Comune di Ustica – Incarico a tempo determinato per n. 1 “Istruttore Direttivo Contabile”.


Download (PDF, 161KB)

Comune di Ustica, conferma incarico mansione di Gestore dei Trasporti pubblici dipendente Caminita Gaetano


Il sindaco con determinazione n. 4 del 27-01.2017 avente per oggetto “Conferma incarico mansione di  Gestore dei Trasporti del servizio trasporto pubblico locale al dipendente Caminita Gaetano – assegnazione indennità mensile”  

ha DETERMINATO

Di confermare la mansione di gestore dei trasporti per il servizio pubblico su strada di questo Ente,  al dipendente comunale CAMINITA Gaetano, nato ad Ustica l’11/12/1956, in servizio presso il 5° Settore, in possesso dell’attestato di idoneità professionale per il trasporto nazionale ed internazionale su strada di viaggiatori n. 59/2012 rilasciato in data 10/05/2013, dall’Assessorato Regionale delle infrastrutture e della Mobilità:

Di attribuire al dipendente CAMINITA Gaetano,per la propria mansione, un’indennità mensile lorda di   € 400,00, la quale sarà corrisposta mensilmente, a decorrere dal 01/02/2017.

Download (PDF, 222KB)

Conferimento incarichi di responsabilità all’Arch. Paolo Cuccia n.q. di Responsabile Ufficio Tecnico.


Download (PDF, 131KB)

Comune di Ustica – l’Ing. Aerospaziale Massimo Pugliese ha rinunciato all’incarico di I. D. T.

Comune-di-Ustica-Da fonti bene informate abbiamo avuto la certezza che l’Ing. aerospaziale Massimo Pugliese  ha rinunciato all’incarico di Istruttore Direttivo Tecnico presso il Comune di Ustica  per “problemi familiari”.

Comune di Ustica, Conferimento incarico art. 110/ D.Lgs. n. 267/2000 ad “Istruttore Direttivo Tecnico”.


Download (PDF, 126KB)

Comune di Ustica – Conferimento incarico di esperto del Sindaco all’Ing. Claudio Gucciardi


Download (PDF, 217KB)

Incarico ad avvocati per redazione esposto denuncia ex Hotel san Bartolomeo


Download (PDF, 982KB)

Comune di Ustica – Conferimento incarico esperto Ing. Gucciardi Claudio


Download (PDF, 5.41MB)

Conferimento incarico Ing. Claudio Gucciardi esperto del sindaco Servizio Idrico Intregrato


Download (PDF, 108KB)

Conferimento incarico di Direttore A.M.P. Isola di Ustica.


 

Lettera aperta al Sindaco del Comune di Ustica

Zona Area Marina ProtettaOGGETTO : Conferimento incarico di Direttore A.M.P. Isola di Ustica.

Abbiamo visto ieri sull’albo pretorio on-line del comune di Ustica, ma con notevole ritardo, rispetto  a quanto è stato anticipato lo scorso 17 aprile dal sindaco  sul suo “giornale di partito” – facebook  –  che  con deliberazione della giunta comunale n° 20 del 17-04-2015 è stato “conferito incarico di direttore A.M.P. Isola di Ustica ai sensi dell’art. 110 d.lgs 267/2000   Dott. Salvatore Livreri Console, tenuto conto del colloquio da lui sostenuto in data 27-03.2015 e dall’analisi del curriculum presentato”.

Abbiamo anche appreso che il Dott. Rizzuto aveva “clamorosamente anticipato  sul suo giornale, in tempi non sospetti, ovvero già il 13 marzo, ultimo giorno utile per la presentazione delle candidature , quando ancora non erano noti né il numero né i nomi di chi avrebbe preso parte alla selezione”, il nome del vincitore Dott. Salvatore Livreri Console

Il Dott. Rizzuto è un “veggente”?… o, come molti affermano, è stato allestito un bando che conteneva  profili molto “calzanti”,  in modo da restringere notevolmente il numero dei possibili partecipanti al concorso (così come è avvenuto) sicuri che il candidato precedentemente  prescelto/individuato”  non avesse  rivali. Suggeriamo, per la prossima volta, per non avere sorprese, di inserire, come requisiti, anche il segno zodiacale e i primi quattro numeri del cellulare.

