Intervista di “Oddo volante” a Vittorio Arnò


Vittorio Arnò, guida turistica e non solo…
primo a salire sull’ “Oddo volante”.

 Primo a salire fra i tanti usticesi e amanti dell’Isola sulla preannunciata rubrica “l’Oddo volante” è Vittorio Arnò. Da 15 anni svolge ad Ustica il lavoro di guida turistica, della quale ha una straordinaria conoscenza, professionalità e carica di entusiasmo. Ma è una persona dotata di forte eclettismo, quindi tendente, come vedremo, a spaziare in svariati campi per  la cui coltivazione fa sempre uso dello stesso “prodotto”: l’amore per la sua Ustica.

 Ha realizzato le <Carte Usticisi> un mazzo con cui si può regolarmente giocare, a scopa  o briscola, e tenere d’occhio denari, coppe, spade e bastoni e contemporaneamente luoghi, persone e animali di Ustica raffigurati in forma assolutamente originale nelle carte stesse.

 Per non parlare de “Il luogo incantato“, romanzo, che parlando di Ustica attraverso gli occhi di un alieno, diventa occasione per descrivere tutte le meraviglie del paesaggio usticese e del suo  ” mondo fiabesco proliferante di vita subacquea”, un giro attraverso i luoghi simbolo di Ustica.

 Ancora all’attivo della produzione di Vittorio Arnò, <Si sarpa>,  una commedia scritta nella ricorrenza del 250° anniversario della prima colonizzazione di Ustica da parte dei Liparoti (1761-2011); di tale rappresentazione l’Autore ha curato la regia e anche organizzato e realizzato il gemellaggio con l’Isola di Lipari. La commedia è stata rappresentata sia a Ustica che a Lipari allo scopo di rinsaldare gli antichi legami. Successivamente i Liparoti hanno portato a Ustica una reliquia di San Bartolomeo dedicando una poesia allo scrittore e al gemellaggio.

 A Vittorio si deve anche la realizzazione degli <scacchi usticesi>, pezzi e scacchiera che rappresentano gli emblemi più rilevanti di Ustica, simboli curati con particolare maestria.

 Il mio gradito ospite de “l’Oddo volante” poi nel 2015 è stato selezionato come scrittore per rappresentare la Sicilia in seno al progetto “Newcimed – New cities of the mediterranean sea basin” “Lettera tua“.  Per questa occasione ha stilato una relazione dettagliata dal titolo “Ustica un paradiso da scoprire” inserita nel libro “Different Vision” pubblicato in tutto il mondo.

 Ancora un riconoscimento per lui: è stato vincitore del concorso nazionale per rappresentare Ustica nel mondo attraverso i cinque sensi nell’ambito del programma “Le Isole – un parco nel Mediterraneo” – Azione 5 PIT Isole minori.

 Le brillanti iniziative del giovane e vulcanico Vittorio continuano: stanno per essere realizzati dei souvenir da collezione con calamita da attaccare al frigo a soggetto usticese; sono 16 piccoli ricordi a base di gesso pressato misto ad altri materiali anallergici scrupolosamente fatti a mano da conservare come ricordo di una vacanza o di un momento speciale passato a Ustica. Termina qui il primo giro su “l’Oddo volante”. Vittorio Arnò è stato un piacevolissimo compagno di … saliscendi; sono certo che di cose da fare e esperienze da raccontare in futuro ne riserverà ancora parecchie. Aspettiamo. Al momento lo saluto e ringrazio.

Mario Oddo

 

 

Mario Oddo

 

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.