Ustica, percorso  degustativo di “No Limits Wine e Diving“


Ieri, venerdì 15 giugno, è iniziato il percorso degustativo “No Limits Wine e Diving “, organizzato all’interno della rassegna Ustica Villaggio Letterario IV edizione, con la partecipazione di Giovanni Giardina (vicepresidente ONAV), Francesco Puntorieri (event manager), Roberto Gaudio (presidente CERVIM), Margherita Longo e Vito La Barbera (Azienda Agricola Hibiscus), e Roberto Fedele (diving La Perla Nera). Tra gli ideatori di Villaggio Letterario erano presenti Anna Russolillo, Franco Foresta Martin, Pippo Cappellano e Marina Cappabianca.
Il primo dei due interessanti appuntamenti dedicati ai vini estremi e al loro confronto è andato in scena Presso l’Azienda Agricola Hibiscus alle ore 18.30. Sono stati oltre 40 i partecipanti, un numero che ha reso molto soddisfatti gli organizzatori. Entusiasti tutti i presenti, che hanno potuto degustare e confrontare i vitigni grillo, Onde di Sole della azienda Hibiscus con gli altri della zona di Siracusa. E’ poi seguita la degustazione del vino Grotta dell’Oro, dell’Isola , del Zabib e, per finire, dei pluripremiati vini di Margherita Longo. Tutto ciò per scoprire le peculiarità delle produzioni, con i dettagli tecnici dei processi di vinificazione e fermentazione.
Affascinante anche la passeggiata lungo il “Sentiero del Sacramento”, una stradina in terra battuta che attraversa tutta la proprietà dell’Azienda Hibiscus e sbocca a mare, a ridosso di una formazione vulcanica nota come il dicco o lo scoglio del Sacramento, che campeggia come un alto obelisco sulla costa di Tramontana, presso il molo del traghetto. Franco Foresta Martin ne ha illustrato le peculiari caratteristiche geo-vulcanologiche , ricordando che a valorizzare per primo questa vera e propria opera d’arte della natura fu il principe-arciduca Ludovico Salvatore d’Asburgo, che ne inserì un disegno nel suo libro dedicato all’isola di Ustica, pubblicato a Praga nel 1898. Allo stesso d’Asburgo è intestato il Museo della Civiltà contadina e marinara, allestito nel corso degli anni da Nicola Longo, il fondatore dell’Azienda Hibiscus, il quale ha illustrato agli intervenuti il notevole patrimonio di cultura materiale messo in esposizione.
Insomma, un evento ricco di emozioni che ha coniugato la degustazione e il confronto dei vini estremi ed eroici, con gli assaggi di prodotti tipici biologici locali della stessa azienda Hibiscus. Il progetto e il coordinamento degli eventi sono stati di Francesco Puntorieri, Anna Russolillo, Roberto Fedele, Teresa Gasbarro, Giovanni Giardina, Franco Foresta Martin. Ustica Wine e Diving continua oggi (sabato pomeriggio), a partire dalle 16.00 al Villaggio Punta Spalmatore. Da non perdere!

Ustica Villaggio Letterario presenterà, dal 13 al 17 giugno, “no limits, wine e diving”


Subito dopo Pasqua, al Vinitaly, Ustica Villaggio Letterario presenterà il suo evento dedicato al mondo del Vino. Dal 13 al 17 giugno “No limits, wine e diving” questo il nome dell’evento che si terrà a Ustica, all’interno del villaggio “Punta Spalmatore“, evento che coniuga il mare e la terra di Ustica, la eccezionale parte subacquea e la pluripremiata parte enologica.

L’evento del cartellone di “Ustica Villaggio letterario IV ed. in onore di Enzo Maiorca, con la collaborazione della Soprintendenza del Mare è inserito nella rassegna in programma sull’isola da giugno a fine settembre, ideata e diretta da Anna Russolillo, Lucia Vincenti, Franco Foresta Martin, Alessandra De Caro, Anna Paparone, Franco Andaloro, Sergio Vespertino, Pippo Cappellano, Marina Cappabianca, Giacomo Rizzo.

“No limits, wine e diving” è organizzata in collaborazione con il C.e.r.v.i.m. (Centro ricerche vinicole montane) e con l’azienda Hibiscus di Ustica, di Margherita Longo (vincitrice di due medaglie per vini estremi). Progetto e coordinamento di Francesco Puntorieri, Anna Russolillo, Giovanni Giardina, Teresa Gasbarro, Roberto Fedele. Ad Ustica si potranno degustare vini estremi, pregiatissimi provenienti da tutto il mondo.

La parte che riguarda i vini, ha lo Continua a leggere “Ustica Villaggio Letterario presenterà, dal 13 al 17 giugno, “no limits, wine e diving””

Ustica Villaggio Letterario presenterà, dal 13 al 17 giugno, “no limits, wine e diving”


Subito dopo Pasqua, al Vinitaly, Ustica Villaggio Letterario presenterà il suo evento dedicato al mondo del Vino. Dal 13 al 17 giugno “No limits, wine e diving” questo il nome dell’evento che si terrà a Ustica, all’interno del villaggio “Punta Spalmatore“, evento che coniuga il mare e la terra di Ustica, la eccezionale parte subacquea e la pluripremiata parte enologica.

