Palermo, domani aperture straordinarie


 

Oratorio delle Dame cVie dei Tesori, domani apertura straordinaria della Cappella delle Dame
E all’ex chiesa di San Mattia arriva il grande regista Enrique Vargas

PALERMO, 10 ottobre. Può un regista colombiano immaginare e capire Palermo, chiudendo gli occhi? E può indurre i suoi allievi, seppure per un giorno, a fare lo stesso? Partecipare a una performance di teatro con Enrique Vargas è un’esperienza in bilico tra reale e irreale. Dopo lo straordinario “Abitare Palermo” di cinque anni fa al Montevergini, il regista colombiano pluripremiato ritorna per Le Vie dei Tesori, protagonista di un incontro con il pubblico che sarà coinvolto in un’esperienza sensoriale. L’appuntamento è domani, domenica 11 ottobre alle 18 all’ex chiesa di San Mattia (via Torremuzza 20), in collaborazione con l’associazione Baccanica e nell’ambito dell’itinerario “Le Vie dei Teatri”, curato da Giuseppe Marsala. D’altronde Teatro de los Sentidos si chiama la sua compagnia di teatro, Teatro dei Sensi, con casa a Barcellona e casa italiana ad Arezzo. Vargas torna adesso a Palermo per raccontare il suo mondo dove a volte si “vede” meglio chiudendo gli occhi. Un viaggio alla scoperta dei segreti del labirinto, scenografia vivente che caratterizza i suoi spettacoli dove i ruoli tra attori e spettatori sono ribaltati come un confine labile e mai dogmatico. E dove, come lui dice, “ogni volta che uno spettatore partecipa a uno spettacolo deve uscirne cambiato, nel corpo e nell’anima”.

Ma questa domenica de Le Vie dei Tesori riserva sorprese anche per chi andrà in giro per gli oltre sessanta luoghi di Palermo aperti con visita guidata. Domattina, dalle 9 alle 13, aprirà eccezionalmente l’Oratorio delle Dame o del Giardinello, in via del Ponticello, la cappella delle nobildonne che, riunite nella congregazione segreta dell’Aspettazione del Parto della Vergine, fondata nel 1595, assisteva le partorienti disagiate dell’Albergheria. Un’occasione da non perdere per scoprire un gioiello dove il tempo sembra essersi fermato: sarà aperto soltanto domani e domenica 25 ottobre. All’esterno un bel portale barocco in pietra di billiemi, con un medaglione col monogramma mariano. Superata la soglia, la scoperta di un luogo dove sembra che il tempo si sia fermato. Prima di giungere all’aula oratoriale, un “giardinello” interno conserva ancora il pavimento maiolicato ottocentesco. Nella cappella barocca, una preziosa decorazione pittorica inserita in un apparato di finte architetture e trompe l’oeil.

E la domenica, solo la domenica, è l’occasione per scoprire altri due gioielli: Villa Whitaker Malfitano con i suoi giardini all’inglese e all’italiana; e la Camera delle meraviglie, in una casa privata in via Porta di Castro (10-17.30). Debutta questo weekend anche la Cripta con il Tesoro della Cattedrale, il posto più misterioso del grande tempio, dove è possibile ammirare la preziosa corona di Costanza di Altavilla.

Per le visite si acquistano  i coupon (10 visite, 10 euro – 4 visite, 5 euro) sul portale www.leviedeitesori.it. All’ingresso dei posti disponibili solo i coupon per visita singola: 2 euro.

Le Vie dei Tesori offre anche un ricco programma di passeggiate d’autore – condotte da urbanisti, storici, botanici, naturalisti – di eventi, di laboratori per bambini dedicati all’arte e alla cultura. Si potrà scoprire la Marina o il Capo, andar per qanat, tuffarsi nella storia, scoprire il fantasma di Onassis a Villa Trabia o quello di Cagliostro nei vicoli più antichi. Laboratori e passeggiate si prenotano su www.leviedeitesori.it.

