Disabili, progetto per l’inclusione sociale: inaugurato spazio “Salvatore Crispi”


tecnologia disabili-2Si trova presso l’ufficio H del Comune, in via Taormina, e sarà dotato di computer e dispositivi tecnologici per agevolare gli utenti. Prevista anche una postazione “Sportello Informa Disabili/Cia”

Un nuovo spazio per l’inclusione sociale, anche con l’aiuto degli ultimi strumenti tecnologici, dove accorciare le distanze e rendere più semplici per idisabili anche le più piccole azioni quotidiane. E’ stato inaugurato questa mattina, presso l’Ufficio H di via Taormina, lo spazio dedicato a ”Salvatore Crispi” e realizzato dal Comune nell’ambito del progetto di social innovation“IntegroTecno”, promosso dalla ex provincia regionale di Palermo con risorsePo Fesr. L’iniziativa prevede una postazione “Sportello Informa Disabili/Cia”, dotata di computer connessi in rete (con dispositivi per la redazione dei testi, per il puntamento mouse e una stampante in braille), il cui compito è quello di di assolvere alla funzione di e-inclusion, ossia la inclusione sociale mediante strumenti tecnologici.

Lo spazio, gestito dagli operatori del segretariato sociale e dagli assistenti sociali dell’ufficio H dell’Amministrazione, oltre a dare accesso facilitato a strumenti tecnologici con il fine di incrementare l’autonomia delle persone con disabilità, offre assistenza e informazioni sia sul posto che a domicilio grazie agli operatori che interagiscono tramite il portale web. Il servizio realizzato nell’ambito del Programma integrato sviluppo territoriale sarà disponibile anche per i cittadini di Ustica e Villabate facenti parte della Coalizione numero 24-Territorio snodo Palermo-Ustica-Villabate.

“Oggi – ha detto il sindaco Leoluca Orlando – ricordiamo e ringraziamo Salvatore Crispi, voce forte e autorevole delle persone con disabilità. Il suo è stato un costante impegno per una cittadinanza senza barriere culturali e architettoniche, e con lui ringraziamo quanti con la propria disabilità ci hanno fornito l’occasione di collaborare per migliorare la vivibilità di Palermo. Il mio ringraziamento va anche alle strutture e alle persone che hanno permesso l’apertura di questo spazio che sarà disponibile in chiave metropolitana anche per i cittadini dei comuni di Ustica e Villabate e che si ricollega idealmente anche con il lavoro fatto per la mappatura dei siti turistici accessibili, sempre nell’ottica di una e-inclusion che vede nell’innovazione una via per unamaggiore vivibilità da parte di tutti”.

“Voglio ringraziare il personale dell’ufficio H, – ha dichiarato l’assessore alle Attività sociali Agnese Ciulla – gli assistenti sociali, il segretariato sociale e gli impiegati amministrativi per il loro impegno e la loro passione. Grazie a loro questo spazio potrà essere fruibile e facilitare la quotidianità delle persone con disabilità e dei loro familiari”. Presenti all’inaugurazione anche il presidente del Consiglio comunale Salvatore Orlando, i referenti della ex provincia regionale di Palermo, il coordinamento H e alcune associazioni di persone con disabilità.

Fonte: Palermo Today

 

2+

Rispondi