Intervento integrale del Sindaco S. Militello in occasione della visita ad Ustica del Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci


Gentile Governatore, gentili Assessori della Regione Sicilia,

a nome di tutta la Comunità Usticese, oltre che mio personale, Vi rivolgo il più vivo saluto di benvenuto ad Ustica.

Desidero ringraziare il Presidente della Regione Sicilia per avermi dato la possibilità di incontrarlo a Palazzo d’Orleans il 26/6 scorso ed in quella, per me unica e meravigliosa occasione,  di aver accettato l’invito rivoltogli a visitare Ustica fissando, sin d’allora, ad oggi la data;  ma ancor di più, Signor Presidente,  per essere Lei riuscito, in quell’enorme Palazzo, a farmi sentire come a “ casa mia ”  ed accogliermi come un “Padre”  accoglie  un  “Figlio”.

Grazie per tutto questo Signor Governatore! Sono emozioni che resteranno indelebili per tutta la vita !

Oggi per la Comunità Usticese è un momento storico che credo non si sia mai verificato:  è un onore ed un piacere avere il Governatore della Sicilia e la Sua Giunta, qui in questa aula che è il luogo della democrazia popolare.

Questo è, per me,  per noi, motivo di orgoglio e testimonianza unica di come Lei ed il Suo Governo abbiate preso a cuore questa Comunità e questa Isola per come avete già fatto e, sono certo, continuerete a fare.

Signor Presidente, come avrà modo di Continua a leggere “Intervento integrale del Sindaco S. Militello in occasione della visita ad Ustica del Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci”

Il Sindaco acquista il biglietto e fa un giro con l’autobus.


Questa mattina mi sono fatto 2 giri con il nostro autobus: ore 10,00 – Circolare Sinistra (CS) e successivamente alle 10,45 Circolare destra (CD). Praticamente stesso giro, con stesso autobus, con stesso percorso, a quell’orario, INUTILI ! Non è salito nessun passeggero e tanto meno nessuno è sceso. Anzi… la corsa delle ore 10,45 è partita già piena dal capolinea (piazza Umberto I°) quindi non so come avrebbe fatto ad accogliere altre persone. Tutti i passeggeri erano comunque diretti allo Spalmatore. Quindi mi chiedo: a che serve questo percorso a quelle ore ? A nulla. Ho pure visto che l’autobus è uno che ” magicamente” diventa da CS a CD. Occorre porre rimedio a questo errore di programmazione. Domani ne parlerò con l’Assessore del ramo e con l’ufficio preposto.

Salvatore Militello

^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Los Angeles CA Tom Robershaw

Great job by the mayor. The Bible asks us to be good stewards of the assets and talents in our possession. It is commendable that the mayor is looking to improve each service provided by the government.

Ottimo lavoro da parte del sindaco. La Bibbia ci chiede di essere buoni amministratori dei beni e dei talenti in nostro possesso. È encomiabile che il sindaco stia cercando di migliorare ogni servizio fornito dall’Amministrazione.

dav

Il neo Sindaco di Ustica Salvatore Militello ha promesso: “mi recherò a casa di tutti gli ammalati”…


Il Sindaco di Ustica Salvatore Militello, coerentemente con quanto promesso in campagna elettorale, come primo segno della sua sindacatura, ieri mattina ha reso visita alla signora Ida Parascandolo, nella convinzione che i malati e le malattie non possono aspettare. Si è intrattenuto amichevolmente a parlare con lei facendole sentire l’affetto suo personale e quello di tutta la comunità.
Un momento di forte commozione si è avuto quando la signora Ida ha parlato della “disgrazia” che ha coinvolto il figlio Giuseppe…

Il sindaco, con modi sensibili,  ha trovato parole di conforto e sollievo tanto da strapparle un lieve sorriso che ha alleviato, anche solo per un momento, la sua sofferenza.
Ha preso una serie di appunti e ha promesso che ritornerà a farle visita dopo l’estate.
Ha ringraziato anche la badante signora  Anna per la professionalità e l’umanità che pone al servizio della signora Ida.

