Presentazione del libro “quando COMUNICARE diventa SEMPLICE”


USTICA, Il 18 Agosto alle ore 21.45  presso la cripta Madre Addolorata della Chiesa di San Ferdinando RE si terrà la presentazione del libro dal titolo

   “quando  COMUNICARE  diventa  SEMPLICE”

La serata ad ingresso gratuito avrà presenti gli autori che approfondiranno con i presenti il tema del libro comunicazione genitori-figli con ampio spazio alle domande degli intervenuti

Nella serata sarà anche possibile acquistare le copie del libro.

presentazione-ustica-quando cumicare-diventa-semplice

^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla California Agostino Caserta

Ho avuto modo di conoscere Floriana e Davide quando sono venuti in California per attendere uno speciale  Seminario condotto da un guru pediatra americano esperto della comunicazione con i figli e siamo stati colpiti dalla loro semplicita’ ed entusiasmo per l’importantissimo soggetto.  Ci diceva Floriana, durate il viaggio verso l’aeroporto, che  i genitori hanno un’autorità naturale sui figli ma va esercitata con rispetto e gentilezza bisogna parlare con pacatezza e senza dare ordini o gridare.  Come faranno i bambini a distinguere, nella valanga di comandi che ricevono a distinguere fra quelli un po’ più importanti come ” fa’ i compiti  ” o non giocare con l’accendino ? “. O con questioni che hanno pochissima importanza come : ” non mettere le dita nel naso, siediti dritto, finisci la verdura ecc… ? ” Sono sicuro che nella presentazione e nel libro si riscontreranno tantissime  risposte che saranno un grandissimo investimento per il futuro dei figli in qualsiasi Famiglia.

 

Centri Studi Ustica, presentazione nuovo numero di “Lettera”


Agenda Centro Studi UsticaIl CENTRO STUDI E DOCUMENTAZIONE ricorda ai soci che Lunedì 10 luglio alle ore 18,30 nella sede dell’AMP in piazza a Ustica sarà presentato e illustrato il nuovo numero del periodico del Centro Studi Lettera. VI ASPETTIAMO!

Questo è il sommario di questo numero:

. Il corallo rosso di Ustica. di Giuseppe Corriero
. Lustrica nel manoscritto di Erasmo Magno da Velletri di Maria Grazia Barraco
. La Protezione di San Bartolomeo di Giuseppe Giacino
. Archeoastronomia e paesaggio nel Villaggio del Bronzo Medio a Ustica di Giulio Magli e Franco Foresta Martin
. Giuseppe Furino: “Quando in campo ero il punto di riferimento della mia squadra” di Felice Longo
. I Sindaci di Ustica di Vito Ailara

. L’Area Marina Protetta strumento di sviluppo economico e culturale di Salvatore Livreri Console
. Il nuovo museo Salinas di Francesca Spatafora
. Il Parco archeologico di Himera di Maria Rosa Panzica
. Le opere della Chiesa di Ustica di Ivana Mancino
. Verso i fondali usticesi di Jonathan Cecchinel

Presentato al Villaggio Letterario di Ustica il libro di Andrea Carraro “Tutti i racconti”.


Ancora un evento culturale nel quadro della programmazione “Ustica Villaggio Letterario 2017” che ha registrato la prestigiosa presenza di Andrea Carraro, romano di nascita e residenza, saggista, scrittore, autore di numerosissimi romanzi e saggi sociali di successo tra i quali “A denti stretti” (Gremese, 1990); “Il branco” (Theoria, 1994) dal quale il regista Marco Risi ha tratto il famoso film, “L’erba cattiva” (Giunti, 1996), “La ragione del più forte” (Feltrinelli, 1999), “Non c’è più tempo (Rizzoli, 2002 – Premio Mondello), “Il sorcio” (Gaffi, 2007), le raccolte di racconti “La lucertola” (Rizzoli, 2002), ”Il gioco della verità” (Hacca, 2009), il libro di reportage narrativi “da Roma a Roma” (Ediesse, 2010), le poesie narrative di “Questioni private” (Marco Saya, 2013). Lo scrittore, che vanta inoltre collaborazioni con il quotidiano <Il Messaggero> e con varie riviste letterarie tra cui <Nuovi Argomenti> e <Reset>, in questi giorni nella accogliente cornice dell’Hotel Ustica Punta Spalmatore/HUPS ha presentato il suo libro dal titolo “Tutti i racconti”, Melville Edizioni, nell’ambito della narrativa italiana. Lo “scrittore del tormento”, come non a caso è stato definito, al termine della presentazione si sofferma volentieri a spendere alcune considerazioni sull’opera: … “sono dei racconti per raccogliere i quali ho attinto sia alla Continue reading “Presentato al Villaggio Letterario di Ustica il libro di Andrea Carraro “Tutti i racconti”.”

