Buon Compleanno ad Antonio Bertucci – la “A” di SAPE


Compleanno Antonio BertucciAd Antonio che oggi compie 12 anni e che ci regala sempre tanto Amore, gioia e vitalità, l’Augurio è che possa sempre conservare questi doni preziosi.abbraccio11
I nonni Pina e Pietro

 

 

^^^^^^^^^^^^^

AUGURI

Dalla Virginia Angelo Palmisano

A handsome young man!

^^^^^^^^

Da Ustica Giovanni Martucci

Tanti auguri Antonio e arrivederci ad Ustica

^^^^^^^^^^^

Da New Orleans Maria Compagno Bertucci

Antonio tanti auguri e un forte abbraccio

^^^^^^^^^^^

Da Altofonte Rosalia Salerno

Augurissimi di vero cuore ad Antonio, buon compleanno

^^^^^^^^^^^

Da Palermo Gaetano Nava

Tantissimi auguri da parte di tutti noi

^^^^^^^^^^^^^

Da New York Giovanni Caminita

Auguri ad Antonio anche ai genitori e specialmente ai nonni un caro saluto a voi tutti.

^^^^^^^^^^^

Da Ustica Daniele Nava

Tanti auguri  e un bacione al mio affezionato nipotino

 

3+

Buon Compleanno


Auguri A Bartolo Caminita
a Gaetano Famularo i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S.Marianna.
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto quest0 Nome.

 

0

Irene Basile mostra un “totano”


Irene Basile mostra un totano

1+

Foto ricordo di militari in servizio al “semaforo” di Ustica


 foto ricordo di militari in servisio al semaforo

1+

Riceviamo e pubblichiamo: Lettera aperta ai cittadini usticesi


 

Richiesta incontro urgente

 

 

Ex  candidato Sindaco (non eletto)

 

AI   MIEI   CONCITTADINI

 

Ieri mattina alle 6.30, come di solito, ho dato uno sguardo alle notizie locali riportate su internet ed ho letto – ancor prima di prendere il caffè – un post della sera precedente che di seguito riporto:  “ Verga scrisse le miserie di una Sicilia che dopo cent’anni ritroviamo ancora in inquietanti fenomeni di ignoranza umana. Altro che il feudale occhio per occhio …qui siamo alla fine delle intelligenze per dare spazio alle puzzole. “

L’autore di tale post è il capo dell’ufficio tecnico del Comune di Ustica, responsabile dell’area tecnica al quale afferisce anche la responsabilità del Cimitero, nonché direttore facente funzione dell’Area Marina Protetta.

A questo post, già grave di suo, segue una lettera che per la maniera con la quale viene espressa, inasprisce ulteriormente gli animi per la mancanza di stima, di solidarietà e di etica nei confronti di una Comunità che a proprie spese subisce non solo il proprio stato di insularità ma tutti i disagi causati dall’inefficienza amministrativa.

Questa mattina mi sarei aspettato una lettera di scuse alla Comunità piuttosto che una serie di disquisizioni letterarie ed un analitico resoconto delle ore lavorative…. in cui si evidenzia quanto segue : ” Poi ci sono altre 20 o 30 ore che trascorro al municipio usticese che faccio in più e le pago io…..”   .

In un periodo di crisi chi ha la fortuna di espletare contemporaneamente più incarichi tutti retribuiti dovrebbe avere l’umiltà di non “sputare mai nel piatto dove si mangia”.

Tengo a sottolineare che nessuno, tanto meno la Comunità usticese, ha chiesto che venissero espletati servizi a titolo di “carità”,  in quanto si è consapevoli che sia giusto retribuire chi lavora.

Ciò che meraviglia, invece,  è l’assoluto silenzio del Sindaco.

E’ vero che talvolta nel corso della propria vita si ha l’obbligo di tacere ma ci sono i tempi del “silenzio” e i tempi in cui, per una questione morale, si ha l’obbligo di scrivere e parlare a difesa della Comunità che, nel bene o nel male, il Sindaco rappresenta.

Dovrebbe rientrare nei compiti di un Sindaco tutelare l’immagine dei propri Cittadini come farebbe un buon padre di famiglia, specialmente quando questi vengono offesi da un suo dipendente.

Come ho avuto modo già di scrivere in altra occasione il dipendente dovrebbe, avendone grandi capacità anche culturali, fare di più il tecnico lasciando il ruolo politico a chi di competenza.

