Riassetto collegamenti Ustica – Palermo e viceversa


Da domani la Comunità Usticese riavrà il servizio integrativo che molto maldestramente ci era stato tolto !
Così finalmente e solo dopo 6 mesi della nostra Amministrazione abbiamo posto la parola fine ai disagi che tutta la nostra Comunità ha dovuto sopportare, malgrado le accese proteste rimaste inascoltate ed inattese per tutti questi ultimi anni da parte dei Cittadini.
Da domani avremo in aggiunta al servizio veloce dell’ aliscafo anche il servizio del catamarano che entrambi – anche se da porti diversi, ossia da Ustica e da Palermo – partiranno allo stesso orario: alle ore 07,00 ed alle ore 15,00
Devo ringraziare il Governo Regionale, il Presidente On.le Musumeci che si è dimostrato molto sensibile alla problematica sin dalla Sua visita ad Ustica del 18/7 u.s., devo ringraziare l’Assessore Falcone per il Suo prezioso interessamento e devo ringraziare l’Assessore Toto Cordaro che ci ha seguiti ed aiutati sin “ da subito “, oltre lo staff dell’assessorato.
GRAZIE A NOME DELLA COMUNITA’ USTICESE.
E’ innegabile l’importanza vitale di tale risultato, indispensabile per farci sentire meno isolati, per lenire le difficoltà che il nostro stato insulare, seppur paradisiaco, talvolta ci crea.
Vi anticipo che lunedì prossimo, 03/12, chiederò lo spostamento d’orario dell’aliscafo solo del lunedì mattino da Ustica alle ore 06,30 per consentire ai nostri studenti di arrivare per tempo a scuola a Palermo e ritengo che anche questo ce lo accorderanno.
Ora dobbiamo contare solo sulla professionalità degli equipaggi per avere assicurati il più possibile i viaggi, ma come ben sapete non sempre dipende solo dalla loro volontà ma talvolta anche dai nostri approdi che sono molto carenti.
Abbiamo già messo nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche la realizzazione e sistemazione del “ porto Cala Santa Maria “ ma per questo i tempi sono lunghi e dovremo a breve mettere mano anche al P.R.G. e molto presto verrà sistemata quell’area di banchina (ex-sirena) che da molti anni è rotta.
Ci riteniamo soddisfatti per quello che siamo riusciti a fare in questi pochi mesi, con le poche forze sia economiche che lavorative disponibili e stiamo cercando di sistemare la macchina comunale che era a pezzi sotto diversi punti di vista.
Da domani, quindi, ritengo per la buona pace di quasi tutti, due mezzi veloci sulla tratta Ustica – Palermo e viceversa.
Il Sindaco
Salvatore Militello

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo Massimiliano Reyes

Gentilissimo Sig. Sindaco, è certamente apprezzabile l’entusiasmo e la determinazione con cui lei e la sua giunta affrontate le numerose problematiche dell’isola di Ustica. Noi, da palermitani innamorati dell’isola al punto da comprare casa lí, ne condividiamo “gioie e dolori”. Devo, tuttavia, fare un piccolo appunto, tornato da poco dal porto di Palermo senza essermi potuto imbarcare per il guasto al radar dello Zibibbo: vorrei capire quale sarebbe la corsa aggiuntiva, perché cosí la definisce Liberty Lines, visto che le corse restano due da Ustica e due da Palermo, cambia solo un mezzo sostituito da un altro! E poi, se c’era una cosa buona era la corsa delle 16:30 da Palermo del venerdì che consentiva ai lavoratori di partire. Adesso la corsa anticipata alle 15:00 renderà la vita più difficile a tutti! Non riesco a vedere il miglioramento dove risieda. Gradisca i miei più cordiali saluti e buon lavoro.
Massimiliano Reyes

Un pensiero riguardo “Riassetto collegamenti Ustica – Palermo e viceversa

  1. 0

    Gentilissimo Sig. Sindaco, è certamente apprezzabile l’entusiasmo e la determinazione con cui lei e la sua giunta affrontate le numerose problematiche dell’isola di Ustica. Noi, da palermitani innamorati dell’isola al punto da comprare casa lí, ne condividiamo “gioie e dolori”. Devo, tuttavia, fare un piccolo appunto, tornato da poco dal porto di Palermo senza essermi potuto imbarcare per il guasto al radar dello Zibibbo: vorrei capire quale sarebbe la corsa aggiuntiva, perché cosí la definisce Liberty Lines, visto che le corse restano due da Ustica e due da Palermo, cambia solo un mezzo sostituito da un altro! E poi, se c’era una cosa buona era la corsa delle 16:30 da Palermo del venerdì che consentiva ai lavoratori di partire. Adesso la corsa anticipata alle 15:00 renderà la vita più difficile a tutti! Non riesco a vedere il miglioramento dove risieda. Gradisca i miei più cordiali saluti e buon lavoro.
    Massimiliano Reyes

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.