Ma sono aperti con visita guidata un’altra cinquantina di luoghi: dalle 10 alle 17.30, per chi vuole conoscere la Palermo sotterranea, la Cripta delle Repentite, il Miqveh, il bagno rituale ebraico; le Catacombe di San Michele Arcangelo a Casa Professa, la Catacomba di Porta D’Ossuna, la Cripta Lanza a san Mamiliano e quella dei Cocchieri alla Kalsa.

E ancora uno straordinario circuito di oratori: l’Oratorio di Santa Caterina d’Alessandria, l’Oratorio della Carità di san Pietro ai Crociferi; l’Oratorio e la cripta del Carminello, l’Oratorio di Sant’Elena e Costantino, l’Oratorio di Santi Pietro e Paolo, l’Oratorio di San Mercurio. Sempre dalle 10 alle 17.30  sono aperte la Magione con il suo chiostro; l’inedita Santa Maria del Piliere, la Chiesa dell’Origlione. Dalle 9 alle 12.30 si potrà visitare l’Oratorio dei Bianchi.

Per chi vuole conoscere la Palermo dall’alto, ecco sempre dalle 10 alle 17.30 la Cupola del Santissimo Salvatore, senza dimenticare la chiesa (visite separate, dalle 14 alle 17.30); e il Campanile di San Giuseppe Cafasso o ancora la Torre di San Nicolò di Bari.

Palazzo Branciforte schiude le porte dalle 9,30 alle 19 e Villa Zito con la sua enorme pinacoteca dalle 16 alle 20. L’Archivio storico comunale (dalle 10 alle 17,30) e l’Archivio di Stato (dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18.30) con le due sedi di Gancia e Catena e le mostre “I luoghi del cibo, Palermo XIX-XX secolo” e “Vermicelli e maccaruni”.

Andar per musei:  il Museo geologico Gemmellaro e il Museo di zoologia Doderlein, dalle 10 alle 17; il Museo Diocesano (dalle 9.30 alle 13); il Museo delle marionette dalle 10 alle 17.30. Andar per teatri: aperti il Politeama Garibaldi e il Teatro Montevergini dalle 10 alle 17.30. E per Palazzi nobiliari: Palazzo Alliata di Villafranca (dalle 10 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18); Palazzo Asmundo (dalle 10 alle 17) e Villa Airoldi (dalle 10 alle 17.30).

Si entra dalle 10 alle 17.30 a Palazzo di Città, al Castello di Maredolce, sul pilone di Porta Felice. Fino alle 17 all’Orto Botanico e alla Fossa della Garofala;  al complesso di Santa Chiara. Nel cuore di Ballarò c’è la Sala dell’ ex Ospedale Fatebenefratelli affrescata dal Novelli, aperto dalle 9 alle  12.30; da non perdere la collezione di antiche ceramiche delle Stanze del Genio (dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17). Fuori dal centro storico, ecco la Camera dello Scirocco di Villa Naselli  in via Ambleri (dalle 10 alle 17.30).

INFO E PRENOTAZIONI SU WWW.LEVIEDEITESORI.COM.

CALL CENTER 091.23893000

Ufficio stampa: Simonetta Trovato, 333.5289457 simonettatrovato@gmail.com

^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

What a beautiful, bella grande !!! Capella di Palermo !!! WE saw this beautiful chapel, almost as beautiful as the Catadrale Monreale.
Marlene Robershaw, Manfre

Palermo 2372014 ( FOTO PETYX PALERMO) stanza araba di casa Cadili
Palermo 2372014 ( FOTO PETYX PALERMO) stanza araba di casa Cadili

Oratorio delle Dame

????????????????????????????????????
????????????????????????????????????

One thought on “Palermo, domani aperture straordinarie

  1. What a beautiful, bella grande !!! Capella di Palermo !!! WE saw this beautiful chapel, almost as beautiful as the Catadrale Monreale.
    Marlene Robershaw, Manfre

Rispondi