Ustica, installazione gazebo sulla banchina


installazione , gazebo, banchina
installazione , gazebo, banchina

Considero l’installazione dei gazebo sulla banchina di arrivo degli aliscafi una iniziativa meritevole di apprezzamento nei confronti della nuova Amministrazione.

La considero anche, ma molto modestamente, una piccolissima ma significativa vittoria per la lunga campagna  da me pubblicamente sostenuta su Ustica SAPE contro l’insipienza e l’indifferenza di chi non riteneva utile se non necessario garantire ai viaggiatori un minimo di protezione dalla torrida calura estiva.

Di ciò ringrazio il Sindaco Militello a nome di quanti, soprattutto anziani come me, trovano adesso un pò d’ombra ed un sedile su cui poggiare le stanche membra nell’ attesa dell’ imbarco; potrà sembrare poca cosa ma é un  bel segnale di rispetto verso i turisti e la cittadinanza locale.

Probabilmente se ne potrebbe installare qualcun altro ma va comunque già bene così.

Sergio Fisco

 

Riceviamo e pubblichiamo – I gazebo sul lungomare F. Vassallo sono in procinto di essere smontati perché… sono irregolari


I gazebo sul lungomare F. Vassallo sono in procinto di essere smontati perché... sono irregolari
I gazebo sul lungomare F. Vassallo

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo Sergio Fisco

E’ importante conoscerne le ragioni. In ogni caso, sarebbe l’ulteriore testimonianza di come una amministrazione poco attenta non abbia saputo valutare le conseguenze economiche delle proprie scelte aldilà, oltretutto, dei discutibili orientamenti in campo paesaggistico e ambientale a danno della nostra isola.

Sindaco, il rispetto delle regole prima di tutto!


F.C.7655 Gazebo belvedereMi riesce davvero difficile essere d’accordo con una dichiarazione del sindaco che afferma che: “oggi il Lungomare Filippo Vassallo è ancora più bello, perché ci lavorano tanti ragazzi!!”

Dichiarazione inopportuna (excusatio non petita, accusatio manifesta – scusa non richiesta, accusa manifesta)  che non ha convinto nessuno perché i ragazzi, allo stesso punto, hanno lavorato bene gli anni precedenti e potevano continuare a lavorare, anche e bene, quest’anno, senza creare quel brutto impatto ambientale…

Dopo lo scempio delle villette del centro storico, (questo purtroppo,  con l’avallo della Soprintendenza che ha permesso, contro ogni logica e “beffando” il Piano Paesaggistico,  di seppellire sotto diverse diecine di metri cubi di cemento  due eccellenti polmoni verdi), ora siamo costretti a vedere sul “Belvedere” Filippo Vassallo una sfilza di antiestetici gazebo ricoperti da teli bianchi plastificati, ancorati a brutti, pericolosi e costosi blocchi in c.a. (170 € ciascuno), con dentro delle casette in legno e  motorini da noleggio…

Questa volta, però, la Soprintendenza è stata più attenta e con lettera n° 2908/S16.7 del 17-05-2015 e Continua a leggere “Sindaco, il rispetto delle regole prima di tutto!”

Progetto gazebo in “porto”


Habemus Papam:

Desidero esprimere tutta la mia riconoscenza e stima al Sindaco, al Vice Sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale, al Comandante di Delemare Ustica e a tutti coloro che si sono prodigati attraverso un’opera d’informazione e sensibilizzazione, affinché il mio desiderio di poter far dono all’isola di un gazebo in porto, potesse realizzarsi.

Questa mattina sono stato contattato telefonicamente dal Presidente Mancuso, il quale mi ha confermato che a seguito di diversi incontri tra le parti interessate, si sono diradate tutte le nubi che si erano addensate su questo progetto.

Il Comune presenterà nei prossimi giorni l’istanza al competente Assessorato al fine d’ottenere le regolari autorizzazioni, sono pertanto fiducioso che all’inizio della prossima primavera si potrà procedere al montaggio di questa struttura che gli Usticesi attendono da tanto, troppo tempo.

Tutto ciò rappresenta l’ennesima prova del fatto che quando le Istituzioni collaborano, proiettando gli sforzi verso un’unica direzione, quella dell’interesse collettivo, si possono raggiungere grandi obbiettivi.

GRAZIE

Giuseppe Bertolini

^^^^^^^^^^^^^

Could this be the long, long awaited “Gazebo” that would greet and have information for people getting off the boats in Ustica ???? If yes, than a big “unabraccio to Guiseppe Bertolini !!!!!!!!!!!!!

Questo potrebbe essere il molto, molto atteso “Gazebo” che sarebbe salutare per dare informazioni alle persone che scendono dalle navi ad Ustica??? Se sì, allora un grande “unabraccio a Guiseppe Bertolini!!!

 

 

Un gazebo a disposizione per l'”accoglienza in banchina Sailem”


Egregio Sig. Caserta,

condivido integralmente la Sua analisi, a tal proposito vorrei informare chiunque fosse interessato che a bordo del Catamarano è presente un gazebo nuovo (ancora sigillato) di dimensioni 3×4 mt. – sarei felice di metterlo a disposizione per realizzare un punto d’accoglienza in banchina Sailem. – tuttavia per la sua collocazione, trovandoci in area demaniale, è necessario presentare un piccolo progetto all’Assessorato Territorio ed Ambiente…..attendo eventuali uomini di buona volontà, sapete dove trovarci!

Cordiali saluti

Com.te G.Bertolini – Cat/no Ale M

^^^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Dalla California Agostino Caserta

Egr. Comandante Bertolini,

la sua offerta e’ encomiabile e significativa, si capisce che lei, come persona di mare, non va ad Ustica solo per lavoro ma ha l’isola nel cuore. Se decidono per il Gazebo il volontariato potrebbero farlo, guarda caso, a turno, proprio questi anziani di cui si parlava, cosi danno una mano di aiuto ai giovani e si mantengono attivi continuando a contribuire.

Cordiali Saluti

^^^^^^^^^^

Da Ustica Elsa Zanca

Egregio Comandante Bertolini

la ringrazio per la sua piena disponibilità.
Abbiamo da tempo iniziato l’iter burocratico, che lei sa è lungo e difficoltoso… sia per i gazebi che per i murales di benvenuto da realizzare nel muro di fronte….appena la Sovraintendenza ci darà il via manderemo tutto all’ A.R.T.A. così da poter realizzare qualcosa di molto carino…. comunque terremo in considerazione quanto ci ha detto e usufruiremo del gazebo appena possibile.

Cordiali saluti

 

Zanca Elsa