Posticipo partenza Napoli/Ustica/Favignana/Trapani e viceversa


Si informano i Sigg.ri Passeggeri, che la partenza prevista per domani 12/08/2017 da Napoli per Ustica – Favignana – Trapani e vv è stata posticipata, causa condizioni meteo marine avverse, a domenica 13/08/2017. 
Per maggiori Informazioni potrete contattare il Call Center al n. 0923 873813.

Arrivo ad Ustica con aliscafo da Napoli


Arrivo ad Ustica con aliscafo da Napoli
Arrivo ad Ustica con aliscafo da Napoli

Collegamento Trapani/Favignana/Ustica/Napoli e v.v. anno 2017


Il collegamento sarà operativo tutti i Sabato dal 01 Luglio al 09 Settembre 2017 rispecchiando le stesse condizioni dell’anno precedente.  
Di seguito  il dettaglio degli orari di partenza .

Ustica, dall’aliscafo per Napoli


Ustica, dall'aliscafo per Napoli
Ustica, dall’aliscafo per Napoli

Servizio veloce da Trapani-Favignana-Ustica-Napoli e viceversa


Alijumbo-Eolie-Si comunica che da domani 02/7 (sabato) e solo il SABATO sino al 03/9/2016 inizierà il servizio veloce da Trapani-Favignana-Ustica-Napoli e viceversa con l’aliscafo Alijumbo Eolie.
L’arrivo ad Ustica, proveniente da Trapani,  è previsto alle ore 08,40 e la partenza per Napoli alle ore 09,00
L’arrivo ad Ustica, proveniente da Napoli,  è previsto alle ore 19,05 con partenza per Trapani alle ore 19,25
Segue documentazione per richiesta di accosto.
Si ringrazia e si porgono cordiali saluti.

S.re Militello

——————-

Gli orari dei collegamenti marittimi, sempre aggiornati, saranno visibili su questo sito alla voce “orari collegamenti Ustica”

Orario USTICA per-Napoli-Favignana-Trapani_26-page-001

Arrivo ad Ustica con aliscafo proveniente da Napoli


Arrivo ad Ustica con aliscafo proveniente da Napoli
Arrivo ad Ustica con aliscafo proveniente da Napoli

Collegamenti con Napoli a partire dal 2 Luglio


Download (PDF, 216KB)

Ustica, partenza per Napoli con l’aliscafo Freccia Azzurra


Partenza per Napoli con l'aliscafo Freccia Azzurra

Ieri il primo collegamento dell’Alijumbo della Ustica Lines – Napoli/Ustica/Favignana/Trapani


Alijumbo eolieOrari e costo

Partenza per Napoli – lato nord Ustica


 

[ id=20999 w=320 h=240 float=center]

 

Nel Golfo di Napoli spunta una 4^ isola: è il riflesso di Ustica, il “miracolo” del basso Tirreno!


[ id=20912 w=320 h=240 float=left] Il 2014 è iniziato con un fenomeno davvero affascinante nel basso Tirreno e precisamente nel Golfo di Napoli dove proprio mercoledì 1 in tanti hanno notato all’orizzonte un’isola … che non c’è! La 4^ isola del Golfo di Napoli, oltre Ischia, Procida e Capri, s’è destata all’orizzonte, in lontananza, e ha stupito migliaia di osservatori lungo la costa partenopea.

Questa strana apparizione è in effetti un raro caso di miraggio dovuto agli effetti della riflessione atmosferica, legato alle particolari condizioni meteo che favoriscono un “effetto specchio”. E’ quello che succede normalmente nel deserto.

La quarta isola è l’isola di Ustica, che la curvatura terrestre non permette di vedere perchè oltre i 200 km di distanza. Nel giorno di Capodanno però, l’effetto miraggio ha permesso di assistere a questo straordinario spettacolo della natura.

Fonte: Meteoweb
Scienze del Cielo e della Terra
Di Peppe Caridi

^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ustica Salvatore Militello

E se invece che miraggio fosse un auspicio?…

 

Domani corsa Straordinaria della Ustica Lines per Napoli


Disdetta corsa Trapani-Favignana-Ustica-NapoliLa Ustica Lines comunica che domani 11 Agosto vi sarà una corsa straordinaria Trapani-Favignana-Ustica-Napoli e viceversa , con gli stessi orari , in sostituzione si quella odierna, come precedentemente comunicato, sospesa per condizioni meteo marine avverse.

Disdetta corsa Trapani-Favignana-Ustica-Napoli


???????????????????????????????La Società Ustica Lines, contattata per le vie brevi, fa sapere che domani, sabato 10 Agosto,l’aliscafo Trapani-Favignana-Ustica-Napoli non effettuerà la corsa a causa di previsioni meteo marine avverse.

