A Palermo, la “musica ribelle” di un’orchestra di venti chitarre . Domenica 13 maggio


1968 | 2018  | RI(E)EVOLUZIONE – MUSICA RIBELLE
curva minore contemporarysounds  | XXI anno
Palermo |  Cantieri Culturali alla Zisa | Sala Perriera | 11 – 27 maggio
 Domenica 13 maggio: UN’ORCHESTRA INEDITA DI VENTI CHITARRE

CARTELLA STAMPA + FOTO

Procede già spedita la nuova stagione di CURVA MINORE che ha scelto come titolo proprio RI(E)VOLUZIONEMUSICA RIBELLE, ed è in programma fino al 27 maggio allo Spazio Perriera dei Cantieri Culturali alla Zisa (via Paolo Gili 4).

Il direttore artistico Lelio Giannetto ha deciso di muoversi riannodando il filo del 1968, cercando di capire con gli artisti, quali influenze e ricadute di quegli anni, siano ancora vive oggi. Ai Cantieri, visitabili per tutto il periodo della rassegna, le due installazioni del compositore e artista sardo Alessandro Olla: . “Onde corte – Geografie possibili” (e una seconda installazione, “Geofonie tattili”.

Domenica (13 maggio) alle 21,15 i Continua a leggere “A Palermo, la “musica ribelle” di un’orchestra di venti chitarre . Domenica 13 maggio”

Palermo – Conferenza Stampa di Ustica Villaggio Letterario IV ed. in onore di Enzo Maiorca – INVITO


Scelti a Palermo i campioni italiani che parteciperanno ai Mondiali di Buenos Aires. Una proposta di matrimonio in pista


VII EDIZIONE
FESTIVAL & CAMPIONATO DI TANGO
Italia | Grecia | Malta
PRELIMINARE UFFICIALE DEI MONDIALI DI BUENOS AIRES

 Scelti a Palermo i campioni italiani che sfideranno i tangueri di tutto il mondo, in agosto a Buenos Aires. I lombardi Marco Pasini e Mariana Alessandra Bettariga (Tango Escenario) e i toscani Riccardo Pagni e Giulia del Porro (Tango de pista) hanno vinto il Festival y Campionato di tango, preliminare ufficiale ai Mondiali argentini,

Con un’inedita proposta di matrimonio in pista

CARTELLA STAMPA + FOTO + VIDEO

Guardano già al mese di agosto e hanno “staccato” un biglietto d’aereo per Buenos Aires, anzi è questo il premio che è stato consegnato ieri sera alla coppia lombarda formata da Marco Pasini e Mariana Alessandra Bettariga (Tango Escenario) e ai toscani Riccardo Pagni e Giulia del Porro (Tango de pista) che hanno vinto il Festival y Campionato di Tango, preliminare ufficiale ai Mondiali argentini, che si è svolto nel capoluogo siciliano e nell’ambito di Palermo capitale Italiana della Cultura. I campioni italiani sfideranno i tangueri di tutto il mondo, entrando di diritto alle semifinali, dal 9 al 22 agosto a Buenos Aires; inoltre gareggeranno anche ai Campionati europei di Cervia, in luglio.

Secondi e terzi classificati. Per la Continua a leggere “Scelti a Palermo i campioni italiani che parteciperanno ai Mondiali di Buenos Aires. Una proposta di matrimonio in pista”

A Palermo i preliminari italiani di tango: le coppie vincitrici rappresenteranno l’Italia ai Mondiali in Argentina.