L’evento del cartellone di “Ustica Villaggio letterario IV ed. in onore di Enzo Maiorca, con la collaborazione della Soprintendenza del Mare è inserito nella rassegna in programma sull’isola da giugno a fine settembre, ideata e diretta da Anna Russolillo, Lucia Vincenti, Franco Foresta Martin, Alessandra De Caro, Anna Paparone, Franco Andaloro, Sergio Vespertino, Pippo Cappellano, Marina Cappabianca, Giacomo Rizzo.

“No limits, wine e diving” è organizzata in collaborazione con il C.e.r.v.i.m. (Centro ricerche vinicole montane) e con l’azienda Hibiscus di Ustica, di Margherita Longo (vincitrice di due medaglie per vini estremi). Progetto e coordinamento di Francesco Puntorieri,Anna Russolillo, Giovanni Giardina, Teresa Gasbarro, Roberto Fedele. Ad Ustica si potranno degustare vini estremi, pregiatissimi provenienti da tutto il mondo.

La parte che riguarda i vini, ha lo Continua a leggere “Ustica Villaggio Letterario presenterà, dal 13 al 17 giugno, “no limits, wine e diving””

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


???????

Quanto più siamo capaci di dire di no a noi stessi, tanto più aumenta il nostro senso della dignità.
(Abraham Joshua Heschel)

Comunicato elettorale – invito a votare “NO”


logo-lisola

 

 

 

Gruppo Consiliare di Minoranza

 

 

 

COMUNICATO  ELETTORALE

 

Il candidato sindaco Salvatore Militello unitamente ai Consiglieri comunali del gruppo di minoranza “L’Isola” comunicano di votare  “NO” al referendum costituzionale del 4 dicembre ed invitano i loro Elettori ad andare a votare e votare  “NO”

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

 

you can find him everywhere - Te lo trovi dappertutto
you can find him everywhere – Te lo trovi dappertutto

Un’Isola divisa per i prossimi 5 anni? sarebbe una catastrofe… Io dico di no!!!


Cari Signori, oggi leggo la risposta al mio invito, da parte del Presidente del Consiglio, il quale si dice pronto a proporre al consiglio comunale, l’annullamento dell’aumento dell’IMU portato all’aliquota massima. Mentre per l’aumento della tarsu e dell’acqua, è in itinere da parte del Sindaco e della Giunta, una rivisitazione dei debiti fuori bilancio, i quali determinato l’ammontare, potrebbe consentirà di diminuire anche il 20% di tasse che servivano a compensare i debiti fuori bilancio.

Questo è un grande risultato che arriva in un momento molto fragile per l’economia dell’Isola. Solo attraverso la partecipazione dei cittadini alla vita pubblica, e grazie a persone che amministrano con senso di responsabilità si può pensare ad un futuro migliore per l’isola.

Qualcuno vorrebbe che l’isola continuasse ad essere divisa anche per i prossimi cinque anni, IO DICO DI NO !!!! non ci sto a vedere per i prossimi 5 anni un isola divisa in due o in tre, sarebbe per Ustica una catastrofe, come gli ultimi 10 anni, dove l’ingovernabilità l’ha fatta da padrona con i risultati che tutti sanno, un isola al collasso economico….e non più appetibile.

Vincenzo Pizzurro

 

Halloween – No!… grazie


[ id=15024 w=320 h=240 float=left] I giovani delle scuole elementari, medie e liceo di Ustica insieme alle loro famiglie e il parroco hanno deciso di incontrarsi in chiesa e stare un’ora con Gesù per dire No alla festa di halloween. All’iniziativa hanno partecipato un buon numero di persone.

Il parroco, Don Lorenzo, entusiasta, ringrazia tutti per l’esempio che i giovani hanno voluto dare .

Angelo Russo

 

La Regione dice no agli aumenti delle tariffe per aliscafi e traghetti per le isole


Bocciate le modifiche ai prezzi dei biglietti della compagnia subentrata alla Siremar. Chiesta anche una verifica sui recenti disservizi

FAVIGNANA. La Regione dice no all’aumento delle tariffe della “Compagnia delle isole”, la società di navigazione subentrata alla Siremar. Il presidente della Regione, con una lettera indirizzata al Ministero dei Trasporti e al Ministero dell’Economia, si è detto contrario alla modifica del prezzo del biglietto per aliscafi e traghetti per le isole minori.

La Regione è andata oltre ed ha anche chiesto al governo nazionale di verificare i disservizi segnalati nei giorni scorsi dal sindaco del Comune di Favignana Lucio Antinoro. Tra l’altro la giunta delle Egadi proprio in queste ore sta valutando la possibilità di incaricare un legale per promuovere una class action e un’azione giudiziaria per i danni continuamente causati alla popolazione dalla ex Siremar. Da mesi Antinoro lamenta l’utilizzo di mezzi non idonei ed il mancato rispetto degli orari. “Le Egadi – ha ricordato il primo cittadino – non sono servite da due aliscafi come da convenzione, il che causa ritardi e danni a studenti e pendolari”.

(Fonte ufficiale www.gds.it)

 

Memories (there’s no place like New Orleans, my home town!)


< type="application/x-shockwave-flash" width="480" height="385" src="http://www.youtube.com/v/TmbXwjnCxx4?fs=1&hl=it_IT&rel=0&color1=0x3a3a3a&color2=0x999999" allowscriptaccess="always" allowfullscreen="true">