Ustica, Tano e Armando all’interno della bottega d’arte di Nino Bertucci


Ustica, bottega d'arte di Nino Bertucci
Ustica, bottega d’arte di Nino Bertucci

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????

La conversazione è un’arte in cui tutta l’umanità è nostra rivale.

Ralph Waldo Emerson

Natale a Palermo un itinerario culturale tra Arte, Architettura e Musuca IX edizione – 26 dicembre / 6 gennaio


L’Accademia Musicale Siciliana in una prima del “padre” dello Swing, Artie Shaw 

6 gennaio | ore 19,30 | chiesa di San Domenico

Chiusura col botto per “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte architettura e musica”, la rassegna, organizzata dai club service cittadini, Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptimist, con Ande, Zonta Club, l’associazione Volo e Spazio Cultura. Sarà infatti il suo direttore artistico, Gaetano Colajanni, a dirigere l’ultimo concerto con protagonista – domani, 6 gennaio, alle 19,30 a San Domenico – l’orchestra dell’Accademia Musicale Sicilia, che aveva già aperto la rassegna. Al clarinetto solista di Antonino Lampasona, sarà affidato un vero proprio tuffo nel mondo sfavillante e hollywoodiano di von Weber, Bernstein, Mancini, Webber e Arlem. Con una chicca inattesa: la prima assoluta de “The Concerto for Clarinet”, composizione per clarinetto e orchestra jazz di Artie Shaw che termina con un “leggendario” altissimo.  Si tratta di un “pastiche” tirato fuori da alcuni blues boogie-woogie, interludi di clarinetto-tom-tom, con un riff banale e virtuoso per clarinetto. Artie Shaw e la sua orchestra eseguirono questo pezzo nel film di Fred Astaire, “Second Chorus”, nel 1940, che raccontava proprio la storia del compositore, considerato – con i suoi amici ed eterni rivali Benny Goodman, Tommy Dorsey e Glenn Miller – uno dei fondatori dello swing. Clarinettista straordinario, si sposò otto volte, tra le sue mogli ci furono Lana Turner, Ava Gardner ed Evelyn Keyes. E fu il primo direttore d’orchestra statunitense bianco ad utilizzare una vocalist di origine afro-americana, ovvero Billie Holiday.

Il concerto dell’Accademia Musicale Siciliana si aprirà con il “Concertino per clarinetto e orchestra pezzo romantico” di Carl Maria von Weber, seguito dalla “Suite per orchestra di Varietà”, tra le opere più note di Shostakovich, che accoglie il famoso Valzer n.2, parte della colonna sonora del film di Stanley Kubrick “Eyes Wide Shut”.  E ancora, “Manhã de Carnaval” del brasiliano Luiz Bonfá condurrà verso la bellissima e arcinota “Over the rainbow” che nella sua versione originale è cantata da Judy Garland per “Il mago di Oz” del 1939. Webber firma poi “Memory” per il musical “Cats” e Gershwin “The Man I Love” in bilico tra jazz e blues, per chiudere con la canzone popolare “The shadow of your smile” dal film “The Sandpiper” e il tema di “West Side Story”. Ingresso libero.

Antonino Lampasona si è diplomato giovanissimo in clarinetto al Conservatorio Bellini di Palermo, per poi insegnare nei Conservatori di Reggio Calabria, Messina e Trapani. Dal 1973 è primo clarinetto solista dell’orchestra del Teatro Massimo. Nel 1982 intraprende l’attività di direttore d’orchestra, perfezionandosi con Aldo Ceccato, Ervin Acèl e Miklos Erdèzji. Ha diretto dal 1983 al 2009 l’orchestra del Massimo nell’ambito delle attività promozionali “Musica Incontro”.  Nel 1993 fonda la “Sinfonica Mediterranea Orchestra” di cui è direttore stabile.

