Ustica, lo sport con il maestro Gallo


Lo sport con il maestro Gallo
Lo sport con il maestro Gallo

Sotto a chi (non) tocca – Massimo Gallo


[ id=15380 w=320 h=240 float=left] Sotto a chi (non) tocca. Sono costretto per questa volta a modificare leggermente ma sostanzialmente il titolo di questa rubrica dI fine settimana dal momento che la squadra di calcio a 5 di Ustica se ne resterà a casa per persistenti problemi di collegamento con la terra ferma; niente para pertita ASDUC vs l’Atletico. Da circa un’ora sono di ritorno proprio da una “perlustrazione” presso la struttura dove si sarebbe dovuto svolgere l’incontro. Bella, popolata da una miriade di bambini di tutte le età impegnati ad emulare le gesta dei più grandi; identica a quella di Ustica per recinzione, proporzioni, fondo campo e, curiosa analogia, per un bel panorama che consente di ammirare il mare e la “patella” come da lì appare allo sguardo l’isolotto di Isola delle Femmine. Incontro il Presidente; promuovo un collegamento telefonico col nostro Salvatore Militello; entrambi manifestano il rammarico per il rinvio. Gentilissino,ad una mia ben precisa domanda a proposito della sua squadra risponde telegraficamente con con poche parole che non lasciano dubbi sulle intenzioni: “miriamo a vincere il campionato” E che queste intenzioni siano reali lo dimostra il ruolino di marcia finora ottenuto: due vittorie su due. Avversari avvisati.

Avevo precedentemente preprato una intervista col mister Massimo Gallo; la “mando” lo stesso.

“La Società nasce nel 2005 su iniziativa di Giacomo Margarini; vengo chiamato ad allenare l’Atletico Capaci e lo faccio col doppio incario cioè anche come giocatore; la squadra è formata da ragazzini di 15- 17 anni; abbiamo fatto un bel terzo posto poi negli anni sucesivi un secondo dietro la Mabbhonat ad un punto; poi perso un primo posto con lo spareggio con l’Altofonte per andare in C2. Abbiamo vinto anche una Coppa Trinacria; obbiettivo attuale come del resto tutti gli anni andare in C2;. da questa stagione ho deciso di non fare più il doppio ruolo ma di curare la squadra in toto, anche perche ho in organico tutti i ragazzi che alleno da ben sette anni. Abbiamo un nuovo Presidente il sig Francesco Cataldo, dirigente Sig. Salvatore Cerniglia e mister il Sottoscritto Massimo Gallo. I nostri colori sociali sono rosso-blu.(modello Barcellona) il nostro campo sportivo si chiama (naturalmente ! aggiungo io) “NOU CAMP” è all’aperto in erba di ultima generazione. Il campionato quest’anno è modesto, in altri anni era formato da squadre con giocatori di categoria superiore che lo rendevano molto equilibrato.” Aggiunge un ricordo turistico-calcistico: “nella vostra bella isola sono venuto spesso in vacanza e nel ’94 o ’95 a giocare col Cinisi in seconda categoria e quell’anno vincemmo il campionato; spero mi siate di porta fortuna. Per finire una annotazione familiar-pubblicitaria: ” ho scoperto che a Ustica abitano parenti di mia moglie del ristorante “Schiticchio”; ottima occasione per venire piu volentieri. Spero di fare domani la vostra conoscenza, tempo permettendo con gli auguri a voi di un buon campionato”. Presidente Cataldo, Mister Gallo, il tempo non ha permesso; conoscenza …rinviata a data da destinarsi come la partita. E’ stato comunque un piacere.

Mario Oddo

 

Passaggio AMP Isola di Ustica


[ id=13279 w=320 h=240 float=center]

Lo sport con il maestro Gallo


[ id=2473 w=320 h=240 float=center]