Ustica, giornata di pesca con la canna fortunata


Ustica, giornata di pesca con la canna fortunata
Ustica, giornata di pesca con la canna fortunata

Ustica, una giornata a mare alla “punticedda”


Ustica, una giornata alla "punticedda"
Ustica, una giornata alla “punticedda”

Ustica, una giornata a mare


 Una giornata a mare
Una giornata a mare

La giornata Mondiale della Poesia


Giorno 21 Marzo si è svolto a Palermo presso lo Spazio Culturale della Libreria Macaione, il prestigioso evento dedicato alla Poesia.

Organizzatore attento e scrupoloso è stato il Poeta Nicola Romano, assiduo frequentatore dell’Isola di Ustica dove spesso trascorre lunghi periodi di riflessione e di creazione.

Tracce indelebili della sua lirica sono rimaste scritte sui muri dell’isola, come questa indimenticabile ed intensissima: “Ho cercato la luna tra i gorghi e le pietraie, poi l’ho trovata al Sud dei tuoi silenzi”.

Ospiti dell’Evento sono stati il Prof. Marco Anello, Provveditore agli Studi di Palermo, il Dott. Andrea Marchione, Console Onorario della Repubblica Ceca a Palermo e il Prof. Domenico Drago, Biologo Marino, già Ricercatore presso la Facoltà di Scienze dell’Università degli Studi di Palermo, il quale ha presentato, su richiesta dell’organizzatore, la relazione introduttiva evocando Poesia, Fotografia e Mare e recitando la poesia Il Mare e le Campane di Pablo Neruda.

Oltre 50 i Poeti presenti, ognuno dei quali, ha recitato poesie proprie e di altri autori inondando lo spazio con parole cariche di sentimenti, che hanno reso mistico l’evento.

Questo era l’intento del Poeta Nicola Romano che è riuscito, con il suo entusiasmo, ad armonizzare tutte le anime presenti in un unico coro: quello eterno della Poesia.

Allora, per saperne di più, abbiamo chiesto a Continue reading “La giornata Mondiale della Poesia”

Giornata dei Coltivatori Diretti con anziano coltivatore premiato


Giornata dei Coltivatori Diretti con coltivatore premiato
Giornata dei Coltivatori Diretti con coltivatore premiato

I benefici di una giornata al mare


benefici di una giornata al mare
benefici di una giornata al mare

Ustica, una giornata a caccia


Un giorno a caccia
Un giorno a caccia

^^^^^^^^^^^

Da Ustica Felice Giardino 

io dico invece che e’ una stupenda foto…
mi ricorda il tempo passato..non sara’ stato la presenza di 35 cacciatori usticesi a predare l’ambiente……ma,bisognerebbe chiedersi l’uso scorretto di svariati pesticidi…….il cacciatore usticese non si e’ mai permesso di sparare ad una rondine….eppure ad ustica sono diventate una rarita’…..mahhh che strano.

^^^^^^^^^^^^^^

Da Cosenza Salvio Foglia

non è una bella foto.E’ diseducativa ed è il simbolo di tempi recenti in cui l’ambiente si predava e basta.
Qualcosa è cambiato? Forse sì, ma la strada è lunga…

Ustica, giornata dedicata all’aquilone


giornata dedicata all'aquilone
giornata dedicata all’aquilone

Una giornata di preghiera in riva al mare


Una giornata di preghiera in riva al mare
Una giornata di preghiera in riva al mare

Arrivo ad Ustica in una giornata nuvolosa


Arrivo ad Ustica in una giornata nuvolosa
Arrivo ad Ustica in una giornata nuvolosa