 FOTO DEGLI ARTISTI

https://www.dropbox.com/sh/m6ek0qf7lym35lk/AABKgy6GAV0O8c_xE-0FSjjJa?dl=0

 

Ufficio stampa: Simonetta Trovato | cell.333.5289457

                                      ________________________________

6 gennaio – ore 19,30
Chiesa di San Domenico | piazza San Domenico.

 Orchestra dell’Accademia Musicale Siciliana
Clarinetto solista: Antonino Lampasona
Direttore: Gaetano Colajanni
Musiche di C.M. von Weber – L. Bernstein – Artie Shaw – H. Mancini –  A.L. Webber – H. Arlem

 

Natale a Palermo un itinerario culturale tra Arte, Architettura e Musuca IX edizione – 26 dicembre / 6 gennaio


 5 gennaio | ore 19 | Parrocchia Santa Maria della Pace | piazza Cappuccini,1

Concerto vocale sacro con organo “Laudamus Te”

Ultimi due concerti del ciclo di appuntamenti gratuiti di “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte architettura e musica”, la rassegna, organizzata dai club service cittadini, Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptimist, con Ande, Zonta Club, l’associazione Volo e Spazio Cultura che la offrono alla cittadinanza e ai turisti. La direzione artistica è di Gaetano Colajanni. Il ciclo si è aperto nel giorno di santo Stefano e si è srotolato per tutto il periodo delle feste natalizie, ed è stato tra i pochissimi eventi in programma. Tutti i concerti sono stati molto seguiti, le chiese colme di spettatori, spesso anche all’esterno perché tutti i posti erano esauriti. Gli ultimi due appuntamenti, il 5 e 6 gennaio, saranno nella chiesa di Santa Maria della Pace e – il gran finale – nella chiesa monumentale di San Domenico. Domani alle 19, è in programma “Laudamus Te”, concerto vocale sacro con organo. Protagoniste sette giovani voci, allieve del soprano Letizia Colajanni nella classe di canto dell’Istituto di alta formazione artistica e musicale “Vincenzo Bellini” di Caltanissetta. Giulia Alletto, Martina Coppola, Ottavia Guarrera, Elena Pisano, Ester Schillaci, Chiara Sferlazza ed Elena Marchese, saranno accompagnate all’organo da Continua a leggere “Natale a Palermo un itinerario culturale tra Arte, Architettura e Musuca IX edizione – 26 dicembre / 6 gennaio”

Natale a Palermo un itinerario culturale tra Arte, Architettura e Musuca IX edizione – 26 dicembre / 6 gennaio


4 gennaio | ore 20 | Chiesa della Mercede al Capo | via Cappuccinelle – piazza Capo

Mediterranean Trombe Ensemble

Ottavo appuntamento per il ciclo di concerti gratuiti di “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte architettura e musica”, la rassegna, organizzata dai club service cittadini, Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptimist, con Ande, Zonta Club, l’associazione Volo e Spazio Cultura che la offrono alla cittadinanza e ai turisti, tra i pochissimi appuntamenti natalizi in programma a Palermo. La direzione artistica è di Gaetano Colajanni.

Domani sera (4 gennaio) alle 20 nella bellissima e quasi mai fruibile, chiesa della Mercede, nel cuore del mercato del Capo, si esibirà il Mediterranean Trombe Ensemble (giovane quartetto formato da Biagio Genualdi, Gaetano Castiglia, Giuseppe Tagliareni e Carmelo Maita), con un repertorio di pezzi di Charpentier, Morricone, Rossini, Mascagni, Piovani,Tschaikowsky, Kander e Greenber. L’ingresso è libero.

 

 

 

FOTO DEGLI ARTISTI

https://www.dropbox.com/sh/m6ek0qf7lym35lk/AABKgy6GAV0O8c_xE-0FSjjJa?dl=0

 

Ufficio stampa: Simonetta Trovato | cell.333.5289457

 

 

Natale a Palermo un itinerario culturale tra Arte, Architettura e Musuca IX edizione – 26 dicembre / 6 gennaio


3 gennaio | ore 19 |Chiesa degli agonizzanti | via Giovanni da Procida

Duo Antonio Calosci (violino) – Anna Maria Cavalazzi (pianoforte)

Settimo appuntamento per il ciclo di concerti gratuiti di “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte architettura e musica”, la rassegna, organizzata dai club service cittadini, Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptimist, con Zonta Club, l’associazione Volo e Spazio Cultura che la offrono alla cittadinanza e ai turisti. La direzione artistica è di Gaetano Colajanni.