P.B.

 

cof

^^^^^^^^^^^^

Nota del Sindaco S. Militello

L’ho fatto con molto piacere e tanta tristezza dentro. Mi sono reso conto di come le “Pubbliche Amministrazioni” siano talvota distanti dai veri bisogni dei Cittadini e cosa più grave quando fanno passare un “diritto” come se fosse un “favore”. Scriverò ancora allo IACP di Palermo per la verifica, anche di salubrità, degli immobili.

 

Il Sindaco di Ustica S. Militello ha incontrato il Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci – (sarà ad Ustica in visita ufficiale a luglio).


 

Comunicazione alla Cittadinanza


Ho appena ricevuto una telefonata da parte della Direzione della Società Libertylines dove mi comunica che per un problema tecnico, occorso oggi ad altro aliscafo, il viaggio di prova dell’aliscafo “Gianni M” è stato rinviato ad altra data da destinarsi dovendo lo stesso sostituirlo.

Mi sembra doveroso informare la Cittadinanza.

Salvatore Militello

^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ustica Angelo Tranchina

Caro Salvatore,Sindaco, ritengo che un aliscafo di 350 posti per la mole dello stesso mezzo, non appena ci sarà un po di vento e un pò di maretta ci farà soffrire le pene dell’inferno. Ritengo che la società , sicuramente , utilizzerebbe questo mezzo in zone a traffico intenso essendo l’obbiettivo di una società il maggior guadagno. Non voglio essere pessimista ma qualcosa non quadra, staremo e vedere. E’ una mia opinione, che il Tiziano con i dovuti lavori annuali è un aliscafo idoneo per la tratta di un’ora e mezza.

Ustica, ringraziamenti del Sindaco…


Durante i divertimenti il Sindaco ha preso la parola per ringraziare gli organizzatori della bella serata, i collaboratori, gli intervenuti e per ricordare che sarà il Sindaco di tutta la comunità. Ha preso l’impegno di ringraziare personalmente, casa per casa, tutte le famiglie, a cominciare dagli ammalati e dagli anziani.
Si è scusato per non essere andato a Roma a ritirare il prestigioso  premio delle cinque vele, perché ha ritenuto prioritario:  “occuparsi subito del servizio dell’autoambulanza, del Distaccamento dei Vigili del Fuoco, del Depuratore da non lasciare fermo per tutta l’estate, della proroga della promozione turistica, del randagismo, di tentare di avere un aliscafo nuovo e molto più grande per tutta l’estate, dell’illuminazione nella zona della mezzaluna, della pulizia del comune…

Ho preferito la sostanza piuttosto che l’apparenza…”

Festeggiamenti elezione Sindaco di Ustica, balli in piazza


L’abbraccio degli usticesi al Sindaco – io c’ero….


 

 

 

USTICA, COMUNICATO del Sindaco:  i miei primi 3 giorni


Mi sono insediato il 12/6 e dal giorno dopo ho fatto molteplici incontri, tra i Capi Area, quando presenti, e qualche dipendente.

Il mio primo intervento ha riguardato il ripristino della energia elettrica in alcuni locali che ne erano rimasti privi;  si è trattato di un intervento tampone su un problema in via di definitiva soluzione.

Ho affrontato il problema del randagismo tant’è che a giorni verranno ad Ustica funzionari dell’ASL per una campagna di sterilizzazione.

Mi sono attivato per l’illuminazione pubblica in località “Mezzaluna” facendo predisporre gli atti per l’acquisto del necessario.

Ho avuto un incontro con la ditta incaricata ai lavori per la sistemazione del depuratore.

I lavori al cuore dell’impianto, che dovrebbero iniziare il 1° luglio,  prevedevano lo stop dell’impianto per i mesi di luglio, agosto e settembre e nel predetto incontro ho detto NO in quanto è inimmaginabile un’estate in tale modo!

La ditta si è resa conto  di quanto sostenevo ed ha modificato il suo intervento.

