Il Ministro Vizzini in visita ad Ustica incontra gli studenti


Il ministro Vizzini in visita ad Ustica incontra gli studenti
Il ministro Vizzini in visita ad Ustica incontra gli studenti

Problemi trasporti – I Sindaci delle Isole minori siciliane dal Ministro degli Interni


Problemi trasporti - I sindaci delle isole minori siciliane dal Ministro degli Interni
Problemi trasporti – I Sindaci delle Isole minori siciliane dal Ministro degli Interni

Ustica, foto ricordo con il Ministro Alfano


Foto ricordo con il Ministro Alfano
Foto ricordo con il Ministro Alfano

Ministro Alfano lasciando Ustica saluta e ringrazia le Forze dell’Ordine

Ministro Alfano lasciando Ustica saluta e ringrazia le forze dell'Ordine
Ministro Alfano lasciando Ustica saluta e ringrazia le forze dell’Ordine

Riceviamo e pubblichiamo – Interrogazione al Ministro dell’economia e delle finanze – Caserma Guardia di Finanza Ustica


 

Senato della Repubblica
Legislatura 17 Atto di Sindacato Ispettivo n° 4-02830

Pubblicato il 14 ottobre 2014, nella seduta n. 330. 4-02
CAMPANELLA , BOCCHINO – Al Ministro dell’economia e delle finanze. –

Caserma Guardia di FinanzaPremesso che:

a far data dal 1° ottobre 2013, in attuazione della spending review, è stato totalmente dismesso il presidio della Guardia di finanza di Ustica (Palermo);

l’isola di Ustica è zona di confine marittimo della Repubblica italiana e dista 36 miglia marine da Palermo;

il presidio era, per la distanza e la difficoltà dei collegamenti con la Sicilia ed il porto di Palermo, assolutamente indispensabile sia per il rispetto delle norme valutarie e finanziarie sia per il controllo dei confini che del territorio stesso;

su proposta dell’opposizione, il Consiglio comunale, all’unanimità, con delibera n. 34 del 24 luglio 2014, ha chiesto il ripristino del servizio,

si chiede di sapere se il Ministro in indirizzo intenda rivedere la propria determinazione, tenendo conto della essenzialità del servizio cessato, eventualmente limitando il servizio alle ore diurne e riducendo del 50 per cento il personale in precedenza impegnato, in modo da realizzare il voluto risparmio, mantenendo comunque il presidio a tutela di una piccola comunità e dei confini del Paese.

 

Mariuccia Giuffria nominata ministro ordine francescano secolare


ministro ordine francescano secolare

Angelo Russo ministro straordinario della Comunione


Angelo Russo ministro straordinario della Comunione

Scolaresca incontra Ministro Vizzini


[ id=15859 w=320 h=240 float=center]

Problematica Pesca


[ id=12523 w=320 h=240 float=left]Vi inoltro immediatamente il Fax che tramite ANAPI abbiamo ricevuto dalla DG Pesca del Mipaaf, assieme una lettera che ANAPI ha inviato quest’oggi al Sig. Ministro.
Da parte mia sto predisponendo una nota da inviare all’on ministro secondo l’indirizzo concordato sul rispetto delle identità culturali. Sarà pronta per Domenica
Domenica pomeriggio arrivo ad Ustica (con me il… anzi l’ex sindaco di Lipari Mariamo Bruno, quindi potremmo incontrarci sul tema.

Grazie di tutto

Aldo Messina  DA CANOSSA

__________

A.N.A.P.I. Pesca

Associazione Nazionale Autonoma Piccoli Imprenditori della Pesca

 

Prot. 128/ 2012
Roma, 10 maggio 2012
Dott. Mario Catania
Ministro delle Politiche Agricole
Via XX Settembre, 20
00187 Roma
ministro@mpaaf.gov.it

e, p.c.
Dott. F. Saverio Abate
Direttore Generale Pesca Mipaaf
f.Abate@mpaaf.gov.it

e, p.c.
Prof. Stefano Cataudella
Consigliere Ministro Mipaaf
cataudel@uniroma2.it

Signor Ministro,

intanto voglio ringraziarLa per l’incontro da Lei promosso con la DG Pesca Dott. Abate ed il Prof. Cataudella di un “ Tavolo”, che per la prima volta ha visto oltre a quella dei Pescatori la partecipazione, più volte sollecitata in precedenza da Anapi Pesca, delle altre Associazioni della Pesca, sul tema delle Ferrettare.

Il clima più disteso che si è registrato dopo la riunione, e la dichiarata fiducia dei Pescatori all’apertura alle soluzioni concrete, manifestata dalla Direzione Generale e dal Suo Consigliere, sono la vera tangibile conquista che occorreva a consolidare il rapporto tra Pesca e Istituzioni, fondamentale peraltro, in un momento così delicato per il Paese .