Riso A..Mario – giornata storta…


2° giorno. Passeggiata sul bel lungomare; sosto a un bar e mi siedo fuori a un tavolino da dove ammiro il variopinto e incessante via vai della gente mentre gusto una squisita granita di caffè con panna; ad un mio cenno il cameriere si avvicina con il conto; al momento di pagare emetto un grido che portafoglio-smarritoin un vasto raggio attira l’attenzione dei passanti: – mio Dio, il portafoglio !?! – frugo ansiosamente la tasca posteriore del pantalone dove abitualmente lo alloggio ma niente, nessuna traccia; … smarrito ? … rubato ?  Il proprietario del bar intuisce il mio dramma momentaneo e, gentilissimo, mi viene subito incontro omaggiandomi la consumazione. Commosso ringrazio e mi avvio verso il commissariato per sporgere la denuncia di rito. Cammino e simultaneamente a mente non proprio serena faccio un rapido inventario del contenuto: ricordo bene, c’erano 280 €uro, patente, carta d’identità, codice fiscale, tessera sanitaria, carte di credito varie e l’immaginetta di San Giuseppe col Bambinello. San GiuseppeA un tratto strada facendo la mia attenzione viene attirata dalla sagoma di un portafoglio abbandonato a terra sotto un’auto posteggiata. Non ci posso credere, si, è il mio! mi abbasso, lo prendo, per l’emozione mi tremano le mani, lo apro freneticamente anche se, confesso, realisticamente preparato al peggio … c’era infatti la sola immaginetta di San Giuseppe col Bambinello; ma al danno il ladro ha pensato bene di aggiungere sadicamente anche la beffa sotto forma di un biglietto dove c’era scritto:: < lui mi ha perdonato, perdonami anche tu > … mai! – commento sconsolato fra me e me – con tutto il rispetto di suo fede devoto, troppo facile per il Santo perdonare il ladro; mica i 280 €uro con tutto il resto mancano a lui …

Mario Oddo (“scrittore” per caso)
– continua … a domani –

^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

Author Mario Oddo; can’t wait for the next day of story !!! Today I could relate to your main character, have had my wallet stolen in Rome !! terrible feeling !! Marlene Robershaw

 

Da Ustica una giornata limpida con la visibilità delle montagne della Sicilia


Da ustica una giornata limpida con la visibilità delle montagne della Sicilia
Da Ustica una giornata limpida con la visibilità delle montagne della Sicilia

^^^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Pietro Cenna 

Sempre bella e amata questa terra

 

Nipote e zia (Rosamaria Compagno e Rosa Bertucci) in una giornata indimenticabile


Nipote e zia giornata indo
Nipote e zia giornata indo

Amici – una giornata in campagna


Amici - una giornata in campagna
Amici – una giornata in campagna

… in una giornata di “luna piena”


Una giornata di luna piena
Una giornata di luna piena

22 Aprile la giornata della terra – Earth day – Riflessioni sul rispetto dell’ambiente


MinidiscaricheQuesta mattina, nella ricorrenza della 46ma edizione della Giornata della Terra – Earth Day – abbiamo ricevuto l’allegata che rappresenta un elemento certamente diseducativo, che fa riflettere su come consideriamo “il rispetto dell’Ambiente”…

Più volte abbiamo fatto rilevare su queste pagine che era mortificante vedere in giro per il paese grandi e mini discariche. Abbiamo anche evidenziato  che abbandonare rifiuti ingombranti per strada  è una insana abitudine o peggio, questione di  inciviltà.
In merito più volte abbiamo sentito  e letto avvisi/proclami del  sindaco che “era attivo il servizio gratuito di raccolta domiciliare dei rifiuti ingombranti” con una organizzazione del tipo “a richiesta”.
Niente di più inverosimile …  E’ stata enfatizzata  una efficienza che in realtà non è mai esistita (per chi non è raccomandato…).
Un classico esempio.  Il 21 Agosto si rompe il mio frigorifero. Lo accantono e aspetto giorni più tranquilli per usufruire del servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti ingombranti.  In data 23 Settembre 2015 sono andato al comune per comunicare la mia necessità. Mi è stato consegnato un foglio prestampato  che ho compilato in tutte le sue parti ( Nome e cognome, data di nascita, residenza, indirizzo, telefono fisso e cellulare, e-mail e tipologia del rifiuto) e protocollato al n° 5401 del 23.09.2015, con l’assicurazione che entro, al massimo, un mese sarei stato avvisato per avere disposizioni in merito allo smaltimento.
Ancora sto aspettando…
E’ facile capire, allora, che a costringere la gente a diventare incivile è una amministrazione molto lontana dai problemi esistenziali, concreti e quotidiani, votata all’apparire più che all’essere e quando qualcosa non va è colpa degli altri… (del predecessore o dell’informazione locale).
Ora l’estate è alle porte ed è necessario attivarsi per  non rivedere in giro per il paese l’indecoroso spettacolo  degli anni passati.

PB

Ritorno a casa dopo una piacevole giornata in barca


ritorno a casa dopo una piacevole giornata in barca
ritorno a casa dopo una piacevole giornata in barca

Una giornata da ricordare


 Una giornata da ricordare
Una giornata da ricordare

Foto ricordo di una giornata divertente


Foto ricordo di una giornata divertente

Una giornata in campagna per divertirsi con Padre Carmelo e Padre Narcello


 Una giornata in campagna per divertirsi