L’U.T.C. ha disposto, intanto, un intervento di somma urgenza affinché venissero effettuati quei lavori minimi per evitare che il depuratore  sversi in mare acqua non correttamente depurata.

Mi sono recato presso gli Assessorati Regionali ( Agricoltura ed Ambiente)  e la Protezione Civile per cercare di risolvere il problema della “pulizia del territorio” considerato che la locale Azienda Forestale, per le vie brevi, mi ha fatto sapere che un loro intervento sarebbe stato possibile solo verso la fine di luglio i primi di agosto.

All’Assessorato Agricoltura mi hanno assicurato che entro la fine di giugno ( forse anche prima) l’Azienda Forestale interverrà per aiutare a pulire il territorio.

In merito al distaccamento Vigili del Fuoco, verrà posta in convenzione una squadra formata da Vigili Volontari richiamati in servizio temporaneo, che opererà sull’isola.

Ho affrontato con l’Assessorato Regionale alla Salute  il problema dell’  “autista e barelliere “ dell’autoambulanza e dal 18 giugno sino al 24 avremo  una equipe in servizio ad Ustica. Ho chiesto di costituire, in breve tempo, un tavolo tecnico a Palermo per risolvere definitivamente tale problema che non può essere assicurato nè da dipendenti comunali e nè dal sistema di “volontariato”.

Ho chiesto alla Società Libertylines che la promozione turistica “Ustica: l’estate non finisce mai” che prevede uno sconto del 30% sui viaggi di andata e ritorno  fosse prorogata sino al 09 di luglio cosa che è stata, proprio oggi, prontamente accettata ! Ciò consentirà a diversi nostri ospiti e strutture in convenzione di usufruire di tale scontistica.

Infine martedì 19/6  l’aliscafo più grande del mondo, “ Gianni M “ ,  verrà a fare le prove di attracco e se tali prove daranno esito positivo entrerà in linea sulla Palermo/Ustica per tutto il periodo estivo.

Mi scuso se mi sono preoccupato del servizio dell’autoambulanza, del servizio del distaccamento dei VV.FF.,  di evitare che il depuratore fosse fermo per tutta l’estate, della proroga della promozione turistica, del randagismo,  di avere un aliscafo nuovo per tutta la stagione estiva e dell’illuminazione pubblica in località Mezzaluna, piuttosto … che andare a Roma a ritirare il pur “prestigioso  premio”.

Non me ne voglia la popolazione per questo: lo rifarei.

Ustica, 15 giugno 2018

Salvatore Militello Sindaco

^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla Germania Josè Zagame

Ciao Salvatore, in Primis Complimenti a chi democraticamente ti ha eletto e a seguire i miei migliori Auguri per la buona riuscita della MISSIONE che ti aspetta. Permettimi di esprimere in parole ciò che proprio non riesco a cancellare dalla testa; Secondo me (missione FALLITA dalle ultime Amministrazioni) si dovrebbe/dovresti già da oggi pensare a come riunire, ridurre le troppe incomprensioni (a volte ereditarie) che non permettono alla NOSTRA comunità di riporre quel “LIBRO”  già scritto (leggasi passato) e riporlo nello scaffale e TUTTI INSIEME riscrivere un nuovo “LIBRO” dal titolo USTICA e’ il NOSTRO FUTURO!!! Come al solito sembrerò noioso, le mie parole ovvie; però già questo potrebbe essere un piccolo passo avanti, un nuovo modo di affrontare insieme le sfide quotidiane che OGNI SINDACO si trova inevitabilmente ad affrontare. Ciò che é mancato negli ultimi 20 ANNI (volutamente o no) é stato l’iniziare a FARE anche piccoli interventi che nel tempo avrebbero tappato molte buche che oggi sono diventate VORAGINI. Qualche anno fa’ proprio su USTICASAPE (colgo l’occasione di Ringraziare e rinnovare la Stima per il Sig. Pietro) scrissi che Ustica non ha bisogno di opere faraoniche ma basterebbe sistemare, aggiustare abbellire ciò che già Madrenatura ci ha dato. Questo nel breve-medio periodo; fatto questo, pensare a progetti di lungo termine e cosi avanti nel tempo. Spero che Lei Sig. Sindaco, possa considerare questo mio pensiero-scritto un SOGNO e non un’UTOPIA.

