L’ultimo “CIAO” a Fedi e a Bartolomeo


[ id=13944 w=320 h=240 float=left]Oggi sotto la chiara luce del mattino si sono svolte le esequie di Fedi e Bartolomeo.

Differenti riti, musulmano per Fedi e cristiano per Bartolomeo, hanno permesso l’ultimo saluto dell’Isola.

La chiesa gremita, nelle navate centrali e laterali, in ogni ordine di posto è stata composta e silenziosa nel funerale di Bartolomeo che ha visto uniti nel cordoglio dei cari tutti i presenti.

Densa di Speranza e Fede l’omelia per Bartolomeo fatta dal Mons. Raffaele Mangano celebrante con un messaggio:

“abbracciamo i cari che rimangono con un vuoto colmabile solo dalla felicità dei coetanei rimasti”

e ” che gli adulti tutti dell’Isola divengano esempio d’educazione per i pericoli possibili”.[ id=13945 w=320 h=240 float=right]

I due ragazzi con le loro bare candide si sono poi riuniti presso il municipio ,dove erano stati esposti, per percorrere il tragitto fianco a fianco fino al cimitero rigorosamente portati a spalla da quanti volevano cingerli in un ultimo abbraccio.

La benedizione finale prima della tumulazione ha visto l’alternanza dei due riti religiosi in un silenzio interrotto solo dai sospiri di commozione.

In questo passaggio si è visto come di fronte al dolore rispetto e carità sono sentimenti di unione.

Le mura bianche del cimitero hanno visto una folla senza eguali per compostezza e rispetto in un tragedia che ha visto tutti commossi e immedesimati nei volti di chi ha perso troppo presto un figlio,fratello,nipote ,amico.

Ora Bartolomeo e Fedi riposano vicini ; due vite che si sono unite in un passaggio finale che lascia un’Iisola nel silenzio con l’unica certezza che questo non è un addio ma un “ciao” come ricordato dai molti amici.

Floriana Bertucci

[nggallery id=563]

^^^^^^^^^

Da Ustica Angelo Longo

COMPLIMENTI A FLORIANA PER IL “SERVIZIO” SOBRIO ED ESAUSTIVO.

PER IL RESTO QUANTO…..quanto sono piccini!.ciao a