PB

Aliscafo Freccia Azzurra


[ id=18160 w=320 h=240 float=center]

Ustica Lines: Collegamento veloce Napoli – Ustica – Favignana -Trapani e viceversa


[ id=18146 w=320 h=240 float=center]

Collegamento Napoli – Ustica – Favignana

aliscafi u.l.


Inizierà sabato 29 giugno il collegamento navale veloce Napoli- Ustica- Favignana che la Ustica Lines attiverà sino al 25 agosto.

E’ quanto ha assicurato il Presidente della Ustica Lines, comandante Vittorio Morace, al sindaco di Ustica , Aldo Messina, che la settimana scorsa si era recato a Trapani, ove ha sede la compagnia di navigazione, per perorare la riattivazione del servizio aliscafo.

” Ringrazio- afferma Aldo Messina- il comandante Morace che, comprendendo il danno al turismo determinato dalla sospensione di questo servizio, ha accettato la nostra proposta di ricollegare con aliscafo, senza alcun contributo della Regione e pertanto a proprio rischio d’impresa, Napoli con Ustica e Favignana. Il collegamento verrà effettuiato una volta alla settimana, il sabato.”

E’ andata invece deserta la gara bandita dalla Protezione Civile Regionale al fine di assicurare per le isole di Ustica e Pantelleria e per l’arcipelago delle Egadi il trasporto via mare di merci e merci pericolose con navi RoRo. Evidentemente la somma messa a disposizione dall’amministrazione regionale non è stata ritenuta economicamente vantaggiosa dalle compagnie di navigazione. Riprende pertanto nelle isole della Sicilia occidentale l’incubo della carenza di carburante e gas in bombole.

 

Amarezza e vergogna per la soppressione collegamento Napoli – Ustica


[ id=13286 w=320 h=240 float=left] Ad agosto dell’anno scorso sono venuto nella Vostra splendida isola di Ustica.
Conoscete meglio di me le ragioni per le quali ci si innamora del luogo, del mare, della gente, del cibo, dei colori e dei profumi che ne fanno un’isola unica.
Beh, anche ad agosto di quest’anno vorrei tornare ad Ustica.
Ahime´, non credo mi sara´ possibile: purtroppo la soppressione del collegamento Napoli-Ustica della UsticaLines rende economicamente gravoso raggiungerVi per chi, ad esempio, risiede a Roma come me.

Scrivo quindi per manifestare la mia profonda amarezza per aver scoperto solo ieri della vergonognosa soppressione di detto collegamento.

Non mi interessa di chi sia la responsabilita´di questa situazione.

Inutile anche ripetere e sottolineare come cio´si riflettera´negativamente nel settore turistico isolano come un vero e proprio danno economico.
Perdonate lo sfogo, ma nel 2012 non e´ una situazione accettabile. Io stesso provo vergogna!!!
Isolani, scendete in piazza e protestate.
Fate qualcosa, tentate di smuovere questa situazione infame.

Nella speranza di vederci l’anno prossimo, non mi rimane altro che farvi un “in bocca al lupo!”.

Francesco Morici

^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo Eliana Dominici

Credo che dunque aver occupato 3 giorni la camera dell’ARS non sia servito a nulla se non ad incattivire di più coloro che dovevano prendere una decisione……forse il modo allora bisognerebbe riflettere su un modo più efficace e diretto per ripristinare questo collegamento.

A questo punto come questo a seguire ,salteranno anche gli altri……..E gli isolani per ”campare” d’inverno come di solito fanno da brave formiche mentre le cicale si riposano nei ”troveremo cosa fare’, che farano , abbandoneranno quel che amano per andare dove e con quali fonti economiche data la crisi che c’è????……Senza parole ma fortemente rammaricata da amante di questa meravigliosa isola……Il grido è troppo silenzioso………. come WALLACE in BRAVEHEART per salvare una situazione che va tirata dai capelli bisogna essere disposti alla vera guerra e combattere per la meta :”LIBERTA”’ anche a rischio di aver tagliata la testa……chi scenderà ora in campo?

^^^^^^^^^^^

Da Montecosaro Mariangela Militello

Anch’io penso di non venire a Ustica per lo stesso motivo..Per me che vivo in Centro Italia era comodissimo usufruire di una linea Bus che da Civitanova arriva direttamente al Porto di Napoli…

 

Collegamento Ustica – Napoli la “mission” della Ustica Lines


Il collegamento Napoli Ustica è vitale per la nostra Isola.

La Usticalines, dovrebbe fare onore al suo nome, invece di fare un doppione al collegamento con Palermo della Siremar, farebbe bene a far funzionare la linea Napoli Ustica Favignana che in fin dei conti è la “mission”, fin dall’inizio, della compagnia.

Non so se è possibile, ma riducendo o abolendo le corse nei mesi di Giugno e Settembre ed ottimizzando quelle di Luglio e soprattutto Agosto, penso potrebbe farcela senza aiuti regionali, un aliscafo con l’80% dei posti occupati dovrebbe coprire le spese e guadagnarci.