Stavolta si tratta veramente di una chiesa pressoché sconosciuta, aperta da poco più di un anno, dopo oltre vent’anni di silenzio: siamo in un vicoletto alle spalle di via Calderai, dove c’è la Chiesa degli Agonizzanti che prende il nome dalla confraternita di preti che assisteva i condannati a morte. Sotto gli affreschi di Elia Interguglielmi suonerà domani sera (mercoledì 3 gennaio) alle 19, un duo formato dal violinista Antonio Calosci e dalla pianista Anna Maria Cavalazzi. Insieme che proporranno l’Integrale delle sonate di Brahms op.78, op.100 e op.108. I due musicisti collaborano dal 2012, insieme hanno affrontato il grande repertorio romantico con le sonate di Franck, Dvorak, Brahms (integrale delle tre sonate).Ingresso libero fino ad esaurimento posti.

FOTO DEGLI ARTISTI

https://www.dropbox.com/sh/m6ek0qf7lym35lk/AABKgy6GAV0O8c_xE-0FSjjJa?dl=0

Ufficio stampa: Simonetta Trovato | cell.333.5289457

Natale a Palermo un itinerario culturale tra Arte, Architettura, e Musica – IX edizione – 26 dicembre/ 6 gennaio


30 dicembre | ore 19 | Chiesa della Concezione al Capo

VIOLE IN CONCERTO

Ritorna puntuale come ogni anno il ciclo di concerti gratuiti di “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte architettura e musica”, ospitati in chiese, oratori e luoghi storici di Palermo, a volte anche poco conosciuti o magari aperti per l’occasione. La rassegna, giunta alla sua nona edizione, è organizzata dai club service cittadini, Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptimist, con Zonta Club, l’associazione Volo e Spazio Cultura che la offrono alla cittadinanza e ai turisti. La direzione artistica è di Gaetano Colajanni.

Una delle chiese più amate di Palermo è di sicuro la Santa Concezione al Capo: sarà in questo luogo di culto che domani (venerdì 29 dicembre) alle 19 è in programma un concerto che spazia dal barocco al Rinascimento con le due viole di Salvatore e Dario Giuliano, e il pianoforte di Adriana Biondolillo. I tre musicisti proporranno un programma “prezioso” che tocca musiche di Telemann, Stamitz, Schumann, Marais, Kalliwoda e Biondolillo. Con questo concerto si chiuderà la prima tranche di “Natale a Palermo”: pausa per Capodanno, si riprende il 2 gennaio alla straordinaria (e pressoché sconosciuta) chiesa delle Presentazione di Maria Vergine al Collegio di Maria sempre al Capo, dove si esibirà l’Ensemble Syrinx .

FOTO DEGLI ARTISTI

https://www.dropbox.com/sh/m6ek0qf7lym35lk/AABKgy6GAV0O8c_xE-0FSjjJa?dl=0

Ufficio stampa: Simonetta Trovato | cell.333.5289457

Natale a Palermo un itinerario culturale tra Arte, Archeologia e Musica IX edizione -26 dicembre/6 gennaio


29 dicembre | ore 18,30 |Chiesa di San Giuseppe dei Teatini
Orchestra di fiati dell’Istituto “Regina Margherita”

Ritorna puntuale come ogni anno il ciclo di concerti gratuiti di “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte architettura e musica”, ospitati in chiese, oratori e luoghi storici di Palermo, a volte anche poco conosciuti o magari aperti per l’occasione. La rassegna, giunta alla sua nona edizione, è organizzata dai club service cittadini, Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptimist, con Zonta Club, l’associazione Volo e Spazio Cultura che la offrono alla cittadinanza e ai turisti. La direzione artistica è di Gaetano Colajanni.