Mancavano i sindacati unitari del Settore e a tal proposito Le devo segnalare, con mio disappunto, che oggi mi giunge notizia che, indipendentemente e nonostante gli esiti dell’incontro , alcuni attivisti della CGIL e altri associati di LEGA PESCA, associazione che durante la riunione ha …addirittura… dichiarato che “le Ferrettare devono essere abolite”, fomentano invece la rivolta , sobillando alcune imprese di Pesca meridionali a proseguire nell’azione di protesta che ha come obiettivo il Blocco dello Stretto di Messina .

A questo proposito e con estrema chiarezza , vogliamo ribadire che Anapi Pesca nei giorni scorsi e, per tutto il periodo precedente all’atteso incontro, aveva dissuaso i propri associati da questa tipo di manifestazione, ottenendo che la stessa , sarebbe stata rinviata in attesa di poter valutare le soluzioni che Lei avrebbe individuato a seguito della riunione e della conseguente relazione del Dott. Abate e dal prof. Cataudella, dissociandosi dunque Anapi Pesca da ulteriori manifestazione non dalla stessa promosse e sottoscritte.

Fiduciosi dunque in un positivo esito della questione , confermando Le piena disponibilità ad una politica fondata sul dialogo costruttivo, restiamo in attesa di riscontri operativi per tutta la PESCA Costiera , porgendo Le i nostri più distinti saluti

F.to Ivan COREA
Presidente ANAPI Pesca

 

Download (PDF, 1.68MB)

Ministro Ambiente: Via libera per invio dettagli e condizioni gestione A.M.P.


[ id=10731 w=320 h=240 float=left]Il nuovo Ministro all’Ambiente, Corrado Clini, condividendo l’impostazione data sinora sulla gestione dell’Area Marina Protetta Isola di Ustica, ha dato il via libera per l’invio agli Enti locali interessati della nota che indica i dettagli e le condizioni, soprattutto a carattere economico, per la gestione dell’A.M.P.”

E’ quantomi ha comunicato oggi la dssa Paola Lucarelli che , nonostante il passaggio di consegne ministeriale, è rimasta al suo posto ai vertici del Ministero dell’Ambiente.

Le condizioni le avevo già apprese e rese evidenti all’opinione pubblica dopo il mio ultimo viaggio a Roma. So che impegneranno notevolmente il Comune ma la decisione è già stata presa. Trattandosi di impegno finanziario pluriennale ritengo necessario un ultimo passaggio in consiglio. Sarò felice se sarò riuscito a completare l’iter di mia competenza per il ritorno della gestione dell’AMP al Comune di Ustica. Ho ritenuto giusto inviare un SMS all’On Stefania Prestigiacomo che evidentemente ha mantenuto gli impegni con la nostra comunità e che tramite la dssa Lucarelli dimostra di avere ancora a cuore il destino della nostra AMP. Ho invitato entrambe a visitare la nostra isola

Aldo Messina

 

 

Anche “Ustica” nel curriculum del nuovo Ministro Annamaria Cancellieri


[ id=10590 w=320 h=240 float=left]C’è anche Ustica nel curriculum del nuovo ministro agli Interni del governo Monti, Annamaria Cancellieri.

Il 27 giugno 2010 ricorreva il 30 anniversario della tragedia del DC 9 ITAVIA partito da Bologna e mai giunto a destinazione in quanto “caduto” tra Ponza e Ustica. Momento a tutti noto come “Strage di Ustica”. Il neo- Ministro Cancellieri, che nel suo curriculum vanta anche la nomina a commissario del Comune di Bologna, ha voluto, in quelle vesti, contribuire a sensibilizzare l’opinione pubblica, con manifestazioni di notevole richiamo, su questo momento oscuro della storia italiana.

E’ stato realizzato per l’occasione a Bologna il progetto Arte, Fiore della Memoria, un titolo che in tre parole raccoglieva il significato di un intero ventaglio di manifestazioni a cavallo tra diverse discipline: il cinema, con la proiezione in Piazza Maggiore de il Muro di Gomma di Marco Risi, la moderna architettura con l’esposizione nel Cortile di Palazzo d’Accursio dell’opera dell’artista flavio Favelli attraverso la quale l’autore risvegliava l’emozione del ricordo, utilizzando i resti del DC-9, la musica con la realizzazione di due concerti, con musiche di Karlheinz Stockhausen, il teatro, con il coinvolgimento di registi e attori della scena del teatro d’innovazione, come Emma Dante e Marco Baliani.

Sono stati invitati, tra gli altri, alla presentazione della manifestazione, oltre all’Associazione Parenti delle Vittime della Strage di Ustica, l’allora Assessore Regionale ai Beni Culturali (oggi al Bilancio), prof. Gaetano Armao ed il sindaco di Ustica, dr Aldo Messina (vedi foto)

“La comunità usticese desidera augurare buon lavoro al nuovo Ministro, Annamaria Cancellieri, della quale ha avuto modo di apprezzare, oltre che la ben nota professionalità, unita ad un garbo ed ad una semplicità ( ci ha accompagnato con un auto a nolo, avendo appena disposto l’abolizione delle auto blu) oggi rare, grandi doti di concretezza ed efficienza.”

Aldo Messina