Incontro con Alessandra De Caro post presentazione programma UVL 2017.


 

Proseguo il mio viaggio lungo le strade del Villaggio Letterario di Ustica all’interno dell’HUPS post presentazione del programma già avvenuta al Teatro Agricantus di Palermo e, dopo Anna Russolillo, Lucia Vincenti e Alberto Chines incontro  Alessandra De Caro, responsabile del Museo del Mare-Arsenale della Marina Regia di Palermo, Soprintendenza del Mare, tra gli ideatori, “new entry” non presente nella passata stagione.

Inizio questa “chiacchierata”  facendole subito notare che da una attenta lettura del programma UVL non  è difficile rilevare che sull’argomento-mare tanto sarà raccontato nel corso di questo viaggio itinerante; pronta la sua conferma: si, ampio spazio infatti sarà dedicato al Mare in tutte le sue accezioni, il Mare come un grande “museo diffuso” che riunisce valenze naturalistiche, paesaggistiche, antropologiche e storico-archeologiche utili alla comprensione della storia del rapporto tra uomo e mare e ad un corretto sviluppo turistico-culturale. Parla a seguire di un tema particolarmente a cuore, quello dell’archeologia subacquea:da qualche anno a questa parte, sta suscitando sempre più un vasto giro di interessi scientifici, economici e turistico culturali. Il Continue reading “Incontro con Alessandra De Caro post presentazione programma UVL 2017.”

Anna Russolillo e Lucia Vincenti a cuore aperto post presentazione del programma Ustica Villaggio Letterario 2017.


Incontro Anna Russolillo e Lucia Vincenti ancora “fresche” di stanchezza ma anche di soddisfazione per il successo registrato giorni or sono alla presentazione del programma 2017 “Ustica Villaggio Letterario” che si svolgerà all’interno dell’Hotel Ustica Punta Spalmatore, ideato, com’è noto, insieme a Franco Foresta Martin, Sergio Vespertino, Anna Paparone, Alessandra De Caro, Massimiliano Riso e  Alberto Chines.  Esordiscono sciorinando un primo dato ai loro occhi sorprendente: “doveva essere una piccola conferenza stampa riservata alla dozzina circa di giornalisti, carta stampata e quotidiani on line, presenti;  alla fine è stata seguita da ben 140 persone attente ad ascoltare ma anche interessate a partecipare: mai assistito a roba del genere”.  Chiedo se c’è uno o più filo conduttore, che lega la fittissima programmazione; la risposta, secca, è costituita da tre parole: “Turismo, Cultura, Territorio”:  Sul turismo sono prevedibili e presumibili i flussi che la programmazione UVL indubbiamente contribuirà ad incrementare in termini di presenze nell’isola; per la cultura parla la realizzazione di tutta una serie di eventi che promuovono l’arte, il teatro, la letteratura, la poesia, la narrativa, l’archeologia, l’astronomia, la musica, la gastronomia, il mare e tante altre forme ma c’è quella parola “Territorio“; sulla quale insisto perché ho la sensazione, per la serie “ma se mi toccano dov’è il mio debole” di aver visto giusto ed è qui che Anna viene fuori in tutta la sua “usticesità”: “è un’apertura totale non solo cultural-turistica ma anche e soprattutto territoriale attraverso la realizzazione di una serie di manifestazioni che spronano le persone non solo a seguire le conferenze o ad assistere allo spettacolo all’interno o gratuitamente dall’esterno per chi viene dall’isola ma le spingiamo ad uscire fuori dal Villaggio per conoscere Ustica”. Qui in Continue reading “Anna Russolillo e Lucia Vincenti a cuore aperto post presentazione del programma Ustica Villaggio Letterario 2017.”

