nell’apposito elenco istituito per le necessità delle strutture centrali e periferiche del Corpo Nazionale VV.FF.

Giovanna Ferlucci Cornado

^^^^^^^^^^^^^^^

Derogati eccezionalmente i limiti di eta’

I REQUISITI DI ASSUNZIONE PER IL PERSONALE DISCONTINUO

Questi i requisiti di assunzione per il personale volontario discontinuo, per il quale sono stati eccezionalmente derogati i limiti di età.
• Personale maschile e femminile fino a 40 anni di età: 3 anni di iscrizione nella graduatoria, 120 giorni di servizio con almeno 1 richiamo negli ultimi quattro anni.
• Personale maschile e femminile da 40 a 45 anni compiuti: 3 anni di iscrizione nella graduatoria, 250 giorni di servizio per i maschi e 150 per le femmine, per tutti almeno un richiamo di 14 giorni negli ultimi 4 anni.
• Personale con età superiore a 46 anni; 3 anni di iscrizione alla graduatoria, 400 giorni di servizio per i maschi e 200 per le femmine, per tutti almeno due richiami di 14 giorni negli ultimi 4 anni.

Per il personale in possesso dei suddetti requisiti sono stabiliti, con decreto del Ministro dell’Interno, i criteri di verifica dell’idoneità psico-fisica e le modalità abbreviate per il corso di formazione. In questi giorni sono in corso i controlli dei requisiti dei vigili discontinui che hanno operato sul territorio di Pantelleria e verificarne così il percorso idoneo alla loro stabilizzazione.
G.F.C

Fonte: Pantelleria.com

08 Gennaio 2018

Un pensiero riguardo “Al via il percorso di stabilizzazione dei Vigili del Fuoco discontinui – Riceviamo e pubblichiamo –

  1. 8+

    Buongiorno ma prima di essere chiamati a fare il corso a Capannelle bisogna superare delle prove fisiche? Grazie. Ciao

Rispondi con il tuo Commento

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.