Da ex candidato sindaco ( non eletto ) credo sia giunto il momento di rivolgermi nuovamente a tutta la popolazione usticese perché i fatti accaduti in questi 18 mesi ed in questi ultimi giorni sono davvero molto preoccupanti per il nostro futuro.

Abbiamo la discarica di contrada Arso ancora sotto sequestro; questa estate abbiamo avuto sequestrato il depuratore; a giugno viene buttata fuori dalla giunta l’assessore Ajovalasit; poco tempo dopo seguono le dimissioni del direttore dell’AMP;  le dimissioni del consulente scientifico AMP  Dr. Corrieri ( per noi affettuosamente Gico); la nomina e successiva rinuncia della D.ssa Gianguzza;  a fine estate si dimette anche il vice sindaco Tranchina detto “Tacco”;  sono state realizzate delle “villette orribili”; a dicembre siamo rimasti senza collegamenti integrativi ; la scuola dell’infanzia viene realizzata – spendendo soldi pubblici – in locali che risultano a fine lavori non idonei per la permanenza dei bambini così come si evince dalle dichiarazioni tecniche;  si resta senza l’ultima “culla” e, non ultimo, abbiamo pure alcune parti del Cimitero sotto sequestro.

Certamente non è un bel dire e neanche un bel leggere.

E’ palese che senza i due elementi di spicco, quale l’assessore Ajovalasit ed il vice sindaco “Tacco”, l’attuale amministrazione non avrebbe mai vinto l’elezioni ed allo stato attuale non possiede più la maggioranza popolare.

Pur avendo perso le elezioni, per l’impegno assunto durante la campagna elettorale, non ho mai smesso di occuparmi delle problematiche dell’Isola apportando il mio modesto contributo insieme ai consiglieri di minoranza.

Vi ringrazio per l’attenzione e vi invito a riflettere.

Ustica, 15 Febbraio 2015

Salvatore Militello ex candidato sindaco (perdente)

 

126+

Ustica e il Tirreniano Ritrovato

ffFranco Foresta Martin
CARI AMICI DI PALERMO, SE GIOVEDI’ 19 POMERIGGIO NON AVRETE ALTRI IMPEGNI, MI FARA’ PIACERE INCONTRARVI AL MUSEO GEOLOGICO GEMMELLARO DOVE PRESENTEREMO I RISULTATI DI UN RECENTE STUDIO GEO-PALEONTOLOGICO. ECCO QUI DI SEGUITO L’INVITO E UNA NOTA SUI CONTENUTI DELL’EVENTO. A PRESTO !
Fra le più belle collezioni custodite nel Museo Geologico “G.G.Gemmellaro” dell’Università di Palermo, ce n’è una composta da centinaia di conchiglie fossili raccolte nell’isola di Ustica, nella seconda metà degli anni ’60, dai professori Giuliano Ruggieri e Giuseppe Buccheri. Si tratta di una collezione preziosa perché testimonia la scoperta, nella vicina isola della provincia di Palermo, di alcune specie vissute durante il Tirreniano, circa 125.000 anni fa, al tempo in cui i nostri mari si erano tropicalizzati a causa delle temperature elevate ed erano stati invasi da specie di molluschi che oggi prosperano nell’Africa Equatoriale.
La scoperta di Ruggeri e Buccheri torna ora alla ribalta grazie a una recente ricerca promossa dal Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica, che ha permesso di ritrovare l’antica spiaggia del Tirreniano, cancellata dalle numerose opere civili realizzate nel frattempo a Ustica, e di effettuare una nuova e significativa raccolta di fossili.
Queste vicende, oggetto di un articolo pubblicato sull’ultimo numero del Naturalista Siciliano, Organo della Società Siciliana di Scienze Naturali, a firma di Giuseppe Buccheri, Carolina D’Arpa e Franco Foresta Martin, saranno illustrate dagli Autori nel corso della conferenza:
USTICA E IL TIRRENIANO RITROVATO
Una spiaggia di 125 mila anni fa racconta il tempo in cui i nostri mari erano tropicali
Nel corso dell’incontro sarà presentato il catalogo della mostra “Ustica prima dell’uomo. Origine ed evoluzione di un’isola vulcanica”, a cura di F. Foresta Martin. La mostra, che ha esordito al “Gemmellaro” da ottobre 2013 a febbraio 2014, ora prosegue al Municipio Antico di Ustica, in P.za Capitano Vito Longo.
Sarà inoltre illustrato in anteprima il progetto per la realizzazione del Laboratorio-Museo di Scienze della Terra Isola di Ustica nella Rocca della Falconiera.
Interverranno, oltre agli Autori dell’articolo sul Naturalista Siciliano:
prof. Valerio Agnesi, direttore del Museo di Paleontologia e geologia “G.G. Gemmellaro”;
prof. Bruno Massa, direttore del Naturalista Siciliano;
dott. Attilio Licciardi, sindaco di Ustica;
dott. Vito Ailara, presidente del Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica
L’incontro è il primo di una serie che il Gemmellaro dedica alle isole della Sicilia.

