Santa Flavia (Palermo), Domenico Drago, canta il Mare e recita Pablo Neruda.


Il Console Onorario del Cile a Palermo, il dr. Vincenzo Chiriaco, offre il Patrocinio del Consolato del Cile all’Evento Culturale Concerto in Multivisione: Emozione Mare – Tributo a Pablo Neruda ideato, realizzato e condotto da Domenico Drago, Tridente d’Oro per l’Attività Subacquea, Cittadino Onorario di Ustica dal 2001 e premiato nei più importanti Festival nella categoria Multivisioni.

Lo spettacolo, con ingresso gratuito, si svolgerà Sabato 12 Maggio alle ore 21,00 all’interno del prestigioso spazio espositivo il Giardino d’Inverno di Villa Filangeri, sede del Comune di Santa Flavia (Palermo).

Il Sindaco, il Presidente del Consiglio e l’Assessorato alla Cultura  del Comune di Santa Flavia, hanno aderito alla richiesta dell’organizzatrice Monica Restivo titolare del Blue Aura Diving Club di Solanto, ed hanno donato il  Patrocinio e la storica Location per lo svolgimento del prestigioso evento.

Cinque le Multivisioni in programmazione che saranno proiettate su uno schermo gigante, fornito insieme a tutta la strumentazione multimediale dal service di Gioacchino Giamporcaro. Le recite  si alterneranno alle visioni e regaleranno ai presenti un unico ed intenso messaggio d’amore di mare e di poesia.

Per l’occasione l’artista e Maestro, Francesco Turano, del Team Isotta, ha realizzato la splendida locandina dello spettacolo e gestirà per quella data un approfondito corso di fotografia subacquea.

Con l’augurio che le parole di Pablo Neruda tratte da Oceanografia Dispersa: “Io sono un patito del mare, da anni colleziono conoscenze che non mi servono molto, perché navigo sulla terra” possano essere stimolanti  per navigare sempre sull’onda delle emozioni che il Mare ancora ci regala!

Santa Flavia (PA), Concerto in Multivisione “Emozione Mare”


Sabato 12 Maggio 2018, alle ore 21,00 si terrà a Santa Flavia in provincia di Palermo il Concerto in Multivisione “Emozione Mare” ideato e realizzato da Domenico Drago, Cittadino Onorario di Ustica e Tridente d’Oro per l’Attività di Divulgazione legata al Mare, nonché vincitore di moltissime Competizioni Internazionali del settore!

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Santa Flavia, sempre sensibile alla iniziative che raccontano il Mare e non solo quello del territorio regionale, in armonia con il Presidente del Consiglio e con il Diving Club di Solanto BLUE AURA di Monica Restivo, che si è fatta promotore dell’iniziativa,  ha espresso entusiasmo all’Opera artistica di Domenico Drago.

Il Concerto in Multivisione sarà recitato e visionato nella prestigiosa location il “Giardino d’Inverno” spazio culturale con vocazione espositiva che si affaccia con una grande vetrata all’interno della splendida Villa Filangeri, cha fa parte di un complesso e storico Edificio del ‘700, già sede del Comune di Santa Flavia.

Francesco Turano, Maestro di Fotografia subacquea ed artista sensibile,  che terrà un workshop sull’argomento proprio in quei giorni, ha realizzato la locandina dell’evento.

Il Service tecnico di Gioacchino Giamporcaro curerà la Regia della programmazione multimediale e fornirà tutta la complessa strumentazione per realizzare al meglio il Concerto in Multivisione.

Saranno cinque le Multivisioni in Programma, prodotte da Multivisione Mare e da Blue International Academy of Multi-Image: SINFONIA, UN GIORNO ANCORA,  I VERSI DEL CAPITANO,  LA STORIA DI CATERINA e NON SONO UN POETA che si mescoleranno,  emozionando i presenti, a  recite di poesie di Pablo Neruda che verrà così omaggiato!

Sabato 12 Maggio, ore 21,00 Villa Filangeri, Giardino d’Inverno,
via Consolare 85, Santa Flavia(PA).
INGRESSO LIBERO

NAUTICAM incontra la Multivisione – Bologna, Sabato 3 Marzo 2018 ore 16,30


Nell’ambito delle iniziative dell’EUDI 2018, voglio segnalarvi “Nauticam incontra la Multivisione, immagine e poesia.” In questo incontro avremo l’opportunità di assistere alla presentazione di alcune multivisioni presentate da Domenico Drago , Tridente D’Oro e vincitore di ben 11 Plongeur, nonchè moltissime altri riconoscimenti a livello mondiale.
Mimmo ci mostrerà tre opere di cui una ancora inedita, accompagnandole con delle poesie.
Al termine delle proiezioni, Marcello Di Francesco intervisterà Mimmo per illustrarci gli aspetti tecnici della multivisione, una tecnica tanto spettacolare quanto difficile da realizzare. E’ opportuno preiscriversi per riservare i posti:
https://www.eudishow.eu/…/prenotazione-universita-della-fo…/

Sabato 3 Marzo dalle ore 16.30

“Poesia e immagine appaiono come le declinazioni di una fonte comune
dalla quale possono generarsi vicendevolmente e appartenersi. Ogni
gesto espressivo, verbale o iconografico, è il luogo in cui impera la
forma, il luogo in cui si celebra il culto delle immagini.”

