Alla fiera dell ‘Archeologia di Firenze TourismA. Ciprea e HUPS hanno rappresentato Ustica culturalmente.


alla fiera dell Archeologia di Firenze TourismA.  Ciprea e HUPS hanno rappresentato Ustica culturalmente.

alla fiera dell Archeologia di Firenze TourismA. Ciprea e HUPS hanno rappresentato Ustica culturalmente.

0

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica

P.S. 0re 08,15 – Dall’Agenzia Militello riceviamo comunicazione che l’aliscafo Fiammetta partirà in ritardo da Palermo a causa incendio a bordo su nave SNAV

P.S. 08,43 – L’aliscafo Fiammetta è partito per Ustica

0

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????

La felicità e la pace del cuore nascono dalla coscienza di fare ciò che riteniamo giusto e doveroso, non dal fare ciò che gli altri dicono e fanno.

Gandhi

(inviato da Salvio Foglia)

0

Buon Compleanno


AuguriA Francesco Rando
a Maurizio Badagliacco 
a Gaetana Caminita
a  Antonio Salvatore Manfrè
a Bruno Campolo di Marco
a Francesco Campolo di Salvatore
a  Rowitha Cammaro 
i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Corrado.
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome.

 

 

 

1+

Ustica, Falconiera vista dalla torre Santa Maria


Ustica, Falconiera vista dalla Torre Santa Maria

Ustica, Falconiera vista dalla Torre Santa Maria

0

TRASPORTI. Riceviamo e pubblichiamo


Comunicato ricevuto dal Sindaco Attilio Licciardi che a sua volta lo aveva ricevuto dal Comandante  Ettore Morace proprietario  della Società Libertylines

Abbiamo letto di alcune polemiche per lo stop ai collegamenti tra Ustica e Palermo operati dalla nostra compagnia. A questo proposito, con la doverosa premessa che il nostro compito, la nostra missione aziendale è garantire il massimo standard di soddisfazione per i cittadini di Ustica, vorremmo precisare che quella della settimana appena conclusa è la prima sospensione delle corse operate dalla nostra compagnia, da quando abbiamo rilevato la Siremar.

Siamo convinti della specificità del collegamento tra Ustica e Palermo, e per questa ragione possiamo già informarvi che prima di Pasqua ritornerà in servizio l’aliscafo Tiziano, attualmente in fase di revisione completa presso i Cantieri Liberty lines di Trapani.

Vogliamo essere chiari anche rispetto a quanto accaduto. Il guasto tecnico occorso all’Aliscafo Fiammetta era molto serio. Soltanto grazie ai nostri tecnici – che hanno lavorato giorno e notte per ripristinare nel più breve tempo possibile la funzionalità del vettore, siamo riusciti a risolvere il problema in meno di 24 ore.

Abbiamo sempre rispettato le regole e soprattutto, abbiamo agito secondo il regolamento europeo, che prevede il rimborso delle spese effettuate. Abbiamo sempre e in ogni momento confermato ai 20 passeggeri rimasti in biglietteria che si sarebbe provveduto al rimborso di quelle spese. Si sbaglia, poi, chi vuole utilizzare questo episodio per finalità di natura politica. Infatti, in tutto il periodo dell’emergenza causata dallo stop del vettore, siamo rimasti sempre in contatto continuo con il sindaco Attilio Licciardi. Il sindaco ha seguito l’evolversi della situazione ed è stato proprio il primo cittadino – bisogna darne atto e merito – a proporre alla nostra società di anticipare le spese di pernottamento. Così, proprio in ragione di quella proposta, e in deroga al regolamento europeo, Liberty Lines ha accettato la richiesta formulata del sindaco di anticipare le spese di pernottamento per i passeggeri che non avevano potuto raggiungere le loro case a Ustica.

E’ stato un evento unico. Abbiamo sempre dimostrato di considerare il servire Ustica un privilegio, un , motivo d’orgoglio.  Non riteniamo perciò corretto dare la stura a bagarre politiche per un avvenimento di forza maggiore, un episodio unico mai accaduto prima alla nostra compagnia.

2+

Ustica zona faraglioni, bassa marea


Ustica zona faraglioni, bassa marea

Ustica zona faraglioni, bassa marea

0

Ragazzi dell’Azione Cattolica


Ragazzi dell'Azione Cattolica

Ragazzi dell’Azione Cattolica

2+

Ustica Spalmatore, calma piatta in pieno inverno


 calma piatta in pieno inverno

Ustica Spalmatore, calma piatta in pieno inverno

3+

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


0

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????