Quarto appuntamento: venerdì 29 dicembre, alle 18,30, nella chiesa di San Giuseppe dei Teatini, spazio ai giovanissimi: l’orchestra di fiati formata dagli allievi del Liceo Musicale Regina Margherita, diretta da Giovanni La Mattina, si esibirà in un inedito programma che parte dall’”Inglesina”, scherzo sinfonico-militare composto nel 1871da uno dei più orchestratori per bande, Davide delle Cese, che scrisse più di 35 composizioni tra marce, liriche, valzer e mazurche; quindi, “La Danza del sole”, marcia folcloristica che si ispira alle cerimonie dei nativi d’America e si deve a Nunzio Ortolano come anche il pezzo “Giuditta” dedicato al mezzosoprano Giuditta Angiola Maria Costanza Pasta; dell’olandese Jacob De Haan è invece il maestoso e barocco “Concerto d’amore” e la marcia “Oregon”, mentre il belga Andrè Waignein firma “Air for Winds”, bellissima aria romantica per orchestra di flauti. Si chiude con le musiche tratte da “C’era una volta il West” e “Il buono, il brutto e il cattivo” di Continua a leggere “Natale a Palermo un itinerario culturale tra Arte, Archeologia e Musica IX edizione -26 dicembre/6 gennaio”

Natale a Palermo – un itinerario culturale tra Arte, Architettura e Musica – IX edizione – 26 dicembre/6 gennaio  


28 dicembre | S.Nicolò da Tolentino | ore 19,30
Orchestra dell’Accademia Musicale Siciliana –
Coro Incontrovoce dell’Accademia Henry Farge

Ritorna puntuale come ogni anno il ciclo di concerti gratuiti di “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte architettura e musica”, ospitati in chiese, oratori e luoghi storici di Palermo, a volte anche poco conosciuti o magari aperti per l’occasione. La rassegna, giunta alla sua nona edizione, è organizzata dai club service cittadini, Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptimist, con Zonta Club, l’associazione Volo e Spazio Cultura che la offrono alla cittadinanza e ai turisti. La direzione artistica è di Gaetano Colajanni.

Per il terzo appuntamento, sarà l’imponente chiesa di san Nicolò da Tolentino ad ospitare – giovedì 28 dicembre (alle 19,30) – l’orchestra dell’Accademia Musicale Siciliana, diretta da Gaetano Colajanni, a cui si unirà il Coro Incontrovoce dell’Accademia “Henry Farge”, diretto da Fabio Faia.

Quattro voci soliste: Luisa Saitta, soprano, Alessia Sparacio, contralto, Valerio Intravaia, tenore e Massimo Schillaci, basso, accompagnati da Vito Mandina all’organo. Eseguiranno arie e brani da Mozart, Vivaldi, Bach, Saint Saëns e Faurè.

 

FOTO DEGLI ARTISTI

https://www.dropbox.com/sh/m6ek0qf7lym35lk/AABKgy6GAV0O8c_xE-0FSjjJa?dl=0

 Ufficio stampa: Simonetta Trovato | cell.333.5289457

NATALE A PALERMO UN ITINERARIO CULTURALE TRA ARTE, ARCHITETTURA E MUSICA


IX edizione |Palermo | 26 dicembre/6 gennaio

Ingresso libero

  

26 dicembre | ore 19,30 | Chiesa di San Francesco di Paola

 Sicily Ensemble

Ritorna puntuale come ogni anno il ciclo di concerti gratuiti di “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte architettura e musica”, ospitati in chiese, oratori e luoghi storici di Palermo, a volte anche poco conosciuti o magari aperti per l’occasione. La rassegna, giunta alla sua nona edizione, è organizzata dai club service cittadini, Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptimist, con Zonta Club, l’associazione Volo e Spazio Cultura che la offrono alla cittadinanza e ai turisti. La direzione artistica è di Gaetano Colajanni.

