Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????

“Il parere della maggioranza non può essere che l’espressione dell’incompetenza.”

RÉNÉ GUÉNON

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????

Quando la maggioranza sostiene di avere sempre ragione e la minoranza non osa reagire, allora è in pericolo la democrazia.”

UMBERTO ECO

Io “starò con chi vorrà Ustica diversa”…


Signor Caserta,

La ringrazio per aver letto la mia lettera, e per aver confermato in veste di consigliere, quanto ho scritto in merito a quella sera in consiglio comunale.
Signor Caserta, starò  dalla parte di chi vorrà Ustica diversa!

Starò con chi sceglierà gente pronta a lavorare senza scopi personali, gente onesta, gente che non scende a compromessi, che vorrà lavorare per il bene di tutta la Comunità Usticese, gente matura, che sappia affrontare i problemi scegliendo con intelligenza e professionalità. Gente che lavori per gli altri, che inventi progetti, che stimoli la gente a collaborare. Starò dalla parte di chi vorrà pulire Ustica.

Non si sceglie una persona in base ai voti che porta, si sceglie in base alle capacità alla voglia di voler fare.

Signor Caserta, io starò con chi saprà scegliere. 

Meglio una minoranza di leoni, che una maggioranza di pecore.

Distinti Saluti

Gabriella Bertacci – Una voce libera

^^^^^^^^^

Da Gela Sebastiano Spampinato

Non stancarti mai di lottare per il bene del tuo paese. TI AUGURO TANTA FORZA E DETERMINAZIONE.

 

Il consiglio comunale ha approvato il conto consuntivo 2011


Ieri sera, a maggioranza e con molte perplessità, il consiglio comunale ha approvato il conto consuntivo 2011.

Questa volta il revisore del revisore del contro ha dato parere favorevole all’approvazione del conto consuntivo 2011 perchè,  con l’aumento del 40% della TARSU e del Canone Acqua (esclusa la prima fascia),  erano state rimosse le “criticità”. Si è saputo anche che la giunta ha deliberato l’Aliquota l’IMU  ordinaria al 10,60 per mille e per la prima casa al 6 per mille.

E’ stato fatto rilevare da alcuni consiglieri che “la giunta ha trovato i fondi, a spese dei cittadini, per pagare gli errori che avrebbero commesso politici e/o uffici” che ammontano, al momento  a circa 350.000 euro.

Un ampio resoconto della seduta verrà postato in seguito.

 

Impossibilità di “Governo” senza maggioranza…

 


[ id=13796 w=320 h=240 float=left]Ieri sera si è riunito il consiglio comunale, prosecuzione della seduta di lunedì 23 luglio, per trattare i rimanenti punti inseriti all’O.d.G.

Erano presenti Leonardo Cannila (Presidente), Felice Badagliacco, Giovanni Palmisano, Gaetano Caserta, Pasqualino Palermo, Girolamo Tranchina, Bartola Martello e Angelo Russo.

Si è subito affrontata la problematica “Sdemanializzazione aree comunali” che, secondo il presidente del consiglio, doveva essere completata con l’integrazione di altre pratiche non inserite precedentemente per la discussione. L’integrazione all’O.d.G  ha lasciato “molto perplessa” la segretaria comunale trattandosi di argomento già affrontato nella seduta del 23 Luglio 2012. L’argomento, comunque, non è stato trattato in quanto alcuni consiglieri (in particolare il consigliere Tranchina) non erano stati messi in condizione di visionare le pratiche.

Prima di passare al quarto punto inserito all’O.d.G. “problematiche Amministrative gestionali” il consigliere Badagliacco, proprio mentre prende posto a sedere il Sindaco, ha chiesto al presidente Cannilla 10 minuti di sospensione del consiglio, che sono stati concessi.

Al rientro dei consiglieri in aula il presidente del consiglio, approfittando della presenza in aula del sindaco, ha voluto fare delle precisazioni che di seguito riportiamo:

“Nella scorsa seduta, spiega Cannilla, abbiamo bocciato il conto consuntivo, su parere negativo del revisore dei conti. Questo parere negativo era appunto accompagnato da alcune note che, per chi le vuole intendere, hanno un grosso significato” e, chiarezza di informazioni legge un rilievo fatto dal Revisore dei conti:[ id=13797 w=320 h=240 float=right]

“Il fatto che il consiglio comunale abbia deliberato la sussistenza degli equilibri di bilancio e ciò comunque in ritardo rispetto al termine di legge, scrive il Revisore, deriva probabilmente dalla dichiarazione di insussistenza di debiti fuori bilancio da parte dei responsabili dei servizi, i quali invece al sottoscritto malgrado le note del 03-05-2012 e del 25-06-2012 non hanno rilasciato tale attestazione. Invero doveva essere agevole farlo visto le precedenti dichiarazioni rese in sede di esame del permanere delle condizioni di equilibrio finanziario.”

Tecnicamente, per quanto mi Continue reading “Impossibilità di “Governo” senza maggioranza…”