Ustica, l’ora di religione con padre Marcello


Ustica, l'ora di Religione con Padre Marcello
Ustica, l’ora di Religione con Padre Marcello

Ricordando Marcello Cardoni

Ricordando, Cardoni

Ricordando Marcello Cardoni, un tecnico che ha partecipato all’era pionieristica dell’Istituto Nazionale di Geofisica. A sinistra il dott. Graziano Ferrari, organizzatore della commemorazione, ieri nell’aula conferenze dell’INGV (foto di M. Anzidei).

 

 

Gruppo insegnanti con Padre Marcello

[ id=9797 w=320 h=240 float=]

Marcello Sorgi ad Ustica ha presentato “Il Grande Dandy”


Ieri pomeriggio, 4 Agosto, presso la Stella Marina Residence ad Ustica Marcello Sorgi, editorialista de la Stampa, ha presentato il suo ultimo libro intitolato: “Il Grande Dandy” edito da Rizzoli . L’incontro è stato curato dal Presidente del Centro studi di Ustica Franco Foresta Martin.

[nggallery id=358]

Ricordando Marcello Caserta


Esattamente due anni fa moriva Marcello Caserta, un giovane nostro compaesano Amico di tutti, orgoglioso di essere usticese…
La storia di ogni paese è spesso segnata dall’operato di alcuni uomini, di cui l’impegno e le naturali virtù, rendono indelebile nel tempo la presenza di quelle idee che li hanno resi indimenticabili.
E’ l’esempio di Marcello… Uomo rispettoso, dialogante e solidale che lo portavano a difendere i più deboli. Aveva un vivo senso dell’amicizia; sempre gioviale e dalla facile battuta, ma era soprattutto un attento cultore degli usi e delle tradizioni della Sua Ustica.

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTI:

Da Palermo Mario Oddo

Marcello, qualche tempo dopo la tua prematura scomparsa un comune amico mi riferì delle espressioni di stima che avevi usato nei miei confronti nel corso delle elezioni comunali del 2003 al quale mi ero candidato e quasi del tuo rammarico per l’esito riferito in particolare alla mia persona. E’ un piccolo aneddoto che rafforza in tutti noi la convenzione che abbiamo perso una Persona da un non comune spessore umano Il destino ha voluto che non potessi mai avere l’occasione per ringraziarti personalmente; lo faccio oggi idealmente e pubblicamente.
Grazie Marcello
Mario

^^^^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

A parte le virtu’, la serieta’, gli attributi ecc.. di cui tutti siamo a conoscenza, aveva quella camminata dondolante inconfondibile. Faceva anche quello che facciamo tutti, ma in maniera speciale. Amante di nuove ricette, del buon cibo e del buon vino ( non tralasciamo la birra ) , sia a casa che in compagnia, ma nelle “mangiate” si scatenava. E quando era in gruppi bisognava stare sempre sul chivala’ perché, mentre meno te lo aspettavi, Marcello usciva con una di quelle battute a bruciapelo che ti faceva pensare o scoppiare dalle risate. Sicuramente e’ in missione speciale per portare allegria anche nell’aldila’.

Nuccio

^^^^^^^^^^^^^

Da Verona Giuseppe Giacino

Ti ricordiamo sempre per il tuo straordinario modo di vivere la vita in allegria, per il tuo sorriso e per il tuo grande altruismo. Sei e sarai sempre tra noi.

Famiglia Giacino

^^^^^^^^^^^

Da New York Giovanni Caminita

Ciao Marcello, ricordo le tue battute che tutti prima o poi venivamo presi di mira… Otto anni trascorsi insieme al comune e’ stato un periodo d’oro per tutto quello che hai fatto. Ricordo, fuori dal lavoro, le mangiate… come le organizzavi tu erano indimenticabili, così come le pasquette (“pascuni”) erano da favola:
Un saluto dovunque Tu sei…

Giovanni e Donna.

^^^^^^^^^^^^^

Da Milano Costantino Tranchina

Vedendo la Sua foto il mio cuore si riempie di tristezza.
Vedendo l’espressione dei Suoi occhi mi portano a ricordare la Sua bontà,la giovialità, l’allegria che sprizzava della sua epidermide dando a chi ne aveva bisogno l’aiuto disinteressato di un vero amico.
Ciao Marcello

Costantino

^^^^^^^^^^

Da Palermo Angelo Longo

SEMBRA IERI,SON GIA’PASSATI DUE ANNI! CIAO MARCELLO,
ANGELO E FIORELLA