 L’avvio sarà dato a Santo Stefano (martedì 26 dicembre), alle 19,30, nella chiesa di San Francesco di Paola, con un concerto del Sicily Ensemble che si perderà tra i tanghi e i pezzi più noti di Astor Piazzolla. Il Sicily Ensemble è una giovane formazione che si è formata di recente ma conta già con esperienze concertistiche nazionali. I suoi componenti la pianista Giovanna Mirrione, la violinista Antonella Scalia, il fisarmonicista Daniele Collura, il chitarrista Giuseppe Adamo e il contrabbassista Alberto Fiorentino –, appartengono al Laboratorio di Musica di Insieme per pianoforti, strumenti vari e percussioni coordinato da Franco Foderà al Conservatorio Scontrino di Trapani. La strana conformazione dell’ensemble offre la possibilità di affrontare particolari tipi di repertori, dal classico al moderno, musica pop riarrangiata, e brasiliana. L’ensemble ha voluto dare anche il proprio contributo alla divulgazione di alcune significative opere di Astor Piazzolla, lontane dai circuiti d’ascolto di massa, per le quali esecuzioni sarebbero necessarie  particolari formazioni orchestrali .

PROSSIMO APPUNTAMENTO. Mercoledì 27 dicembre (alle 19) ci si sposta nella Chiesa di Santa Maria La Nova per un programma che schiaccia l’occhio al ‘900: il Trio Mulè, due archi e piano, tutti “rosa” – la violinista Mariangela Lampasona, la violoncellista Sabrina Colajanni e la pianista Giusy Cascio – si dedicheranno a musiche di Scriabin, Rachmaninov e l’amato Piazzolla.

Tutti i concerti sono ad ingresso libero, fino ad esaurimento posti.

 FOTO DEGLI ARTISTI

https://www.dropbox.com/sh/m6ek0qf7lym35lk/AABKgy6GAV0O8c_xE-0FSjjJa?dl=0

 

Ufficio stampa: Simonetta Trovato | cell.333.5289457

 

Tradizione , Passione, Arte… le specialità gastronomiche usticesi di Maria Cristina Natale

COMMENTO

Da Velletri Floriana Bertucci

Prodotti genuini e buonissimi che ho il piacere di regalare ogni anno ai miei amici per Natale e apprezzati moltissimo !

^^^^^^^^^

Da Milano Costantino Tranchina

ALLA MIA AMICA MARIA CRISTINA NATALE, UN GRAZIE DI CUORE PER TUTTO QUELLO CHE CI TRAMANDA , COMPLIMENTI PER LA TUA BELLISSIMA VETRINA UN AUGURIO FRATERNO DI UN S. NATALE E UN FELICE PROSPERO ANNO NUOVO COSTANTINO , NATALINA TRANCHINA E TUTTA LA FAMIGLIA

Arte Palermo : mostra sulla Shoah in gennaio a Palazzo S. Elia.


 Arte Palermo : mostra sulla Shoah in gennaio a Palazzo S. Elia. Gli inediti sulle espulsioni dei docenti siciliani durante il ventennio fascista

Gennaio 2018. La memoria è altro dalla semplice funzionalità delle cellule cerebrali, è emozione, cultura, costante apprendimento. La memoria ripercorre il filo dei pensieri: è futuro.

Da sempre la cultura ebraica è legata al concetto del ricordo, diventato poi cardine rievocativo della Shoah nella Giornata della Memoria del 27 gennaio. Ed è proprio pensando a questa occasione che la Città Metropolitana e la Fondazione Sant’Elia ospitano a Palermo “RICORDI FUTURI 3.0. Diaspore in terra di Sicilia”, dal 25 gennaio al 24 marzo (Palazzo Sant’Elia, Sala delle Capriate), mostra a cura di Ermanno Tedeschi, curatore internazionale con alle spalle tanti anni dedicati alla valorizzazione delle eccellenze culturali ebraiche ed israeliane, Flavia Alaimo, storica dell’arte già impegnatasi in eventi espositivi sul Continua a leggere “Arte Palermo : mostra sulla Shoah in gennaio a Palazzo S. Elia.”