Nessuno avrebbe obbiettato se l’amministrazione avesse assunto, per guadagnare tempo,  il Direttore per chiamata diretta, così come è avvenuto con il Dott. Giuseppe Di Carlo,  invece di nascondersi dietro una procedura di finta trasparenza, che assomiglia tanto ad una vergognosa presa in giro, cercando mezzucci per costruire un bando ad hoc, quando questo non dovrebbe essere necessario se si vuole reclutare per meriti, scegliendo veramente i migliori.

Al fine di scongiurare ulteriori insinuazioni e dubbi sulla scelta fatta dell’amministrazione, si chiede di conoscere, in virtù del  decreto  legislativo 33/2013, Art. 15 (obblighi di pubblicazione concernenti i titolari di  incarichi dirigenziali e di collaborazione e consulenza, con pubblicazione anche sul sito del comune, il curriculum del vincitore del concorso Dott. Salvatore Livreri Console e degli altri partecipanti (Dott. Bruno Zava, Pietro Pitruzzello, Francesco di Trapani e Mauro Tantillo), e i nominativi dei componenti la giunta municipale che hanno effettuato i “colloqui facoltativi”.

Ringraziando si rimane in attesa di un cortese e sollecito riscontro

Pietro Bertucci

 

Selezione Pubblica conferimento incarico Direttore AMP Isola di Ustica


Download (PDF, 168KB)

Selezione Pubblica per il conferimento incarico Direttore AMP Isola di Ustica

Download (PDF, 119KB)

Affidamento incarico esterno consulenza fiscale Comune di Ustica

Al comune di Ustica
Al Segretario Comunale Ustica
e,p.c. Gianfranco Scimone

OGGETTO: “Affidamento incarico esterno consulenza fiscale (IVA, IRAP, IRPEF, IMPOSTA DI REGISTRO)” Il signor Gianfranco Scimone scrive:

In merito all’affidamento incarico in oggetto il signor Gianfranco Scimone scrive:

“ho letto il bando e sono comprese visite settimanali senza rimborso delle spese di trasporto, vitto e alloggio o almeno così ho compreso. In tal caso se chiunque presenta la propria candidatura chiederò  sia aperto un procedimento disciplinare presso il suo ordine di appartenenza, i motivi sono ovvi”.

Pietro Bertucci

 

Comune di Ustica: Conferimento incarico “Istruttore Tecnico Direttivo” all’Ing. Claudio Gucciardi


incarico-istruttore-tecnico-direttivo-1 incarico-istruttore-tecnico-direttivo-2

In riferimento all'”indennità”… – Riceviamo e pubblichiamo


Salvatore Militello  (9)Signor Rizzuto,

Che un fatto nuovo, eclatante e storico per la vita amministrativa del Comune di Ustica passasse prima quasi inosservato e poi successivamente, addirittura, messo quasi alla “gogna” da qualche suo lettore è più eclatante del fatto stesso.

Invece di dire cosa intende fare la “concorrente” lista in merito alla rinuncia o meno da parte loro della indennità di carica, ci si chiede come e a chi sarà dato il posto di lavoro se tramite bando pubblico per concorso o per chiamata diretta; invece di dire se l’idea piace o no la si attacca, cercando di distruggerla, sminuendola con la metodologia della “vecchia politica”.

Intanto credo sia più importante ed utile dire all’Elettorato cosa loro intendono fare ( se rinunciano o meno ) e non sviare il discorso su altre tematiche.

Il fatto poi che si vuole sapere analiticamente quali attività, nel dettaglio saranno finanziate mi fa capire che non è stato (volutamente) letto né l’articolo sulla presentazione della lista, né il commento scritto al suo, oggi, lettore Fabio Ailara.

Ho scritto – e ribadisco -, e pubblicato nei vari blog o testate giornalistiche sia l’importo sia le finalità :

“Riprendendo il concetto dello “spirito di servizio alla Comunità e di strumento del popolo”, gli Assessori dovranno rinunciare anche loro alle indennità mensili per costituire un fondo (che in totale sarà di circa € 35 mila euro l’anno) che potrà essere utilizzato nel sociale, sia per le famiglie più bisognose, sia per la scuola laddove la Pubblica Amministrazione non riesca di suo, sia per un contributo alla nostra banda musicale, sia per le varie manifestazioni religiose e turistiche, sia per coloro che non possono permettersi che il loro figlio partecipi ad un viaggio d’istruzione … ecc. ecc. Insomma, laddove ci saranno cause obiettive di fabbisogno. “

Ora, è più importante sapere al centesimo ciò che avverrà o sapere se l’altra lista “Ustica Democratica” si adeguerà o no a tale proposta, in un momento di totale crisi, di disperazione economica generalizzata.

Io credo sia più importante sapere se loro hanno intenzione di adeguarsi o no.

Devono essere loro chiari con la popolazione, non io che lancio l’idea.

Mi si accusa che quanto da me scritto e firmato sono (parole di Fabio) … “per la giunta ad occhio e croce se resteranno 50,00 euro cadauno … “ invece di dire cosa loro vogliono fare.

Vero è che il Comune non risparmia perché comunque li dovrà erogare al Sindaco ed agli Assessori ma è anche vero che noi tali somme le metteremo a disposizione principalmente per il “sociale”.

In ogni caso, eccovi spiegato cosa intendo fare con l’indennità da Sindaco e cosa faranno i miei Assessori con la loro:

Sindaco: essendo una somma che di fatto diventa “personale” ( del Sindaco di turno) questa può essere usata come il Sindaco meglio crede. Lo scrivente intende utilizzarla per l’assunzione di una persona che diverrà di fatto “il collaboratore/collaboratrice personale” del Sindaco che mi affiancherà quotidianamente nella vita amministrativa del Comune (una sorta di segretario personale). A maggiore chiarezza da tale importo verranno defalcate le tasse che si dovranno – per legge – pagare. La creazione di tale nuovo posto di lavoro non deve essere “ legato “ al Comune ma solo una libera scelta del Sindaco.

Gli Assessori: i loro compensi ( detratte le tasse che anche loro dovranno pagare in funzione di tali importi ) saranno versati in un conto bancario cointestato e quindi svincolato dalla “burocrazia comunale” al fine di poterne immediatamente disporre in casi di “bisogni sociali”, per manifestazioni religiose o turistiche e laddove si riconoscano reali fabbisogni.

Le somme messe a disposizione per i suddetti fini sono lorde € 43.200,00 l’anno (mensili: € 1.200,00 Vice Sindaco, € 800×3 Assessori) che detratte presumibilmente il 25% di tasse resterebbero a disposizione € 32.400,00 l’anno. Ora, se mi chiedete gli importi precisi al centesimo questo sarà reso noto ufficialmente quando e se sarò eletto Sindaco del Comune di Ustica, avendo la documentazione ufficiale in mano.

Tutti gli impegni e l’utilizzo di tale somme verrà di volta in volta documentato da atti ufficiali interni della Giunta stessa, svincolata dalla “burocrazia” che per i tempi lunghi o per altre ragioni talvolta rende inutile l’intervento stesso mentre occorre immediatezza.

Ritengo che questo gesto, che non solo nasce dal cuore, ma anche dalla responsabilità di ogni Pubblico Amministratore, non possa essere soggetto ad alcuna speculazione poiché rientra in un contesto descrivibile solo con una parola: SOLIDARIETA’ !

Cordiali saluti,

Salvatore Militello

 

Revoca incarico collaudatore amministrativo lavori impianto sportivo


[ id=14786 w=320 h=240 float=left]Il responsabile dell’Ufficio Tecnico Arch. Giacomo Pignatone, con Determinazione n. 37 del 25 settembre 2012, ha revocato l’incarico All’Arch. Salvatore Cascio Ingurgio, quale collaudatore amministrativo per la “realizzazione all’interno dell’impianto sportivo di un campo di calcio con annessi servizi e recupero e messa a norma degli impianti esistenti”, e ha affidato lo stesso incarico all’Arch. Pietro Biondo con studio a Palermo.

L’Arch. Salvatore Cascio Ingurgio ha rinunciato all’incarico di collaudatore tecnico-amministraivo dei lavori nel complesso sportivo per “precedenti impegni professionali già assunti, inconciliabili con i tempi e gli impegni dell’incarico affidato”

Le competenze tecniche per la prestazione professionale ammontano ad € 5.000,00.

^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo Mario Oddo

Anche se il mio tentativo, visti i precedenti, ha scarse possibilità di successo, chiedo, nella speranza (vana ?) di avere una risposta, a chi ha competenza in materia all’interno del Comune di Ustica se questo avvicendamento avrà ripercussioni o meno sui tempi di consegna del campo di calcio all’ASD Ustica, tempi peraltro già notevolmente prorogati.

Determina Sindacale – conferimento incarico Dott. Salvatore Gullo


comune-ustica-5COMUNE DI USTICA

IL SINDACO

CONSIDERATO che il D.L.vo N. 626/94 prevede la presenza del Medico Competente in caso di rischi specifici;

RICHIAMATA la nota prot. 30.11.2010 attraverso la quale il Dott. Pietro Macaluso rassegna le proprie dimissioni da Medico Competente del Comune di Ustica, incarico conferitogli in data 22.02.2005

CONSIDERATO che, da un’indagine effettuata presso l’Ordine dei Medici di Palermo, è stato individuato il Dott. Gullo Salvatore come possibile professionista atto ad assolvere l’incarico di Medico Competente;

VISTO il Curriculum vitae inviato dal Dott. Gullo Salvatore agli atti di questo Ente al n.ro di prot. 996 del 28.02.2011 da cui si evince il possesso della specializzazione prevista per assolvere all’incarico di Medico Competente nonché riconosciuta perizia e abilità in ambito professionale.

CONSIDERATA la disponibilità del Dott. Gullo Salvatore ad espletare la funzione di Medico Competente del Comune di Ustica;

STANTE che il Comune di Ustica ha avuto autorizzati dalla Regione Siciliana due cantieri di lavoro per disoccupati nei quali verranno occupati 34 persone e che per gli stessi è necessaria la visita del Medico competente

PRESO ATTO che il dr Salvatore Gullo, già nominato Medico Competente di questa amministrazione , invitato ad accettare anche questyo incvarico con nota a prot 2011 del 12.04.11 , si è dichiarato disponibile ad accettare l’incarico ( ns prot 2065 del 13.04.11) al costo di euro 35,00 per ogni prestazione.

DETERMINA

1. DI INCARICARE per l’effettuazione, relativamente ai 34 lavoratori impegnati nei cantieri lavoro, delle prestazioni di cui all’art.17 del D.L.vo N.626/94 e successive modifiche ed integrazioni, il Dott. GULLO SALVATORE , specialista in Igiene e Medicina Preventiva nato a Monreale (PA) il 24.01.1949 e residente a Monreale (PA) in Corso Pietro Novelli N° 69, CF: SLVGLL49A24F377Q, regolarmente iscritto all’Albo dell’Ordine dei Medici della Provincia di Palermo al numero 5466.

DARE MANDATO all’Ufficio Tecnico la predisposizione ed il perfezionamento di tutti gli atti consequenziali.

Il Sindaco
Dott. Aldo Messina