Presentazione Calendario “Ustica Villaggio Letterario III ed. 2017”


Giovedì 23 marzo p.v. alle ore 18,30 presso il Teatro Agricantus di Palermo, graditi ospiti il Sindaco della Città prof. Leoluca Orlando, il Soprintendente del Mare della Regione Siciliana prof. Sebastiano Tusa e il Consigliere Comunale di Palermo avv. Giulo Cusumano, avrà luogo la presentazione del Calendario “Ustica Villaggio Letterario III ed. 2017”.  Nel corso della serata, con ingresso ad inviti, sono previste nell’ordine: Conferenza stampa con artisti ed autori U.V.L. 2017, AperiTeatro offerto da Agita&Eccita -Lounge and Wine Bar- di Palermo, Canti del soprano Federica Maggì e Spettacolo di Sergio Vespertino con il maestro Pierpaolo Petta. Saranno presenti all’evento gli ideatori di questa terza edizione, Anna Russolillo architetto event manager U.V.L. , Lucia Vincenti scrittrice, Franco Foresta Martin giornalista scientifico, Sergio Vespertino attore, Alessandra De Caro architetto, Anna Paparone moda, il pianista Alberto Chines  ed il musicista Massimiliano Riso. “Ustica Villaggio Letterario” di  Punta Spalmatore, è il primo esempio di Villaggio in Italia che coniuga Turismo e Cultura,  in un continuo susseguirsi di eventi dal 3 Giugno, giorno della inaugurazione, al 2 Settembre.  La Kermesse proporrà una fitta e variegata programmazione all’insegna di musica, teatro, cabaret e illusionismo, letteratura, laboratori e masterclass di gesti, lingua e cucina siciliana;  sarà residenza d’artista grazie alla collaborazione del Museo d’Arte Contemporanea della Regione Siciliana, Museo Riso; ospiterà mostre di fotografia, di subacquea; eventi di archeologia, sport e  moda per adulti e per bambini ,  ospiterà  la Rassegna “I 100 anni di Cinema Subacqueo”, la Rassegna “Il Faro una storia illuminata” e la Rassegna Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee.

Il calendario Ustica Villaggio Letterario è stato ideato dalle Associazioni “Lunaria Onlus A2” e “Villaggio Letterario”;  ha ricevuto la collaborazione della Soprintendenza del Mare, il patrocinio gratuito dell’ Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, dell’ Assessorato allo Sport, Turismo e Spettacolo,  della Città Metropolitana di Palermo, dell’Area Marina Protetta Isola di Ustica, del Laboratorio-Museo Scienze della Terra Isola di Ustica e del Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica ed ha come sponsor l’ Hotel Villaggio Punta Spalmatore, la Liberty Lines e Agita Agita&Eccita -Lounge and Wine Bar- di Palermo . Prestigiose sinergie che unitamente al “team” dei protagonisti di scena al Villaggio Letterario costituiranno per la terza stagione consecutiva un’ attrazione per tutta l’isola di Ustica e per quanti avranno scelto come meta di vacanza, relax, cultura l’ Hotel Villaggio Punta Spalmatore.

a cura di Mario Oddo

 

 

 

 

Presentazione in aula consiliare di due americane della California orgogliose di avere radici usticesi (Manfrè)


Presentazione in aula consiliare di due americane della California orgogliose di avere radici usticesi (Manfrè
Presentazione in aula consiliare di due americane della California orgogliose di avere radici usticesi (Manfrè

^^^^^^^^^^^

COMMENTO
Dalla California Marlene Marchese Robershaw, Manfre

A very proud moment for cousins Marlene and Laurie Marchese, Manfre. So many wonderful memories of the 2012 trip to Ustica !!!
Thank you Pietro for reminding us.
————–
Un momento di grande orgoglio per i cugini Marlene e Laurie Marchese, Manfre. Tanti ricordi meravigliosi del viaggio ad Ustica nel 2012!!!
Grazie Pietro per averci ricordato.