Quell’anno in cui furono sospese le corse per Ustica, lo stesso aliscafo era impegnato nella linea Napoli Eolie e non penso che percepisse contributi.

Quanto esposto da me potrebbe essere sbagliato, ma suggerisco di approfondire il tema.

Claudio Iovane

 

^^^^^^^^^^

COMMENTI

Da Montecosaro Mariangela Militello

Buon pomeriggio Sig. Jovane e mi scusi se mi intrometto, ma mi perdoni: dovrebbe essere la Usticalines a pensare alle sorti economiche dell’isola o chi è preposto a farlo?

La Usticalines è un’Azienda, e come tutte le aziende deve pensare alle propria economia, pur realizzando il danno che verrà creato all’isola. Vero è che la “mission” era riferita a tale tratta, ma in tempi di ristrettezze ognuno è costretto a guardare il “proprio”…Se poi davanti a tale decisione nessuno muove un dito, (almeno così mi risulta) come fatto a Pantelleria in cui il governo pantesco si è seduto a tavolino trattando col Comandante Morace della Usticalines e studiando tutti i collegamenti esistenti via mare e via strada con le città limitrofe, al fine di dare un buon servizio agli utenti in termini di coincidenze, non aspettiamoci che sia la Compagnia marittima a farlo per l’isola di Ustica in cui, negli ultimi tempi, si è assistito ad uno scandaloso sperpero di denaro pubblico in collegamenti inutili.

Sperando di leggere ancora i suoi necessari ed interessanti interventi La saluto cordialmente.

Mariangela Militello

^^^^^^^^^^

Da Palermo Marco Daricelo

Gentile sig. Iovane, converrà che però alle Eolie (tutte insieme) ci sono molte più presenze che ad Ustica. Poi un riempimento all’ 80% di un aliscafo sulla tratta Napoli-Ustica mi pare leggermente utopico… Per carità, me lo auguro per il bene dell’isola, ma togliere un mezzo che GARANTISCE di fatto i collegamenti con la vicina terraferma per metterne uno che è ad esclusivo uso turistico non mi pare una cosa corretta. La cosa più giusta, forse, sarebbe fare uno studio del coefficiente di riempimento dell’aliscafo Siremar (che a causa dell’eccessivo “lavoro” e complice la mancanza di un giorno “libero per la manutenzione si guasta frequentemente) sulla tratta Palermo-Ustica ed abolire una corsa per 5 giorni la settimana nel periodo di alta stagione, in cambio di 2 corse settimanali sulla tratta Napoli-Ustica. Ma tanto è utopia anche questa, si sa bene come vanno certe cose….

^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Caro Claudio, il tuo suggerimento e’ legittimo fa senso ed e’ veritiero ma e’ necessario l’interessamento e l’intervento delle Autorita’ preposte elette dai cittadini e che rappresentano. Noi cittadini possiamo dare suggerimenti, e sui blog ne abbiamo dati anche su questo soggetto in buona quantita’, ma ci dovrebbe essere un seguito da parte di queste Autorita’, che, purtroppo, non c’e’. Ci sono notizie fresche da Pantelleria dove il vicesindaco e’ riuscito, a seguito di “riunioni” e colloqui con il Comandante Morace della Usticalines di cancellare corse di mezzi navali inutili ( proprio come il caso di Ustica ) e riprogrammare la corsa della Usticalines. Ed ad Ustica ? Fino ad ora niente…….Ho amici dagli usa che a causa della soppressione della corsa Napoli-Ustica hanno dovuto cambiare programmi e non andranno ad Ustica…..

Annullamento la linea estiva Napoli – Ustica – Favignana – Trapani


A causa dei ridimensionamenti praticati dalla Regione Sicilia per questa estate è stata annullata  la Linea Napoli – Ustica – Favignana – Trapani della Usticalises .Per visionare la comunicazione clicca l’icona a fianco 

A rischio i collegamenti con Napoli – Ustica – Favignana


A rischio il rinnovo della linea di collegamento Napoli- Ustica- Favignana e la linea trasporto rifiuti e merci pericolose Ustica Palermo. E’ la conseguenza dei tagli ai finanziamenti sul settore navale(ma anche sugli autotrasporti) previsto nella finanziaria regionale.
I sindaci delle isole minori si riuniranno per dibattere il problema giorno 26 a Palermo

P.S.  L’assessorato alle politiche sociali del Comune di Palermo, capofila tra le amministrazioni del distretto 42, ha presentato al sindaco di Ustica, in un incontro ( svoltosi dopo quello sulla portulità e quello sul dissalatore) che ha avuto luogo presso la sede in via Garibaldi. Sarà possibile finanziare attività per minori ed anziani.

Aldo Messina