VII EDIZIONE
FESTIVAL & CAMPIONATO DI TANGO
Italia | Grecia | Malta
PRELIMINARE UFFICIALE DEI MONDIALI DI BUENOS AIRES
 Palermo 3 |6 maggio

 Si avvicinano le semifinali e le finali che domenica (6 maggio) decreteranno i campioni italiani che voleranno a Buenos Aires. Ultime due giornate del Festival y Campionato di tango all’Arsenale

LE FOTO E LE IMMAGINI VIDEO

CARTELLA STAMPA + FOTO + VIDEO

Una “casa del tango” che accoglie appassionati e professionisti, campioni e giovani promesse: comunque tangueri, da tutto il mondo. Palermo si è trasformata in una capitale del tango e continuerà ad esserlo ancora per due giorni, oggi e domani (sabato e  domenica) giornate in cui si svolgono semifinali e finali alla fine delle quali saranno resi noti i nomi delle coppie che voleranno a Buenos Aires per partecipare al Festival y Mundial de Baile ovvero ai Mondiali di Tango, in agosto. Ieri sera il Teatro Golden ha ospitato “El Cxuce”, spettacolo internazionale ideato dai maestri e coreografi Vanesa Villalba y Facundo Piñero, che hanno chiamato a raccolta 13 coppie di grandi campioni, provenienti da tutto il mondo: pubblico in piedi, ovazioni, e performance emozionanti con passi e figure al limite del impossibile. L’Arsenale della Real Marina ospita invece lezioni, workshop, confronti, eventi e le appassionate noches de milonga; due le categorie in gara, Tango de Pista e Tango Escenario; i campioni saranno proclamati domenica. Le coppie di partecipanti arrivano da Italia, Malta e Grecia. E all’Arsenale si è creata una vera  “casa del tango” con stand dedicati agli accessori: vestiti, soprattutto scarpe, gioielli, tutto un mondo che ruota attorno ai tangueri più agguerriti. Con una curiosità: non troverete mai nulla di “giallo” perché è questo il colore aborrito su una scena tanguera!

A Palermo sono presenti la campionessa del Continua a leggere “A Palermo i preliminari italiani di tango: le coppie vincitrici rappresenteranno l’Italia ai Mondiali in Argentina.”

I preliminari italiani di Tango a Palermo: da domani arrivano i grandi campioni


 VII EDIZIONE FESTIVAL & CAMPIONATO DI TANGO
Italia | Grecia | Malta
PRELIMINARE UFFICIALE DEI MONDIALI DI BUENOS AIRES

 Palermo 3 |6 maggio

Palermo si riempie di campioni tangueri: già oggi arrivano i primi ballerini da tutto il mondo per partecipare al Festival y Campionato di tango, preliminare ufficiale ai Mondiali di Buenos Aires in agosto. L’Arsenale Borbonico si trasforma in una vera e propria”casa del tango”

CARTELLA STAMPA + FOTO

Per tutti l’appuntamento più importante è segnato in agenda per agosto, quando a Buenos Aires si terrà il Festival y Mundial de Baile ovvero i Mondiali di Tango. Ma è Palermo ad ospitare le selezioni preliminari ufficiali per l’Italia, le gare da cui usciranno i nomi dei campioni che partiranno per l’Argentina. Tra l’Arsenale della Real Marina e il Teatro Golden, il capoluogo siciliano ospiterà – da domani, 3 maggio a domenica 6 – lezioni, workshop, confronti, eventi e noches de milonga,  oltre ad uno degli spettacoli più interessanti del tango di nuova generazione, in programma venerdì 4 maggio. Un’anticipazione a sorpresa si avrà proprio in queste ore: sia l’aeroporto Falcone e Borsellino che una delle piazze più importanti della città saranno “invasi” dai tangueri, in un unico flash mob sul filo dell’improvvisazione. Poi, da domani, l’Arsenale Borbonico si trasformerà in un’enorme “casa del tango” per le lezioni e le esibizioni di fronte alla giuria; allestiti anche stand dedicati agli accessori per gli appassionati di tango. 