 

Doppia presentazione all’Arsenale della Regia Marina a Palermo da parte di Lucia Vincenti


2-_lucia-vincentiMartedì scorso, 29 Novembre, nei saloni dell’Arsenale della Regia Marina di Palermo, che definire splendidi è persino riduttivo, si è svolta la presentazione del libro di Lucia Vincenti “Come le ali di un gabbiano” e questo appuntamento ha offerto alla scrittrice lo spunto per anticipare attraverso un breve “flash” quello che sarà il programma “Ustica Villaggio Letterario” della prossima stagione che sarà poi reso noto nella sua completezza il 26 Maggio 2017, stessa “location”.  Nato da una autodenunciata “idea folle” (nell’accezione positiva del termine) in sinergia con l’Associazione Lunaria A2 presieduta da Anna Russolillo, – così ha esordito nel prendere la parola Lucia Vincenti – proseguirà nel prossimo terzo anno di vita nella valorizzazione della cultura già portata avanti con successo nelle prime due precedenti edizioni che si sono svolte con brio ed effervescenza grazie alle tante presentazioni librarie e teatrali e la disponibilità di ospiti artisti che – sottolinea – si sono sempre esibiti a titolo completamente gratuito. Altra novità importantissima – aggiunge Lucia – il Villaggio Letterario con una serie di eventi estenderà la propria attività anche fuori Ustica. Da questa “follia” è stata contagiata anche la Direttrice Alessandra De Caro, in rappresentanza del Soprintendente Prof. Sebasiano Tusa, assente giustificato,   fresca co-ideatrice del programma del Villaggio Letterario che 1-logo-uvlandrà ad aggiungersi ai volti già noti di Anna Russolillo, “anema e core” (così mi piace definirla) dell’Hotel Ustica Punta Spalmatore, Lucia Vincenti, Anna Paparone, Franco Foresta Martin, Sergio Vespertino, Massimiliano Riso e della “new entry” Alberto Chines, giovane e affermatissimo pianista classico. Il bello di questo “equipaggio” – evidenzia Alessandra De Caro – è il ruolo, singolarmente ben definito, che ognuno reciterà in base alla propria professionalità con un confronto sempre aperto in favore di una attenta divulgazione e maggiore valorizzazione dell’emerso ed anche del sommerso. Quanto al libro “Come le ali di un gabbiano” alcuni tra i presenti, intervenendo, hanno riconosciuto alla Vincenti “scrittura di qualità dove si rappresenta il mare, il viaggio, Ustica, l’amicizia, due donne forti, le cicatrici che si riescono a cancellare e forse nascondere”.  Seguiti da un attento e numeroso auditorio si sono poi registrati alcuni interventi; per tutti quello particolarmente titolato del Procuratore aggiunto della Repubblica, dott. Agueci che ha ripreso il tema portante presente nelle pagine del libro, quello drammaticamente attuale della violenza sulle donne ampliandolo a quella urbana in generale. La decisione di scrivere il libro nasce da una esperienza vissuta dall’autrice da spettatrice all’interno del carcere di Pagliarelli dove si trovava ad assistere ad uno spettacolo; forte di quelle emozioni provate in quella particolare realtà tira fuori belle pagine: “proprio in questo sta la bellezza di un prodotto editoriale che racchiude proprio nella brevità la sua ricchezza”. Relatore d’eccezione Leoluca Orlando che, tra il tanto altro, ha riservato a Lucia forse il più bel commento: “Ho letto <Come le ali di un gabbiano>; mi è piaciuto tanto che l’ho riletto. Vi assicuro, riletto è ancor più bello”. Il Sindaco ha dato vita ad un gustoso “show”: “Una critica al libro di Lucia Vincenti,:sembrerebbe dimostrare che Ustica è bella e Palermo no” … e continua “Ustica è bellissima perché nonostante vicina i palermitani non sono riusciti a rovinarla come hanno fatto con altre località limitrofe” … e finisce salomonicamente: “mi avete convinto, se dovessi scrivere un libro parlerei bene di Ustica”. A rendere più piacevole e godibile la serata due intermezzi entrambi sottolineati da 3scroscianti e meritati applausi, uno musicale della giovane cantante lirica Federica Maggi, bravissima nel proporre un’aria tratta dall’opera “La Sonnambula” di Vincenzo Bellini e l’altro teatrale ad opera di Enzo Rinella che ha sfoderato le sue riconosciute doti teatrali facendo vivere con la sua “voce d’attore” alcuni significativi passaggi tratti dal libro stesso. Alessandra De Caro così come l’aveva aperta ha chiuso l’incontro non senza avere espresso tutto il suo compiacimento per il successo della serata in termini di illustri presenze, di pubblico numeroso oltre ogni previsione e sopratutto per i temi trattati peraltro in una forma “salottiera” volutamente ricercata con la disposizione dei posti a sedere “a parentesi”, gli uni di fronte agli altri, con i relatori tra le due ali; infine con un solenne impegno: le porte dell’Arsenale della Regia Marina saranno sicuramente aperte ad ulteriori iniziative all’insegna della contemporanea finalità strettamente culturale e piacevolmente aggregativa.