Il politico democratico, che deve tener d’occhio il consenso, o piuttosto manipolarlo, è fatalmente indotto a prendere decisioni demagogiche che solo all’apparenza soddisfano gli interessi della comunità.
Massimo Fini

1+

Buon Compleanno


AuguriA Pietro Martello
a   Maria Licciardi e
a   Vincenzo Verdichizzi i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

 

Oggi si festeggia S.Costanza.
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto quest0 Nome.

 

 

0

Il mosaico è completo, la pazienza è finita, andate in pace…


Ustica, amministratori,  inetti, andate, paceL’altro Ieri pomeriggio per l’ennesima volta abbiamo potuto constatare il fallimento della politica dei trasporti tanto cara al Sindaco Licciardi ed alla sua maggioranza.

Non è più sopportabile essere considerati cittadini di serie B che devono subire l’incapacità e l’incompetenza di chi con arroganza pretende di sapere tutto.

La pazienza è finita e la prova vera è quello che è accaduto ieri pomeriggio presso la biglietteria della compagnia di trasporto Liberty Lines quando è stato annunciato che per un guasto tecnico l’aliscafo Fiammetta non avrebbe fatto la corsa di rientro ad Ustica delle 16.30.

I tanti passeggeri (circa 50) si sono ribellati di fronte all’ennesima cancellazione della corsa che li avrebbe visti costretti a non rientrare a casa.

La rabbia è montata ancora di più quando si prospettava l’ ipotesi di essere abbandonati al loro destino dando per scontata la natura di un destino sfortunato.

Già, perché,  chi vive o abita ad Ustica deve portare con se l’idea di essere vessato, umiliato nei suoi diritti e offeso da chi ritiene di dovere decidere quello che merita e se lo merita.

Bene, ieri sera non è andata così e chi ha avuto la meglio è stata l’affermazione della dignità di persone prima ancora che di abitanti di un’isola che hanno il diritto ad una continuità territoriale.

Non è stato facile ma la fermezza mostrata per tante ore, anche da persone anziane lasciate al freddo, ha avuto una forza dirompente che ha spiazzato tutti compreso il Sig. Sindaco di Ustica Attilio Licciardi che immaginava che il tutto si sarebbe risolto con le solite proteste che nel giro di poche ore sarebbero cadute nel dimenticatoio.

Sfortunatamente per lui e per tanti altri non è andata così e dopo lunghe interminabili ore, trascorse tra proposte irricevibili e tentativi di fiaccare la volontà dei passeggeri,  la Compagnia ha dovuto riconoscere quello che spettava loro di diritto, facendosi carico della assistenza alberghiera per tutti i passeggeri.

Potrebbe sembrare poco ma non è così poiché, per la prima volta, è stato affermato il dovere da parte della Compagnia di trasporto di farsi carico del disagio arrecato provvedendo al ristoro dei passeggeri.

Non è poco perché è l’inizio di una rivendicazione più ampia che deve vedere aumentati i collegamenti, migliorati i mezzi e modificati gli orari rigettando l’idea sbagliata che il Sindaco, in assoluta solitudine, ha voluto imporre alla cittadinanza quasi a volere infliggere una punizione.

Andiamo oltre il Sindaco e la Sua improbabile maggioranza, riprendiamo in mano il nostro destino e rivendichiamo i nostri diritti mettiamo  alla porta Sindaco e maggioranza che credono di potere gestire tutto e tutti a proprio piacimento ma, facciamolo presto perché l’isola è già al collasso.

 Felice Caminita

 

 

15+

Ustica, benedizione statua Cristo Redentore


Domenica 26 Febbraio alle ore 17,00 presso il porticciolo di Ustica verrà benedetta la statua del Cristo Redentore donata dalla famiglia Lo Nero in ricordo dei nostri giovani “saliti al cielo”.
Per l’occasione, sul posto, verrà depositata una piccola targa.
Vi aspettiamo

Padre Lorenzo Tripoli

3+

Pensionati si dedicano alla raccolta di capperi


Pensionati si dedicano alla raccolta di capperi

Pensionati si dedicano alla raccolta di capperi

2+

La tradizionale king cake di Maria Bertucci Compagno


Marlene Robershaw e Nuccio Caserta mi hanno mandato la foto di una torta che hanno ricevuto da  Maria Bertucci Compagno che ogni anno invia, per corriere, a molti amici e parenti in America,

La king cake è una torta tradizionale che a New Orleans viene fatta nel periodo di Carnevale.