A Palermo sono in arrivo la Continua a leggere “I preliminari italiani di Tango a Palermo: da domani arrivano i grandi campioni”

Palermo, IL GIRO DEL MONDO IN BARCHETTA


Il Centro Studi Avventure nel Mondo di Palermo presenta:

SABATO 5 MAGGIO ore 18.30 (inaugurazione mostra) GIRO DEL MONDO IN BARCHETTA | collezione privata di barchette tradizionali provenienti da 20 paesi del mondo | a cura di Giovanni Matranga e Marcella CroceLibreria del Mare Via Cala 50 | la mostra rimarrà aperta fino al 17 maggio negli orari di apertura della libreria.

  

 

 

Palermo, Notte Anice Unico – Visite serali al Museo antica Ditta Tutone e degustazioni


Domenica 29 aprile dalle 17 alle 23, via Garibaldi 41 – Palermo |  ticket € 6

Insieme alla cooperativa Terradamare e la famiglia Tutone, dalle 17 alle 23, si visiterà il Museo antica Ditta Tutone Anice Unico, in pieno centro storico (nel triangolo compreso tra piazza Rivoluzione, la Chiesa della Magione e Palazzo Ajutamicristo), immersi nel racconto dei duecento anni di storia della società F.lli Tutone, nel percorso della produzione della celebre etichetta Anice Unico, tra macchinari moderni e antichi e immagini d’epoca.

Al termine del percorso: un piccolo angolo in cui il visitatore potrà interagire con alcune fasi della produzione mediante l’utilizzo della strumentazione d’epoca, cosi da mettere in risalto l’evoluzione che ne ha caratterizzato le diverse fasi, e saranno offerte caramelle e degustazioni.

Appuntamento dalle 17 alle 23 al Continua a leggere “Palermo, Notte Anice Unico – Visite serali al Museo antica Ditta Tutone e degustazioni”

Palermo, apertura straordinaria della Badia Nuova, piccolo gioiello serpottiano. Il 22 aprile


Visite serali al seicentesco piccolo gioiello serpottiano alle spalle della Cattedrale 
Domenica 22 aprile dalle 17 a mezzanotte | ticket: € 5 Appuntamento: via dell’Incoronazione all’angolo con piazzetta Sett’Angeli, Palermo

chiesa della badia nuova – palermo.jpg

Ammireremo la seicentesca chiesa della Madonna di Monte Oliveto (Badia Nuova), a pochi passi dalla Cattedrale di Palermo,gli stucchi del grande Giacomo Serpotta e del fratello Giuseppe, le opere di Pietro Novelli, Gioacchino Martorana e Giuseppe Patania. Appuntamento in via dell’Incoronazione all’angolo con piazzetta Sett’Angeli, Palermo, dalle 17 a mezzanotte, ticket: € 5.

Un piccolo gioiello alle spalle della Cattedrale Eccezionalmente aperta al pubblico, la piccola chiesa faceva parte del monastero di S. Maria di Monte Oliveto, sede dell’antico Arcivescovado fatto edificare da Gualtiero Offamilio e poi abbandonato nel XV secolo. Dal 1512 le monache olivetane ripristinarono il complesso e, tra il 1622 e il 1624,affidarono il progetto di ampliamento a Mariano Smiriglio. Restaurato nel dopoguerra, l’edificio oggi è sede del Seminario Arcivescovile di Palermo.Il prospetto tardo-manieristico è ripartito in più ordini ed è segnato da forti membrature, volute e losanghe. L’interno è a navata unica con due altari perlato e un coro all’ingresso sostenuto da quattro colonne di ordine tuscanico in marmo grigio di Billiemi. Il prezioso sottocoro è ornato da stucchi di Giuseppe e Giacomo Serpotta e da Continua a leggere “Palermo, apertura straordinaria della Badia Nuova, piccolo gioiello serpottiano. Il 22 aprile”