a cura di Mario Oddo

456789

Conferenza di presentazione del programma – “Ustica Villaggio Letterario, stagione 2017.


logo-uvl1

Al Villaggio Letterario di Ustica si vanta una continuità di programmazione che, si può ben dire,  non conosce affatto sosta ; esaurita quella relativa alla appena trascorsa stagione estiva ecco già pronto un  flash del vastissimo “mosaico” di eventi che partono da Ustica e girano l’Italia toccando, Palermo, Pozzuoli, Napoli, Roma, Milano e ritornano ad Ustica,   i cui tasselli saranno presentati Martedì  29  Novembre alle ore 17.00  in Via dell’Arsenale presso i locali del Museo del Mare, conosciuto anche come “Arsenale della Real Marina”.

Del programma fittissimo di eventi culturali elaborato dalle due  associazioni di Ustica  “Villaggio Letterario” e “ Lunaria Onlus A2 “ in collaborazione con la Soprintendenza del Mare e con l’Assessorato ai Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, con il patrocinio gratuito del  Comune di Palermo, del  Comune di Pozzuoli (Na), del Centro Studi di Ustica e dell’Area Marina Protetta  Isola di Ustica sarà mostrato un flash durante la  presentazione del Libro della scrittrice palermitana  “Lucia Vincenti” dal titolo “Come il Volo di un Gabbiano” .  Un libro dedicato ad Ustica e scritto proprio durante il suo viaggio per  Ustica. Dopo la  presentazione che vede come relatori il Sindaco Leoluca Orlando, il Soprintendente del Mare Sebastiano Tusa, l’avv. Giulio Cusumano, l’avv. Cinzia De Vita e l’arch. dirigente della Soprintendenza Alessandra de Caro si parlerà del  programma “Ustica Villaggio Letterario” giunto alla sua terza edizione, dedicata al ricordo della prof.ssa Aldina Cutroni Tusa, docente universitaria di numismatica e riconosciuta maggiore esperta nazionale di monete antiche.  Il cartellone si presenta arricchito da una fittissima serie di eventi ricreativi, musicali, culturali, scientifici, sportivi, gastronomici oltre che di moda, spettacoli teatrali, residenza d’artista, coking show,  corsi e tanti incontri con scrittori e poeti siciliani e non , che si susseguiranno nell’incomparabile scenario del Hotel Village Punta Spalmatore di Ustica, frutto dell’incessante lavoro di “squadra” portato avanti dagli ideatori, Anna Russolillo, Lucia Vincenti, Anna Paparone, Alessandra De Caro, Franco Foresta Martin, Sergio Vespertino, Massimiliano Riso e Alberto Chines,  nell’intento di offrire agli ospiti di Ustica e del Punta Spalmatore oltre al meraviglioso mare un vastissimo programma alla scoperta della Sicilia in tutte le sue grandiosità… dal mare   alla  natura, all’ arte , alla gastronomia,  all’astronomia, alla moda, al teatro, alla musica, al cinema …. Una vera vacanza per conoscere Ustica l’unica isola palermitana, Palermo e la Sicilia.

mario-2Mario Oddo (odmar@libero.it)

Parrocchia San Ferdinando Re, presentazione Cristo teca


Cristo teca è una discoteca in parrocchia , un punto di aggregazione che ha lo scopo di togliere i ragazzi dalla strada.

Download (DOCX, 67KB)

Presentato il libro “L’ISOLA DI USTICA”, il libro che racconterà la “bellezza” al mondo.


Copertina (2)Al Centro Accoglienza dell’AMP di Ustica, giovedì 4 agosto, alle ore 18,30, è stato presentato il libro “L’Isola di Ustica – Il racconto della Bellezza attraverso le parole, le immagini e le note musicali”, di Vito Ailara, Sandro de Vita, Franco Foresta Martin e Teresa Nicoletti, ed il cd dell’Inno Ufficiale dell’isola, “Mia Ustica”, che del libro è parte integrante ed a questo è abbinato in una tasca nella terza di copertina.

