Distaccamento volontario vvf di Ustica fuori linea


Non so se tutti sono a conoscenza che da quasi una settimana l’isola è sprovvista di personale addestrato al soccorso. Difatti da lunedì scorso il distaccamento volontario vvf di Ustica è fuori linea, in quanto impossibilitato ad intervenire per mancanza di personale. Sapete, non è facile coniugare il lavoro e gli impegni familiari con il volontariato. Non succede quasi mai niente, ma pensate di lavorare presso una cucina di un ristorante, o venite da una giornata particolarmente pesante, e vi arriva una chiamata di pronto intervento, in cui spesso le energie psico-fisiche sono sotto i tacchi, che tipo di aiuto potreste dare a persone, animali o cose? Per questo ed altro ancora siamo stati costretti nostro malgrado a prendere questa drastica decisione. Ci dispiace se dovesse succedere qualcosa, in cui un nostro intervento potrebbe fare la differenza. E chi vi scrive, insieme alla squadra, ha fatto la differenza, soccorrendo un natante che non poteva più risalire sugli scogli per le avverse condizioni meteo. Tutti abbiamo famiglia e per questo dobbiamo pensare al suo sostentamento, e questo tipo di volontariato non c’è lo consente. Dispiace soprattutto che dopo una settimana gli organi competenti non hanno fornito linee guida per risolvere questo problema, nostro e dell’isola. E’ vero, non siamo ben visti da qualcuno, ma pensate che oltre l’aiuto diretto che davamo all’isola, c’era una parte economica che entrava nel portafoglio usticese, grazie agli stipendi. In quanto, ogni anno, entravano soldi freschi che venivano reinvestiti sull’isola. Sono basito

Lettera firmata

Rispondi