Palermo, I settant’anni di Mimmo Cuticchio


14/15 aprile | ore 18,30 | Teatrino Santa Rosalia di via Bara all’Olivella

PALERMO. Continua il programma di manifestazioni pensato e costruito per i settant’anni di Mimmo Cuticchio. Sabato e domenica (14 e 15 aprile) alle 18,30, al Teatrino Santa Rosalia (via Bara all’Olivella) è in programma un altro degli spettacoli dei Figli d’arte: il figlio di Mimmo, Giacomo Cuticchio, puparo e musicista, proporrà un altro titolo dell’Opra più tradizionale:  “Ruggiero libera Ricciardetto dal rogo”, una storia in cui è protagonista l’amicizia fraterna, quell’emozione che unisce le persone, che permette di partecipare e condividere anche imprese pericolose. La vicenda, sintetizzata tutta dal titolo, focalizza l’attenzione su un sentimento antico, ma l’episodio è colmo imprese meravigliose e magiche, creature fantastiche e battaglie. I nuclei tematici e scenici che strutturano lo spettacolo ci sono tutti: dietro al legno, ai metalli, alle stoffe si Continua a leggere “Palermo, I settant’anni di Mimmo Cuticchio”

Santa Flavia (PA), Concerto in Multivisione “Emozione Mare”


Sabato 12 Maggio 2018, alle ore 21,00 si terrà a Santa Flavia in provincia di Palermo il Concerto in Multivisione “Emozione Mare” ideato e realizzato da Domenico Drago, Cittadino Onorario di Ustica e Tridente d’Oro per l’Attività di Divulgazione legata al Mare, nonché vincitore di moltissime Competizioni Internazionali del settore!

L’Assessorato alla Cultura del Comune di Santa Flavia, sempre sensibile alla iniziative che raccontano il Mare e non solo quello del territorio regionale, in armonia con il Presidente del Consiglio e con il Diving Club di Solanto BLUE AURA di Monica Restivo, che si è fatta promotore dell’iniziativa,  ha espresso entusiasmo all’Opera artistica di Domenico Drago.

Il Concerto in Multivisione sarà recitato e visionato nella prestigiosa location il “Giardino d’Inverno” spazio culturale con vocazione espositiva che si affaccia con una grande vetrata all’interno della splendida Villa Filangeri, cha fa parte di un complesso e storico Edificio del ‘700, già sede del Comune di Santa Flavia.

Francesco Turano, Maestro di Fotografia subacquea ed artista sensibile,  che terrà un workshop sull’argomento proprio in quei giorni, ha realizzato la locandina dell’evento.

Il Service tecnico di Gioacchino Giamporcaro curerà la Regia della programmazione multimediale e fornirà tutta la complessa strumentazione per realizzare al meglio il Concerto in Multivisione.

Saranno cinque le Multivisioni in Programma, prodotte da Multivisione Mare e da Blue International Academy of Multi-Image: SINFONIA, UN GIORNO ANCORA,  I VERSI DEL CAPITANO,  LA STORIA DI CATERINA e NON SONO UN POETA che si mescoleranno,  emozionando i presenti, a  recite di poesie di Pablo Neruda che verrà così omaggiato!

Sabato 12 Maggio, ore 21,00 Villa Filangeri, Giardino d’Inverno,
via Consolare 85, Santa Flavia(PA).
INGRESSO LIBERO

Palermo, a Pasqua ingresso gratuito e visite guidate al Salinas, alla Zisa e al chiostro di Monreale


Una Pasqua in giro per musei o luoghi d’arte. Magari in famiglia. Magari con i bambini. Per scoprire una Palermo diversa, accessibile, divertente. E’ l’invito che CoopCulture dirama alle famiglie invitandole, nella mattinata festiva, a visitare i tre luoghi di cui gestisce i servizi, approfittando dell’ingresso gratuito nella prima domenica del mese: saranno proposte visite guidate e laboratori per bambini al Museo archeologico A.Salinas e al Palazzo della Zisa, uno dei siti UNESCO come il Chiostro dei Benedettini, a Monreale. I tre siti saranno aperti sia a Pasqua che a Pasquetta, dalle 9,30 alle 13,30.