Ha condotto l’architetto e giornalista Rosanna Pirajno. Dopo i saluti del Sindaco di Ustica dott. Attilio Licciardi, che del libro ne ha curato la presentazione, sono intervenuti gli autori. Vito Ailara, che ha scritto la prima parte della pubblicazione, relativa alla storia civile, ha fatto un avvincente excursus dai primi insediamenti preistorici fino ai nostri giorni. Teresa Nicoletti, che ha scritto la terza parte del libro, quella relativa all’Inno Ufficiale dell’isola da lei composto ed eseguito in tutti i continenti della Terra, ha trattato dell’energia sonora e delle emozioni che Ustica suscita, energia ed emozioni presenti e raccontate nella composizione musicale “Mia Ustica”, l’inno ufficiale, che è stato per l’occasione ascoltato in sala e che è stato salutato con un lungo e caloroso applauso. Infine Franco Foresta Martin, che con Sandro de Vita hanno curato la seconda parte del libro, quella relativa alla storia geologica dell’isola, ha raccontato in maniera semplice e chiara la nascita di Ustica come monte vulcanico sottomarino dapprima, circa un milione di anni fa, per poi affiorare sul Continue reading “Presentato il libro “L’ISOLA DI USTICA”, il libro che racconterà la “bellezza” al mondo.”

Ustica Centro Accoglienza – giovedì 4 Agosto ore 18,30 – presentazione del libro “L’Isola di Ustica”


Copertina (2)Al Centro Accoglienza dell’AMP di Ustica presentazione del libro “L’Isola di Usticae del cd dell’Inno Ufficiale dell’isola, “Mia Ustica”.

Giovedì 4 agosto, alle ore 18,30, al Centro Accoglienza dell’Area Marina Protetta di Ustica, in Piazza Umberto I, presentazione del libro “L’Isola di Ustica – Il racconto della Bellezza attraverso le parole, le immagini e le note musicali”, di Vito Ailara, Sandro de Vita, Franco Foresta Martin e Teresa Nicoletti. Conduce Rosanna Piraino. Sarà presente il Sindaco di Ustica dott. Attilio Licciardi.

La pubblicazione è un’iniziativa direttamente promossa dalla Regione Sicilia – Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana – Dipartimento dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, con la collaborazione del Centro Studi e Documentazione Isola di Ustica e dell’Associazione Amici dell’Opera di Palermo. L’opera editoriale è al tempo stesso libraria e discografica in quanto in una tasca della terza di copertina è presente il cd audio dell’Inno Ufficiale dell’Isola di Ustica, “Mia Ustica”, composto da Teresa Nicoletti (foto). Il libro è stato scritto in italiano ed inglese ed è corredato da bellissime foto in quanto la sua naturale vocazione è quella di essere destinata al mondo ed ai ricercatori della Bellezza. L’opera è strutturata in tre sezioni: “La Bellezza nella Storia”, di Vito Ailara, “La Bellezza nella Natura”, di Sandro de Vita e Franco Foresta Martin, “La Bellezza nella Musica”, di Teresa Nicoletti. Il libro è la narrazione di una Bellezza oggettiva, riconosciuta e riconoscibile, che dagli autori viene descritta attraverso la storia civile e geologica dell’isola, ma anche attraverso le note musicali del suo inno istituzionale. Per la prima volta viene pubblicato lo spartito musicale dell’inno ufficiale, “Mia Ustica”, ed al libro, come già descritto, viene abbinato il cd audio dell’inno registrato dalla stessa autrice, la musicista Teresa Nicoletti. L’Inno di Ustica, ambasciatore dell’isola nel mondo, è già stato cantato dalla Nicoletti in tutti i continenti della Terra ed in diverse lingue: cinese, arabo, russo, inglese, con il preciso scopo di diffonderlo e farlo conoscere anche ai popoli più lontani.il Maestro Teresa Nicoletti In occasione della presentazione dell’opera verrà fatta ascoltare al pubblico presente in sala il cd dell’Inno Ufficiale dell’Isola, “Mia Ustica”, così come è avvenuto durante la prima presentazione dell’opera, il 20 luglio scorso, al “Villaggio Letterario” nell’Anfiteatro dell’Hotel Village Punta Spalmatore di Ustica. In quella sede un momento particolarmente emozionante è stato quando, in collegamento a mezzo webcam con tutto il mondo, gli autori del libro, Vito Ailara, Franco Foresta Martin e Teresa Nicoletti, hanno mostrato in diretta per la prima volta l’opera “L’Isola di Ustica”. Sono giunti gli auguri ed i saluti dall’Australia e dagli Stati Uniti d’America, dove nei prossimi mesi è previsto l’arrivo del libro e del cd.