Charles Baudelaire

Nauticam Italia Fotosub Shop Fotosub Cafè

COME E PERCHE’ NASCE UNA MULTIVISIONE

Parlavo poche ore fa al telefono con una Gentilissima Signora che non conosco personalmente.   Lei, la Gentilissima Signora Liana T.B. è una N.D. napoletana che vive a Palermo. E’ stata una famosa avvocatessa che si è sempre raccontata con i pennelli ed i colori, raggiungendo meritatissime soddisfazioni.  Mi chiede cosa è la Multivisione, balbetto qualche cosa ma percepisco che sono stato incomprensibile. Così decido di scrivere queste poche righe per Lei e per altri.

Me lo chiedono in molti cosa è la Multivisione e cosa rappresenti per me questa inconsueta forma espressiva di comunicazione, me lo chiedono spesso ed io rispondo con le parole di Leonardo da Vinci:  “Ogni nostra cognizione principia dai sentimenti”.

Tutto per me ha inizio da una piccola o grande vibrazione che alimento dandogli energia, poi il pensiero rotola nella sabbia diventando sempre più grande, fino a scivolare in Mare e … sciogliersi nell’acqua.

Nasce sempre così una mia Multivisione.

Arriva poi il vento che la trasporta ad altri occhi e ad altri cuori, ad altre lingue e ad altri vocabolari, ad altre sensibilità che mi donano un “alloro”, ma soltanto per me, conserva e conserverà i sentimenti che l’hanno animata.

Quelli sono i miei ricordi indelebili! Quelli non posso donarli a nessuno!

Nelle immagini c’è solo l’effetto di quei sentimenti, c’è quello che rimane in superficie, il resto è soltanto mio.

Sono e resto imperfetto per sempre,  proprio perché spesso mi lascio confondere dalle inquietudini, che cerco perché mi agitano; inseguo con ansia  una confessione che mi possa arricchire e possa trascinarmi in un sogno o condurmi alle stelle. I perfetti, quelli che non si confondono mai, non riesco ad imitarli, preferisco che i turbamenti mi soffochino.

Succede che mi pongo domande, tante domande, così comincio ad imbastire nella mente e nel cuore un racconto … poi mi pento e subito dopo mi chiedo perché avrei dovuto reprimere queste pulsazioni e così continuo senza freni, fino a giungere in riva al Mare.

Mentre mi bagno d’oro e d’argento, dipingo gli interrogativi, li vesto di luce, li avvolgo di suoni … e piango di gioia … la mia anima trema!

Domenico, Mimmo Drago

Domenico “Mimmo” Drago, quando la fotografia fa rima con musica e poesia.


Users who have LIKED this post:

  • avatar

Accetto con grande piacere l’invito di Domenico Drago ed entrando a casa sua sono preso da una duplice sensazione, quella di astrazione dalla realtà in veste di spettatore affascinato dalle spettacolari immagini dallo stesso catturate nelle profondità marine e quella di “ritorno sulla terra” alla vista di  moderni marchingegni tecnologici, leggi proiettori, sistemi digitali, schermo panoramico, “ferri del mestiere” di cui fa sapiente uso, indispensabile prosa al servizio della poesia. Assisto ad una “Multivisione“, prodotta peraltro in quattro lingue,  proiezione innovativa nel suo genere che è tutta un fantastico “mix” di ferme e coloratissime immagini subacquee accompagnate da poetici versi narrati da una calda e profonda voce maschile col sottofondo di una accarezzante musica classica d’atmosfera. La riflessione di apertura, che innesca lo svolgimento dell’opera, è del poeta portoghese Fernando Pessoa che recita: <Amo ciò che vedo perché un giorno più non lo vedrò. L’amo perché esiste>. Espressione artistica ad altissimi livelli, questa della Multivisione, a più che buona ragione vanto di Mimmo Drago la cui realizzazione negli anni gli è valso il Continua a leggere “Domenico “Mimmo” Drago, quando la fotografia fa rima con musica e poesia.”