DALLA PARTE DEI BAMBINI

Musei polverosi? Chiostri austeri? No di certo se si è piccini e si può partecipare alla visita-gioco “Il Chiostro delle meraviglie” (domenica alle 11 al Chiostro dei Benedettini di Monreale) pensata proprio per i visitatori in erba. I bambini potranno scoprire le infinite volute delle colonne del chiostro partecipando ad una visita su misura per loro, e poi parteciperanno ad una simpatica gara con tanto di premio finale. 5 euro a bambino, gratuito per un accompagnatore .

Riannodare il filo di Arianna e perdersi alla ricerca degli eroi e degli dei dell’antichità: Zeus, Perseo, Apollo, Eracle e tanti altri saranno i protagonisti della visita reading “I fili di Arianna” pensata sempre per i più piccoli (domenica alle 11 al Museo Salinas, il più antico della Sicilia). 4 euro a bambino, gratuito per un accompagnatore

Dalla Pietra di Palermo ai reperti di Solunto, dal torso dello Stagnone alla statua colossale di Zeus, ma anche sarcofagi, collezioni orafe, statue, le metope… Ma chi erano davvero gli antichi? erano tanto diversi da noi?  I bambini saranno condotti alla scoperta delle collezioni del museo e sceglieranno un personaggio che li avrà particolarmente colpiti: insieme potranno ricostruire la sua storia attraverso una selezione di testi tratti dalla letteratura greca e latina, e da quella per l’infanzia. 4 euro a bambino, gratuito per un accompagnatore.

VISITE GUIDATE

Il tema del multiculturalismo sarà al centro dell’altra esperienza consigliata per tutti, per questa prima domenica di aprile: una visita reading su “Le primavere arabe di Palermo, la Splendida” (alle 11, Palazzo della Zisa) alla ricerca delle tante eredità linguistiche riconoscibili nel dialetto siciliano. Saranno tre poesie arabe del tempo antico che accompagneranno la visita guidata al palazzo normanno (5 euro, gratuito > 12).

Chi approfitterà dell’ingresso gratuito nei tre siti, potrà comunque partecipare alle 12 alle visite guidate. Biglietto: 5 euro per la Zisa e il chiostro di Monreale; 4 euro per il Museo archeologico Salinas.

PASQUETTA

Siti aperti anche per Pasquetta, dalle 9,30 alle 13,30. Sarà possibile effettuare anche la visita guidata: alle 11 al Museo archeologico regionale “A. Salinas” (visita € 4 + ticket ingresso € 3); alle 12 al Palazzo della Zisa (visita € 5 + ticket ingresso € 6/3); sempre alle 12 anche al Chiostro dei Benedettini (visita € 5 + ticket ingresso € 6/3). Anche vendita on line su www.coopculture.it.

 

 

Orari collegamenti Palermo – Ustica e viceversa dal 1° Aprile al 30 Settembre


 

 

 

Aliscafo Tiziano questa sera, dopo la corsa delle ore 16,30, rientrerà a Palermo


Dall’Agenzia Naviservice riceviamo comunicazioni che comando aliscafo informa che questo pomeriggio alle 16.30 l’aliscafo Tiziano partirà regolarmente da Palermo, ma raggiunto Ustica, dopo lo sbarco ed imbarco dei passeggeri ritornerà a Palermo a cusa previste condizioni meteo marine avverse. 

