Ancora Una avaria all’aliscafo Fabricia – a protestare solo semplici cittadini… assenti gli amministratori


Protesta aliscafo Fabricia
Protesta aliscafo Fabricia

Ancora una avaria all’aliscafo Fabricia nella tratta Palermo Ustica e costretta a raggiungere l’isola, a velocità ridotta, per la protesta dei passeggeri che erano a bordo dell’aliscafo.
L’aliscafo arrivato ad Ustica con notevole ritardo è stato bloccato nel porticciolo  da una improvvisata manifestazione di protesta.
La gente è stanca di un mezzo  che non assicura più, in condizione di tempo normale, la certezza dell’arrivo a destinazione.
Se mezzi del genere possono ancora viaggiare “qualcuno” è certamente responsabile!…

Protesta aliscafo Fabricia
Protesta aliscafo Fabricia

In questa occasione abbiamo visto semplici cittadini, in assenza degli amministratori (sindaco, vice sindaco, assessori, presidente del consiglio), prendere le “redini” della situazione e hanno ottenuto dalla Compagnia delle Isole  un impegno scritto, che vi proponiamo di seguito, che l’aliscafo Fabricia non farà più la tratta Ustica Palermo e verrà dirottato alle Isole Egadi.
L’aliscafo è stato lasciato partire per Palermo alle ore 21,40, sperando che le promesse, sino ad oggi sempre disattese, questa volta verranno mantenute
Auspichiamo che, per incapacità amministrativa manifesta, da domani, oltre all’aliscafo Fabricia, ad uno ad uno tutti gli amministratori toglieranno il disturbo rassegnando  le proprie irrevocabili dimissioni, certamente dopo aver chiesto scusa a chi, in buona fede, ha dato loro fiducia.

Comunicato Compagnia Isola

Rispondi