La torta ha spesso all’interno un piccolo bambino (rappresenta il Bambino Gesù).
Il bambino simboleggia fortuna e prosperità e chi lo trova all’interno della sua fetta dovrà acquistare le torte necessarie  per la festa del Martedì Grasso o per l’anno successivo.

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

I also want to thank Maria, again, I called her when the surprise came in the mail. And today, I found the BABY in the cake !!! surprise again.
Marlene Robershaw, Manfre

^^^^^^^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Con Michelle voglio ringraziare Maria Bertucci Compagno che ci ha fatto questa gradita sorpresa con la tradizionale Ciambella che simboleggia il Carnevale di New Orleans. Thank you Maria !

3+

Problematica trasporti – le attuali condizioni difficilmente potranno garantire la nostra continuità territoriale


                Dopo l’intervento tecnico che la Compagnia Libertylines ha prontamente effettuato, ieri sera alle 18,30  è ripreso il collegamento aliscafo tra Palermo ed Ustica.

MA IL PROBLEMA PURTROPPO RIMANE.

Quanto è accaduto l’altro ieri pomeriggio ci deve far riflettere, ancora una volta ed oggi ancor di più, su ciò che sono i nostri collegamenti che sono l’ennesima dimostrazione della “ miopia politica “ di chi ci amministra.

Sono anni che conduciamo battaglie sull’argomento trasporti, senza ottenere risultati reali in quanto non si sono mai voluti ascoltare i nostri suggerimenti senza trascurare le scelte sbagliate operate dall’assessorato ai trasporti della Regione Sicilia, con la complicità dell’amministrazione Licciardi,  e ne abbiamo avuto una conferma l’altro ieri sera.

Un solo aliscafo non potrà mai, di fatto,  garantire la nostra mobilità e la continuità territoriale.

La tratta Ustica-Palermo non è come le altre tratte ( Eolie o Egadi) dove diversi sono i mezzi in linea e dove, in caso di avaria,  – anche se con ritardo –  ti riportano a casa.

La nostra tratta è particolare, anche per le nostre carenze portuali, ed avrebbe dovuto avere una maggiore attenzione da parte della “politica” invece di mettere “pezze” sempre e solo sulla pelle dei Cittadini.

Credo sia arrivato il momento di prendere una posizione forte e condivisa contro questa “politica fallimentare” .

Del resto i trasporti, se funzionano, sono a beneficio di tutti e principalmente da essi dipende il nostro sviluppo ed il nostro futuro.

Dove sono stati gli “amministratori locali, i politici regionali ed i funzionari vari “ l’altro ieri sera?  Ognuno nelle proprie case, mentre i Cittadini non sapevano che fare !

Quello dell’altro ieri sera è solo un episodio che, continuando così, sicuramente si riproporrà.

E’ solo una questione di tempo !

Dobbiamo, invece,  chiedere – tutti uniti – che i servizi siano divisi tra loro ( quello statale e quello regionale).

Solo questo ci potrà dare una quasi certezza.  Una minima garanzia.

Come gruppo di minoranza consiliare abbiamo cercato di far capire in questi anni alla maggioranza l’entità del problema e quest’ultima se n’è sempre fregata accondiscendendo a ciò che l’assessorato proponeva e che sistematicamente veniva attuato.

Quindi,  concittadini,   ribadisco ancora una volta e con più forza, per evitare simili esperienze negative, la necessità immediata di suddividere i servizi tra quello statale e quello regionale a garanzia della nostra Isola e di tutti noi Cittadini.

Salvatore Militello

Ustica, 17/02/2017

 

57+

Riceviamo e pubblichiamo – Oggi, Venerdì 17. 2017 ore 12:30 Piazza Umberto I – corteo


I Cittadini Usticesi che non temono Ustica Democratica si unisco in un corteo sfilando per l’unica Piazza del Paese con manifesti e striscioni per andare ad occupare Il Palazzo Comunale.

Vogliamo prima di tutto i mezzi che ci collegano con la terra ferma, poi le scuole , il porto, il commercio, i turisti, i soldi che mancano. Insomma vogliamo vivere ad Ustica non in prigione.

Gabriella Bertacci
Una voce libera

12+

Astice per cena

Astice per cene

 

0

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


0
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: