Banda Musicale di Ustica 1958 – Proviamo a riconoscere tutti i componenti di questa banda


Banda Musicale di Ustica - 1958
Banda Musicale di Ustica – 1958

^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ustica Giovanni Martucci 

Ritenendomi direttamente interessato dato che in primo piano vedo mio padre, con un po’ di buona volontà, facendo ricorso alla mia memoria, cerco di dare un nome a tutti i musicanti raffigurati in questa bellissima foto, abbinando loro il rispettivo strumento che suonavano. Da sinistra verso destra: Gianni Salerno (Basso), Peppino Badagliacco (Clarino, Quartino), Alfredo Bertacci (Clarino), Enzo (Giulio) Tranchina (Clarino), Roberto Militello (Clarino), Pino (Biunnu) Tranchina (Clarino), Pietro (Pitrinè) Ventrice (Bombardino), Umberto (u ‘zu Berto) Ventrice,(Tamburo), Masino Martucci (Tromba), alle sue spalle Onofrio Maggiore (Clarino), Totò Caminita (Tromba), Ugo Bertacci (Bombardino), Alfredo Favaloro (Sassofono/Clarino), Pietro Giuffria (Grancassa) ed infine il maestro Cuccia che in quel periodo faceva il falegname a Ustica. L’unica persona che non riesco a decifrare è quella posizionata tra Ugo Bertacci e Pietro Giuffria, alle spalle di Alfredo Favaloro. Approfitto per rendere omaggio alla memoria di tutti coloro che son passati ad altra vita. La persona che non sono riuscito a decifrare prima, facendo appello al mio intuito e alla conoscenza della posizione degli strumenti a percussione (grancassa e piatti stanno sempre vicini) è: Fedele Pecora (Piatti).

^^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mario Oddo

Alla destra di Alfredo Favaloro con la tromba sotto il braccio è Masino Martucci. Come non rimpiangere quei tempi e quelle persone …!

Credo che Nuccio dalla California ci dirà gli altri nominatici

^^^^^^^^^^^^

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

Francesco — what a beautiful memory for you !! Our childhood memories are so sweet, and remind us of how special the world was then !!! God Bless

Francesco –  che  bel ricordo per te !! I nostri ricordi d’infanzia sono così dolci, e ci ricordano quanto era speciale il mondo allora !!! Dio ti benedica

^^^^^^^^^^^^

Dalla Svizzera Francesco Ferraro

Buongiorno,
il solo che riconosco é mio zio Alfredo Favaloro con il sassofono in basso a destra.
Mi ricordo quando da bambino suonava in piazza la sera seduto sui gradini dell’attuale parrucchieria di Roberta in compagnia di altri musicisti che ci allietavano le serate.
Lascio ad altri l’arduo compito di riconoscerli tutti.
Tanti saluti a tutti.

5 pensieri riguardo “Banda Musicale di Ustica 1958 – Proviamo a riconoscere tutti i componenti di questa banda

  1. 0

    Buongiorno,
    il solo che riconosco é mio zio Alfredo Favaloro con il sassofono in basso a destra.
    Mi ricordo quando da bambino suonava in piazza la sera seduto sui gradini dell’attuale parrucchieria di Roberta in compagnia di altri musicisti che ci allietavano le serate.
    Lascio ad altri l’arduo compito di riconoscerli tutti.
    Tanti saluti a tutti.
    Francesco

  2. 0

    Francesco — what a beautiful memory for you !! Our childhood memories are so sweet, and remind us of how special the world was then !!! God Bless, Marlene Robershaw, Manfre

  3. 0

    Alla destra di Alfredo Favaloro con la tromba sotto il braccio è Masino Martucci. Come non rimpiangere quei tempi e quelle persone …!

  4. 0

    Ritenendomi direttamente interessato dato che in primo piano vedo mio padre, con un po’ di buona volontà, facendo ricorso alla mia memoria, cerco di dare un nome a tutti i musicanti raffigurati in questa bellissima foto, abbinando loro il rispettivo strumento che suonavano. Da sinistra verso destra: Gianni Salerno (Basso), Peppino Badagliacco (Clarino, Quartino), Alfredo Bertacci (Clarino), Enzo (Giulio) Tranchina (Clarino), Roberto Militello (Clarino), Pino (Biunnu) Tranchina (Clarino), Pietro (Pitrinè) Ventrice (Bombardino), Umberto (u ‘zu Berto) Ventrice,(Tamburo), Masino Martucci (Tromba), alle sue spalle Onofrio Maggiore (Clarino), Totò Caminita (Tromba), Ugo Bertacci (Bombardino), Alfredo Favaloro (Sassofono/Clarino), Pietro Giuffria (Grancassa) ed infine il maestro Cuccia che in quel periodo faceva il falegname a Ustica. L’unica persona che non riesco a decifrare è quella posizionata tra Ugo Bertacci e Pietro Giuffria, alle spalle di Alfredo Favaloro. Approfitto per rendere omaggio alla loro memoria a tutti coloro che son passati ad altra vita.

  5. 0

    Ritenendomi direttamente interessato dato che in primo piano vedo mio padre, con un po’ di buona volontà, facendo ricorso alla mia memoria, cerco di dare un nome a tutti i musicanti raffigurati in questa bellissima foto, abbinando loro il rispettivo strumento che suonavano. Da sinistra verso destra: Gianni Salerno (Basso), Peppino Badagliacco (Clarino, Quartino), Alfredo Bertacci (Clarino), Enzo (Giulio) Tranchina (Clarino), Roberto Militello (Clarino), Pino (Biunnu) Tranchina (Clarino), Pietro (Pitrinè) Ventrice (Bombardino), Umberto (u ‘zu Berto) Ventrice,(Tamburo), Masino Martucci (Tromba), alle sue spalle Onofrio Maggiore (Clarino), Totò Caminita (Tromba), Ugo Bertacci (Bombardino), Alfredo Favaloro (Sassofono/Clarino), Pietro Giuffria (Grancassa) ed infine il maestro Cuccia che in quel periodo faceva il falegname a Ustica. L’unica persona che non riesco a decifrare è quella posizionata tra Ugo Bertacci e Pietro Giuffria, alle spalle di Alfredo Favaloro. Approfitto per rendere omaggio alla memoria di tutti coloro che son passati ad altra vita. La persona che non sono riuscito a decifrare prima, facendo appello al mio intuito e alla conoscenza della posizione degli strumenti a percussione (grancassa e piatti stanno sempre vicini) è: Fedele Pecora (Piatti).

Rispondi con il tuo Commento