Forse è stato debellato il fungo che attaccava alle radici le piante della lenticchia!


 

 Campo lenticchie prima la cura

Campo lenticchie prima la cura

L’anno scorso di questo periodo avevi pubblicato un articolo che ti avevo inviato, sulle malattie che distruggevano interi campi di lenticchie. Vi ricordo che queste malattie, erano dovute per la maggior parte, alla presenza di alcuni funghi (visibili al microscopio), aphanomyces – botrytis – fusarium oxysporum., che devastavano i campi specialmente durante il periodo di fioritura, attaccando le radici della lenticchia, precludendo la normale crescita e portandole così alla morte. A questo punto grazie anche all’intervento della C.R.A., nella persona del Dott. Vito Campanella, e di tutta l’equipe, abbiamo seminato nel novembre del 2013 la brassica, una pianta della famiglia dei broccoli. Questa pianta durante tutto il periodo di crescita, va a disinfettare il terreno, difatti dopo la sua fioritura abbiamo visto che la percentuale di questi funghi nel terreno era notevolmente abbassata, ma mancava la controprova.

Campo lenticchie dopo la cura  (1)

Campo lenticchie dopo la cura (1)

Quest’anno abbiamo seminato le lenticchie nello stesso terreno, in cui due anni fa non avevamo raccolto niente, e dove la brassica aveva portato i suoi benefici, ebbene ciò che si presenta oggi non è male. La lenticchia sta facendo la sua crescita normale. Il periodo più critico, quello della fioritura è passato, e le piante continuano nella loro fase di crescita e di maturazione dei preziosi baccelli, ma siamo in campagna dove può succedere di tutto. Quindi attendiamo la raccolta, avendo dato a tutta la comunità usticese e a tutti quelli che grazie alla lenticchia cercano una possibilità di guadagno, delle risposte serie e concrete verso queste malattie che ancora adesso continuano a distruggere intere coltivazioni.

Pasquale Palmisano

^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla Virginia Angelo Palmisano

Sorry to hear about the fungus in the lentils. I will look into the problem with our Agriculture Department.

Mi dispiace sentire del fungo nelle lenticchie. Vedrò il problema con il nostro Dipartimento dell’Agricoltura

Angelo

 

2+

2 Responses to “Forse è stato debellato il fungo che attaccava alle radici le piante della lenticchia!”

  1. Angelo Palmisano ha detto:

    Pasquale
    Sorry to hear about the fungus in the lentils. I will look into the problem with our Agriculture Department.
    Angelo

    1+
  2. Pasquale Palmisano ha detto:

    Hello Angel,

    thanks for always at heart, we have tried to sow a plant as cauliflower (Brassica), and tell us the scholars have the ability to disinfect the soil. In fact where we put this plant, lentils came quite good. You should ask Marty Kable, what kind of fertilizer should I take to produce more, possibly before sowing, whereas lentil does not need nitrogen.

    A big hello and a big hug from UsticaPasquale

    0

Leave a Reply

See also:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: