Buon Compleanno


Auguri a Parlato Luigi
a  Marco Mignano 

a  Giuseppe Di Pasquale  i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Pacifico
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome.

 

Buon Compleanno


Auguri a Parlato Luigi
a  Marco Mignano 

a  Giuseppe Di Pasquale  i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Pacifico
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome.

 

Buon Compleanno


AuguriA Luigi Parlato
a   Marco Mignano 
a  Giuseppe Di Pasquale  i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Pacifico
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome.

 

Buon Compleanno


AuguriA Luigi Parlato
a   Marco Mignano 
a  Giuseppe Di Pasquale  i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Pacifico
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome.

^^^^^^^^^^^^^^^

AUGURI

Da Altofonte Rosalia Salerno

Tanti…..tantissimi auguri di un felice compleanno ai miei nipoti Luigi e Luca.

Un bacio zia Lia

Parrocchia S Luigi Gonzaga Ciampino – Omelia Padre Andres Martimez (09-02-2014)

^^^^^^^^^^^

COMMENTI

Da Milano Costantino Tranchina

Al futuro Monsignore Padre Andreas, gli auguri, dal profondo del cuore che il tutto si avveri.
Una confessione : sono un po’ geloso di vederla assisa lontano della nostra Ustica ma ci rimettiamo alla volontà dell’Altissimo.
Con affetto fraterno Costantino

^^^^^^^^^^^

Da Ustica Angelo Tranchina

A padre Andrea i più cordiali e calorosi saluti da Angelo e famiglia. Angelo Tranchina

^^^^^^^^^^^^

Da Ustica Vincenzo Vocino

UN AFFETTUOSO SALUTO RIVOLTO A PADRE ANDREA, CHE PORTA CON SE USTICA NEL CUORE.

 

Padre Andres Martinez – Parrocchia San Luigi Gonzaga – Ciampino


[ id=21146 w=320 h=240 float=center]

 

Lutto


luttoIeri mattina è morto a Milano, dopo una lunga malattia, Luigi Bertogna
Alla moglie Rosa Verdichizzi e ai figli Dario e Denis le più sentite condoglianze. I funerali avranno luogo domani mattina a Milano, alle ore 11,00 presso la chiesa di S. Marcellina e San Giuseppe.

^^^^^^^^^^

CONDOGLIANZE

Da Ustica Angela D’Angelo

Un affettuoso abbraccio a voi tutti, famiglia D’Angelo Antonino

^^^^^^^^^

Da Ustica Claudio La Valle

Sentite condoglianze ai mie carissimi amici Denis e Dario e tutta la Fam. Bertogna.

^^^^^^^^^^^

Da Milano Mino De Girolamo

Condoglianze vivissime dalle Fam. Cimenti – Pellerito . Mino ed Emilia

^^^^^^^^^^

Da Ustica Salvatore Militello

Sentite condoglianze.

^^^^^^^^^^^^

Da Ustica Giovanni Martucci

Sentite condoglianze alla famiglia Bertogna alla quale, in questo triste momento, siamo moralmente e affettuosamente vicini.

Giovanni, Marco e Thomas Martucci

 

Matrimonio Luigi Palmisano


[ id=20831 w=320 h=240 float=center]

^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Carmen Roberta Renda

INDIMENTICABILI…DA ESEMPIO….SONO SEMPRE NEL MIO CUORE”

Buon Compleanno


AuguriA Luigi Parlato
a   Marco Mignano 
a  Giuseppe di Pasquale  i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Pacifico
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto quest0 Nome.

 

Lutto


Questo pomeriggio, all’età di 95 anni, è morto Luigi Palmisano (conosciuto come Gino). Ai familiari le più sentite condoglianze.
Il funerale si svolgerà domani ad Ustica alle ore 15,00 nella Parrocchia San Ferdinando RE. 

^^^^^^^^^^^

RINGRAZIAMENTI

Da Ustica famiglia Palmisano

La famiglia Palmisano ringrazia per l’affetto dimostrato

^^^^^^^^^^^

CONDOGLIANZE

Da Ustica Gaetano Famularo

sentite condoglianze alla famiglia palmisano.

Gaetano e famiglia

^^^^^^^^^^^^

Da Ustica Claudio La Valle

Sentite condoglianze alla Fam. Palmisano. Claudio e Maria.