Bottega d’Arte Nino Bertucci, inaugurazione mostra di pittura


Bottega d'Arte Nino Bertucci, inaugurazione mostra
Bottega d’Arte Nino Bertucci, inaugurazione mostra

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????

La politica è l’arte di servirsi degli uomini facendo loro intendere di servirli.
(Louis Dumur)

Ustica Bottega d’Arte Nino Bertucci, inaugurazione mostra pittura


Ustica Bottega d'Arte Nino Bertucci,  Inaugurazione mostra pittura
Ustica Bottega d’Arte Nino Bertucci, Inaugurazione mostra pittura

Ustica, “museo” dell’arte contadina e marinara


Museo dell'arte contadina e marinara
Museo dell’arte contadina e marinara

Natale a Palermo, itinerario culturale tra Arte, Architettura e Musica – 26 dicembre/6 gennaio – ingresso libero


 

CONCERTO INAUGURALE
26 dicembre alle 18 – San Giuseppe dei Teatini

Ottava edizione, e non si cambia: puntuale come ogni anno ecco “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte architettura e musica”, il cartellone gratuito di concerti natalizi in chiese, palazzi, oratori e luoghi storici di Palermo, organizzato dai club service cittadini, Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptimist, con Idea HUB, l’associazione Volo e Spazio Cultura. La direzione artistica è di Gaetano Colajanni.

La formula resta sempre la stessa: dieci concerti in tutto, si inizia da Santo Stefano e si va avanti fino alla Befana, quindi dal 26 dicembre al 6 gennaio, tutti ad ingresso libero.

Si inizia quindi a santo Stefano: lunedì 26 dicembre, alle 18, nell’imponente chiesa di San Giuseppe dei Teatini si esibirà la Balarm Sax Orchestra, ensemble nato in seno alla classe di sassofono di Giuseppe Palma (che lo dirige) al Continua a leggere “Natale a Palermo, itinerario culturale tra Arte, Architettura e Musica – 26 dicembre/6 gennaio – ingresso libero”

L’arte della recitazione!…


 l'arte della recitazione
l’arte della recitazione

Ustica, murales in via San Giacomo – ex “Bottega d’Arte Nino Bertucci”


Murales in via San Giacomo
Ustica, Murales in via San Giacomo

Natale a Palermo – un itinerario culturale tra Arte, Architettura e Musica.


VII edizione
Palermo – 26 dicembre/6 gennaio. Ingresso libero

4 gennaio Coro sancte joseph2Un concerto per soli sassofoni e il coro in Cappella Palatina per “Natale a Palermo, un itinerario culturale tra arte architettura e musica”, la rassegna di dieci appuntamenti natalizi gratuiti in chiese e luoghi storici di Palermo, organizzata dai Club Service. Domani sera (domenica 3 gennaio) alle 19 nella sala delle Capriate dello Steri sarà infatti la volta del Blue Note Sax Quartet con un programma di brani poco conosciuti per intenditori. Lunedì 4 gennaio, invece, l’unico concerto con ingresso limitato: solo chi possiede l’invito personale – ma ne saranno distribuiti altri trenta, domenica sera, prima del concerto – potrà infatti accedere alla Cappella Palatina dove, alle 18, si esibirà il Coro Sancte Joseph, diretto da Mauro Visconti. La limitazione è dovuta a esigenze di sicurezza, la Cappella – considerata uno dei “luoghi sensibili” della città – infatti non può contenere più di 110 spettatori preventivamente identificati.

“Natale a Palermo”, giunta alla sua settima edizione, è organizzata dai club service, Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptimist, con l’associazione Volo, che la offrono alla cittadinanza e Continua a leggere “Natale a Palermo – un itinerario culturale tra Arte, Architettura e Musica.”