L’associazione “Gabbiano Reale” ringrazia

 

 

 San Bartolicchio 2015
San Bartolicchio 2015

Domenica 13 Settembre si è svolta, con grande successo di partecipanti e altrettanta soddisfazione, la festa di San Bartolicchio.

Questo appuntamento è l’ultimo della stagione estiva è anche l’ultima festa “patronale ” organizzata e seguita dalla nostra Associazione.

Due Anni fa abbiamo fatto nostra l’associazione culturale “Gabbiano Reale” e con essa l’amore e l’onore di occuparci della festa patronale di San Bartolomeo, festa della Madonna “Stella Maris”, Madonna della Croce e San Bartolicchio.

Sono stati eventi che hanno richiesto impegno, tempo e sacrifici ma che ci hanno anche dato grandi soddisfazioni, riscontri positivi, nuove esperienze e ci hanno fatto sentire pienamente parte attiva della nostra comunità.

È stata una bella avventura e abbiamo cercato di dare e fare del nostro meglio.

Vogliamo ringraziare tutti coloro che ci hanno aiutato con le loro offerte e ancor di più tutti coloro che hanno impegnato braccia e tempo a cominciare da Vito Zanca ( il nostro insuperabile e insostituibile Vituzzo ), Ciro Lo Piccolo, Benedetta Caminita, Angela Pecora, Alberto Caminita, Roberta Favaloro, Antonino Martello, Teresa Perrone e i tanti che si sono uniti a noi ( scusateci se non vi nominiamo tutti ….); Un ringraziamento sincero va  al Sindaco Attilio Licciardi e alla sua amministrazione per l’aiuto economico ( il pagamento di tutti i viaggi dei tanti cantanti e operatori ) e il supporto logistico.

Ci preme ringraziare affettuosamente l’assessore Vittoria Salerno e Gaetano Caminita, che ci hanno aiutato con le “scartoffie” e gli iter burocratici.

Ringraziamo, in ultimo ma non ultimi, le forze dell’ordine che hanno reso più sicuri i nostri eventi.

Siamo certe che dopo di noi qualcun altro, mosso da spirito di collaborazione, dall’amore per la nostra comunità e dell’orgoglio per le nostre tradizioni ( così come lo è stato per noi e per chi ci ha preceduto), intraprenderà questa avventura.

Impegni personali e lavorativi ci impediscono di continuare ad occuparci delle feste patronali. L’associazione continuerà ad occuparsi di attività sociali e culturali impegnandosi in altre attività, cercando di fare sempre meglio.

L’associazione “Gabbiano Reale”

 

Rispondi