Palermo – Amare Chopin – l’intera produzione pianistica in 15 grandi concerti


PALERMO | sabato 24 marzo, ore 21 | San Mattia ai Crociferi |
La star sui social: Anastasia Huppmann

Un ciclo intenso e quindici concerti particolarmente apprezzati dal pubblico che ha riempito l’ex chiesa di San Mattia ai Crociferi:  si chiude con un segno positivo il cartellone invernale di Palermo Classica che ha proposto “Amare Chopin”, un intero ciclo di concerti che racchiudono l’intera letteratura del compositore per pianoforte. E mentre si sta già lavorando al programma estivo, ci si avvicina all’ultimo concerto, in programma sabato 24 marzo, alle 21 a San Mattia ai Crociferi: un appuntamento molto atteso, quello con la  splendida pianista russa, vera star sui social che sa gestire con grande padronanza. Ogni recital di Anastasia Huppmann raccoglie infatti milioni di visualizzazioni. La Huppmann, che a soli sette anni ha debuttato in TV suonando proprie composizioni, è originaria di Rostov sul Don, in Russia. Primo premio, nell’estate del 2012, alla Competizione Internazionale di Piano “14th Grand Prix International, Jeunes Talents’” in Francia, conta più di 6 milioni di visualizzazioni sul suo canale YouTube di cui 2,5 milioni soltanto per l’esecuzione della famosa “Al Chiaro di Luna” di Beethoven e 1,1 milioni per un Notturno di Chopin. Anastasia Huppmann proporrà un programma virtuosistico di grande spessore che comprende la Polonaise Op.40, n.1-2 / Op.53 in Lab. Magg., Nocturne n.20 in Do Min./ Op. posth. 72, n.1, Nocturnes Op.48, n.1-2 | Waltzes Op. posth. 69, n-1-2.

Biglietti: 14,50/8 euro.

Ufficio stampa PALERMO CLASSICA. Simonetta Trovato 333.5289457

www.palermoclassica.it | www.amarechopin.it |BIGLIETTI:  http://www.ciaotickets.com

PALERMOCLASSICA WINTER FEST/Amare Chopin

24 marzo, ore 21

Anastasia Huppmann, piano

Polonaise Op.40, n.1-2 / Op.53 in Lab. Magg.
Nocturne n.20 in Do Min./ Op. posth. 72, n.1
Nocturnes Op.48, n.1-2 | Waltzes Op. posth. 69, n-1-2

Variazione orari Palermo/Ustica/Palermo dal 01-04 al 31-12-2018


VARIAZIONE ORARI PALERMO/USTICA/PALERMO DAL 01.04 AL 31.12.2018
– Rif. Prot. n. 14881 del 20.03.2018 Regione Sicilia

NOTA: – Lotto IV  PAPEUS = Catamarano
ALD/1  = Aliscafo

Download (PDF, 373KB)

 

Palermo, al via il secondo contest del concorso “Immaginario Arabo Normanno”. Scadenza: 15


Download (DOCX, 137KB)

Palermo – AMARE CHOPIN – L’intera produzione pianistica in 15 grandi concerti


PALERMO | domenica 18 marzo alle 19,15 | San Mattia ai Crociferi |
Piano polacco: Julia Kociuban

Ultimi due concerti per Palermo Classica che ha proposto “Amare Chopin”, un intero ciclo di concerti che racchiudono l’intera letteratura del compositore per pianoforte. Si è giunti alla fine della stagione invernale e si sta già lavorando al programma estivo. Ma prima di chiudere il ciclo, ecco gli ultimi due concerti: domenica prossima (18 marzo) alle 19,15 a San Mattia ai Crociferi  un bellissimo programma di Notturni, Mazurke e Rondò sarà proposto da Julia Kociuban, ad oggi considerata una delle principali pianiste polacche della sua generazione. Due anni fa ha pubblicato il suo album di debutto “Schumann, Chopin, Bacewicz”, che è stato definito dalla critica come uno dei più interessanti degli ultimi anni. Nel 2016 ha registrato “Karnaval der Tiere” con Lahav Shani e la Wiener Symphoniker e si  è esibita in vari recital solisti ma anche con diverse orchestre. Ha vinto il prestigioso Premio Arturo Benedetti Michelangeli. Julia Kociuban sarà impegnata nei due Nocturnes Op.62, n.1-2, tre  Mazurkas Op.50, n.1-2-3, un Rondo a la Mazur in Fa Magg. Op.5 e la  Sonata Op.58, n.3 in Si Min