5+

Ustica, Tramontana vista dalla Falconiera


Tramontana vista dalla Falconiera

2+

Collegamenti marittimi oggi con Ustica


Situazione dei collegamenti oggiL’aliscafo Tiziano, rimarrà fermo nel porto di Palermo. Dopo le 08,00 sapremo se la nave Antonello da Messina partirà per Ustica. Il traghettino Helga effettuerà regolarmente il viaggio.

Ore 08,00 – L’agenzia Prestifilippo comunica che la nave Antonello da Messina partirà regolarmente per Ustica

P.S.ore 12,10 – La Nave Antonello da Messina oggi, a causa del mare mosso all’interno del porticciolo, ha usufruito dell’attracco alternativo del Cimitero, ma dopo lo sbarco e imbarco passeggeri è ripartito per Palermo.

P.S. ore 15.00 L’aliscafo Tiziano non farà la corsa del pomeriggio per Ustica a causa di condizioni meteo marine avverse. (Comunicazione Agenzia fratelli Prestifilippo)

0

Nonna con nipotini

COMMENTO

Da Ustica Carmela Caserta

Sarà stato la fine del 1959….con la nostra adorata nonna, attorniata dai suoi nipotini, in una gita al mare, a quei tempi l’asino era il mezzo di trasporto, e si percorreva una strada che ai nostri occhi di bambini, sembrava lunga, lunga, lunga…..il nonno c’infilava dentro ai cofani, grandi ceste che gli asini portavano sul dorso, e si andava tutti al mare…….e questa è una bellissima foto che custodisco amorevolmente………grazie Pietro

Nonna con nipotini

5+

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del corpo

Sindaco 2Una puzzola è una compagnia migliore di una persona che si vanta di essere “franca”.

2+

Ogni occasione può essere utile per riflettere… pensateci.


 

ogni occasione è buona per ruflettereOgni occasione può essere utile per riflettere, capire qual’e’ la via migliore e come percorrerla assieme ad altri.
La solitudine – soprattutto quando si sta nella stessa barca- e’ terribile.
Comunicare il proprio punto di vista suscitando l’interesse dell’ascoltatore e’ un’arte.
Gli insulti – diretti, indiretti, articolati o semplici, in dialetto od in lingua – non sono mai un buon modo di avviare una conversazione ed Ustica ha bisogno di parlarsi e di fare sentire la sua musica sin sulla terraferma.
Con semplicità, chiarezza e fermezza. Senza retro pensieri, senza odii, più o meno repressi. Non serve a nessuno. Le difficolta’ ed il dolore, che prima o poi tocca tutti, dovrebbero avvicinare gli uomini non separarli.
Ed è l’intelligenza ad imporlo.

Pensateci.

Francesco Menallo

^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Milano Mino De Girolamo

Gentile Sig. Menallo il suo pensiero e’ condivisibile in toto e penso anche da parte di tutti.Sono decenni che vincitori e vinti dopo la fine delle competizioni elettorali cercano la pace sociale tra la polazione , ma puntualmente tutte le aspettative strada facendo vengono meno e si ricomincia con la solita solfa fatta di paroloni ,offese e chi piu’ ne ha ne metta . Purtroppo tra il dire ed il fare c’e’ di mezzo il mare , ed e’ un mare forza 9 !! La saluto cordialmente Mino De Girolamo

6+

Rientro a Palermo dell’aliscafo Tiziano

 

cattivo tempo, previsioniL’aliscafo Tiziano questo pomeriggio giunto ad Ustica, dopo lo sbarco dei passeggeri, è rientrato a Palermo a causa di previsioni meteo avverse, con venti provenienti da SE, che avrebbero disturbato la permanenza nel porticciolo di Ustica. 

 

0

In search of my ancestors (in cerca dei miei antenati)


I am traveling to Ustica in a little over a week and would like to locate any relatives who might still be living on the island.  I grew up in New Orleans, Louisiana and traced my grandmother’s parents ancestry back to Ustica.  her name was Genevieve Pittari Langenhennig.  The Ustican family names are Pittari (my grandmother’s grandfather’s family name) and Palmesana/Palmisano(?) (my grandmother’s grandmother’s maiden name).  Please see the attached ship register copies, etc. for the names (highlighted).  Do you know how I might be able to locate any remaining relatives in Ustica?

