Scuole Ustica – Genitori in stato di agitazione


 

ScuolaDomani, in concomitanza dell’inizio dell’anno scolastico, i genitori degli alunni della scuola media e del liceo turistico inizieranno uno stato di agitazione per il regime di accorpamento che le autorità competenti vogliono attuare nelle suddette classi: prima e seconda media  e primo e secondo turistico.

La costernazione dei genitori è stata  segnalata, con lettera allegata, al Provveditorato agli studi di Palermo e per conoscenza al Ministero della Pubblica Istruzione MIUR  Roma – precisando che “nella malaugurata ipotesi le autorità competenti decidessero di mantenere l’accorpamento delle due classi tutti i genitori degli alunni dell’Istituto di Ustica sono concordi ad attuare delle forme di protesta ad oltranza… “

PB

Lettera al Provveditore 1lettera al Provveditore 2a

^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ustica Angelo Tranchina

Numerosa e quasi totale la partecipazione dei genitori, sia della scuola media, sia del liceo. Si è deciso di entrare lunedì se si hanno notizie dal Preside che domani dovrà incontrasi alla Direzione Regionale scolastica col Dirigente…… Vedremo……

^^^^^^^^^

Da Ustica Angelo Tranchina

E semplicemente vergognoso pensare di accorpare bambini di diverse età con apprendimento diverso secondo lo stadio evolutivo dei ragazzi. Politici Italiani vergognatevi, tagliate i vostri stipendi e date la giusta importanza alla crescita psichica, psicologica ed evolutiva appropriata all’età.

 

 

2 thoughts on “Scuole Ustica – Genitori in stato di agitazione

  1. E semplicemente vergognoso pensare di accorpare bambini di diverse età con apprendimento diverso secondo lo stadio evolutivo dei ragazzi. Politici Italiani vergognatevi, tagliate i vostri stipendi e date la giusta importanza alla crescita psichica, psicologica ed evolutiva appropriata all’età.

  2. Numerosa e quasi totale la partecipazione dei genitori, sia della scuola media, sia del liceo. Si è deciso di entrare lunedì se si hanno notizie dal Preside che domani dovrà incontrasi alla Direzione Regionale scolastica col Dirigente…… Vedremo……

Rispondi