“Amare Chopin” si chiuderà poi sabato 24 marzo, alle 21 sempre a San Mattia ai Crociferi  con il concerto molto atteso, della splendida pianista russa, star dei social, Anastasia Huppmann che a soli sette anni debuttò in TV suonando proprie composizioni. Primo premio, nell’estate del 2012, alla Competizione Internazionale di Piano “14th Grand Prix International, Jeunes Talents’” in Francia, conta più di 6 milioni di visualizzazioni sul suo canale YouTube di cui 2,5 milioni soltanto per l’esecuzione della famosa “Al Chiaro di Luna” di Beethoven e 1,1 milioni per un Notturno di Chopin. La Huppmann proporrà un programma virtuosistico di grande spessore che comprende la Polonaise Op.40, n.1-2 / Op.53 in Lab. Magg. , Nocturne n.20 in Do Min./ Op. posth. 72, n.1, Nocturnes Op.48, n.1-2 | Waltzes Op. posth. 69, n-1-2. Biglietti: 14,50/8 euro.

Ufficio stampa PALERMO CLASSICA. Simonetta Trovato 333.5289457

 

Riceviamo e pubblichiamo – “Lettere alla scuola” – Palermo 23 Marzo, 16.00 – 19.00


Siamo immersi in una società in cui il successo personale viene misurato solo in base a criteri economicisti: vince chi è più funzionale, chi guadagna di più, chi primeggia rispetto agli altri.

E’ il momento che la scuola sostituisca la produttività con la fantasia,  la competitività con la cooperazione, la retorica meritocratica con l’incontro delle differenze.

Vi invitiamo a discuterne insieme nel corso della conferenza “Lettere alla scuola. Quale cittadinanza?”, che si terrà a Palermo, il 23 Marzo dalle 16:00 alle 19:00, presso il Centro Linguistico di Ateneo, in Piazza Sant’Antonino 1.

Parteciperanno all’incontro Valentina Chinnici (Insegnante e Presidente del CIDI Palermo), Mari D’Agostino (Direttore della Scuola di Lingua italiana per Stranieri), Franco Lorenzoni (maestro elementare) e Curzio Maltese (Eurodeputato GUE/NGL).

L’ingresso è gratuito. E’ gradita registrazione completando questo form.

Per maggiori informazioni consultare la pagina dell’evento, oppure contattare gloria.bagnariol@europarl.europa.eu o andreagiacomominichini@gmail.com

 

Oltre 40 mila partecipanti alla NOTTE BIANCA dell’UNESCO


Fondazione Patrimonio
UNESCO Sicilia

PALERMO, 11.03.2018. Oltre 40 mila partecipanti alla Notte Bianca dell’UNESCO nell’Anno Europeo del Patrimonio e all’interno di Palermo Capitale Italiana della Cultura. Dalle 19 a mezzanotte, e in alcuni luoghi anche più tardi: i visitatori hanno affollato i siti arabo normanni, ammirato i videomapping, passeggiato nei giardini ritrovati. E fotografato, filmato, postando poi sui social: un mare di immagini che ha invaso il web, un’”onda anomala” nel nome dell’UNESCO.

