Il faro vecchio (Ustica,1997)


Diritto, fiero, assonnato, dimenticato:

il ricordo o la traccia di una favola lontana,

racconto per bambini, al sonno notturno.

Il mare a perdita d’occhio, senza confini,

volo dei gabbiani, onde, guizzo di pesci.

Fantasmi di epoche lontane,

scorrerie saracene, amori inconfessabili,

curioso quando qualcuno calpesterà le scale

guarderà dalle tue piccole finestre

La tua magica sagoma,

un approdo ai naviganti,

riferimento a chi cerca,

nel buio o da lontano, la tua luce.

Paola Capitani

^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo Mimmo Drago

Preziosa! Grazie per averla donata.


Users who have LIKED this post:

  • avatar

One thought on “Il faro vecchio (Ustica,1997)

Rispondi