“L’Isola di Ustica”, libro e cd, è un’opera di cifra istituzionale destinata ad affermarsi come dono di rappresentanza del Comune di Ustica ad autorità ed a personaggi illustri che visiteranno l’isola.

“L’Isola di Ustica – Il racconto della Bellezza attraverso le parole, le immagini e le note musicali” è un’opera che non era mai stata scritta prima e di cui se ne sentiva il bisogno. E’ un’opera che raggiungerà quanti nel mondo non dovessero ancora avere avuto la fortuna di conoscere l’Isola di Ustica e l’assoluto della sua Bellezza.

 

 

 

 

 

 

All’HUPS – 30 Luglio 2016 ore 22,00 – presentazione del libro “come il volo di un gabbiano”


Come il volo di un gabbianoL’ultimo romanzo di Lucia Vincenti per i tipi di Qanat edizioni Toni Editore Saetta. vede come protagonista Aurora, una giovane insegnante forte, tenace e coraggiosa. Non disposta a compromessi che minino i suoi principi, lotta tenacemente contro situazioni e prevaricazioni sociali sfidando un mondo e un intero sistema. Ambientato nella splendida cornice di Ustica, il romanzo pone anche un accento forte sulla realtà delle detenute del carcere del Pagliarelli. Ed è proprio su quest’isola dove, per le ragioni spiegate nell’avvincente romanzo, le Pupe volevano e dovevano stare, che ha luogo, per scelta dell’autrice, la prima presentazione.
Il romanzo è arricchito dalla graffiante firma di Hannar Ustica Punta Spalmatore Anna Russolillo, donna di grande cultura, amica dell’autrice e direttrice del HUPS Punta Spalmatore, che ne ha realizzato la stimolante prefazione.
Poco prima della presentazione vi sarà un vernissage dei manufatti delle “pupe del Pagliarelli” di Antonella Macaluso .
Il romanzo è dedicato a Vincenzo Vincenti, padre dell’autrice recentemente scomparso, pilastro perenne della sua vita.

Due Parole post-presentazione del libro di Annabella Di Vita


 

copertinaVenerdì scorso da questi spazi ho dato notizia della presentazione che ci sarebbe stata il giorno seguente al Villaggio Letterario dell’Hotel Ustica Punta Spalmatore del libro di Annabella  Di Vita <piccoli uomini non crescono  mai ovvero adotta un uomo a distanza> e puntualmente sabato 23 Luglio il libro è stato presentato. E’ la stessa Autrice che al ritorno da Ustica  fa una breve cronaca, alla sua maniera: ” lascio il mio delizioso bungalow con un po’/molta ansia. Mi succede ogni volta che presento uno dei miei libri. Il viale che porta alla piscina è gremito di gente in frenetica attesa; si vede da lontano che non stanno più nella pelle per conoscermi. Tre uomini mi sorpassano e cercano di superarsi a vicenda; wow ! vorranno assicurarsi la prima fila per vedere da vicino l’autrice.Intervista Annabella Di Vita Temo problemi di sicurezza al momento degli autografi; alle mie spalle un susseguirsi di applausi scroscianti e grida d’incitamento. Sono “al nono cielo”,;  dal megafono “We are the Champions”, canzone che adoro. Ma Lucia Vincenti purtroppo mi riporta alla realtà: erano gli ultimi atleti del giro podistico di Ustica che avevano appena tagliato il traguardo vicino alla piscina ! Sorrido serena e quindi iniziamo la presentazione del libro. L’attrice Stefania Brandeburgo legge alcuni paragrafi e li commenta; il pubblico ride, applaude, è coinvolto. Qualcuno tra i presenti si ritrova nelle situazioni descritte. Il libro è frutto di una lunga serie di interviste a uomini e donne, single, sposati e divorziati di ogni età. E’ stato bello e divertente. A cena poi si è parlato ancora di questi “Piccoli uomini adorabili …”Presentazione Libro Con un gesto di grande cortesia Annabella Di Vita qualche giorno prima che partisse per l’Isola mi ha fatto gentile omaggio del libro aggiungendo che a fine lettura avrebbe molto gradito un mio parere; lo faccio subito attraverso una “recensione” particolare, quasi scendendo in punta di piedi sullo stesso suo  “terreno” : … “prendo in mano  <piccoli uomini … > pronto per leggerlo ; mi premunisco del regolamentare segnalibro in previsione che l’avrei letto “a tappe”  ma non ne ho avuto bisogno perché avendo trovato fin dall’inizio  il contenuto scorrevole oltre che estremamente attrattivo l’ho “fatto fuori” tutto d’un fiato;  nell’altra mano per tentare di  difendermi dalla forte calura tenevo una bibita, un thè freddo per la precisione, che bevevo a piccolissimi sorsi mai distogliendo gli occhi … dai piccoli uomini.  Finito il libro e svuotato il bicchiere ho immediatamente avvertito tutta una frescura. Rinfresco Annabella, quella sensazione me l’aveva trasmessa non il thè freddo ma il tuo libro …”;  dubbi sul mio giudizio ? non credo !  D’altro canto, e concludo, oltre alle godibilissime pagine che scorrono nel mezzo, un libro che inizia con la prefazione “su misura” di Giovanni Nanfa e termina con la “scena” della punizione di una moglie al marito infedele che, immerso nella calda vasca da bagno, sotto la bianca schiuma si ritrova la poco piacevole compagnia di un piragna, beh, più di un’occasione per dire che <piccoli uomini …> mi è piaciuto tantissimo credo che il libro me l’abbia fornito …

Mario Oddo 3 (2)Mario Oddo, (“critico” per caso).

 


Users who have LIKED this post:

  • avatar

Oggi all’HUPS presentazione del Corso di Pulsation


evento-pulsation-ustica1OGGI 24 LUGLIO 2016 alle ore 18,45 , AREA CLUB ANFITEATRO

PRESENTAZIONE DEL  CORSO DI PULSATION CON LA DOTT.SSA CARLA VITIELLO
DEVA SHAKTI COORDINATRICE LA SCRITTRICE LUCIA VINCENTI

Hotel Ustica Punta Spalmatore presentazione libro di Emanuele Drago “Palermo in un romanzo”


Nel quadro del vasto programma di Ustica Villaggio Letterario doppio appuntamento venerdì 15 Luglio all’insegna di una  presentazione prima e di uno spettacolo dopo, in linea con  l’innovativo piano voluto dagli Ideatori che propone a beneficio di spettatori, ospiti e locali, momenti di cultura da alternare al tradizionale prevalente relax di stagione.

PA in un romanzoPresso il Villaggio Letterario dell’Hotel Ustica Punta Spalmatore alle ore 19.30 sarà  presentato il libro di Emanuele Drago “Palermo in un romanzo” edito da Spazio Cultura. Modererà l’evento Lucia Vincenti; farà da relatore Gino Pantaleone. Si tratta di un bel libro su Palermo ma con la strategia del romanzo. Questo è ciò che è scritto sul web: “Palermo come non l’hai mai conosciuta e come altrimenti non la conosceresti“. Con queste parole Emanuele Drago usa descrivere sinteticamente il contenuto del libro “Palermo in un romanzo”. Come afferma Pasquale Hamel nella prefazione, “non una storia come tante ma un originale e colto viaggio letterario, che ci offre la opportunità di conoscere i mille volti della città”. E i mille volti non sono soltanto quelli dei monumenti, delle chiese, dei palazzi, delle ville pubbliche e private, delle piazze, delle strade e dei vicoli di cui Palermo è ricca, ma anche quelli delle figure storiche e delle persone comuni che l’hanno abitata, vissuta e trasformata nel tempo, lasciandovi spesso un segno indelebile. Segni che il protagonista, Andrea, io narrante del romanzo, sotto la guida dell’altro protagonista, Emilio, suo accompagnatore e mentore accorto e competente, ricerca con attenzione, ma anche con divertimento, in un rincorrersi di immagini, di aneddoti, di Storia e di storie che rendono vivo e affascinante il racconto.

a  cura di Mario Oddo

 

 

 

Era un bel salotto per la presentazione di libri


era bel salotto per la presentazione di libri .JP
era bel salotto per la presentazione di libri .JP

Campionata di calcio 3^ categoria Girone “B” – il prossimo avversario: Silver 2013

Campionato di calcio presentazione avversari

Bellissima foto – presentazione dei propri cari


  Bellissima foto di presentazione dei propri cari
Bellissima foto – presentazione dei propri cari

Aula consiliare comune di Ustica, presentazione libri


Presentazione libri