^^^^^^^^^^

Dalla Germania Mario Caserta

Sentite condoglianze a tutta la Famiglia Palmisano, Mario caserta

^^^^^^^^^^^^^^

Da Milano Costantino Tranchina

a Totò Palmisano e l’intera Famiglia giungano sentite condoglianze Costantino Tranchina

^^^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Un grosso baluardo dei Palmisano intesi come ” i Minocchi ” e ” i travagghiatura” per eccellenza, se ne va ma ha vissuto quasi un secolo. Anche se ormai quasi quasi siamo abituati e….ce lo aspettiamo, si approfitta per ringraziare Pietro per il sempre grosso lavoro nel bellissimo servizio fotografico del Cimitero.

^^^^^^^^^^^^^^

Da Ustica Giovanni Martucci

Alla famiglia Palmisano vadano le mie più sentite condoglianze. G. nni Martucci

^^^^^^^^^^^

Da Milano Emilia Cimenti

Sentite condoglianze ai figli e a tutti i familiari da Mino – Emilia , Fam.Pino e Rosa Pellerito e tutta la Fam. Cimenti .

^^^^^^^^^^^^^

Dalla Germania Giovanni Picone

Sentite Condoglianze Tutti i Famigliare Giovanni e Gaetano Picone

 

Dalla Svizzera Felice Giardino

alla fam. Palmisano giungono le nostre piu’ sentite condoglianze. fam. Giardino F+G

^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Gaetano Nava

Sentite condoglianze ai figli e tutti i loro familiari Gaetano Nava e famiglia

Buon Compleanno


AuguriA Luigi Parlato  i Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Pacifico
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto quest0 Nome.

 

Cerimonia di intitolazione della locale Stazione dei Carabinieri al M.llo Luigi Martin


Impreziosita da una bellissima giornata di sole che ha conferito ulteriore luminosità ai già fantastici colori dell’Isola circondata nell’occasione anche da un mare in versione lacustre, in questa cornice da paradiso terracqueo si è svolta la cerimonia di intitolazione della locale Stazione dei Carabinieri al M.llo Luigi Martin che ha riservato a tutti i presenti ininterrotti momenti di organizzazione, partecipazione e commozione. Apre il cerimoniale la deposizione di fiori adopera dei Carabinieri presso la tomba della Famiglia Martin dove riposano i resti del Decorato; scorrono i brividi tra gli astanti, parenti e militari, quando la tromba intona il “silenzio” … nel silenzio. Quindi accolti dal Sindaco, dal Presidente del Consiglio comunale e dai componenti la Giunta fanno il loro ingresso nell’Aula consiliare numerosissimi Ospiti d’onore, dal Prefetto al Questore di Palermo, dal Presidente della Provincia ai massimi Rappresentanti degli alti gradi di tutti i Corpi militari nonché della Associazione Nazionale Carabinieri in congedo; oltre che esponenti della Camera dei Deputati e della Magistratura. Mai, a memoria di usticesi, si erano viste concentrate in una unica manifestazione tante così prestigiose Autorità. Tutti hanno preso la parola rivolgendo principalmente, tra l’altro, un saluto ai Familiari discendenti del Maresciallo. Alle ore 11,oo trasferimento allo spiazzale della Sede della Stazione Carabinieri dove prendono la parola il Sindaco, il Generale di Divisione Riccardo Amato, Franco Foresta Martin che illustra brevemente le non facili fasi della ricerca che ha dovuto affrontare per ricostruire i vari passaggi dalla nascita in terra di Francia in poi del Nonno e Mario Oddo che consegna come da programma la sciabola al Comandante dei Carabinieri di Ustica a nome di tutti i Discendenti : “a questo gesto spontaneo abbiamo inteso dare un significato prevalentemente simbolico; il M.llo Martin, lui stesso, torna così nella caserma “sua” in un lontano passato ma da oggi ancor più “sua”. Momento tanto atteso infine lo scoprimento della targa d’intitolazione della Caserma ad opera della Figlia Venere in sostituzione della sorella Amelia impossibilitata a presenziare per sopravvenuti problemi di salute. L’Inno nazionale che ha accompagnato il gesto ha aggiunto ai numerosissimi presenti emozione ad emozione. Ma più delle parole “parleranno” le immagini che, con competenza, ha scattato Antonio Iorio.

Usticaspe

[nggallery id=452]

[nggallery id=453]

Cerimonia intitolazione Caserma dei Carabinieri a Luigi Martin – Sabato 17 Marzo


COMUNE di USTICA

La cerimonia di intitolazione della locale caserma dei carabinieri alla Medaglia d’Argento Luigi Martin, è prevista ad Ustica per il prossimo 17 marzo, giorno del 151 anniversario della nascita dell’Italia,.

L’evento in un primo momento era stato fissato per lo scorso sei novembre, ma era stato successivamente rinviato per problemi organizzativi. Ma questa, tempo permettendo, dovrebbe essere la data definitiva.

E’ quanto è emerso dall’incontro tra il Generale dell’Arma , Teo Luzi, il colonnello Giuseppe De Riggi ed il sindaco di Ustica, Aldo Messina.

Il generale Luzi ha sottoposto al Sindaco il programma di massima della manifestazione.

Il Generale Riccardo Amato, il Generale Teo Luzi, il Colonnello Giuseppe De Riggi ed il capitano Christian Angelillo inviteranno alla cerimonia il Comandante del 37 Stormo-Trapani Birgi-, il Comandante Regionale e quello Provinciale della Guardia di Finanza, il Comandante della Capitaneria di Porto e dei Vigili del Fuoco di Palermo, il Prefetto, il Questore, Il Presidente del Tribunale, il Presidente della Corte D’Appello ed Il Procuratore Generale. Tra le cariche politiche l’Assessore regionale Giosuè Marino( che da Prefetto portò avanti, con il sindaco Messina, la realizzazione della caserma) ed il presidente della Provincia, Giovanni Avanti.

L’amministrazione Comunale usticese provvederà a coinvolgere i sindaci e le altre autorità politiche della Provincia.

Le cariche istituzionali giungeranno sull’isola alle 10.00 con Aliscafo Ustica Lines, che eccezionalmente quel giorno partirà da Palermo alle ore 8.00, accolti dalle autorità locali. Si trasferiranno, utilizzando bus dell’Arma che giungeranno sull’isola il giorno prima, al Palazzo Comunale dove incontreranno, tra gli altri, il Presidente del Consiglio, i consiglieri, il segretario comunale ed i Funzionari del Comune. Seguirà un breve rinfresco di benvenuto.

Le autorità si recheranno al cimitero ove con un omaggio floreale renderanno onore alla tomba di Luigi Martin.

Alle 11.00, avrà luogo la cerimonia d’intitolazione con scopertura della lapide e benedizione della stessa celebrata Parroco, Monsignor Raffaele Mangano, e Padre Andrea Matinez Racioner.

Successivamente, alla presenza dei Cittadini, della scolaresca, delle autorità e del Picchetto d’ onore dell’Arma dei Carabinieri, la figlia del Maresciallo Martin, la centounenne Amelia, sarà invitata a ricordare la figura del padre e la banda suonerà l’inno nazionale . Quindi il cittadino Mario Oddo, nipote di Luigi Martin, donerà la sciabola del valoroso maresciallo alla Stazione dei Carabinieri di Ustica.

Durante la cerimonia verrà distribuito un pieghevole commemorativo del Maresciallo Luigi Martin, stampato a Cura dell’Arma, con la sua foto e la storia del decorato Carabiniere, in massima parte tratta dal volume, edito dal Centro Studi Isola di Ustica,”Ustica s’inabisserà”.

Seguirà la visita all’interno della stazione dei Carabinieri ove verrà posta una seconda lapide commemorativa.

Quindi aperitivo rinforzato, giro dell’isola con i Bus dell’Arma e partenza prevista per le ore 14.30

Come in ogni manifestazione organizzata ad Ustica, al fine di valutare al meglio le condizioni meteo, la conferma definitiva della Cerimonia sarà data cinque giorni prima del 17 marzo

IL SINDACO
Dr Aldo Messina

————–

NOTE BIOGRAFICHE SUL

MARESCIALLO MAGGIORE DEI CC LUIGI MARTIN,

UN ITALO-FRANCESE NATURALIZZATO A USTICA

(A cura del nipote Franco Foresta Martin, in occasione dell’intitolazione della Stazione dei Carabinieri di Ustica al nome del Nonno,  Ustica,  marzo 2012)

 

 

 

Louis Jean Baptiste Martin, Luigi in Italia,  nacque a Septèmes-les Vallons, Marsiglia, in Francia,  il 28 aprile 1874 da Joseph Antoine Martin e da Diana Amélie.

Quel poco che si sa dell’infanzia e della gioventù di Luigi Martin è stato riferito dalla figlia maggiore Amelia (vivente, dell’età di 101 anni alla data di compilazione di queste note biografiche):

“Lui stesso ci raccontava –ricorda Amelia- di essere rimasto orfano dei genitori giovanissimo, con due fratelli poi emigrati negli Stati Uniti. Egli ebbe un’altra sorte e subito dopo la morte dei genitori, fu adottato e portato in Italia da uno zio prete italiano, che Continua a leggere “Cerimonia intitolazione Caserma dei Carabinieri a Luigi Martin – Sabato 17 Marzo”

Intitolazione Caserma Carabinieri M/llo Luigi Martin


Il sindaco informa che la cerimonia per l’intitolazione della Caserma dei Carabinieri di Ustica al maresciallo Medaglia d’Argento al valor militare Luigi Martin, fissata in un primo tempo per il 6 Novembre prossimo, in coincidenza con il 250° anniversario della colonizzazione di Ustica, è stata rimandata a data da destinarsi, in attesa dell’espletamento di tutti gli adempimenti burocratici (“definizione delle carte”).

^^^^^^^^^^

COMMENTO:

Da Palermo Mario Oddo

Sono letterarmente sbalordito. Ma l’incompletezza delle pratiche burocratiche, suppongo precedentemente nota, non avrebbe suggerito una maggiore prudenza nell’annuncio ? Non si può annunciare date certe per poi passare disinvoltamente a date da destinarsi; dal “sarà intitolata il 6 Novembre prossimo” di ieri all’odierno “per la data attendo conferma sulla definizione delle carte” (!!!) . Il Sindaco qualche settimana fa paventando giustamente il rischio collegamenti in una data così invernale, ebbe ad ironizzare con un “speriamo che il tempo non faccia brutti scherzi”. Complimenti, ha battuto (scusatemi il bisticcio di parole) sul tempo il tempo.

Dono Caserma Carabinieri di Ustica sciabola Nonno Luigi.

Al Sindaco di Ustica Dr Aldo Messina

e p.c. Sig. Comandante dei Carabinieri di Ustica.

OGGETTO: Dono Caserma CC Ustica sciabola Nonno Luigi.

Egr. Sig. Sindaco,

ho il piacere di confermare che nell’occasione dell’intitolazione della Caserma dei Carabinieri di Ustica  a nonno Luigi, a nome di tutta la famiglia Martin, con grande piacere, mi priverò della Sua sciabola originale d’epoca, da me finora custodita, per farne dono alla locale Caserma.

Sempre a nome della nostra grande Famiglia ringrazio l’Amministrazione Comunale dell’Isola, dott. Messina in primis, per l’impegno e per l’attenzione riservata per il buon fine dell’iter.

Mario Oddo

 

Apprezzamento ma anche incoraggiamento per Luigi da parte di Josè

Ciao Luigi, pur apprezzando le belle parole spese per me, mi sento di dirti che io non mi sento migliore di chi viceversa ha scelto di vivere ad Ustica, anzi……!!! La cosa, semmai, in cui mi sento “diverso” da molti miei compaesani e’ il fatto che io riesca ad INDIGNARMI e a dire la mia! Dire la verita’ e nello stesso tempo rimanere indipendenti, ha un costo che non tutti vogliono pagare in prima persona; e’ piu’ facile delegare che esporsi in prima persona. Tu per esempio sei un ragazzo che potresti essere d’esempio per molti tuoi coetanei. Rimani te stesso, trova sempre la forza di indignarti e dire sempre la tua!!! Grazie al Sig. Pietro anche NOI che viviamo (ma dimentichiamo ) fuori da Ustica possiamo esprimere le nostre idee; Un caro saluto dalla Germania,

Jose’ Zagame