Di Maio, “l’attacco alle pensioni di reversibilità è davvero infame”.

Mino2

Presidente Di Maio sono un pensionato e Le parlo a nome di tutti gli italiani che hanno lavorato onestamente da una vita e con il loro contributo dopo la morte lasceranno un piccolo aiuto alla propria famiglia legittimamente ! Fate di tutto per fermare questo attacco brutale ai cittadini da parte di questo governo che ha al suo interno rappresentanti senza nessuna sensibilita’ e dignita’ che pensano di finanziare tutti i loro benefici (pensioni,vitalizi,stipendi da re e molto altro ) affamando i cittadini onesti che hanno lavorato una vita .Ma la cosa disgustosa e’ che loro i vitalizi acquisiti (senza aver versato un centesimo ) li potranno lasciare alle loro famiglie per generazioni !! Ma come e’ possibile un comportamento simile !! E’ veramente inaudito !! Chi ha fatto questa proposta di legge indecente deve essere un ometto piccolo -piccolo e non merita di essere un rappresentante del Popolo Italiano che siede In Parlamento . Caro Di Maio ,ormai siete rimasti l’unica àncora di salvezza degli italiani ,fermate come potete questo provvedimento crudele,ingiusto e destabilizzante per tante famiglie italiane !! Presidente, ,se puo’ porti questo pensiero da parte degli italiani tutti in Parlamento . La ringrazio e La saluto cordialmente .

Mino De Girolamo

^^^^^^^^^^^^

Luigi_Di_Maio_daticameraL’attacco alle pensioni di reversibilità è davvero infame. Sottrarre illegittimamente la pensione al coniuge che rimane in vita, appropriandosi dei contributi versati da chi ha lavorato per costruire un futuro sereno per la famiglia, è inaccettabile. Ecco come il governo pensa di combattere la povertà, facendo cassa con la reversibilità e attaccando ancora una volta i diritti previdenziali. È un disegno che combatteremo con tutte le nostre forze.

In un Paese che è fanalino di coda in Europa per le politiche sull’occupazione femminile – e che non riesce a garantire nemmeno uno straccio di diritto alle coppie di fatto – l’esecutivo prepara un altro imbroglio legato all’Indicatore della situazione economica equivalente, dopo l’attacco sugli assegni di invalidità e accompagnamento.

Un’altra misura che dà la cifra delle politiche economiche di Palazzo Chigi: il governo che salva i banchieri, fa deficit e non riesce a tagliare gli sprechi ora punta a infilare ancora una volta le mani nelle tasche dei cittadini.

Luigi Di Maio

5+

Rispondi