Thank you in advance!

Shelley Langenhennig Poore

——————–

TRADUZIONE 

Mi metterò in viaggio verso Ustica tra poco più di una settimana e vorrei individuare eventuali parenti che potrebbero ancora vivere sull’isola . Sono cresciuto a New Orleans , Louisiana e risalendo l’albero genealogico sono giunto  fino ai  genitori di mia nonna, che era di Ustica . Il suo nome era Genevieve Pittari Langenhennig . I cognomi usticese sono Pittari ( cognome del nonno di mia nonna ) e Palmesana / Palmisano ( ? ) ( Nome da nubile della nonna di mia nonna ) . la prego di consultare le copie del registro navale allegati  ecc per i nomi ( evidenziati) . Sa come potrei essere in grado di individuare eventuali parenti rimasti a Ustica ?

Grazie in anticipo!

Shelley Langenhennig Poore

^^^^^^^^^^

From America Gay Lyon

Shelley, I hope you have discovered http://www.ustica.org, which has details of your grandmother’s line back several generations. It shows your relation to several Ustica families besides Pittari, including Gallo, Malerba, Randazzo, Tauro, Caserta, Maggiore, and others.

1+

Ustica, sentiero di mezzogiorno

COMMENTO

Dalla California Rosanna Giorgio

I could walk this trail now with my eyes closed. Almost every day I would take this trail to go for my morning swim under the Hotel Diana. The views of the coastline were always spectacular and colorful. On days when the ocean was too rough to go for a swim, I would take this trail from the edge of town all the way to the end at Alfaro and then continue to complete a full circle around the island. So much beauty to explore on this little island.

 Sentiero di mezzogiorno

2+

Ustica, tramonto da Rosa d’Eventi


 Tramonto da Rosa d'Eventi

3+

Ustica, Faro Omo Morto all’alba

COMMENTO

Dalla California Rosanna Giorgio

Meravigliosa!!!!! Ogni mattina e’ bellissima e diversa!

 Faro Omo morto all'alba

2+

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


 

SindacoCu va a ligna a mala banna, ‘ncoddu s’i porta’

Chi va a legna in cattivi posti se li porta sulle spalle   

0

Buon Compleanno


AuguriA Cesare Lauro,
a  Francesco Pecora,
a  Domenica Verdichizzi e
a  Maria Caserta in Tranchina
a
 Felice Liotti  i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

 

Oggi si festeggia S.Faustino e Giovita
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto quest0 Nome.

 

0

Il ricordi di Angela Natale, a tre anni dalla morte


 

Ricordo di Angela Natale a tre anni dalla mkorteTre anni fa alle 20,00, all’età di 64 anni, si spegneva a Palermo, dopo aver  lottato, con grande dignità e coraggio,  contro un male incurabile,  l’Amica di tutti Angela Natale.
Piace ricordarLa come esempio straordinario di donna umile, semplice e generosa che ha dedicato, per lavoro e non solo, in particolar modo, il suo tempo a chi viveva  in condizioni di disagio.
PB

16+

Users who have LIKED this post:

  • avatar

Un feudale rispetto alla lettera di “occhio per occhio”…


 

????????????????????Le “intelligenze” si distinguono per il silenzio con cui riescono ad arrivare al cuore e alle menti altrui.

Le “intelligenze” sono quelle che riescono con poco ad esprimere le idee, le passioni, le opinioni, i sogni e i desideri di una nazione!! Non credo che il sig. Riccio, dirigente comunale del 5° settore, con le sue battute poco rispettose e particolarmente offensive sia riuscito a scuotere le “nostre intelligenze” abituate a ben altri valori, ma siano riuscite a confermare la sua presunzione e lo scarso interesse nei confronti di un paese in ginocchio. Diciamo che il “feudale occhio per occhio” lei lo rispetta proprio alla lettera!!

Per quanto riguarda le puzzole, sono animaletti vivaci che reagiscono emanando cattivo odore quando si sentono in pericolo. Le posso garantire che quelle puzzole che le stanno attorno e che si sentono minacciate e in pericolo, stanno facendo semplicemente quello che la natura gli ha insegnato e le posso assicurare che i cittadini cominciano a sentire la puzza anche da una notevole distanza.

Angelo Tranchina

26+