FOTO E VIDEO Notte Bianca dell’UNESCO 

I numeri altissimi questa volta hanno sul serio meravigliato. La parte del gigante l’ha fatta come sempre Palazzo Reale con la Cappella Palatina: la gente ha iniziato a mettersi in coda sin dalle 17 e la chiusura dei cancelli è slittata dalle 23 a mezzanotte, pur di accontentare più visitatori possibili. Dalla Fondazione Federico II contano 20 mila presenze tra sale, cappella, giardini e osservatorio astronomico. “Astromundi”, il programma proposto, ha coinvolto i restauratori dei mosaici e gli astronomi dell’Osservatorio che si sono prestati alle domande del pubblico Sulla facciata di Palazzo Reale, un intrigante videomapping su Federico II e la Cappella Palatina, che si è affiancato a quello della Zisa. Che è stata la vera sorpresa: oltre 10 mila partecipanti tra ingressi al “sollazzo” dei re normanni e visitatori dei giardini recuperati con le fontane e il prato, da cui il pubblico ha seguito il videomapping sulla storia della Zisa,  l’abbandono e il recupero. Alla Zisa è stato inaugurato anche il nuovo bookshop gestito da CoopCulture e avviata la vendita online dei biglietti. Presente anche il sindaco Leoluca Orlando. Numeri alti anche negli altri luoghi del percorso UNESCO: visitatori alla Cattedrale, sotto i mosaici della Martorana, nella delicata San Cataldo, a San Giovanni degli Eremiti, persino a Ponte dell’Ammiraglio. Numeri altissimi anche a Monreale che oltre al duomo e al Chiostro dei Benedettini, ha aperto l’antica biblioteca benedettina di Santa Maria La Nova e la galleria civica. Con un biglietto ridotto è stato possibile visitare la mostra multimediale “Van Gogh Experience” che ha totalizzato oltre 450 presenze. La Notte Bianca ha coinvolto infine anche Cefalù dove il pubblico ha assistito ad un concerto nel duomo, aperto con l’antico chiostro.

 

 

PALERMO, Amare Chopin: violoncello, violino e piano per un giovane ensemble.


AMARE CHOPIN | L’intera produzione pianistica in 15 grandi concerti
PALERMO | domenica 11 marzo alle 19,15 | San Mattia ai Crociferi |
Violoncello, violino e piano: Ensemble pour CHOPIN
Venerdì 9 marzo, incontro con il pubblico al centro CHA

Due intense sonate di grande difficoltà metteranno alla prova l’Ensemble pour Chopin, protagonista del prossimo appuntamento di Palermo Classica: domenica 11 marzo alle 19,15 nell’ex chiesa di San Mattia ai Crociferi – per il ciclo di concerti di AMARE CHOPIN che racchiudono l’intera letteratura del compositore per pianoforte – toccherà infatti a questo giovane trio, di cui fa parte una vecchia conoscenza del festival, l’amata pianista russa e figlia d’arte, Sofia Vasheruk, che non manca mai il suo appuntamento con il pubblico palermitano. La bionda pianista si esibisce spesso con la violoncellista lettone Aleksandra Kaspera; completa il trio il violinista trentino Saverio Gabrielli che per la prima volta si associa al duo per eseguire uno dei brani meno noti di Chopin, la “Sonata per piano, violino e cello Op.8”. Eseguiranno anche la “Sonata per pianoforte e violoncello Op.65”. Biglietti: 14,50/8 euro. Tre giovani musicisti, e altrettanti Paesi: Olanda, Lettonia e Italia, uniti dal comune amore per la musica e, in particolare, per Chopin.

I tre musicisti incontreranno il pubblico e si racconteranno venerdì 9 marzo, alle 19,30 al centro CHA di via Velasquez. In questa occasione l’Ensemble pour Chopin anticiperà anche alcuni brani del concerto in programma domenica.

ANCORA DUE CONCERTI. Il prossimo appuntamento di Palermo Classica, il penultimo concerto di questo ciclo invernale, sarà domenica 18 marzo alle 19,15 a San Mattia ai Crociferi con la pianista Julia Kociuban, impegnata nei due Nocturnes Op.62, n.1-2, tre  Mazurkas Op.50, n.1-2-3, un Rondo a la Mazur in Fa Magg. Op.5 e la  Sonata Op.58, n.3 in Si Min.  “Amare Chopin” si chiuderà poi sabato 24 marzo, alle 21 con un concerto molto atteso: quello della pianista Anastasia Huppmann, vera star dei social, che proporrà un programma virtuosistico di grande spessore.

Ufficio stampa PALERMO CLASSICA. Simonetta Trovato 333.5289457