Cordiali Saluti

Jose’ Zagame

^^^^^^^^^^^^^

Dalla Califoenia Marlene Robershaw Manfrè

Salvatore Militello; so glad you are diving into the problems of Ustica with speed !!! these problems have not been addressed for so long !! You are to be thanked !!! your remind me of my new President, Donald Trump. He also jumped into the problems of our country, U.S.A. and started fixing them on day 1.    God bless you and give you wisdom and strength,  Marlene Robershaw, Manfre

Salvatore Millitello; così felice che ti stai immergendo nei problemi di Ustica con velocità !!! questi problemi non sono stati affrontati per così tanto tempo !! Devi essere ringraziato !!! mi ricordi del mio nuovo presidente, Donald Trump. Si è anche buttato nei problemi del nostro paese, USA e ha iniziato a risolverli dal primo giorno. Dio ti benedica e ti dà saggezza e forza, Marlene Robershaw, Manfre

^^^^^^^^^^^^

Da Ustica Giacomo Giardino

Ottimo lavoro sindaco.

 

 

 

 

Ustica, il Sindaco decide di “non ritirare personalmente” le 5 vele…


Oggi verranno ufficialmente consegnate le 5 vele  e LA NUOVA AMMINISTRAZIONE, con a capo il neo eletto sindaco Militello Salvatore, HA DECISO DI NON ritirare PERSONALMENTE il prestigioso premio. Come gruppo di minoranza Ustica Donani riteniamo assolutamente dannoso per l’immagine di Ustica non essere andati alla manifestazione UFFICIALE di consegna delle 5 vele. Riteniamo scellerata la decisione del Sindaco Militello, della sua giunta e del consiglio di maggioranza. CON QUESTA SCELTA USTICA HA PERSO quest’opportunità di pubblicità GRATUITA CHE  AVREBBE DATO RISALTO ALLA NOSTRA ISOLA E  AVREBBE FATTO RIMBALZARE IL NOME DI USTICA SU TUTTI I MEDIA NAZIONALI.

GRUPPO DI MINORANZA
USTICA DOMANI

Ustica, Passaggio consegne fra Attilio Licciardi e il nuovo sindaco Salvatore Militello


COMMENTO

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

What a beautiful sight !!!!!!!!!!!!!!  Salvatore Militello will wear the banner proudly !!! HE is already planning on making the changes and fixing the problems to help Ustica !!!!!!!!!!!!!

Marlene Robershaw, Manfre

Che bella vista !!!!!!!!!!!!!! Salvatore Militello indosserà la fascia tricolore con orgoglio !!! EGLI sta già programmando di apportare cambiamenti e risolvere i problemi per aiutare Ustica !!!!!!!!!!!!!

Marlene Robershaw, Manfre

 

 

 

Auguri e buon lavoro al neo-eletto Sindaco di Ustica. 


Proseguo una personale tradizione che ormai da tempo ho il piacere di rinnovare a cadenza quinquennale, quella di fare gli AUGURI al candidato Sindaco di Ustica uscito vincitore dalla consultazione elettorale comunale, imparzialmente a prescindere dal “colore” della lista. Aldo Messina e Attilio Licciardi sono stati nel passato più recente i destinatari di questo mio puntuale messaggio bene augurante.
Oggi
 11 giugno 2018, in puntuale continuità, gli auguri li faccio con grande piacere a Salvatore Militello che a seguito del favorevole responso popolare uscito dalle urne elettorali succede al suo predecessore alla non poco impegnativa guida amministrativa del Comune di Ustica.                                                                                 

Un successo non casuale ma costruito nel tempo, inseguito con costanza e fermezza. Sono stato al suo fianco nella competizione elettorale comunale del giugno 2013, vicinanza che mi ha permesso di essere testimone “auricolare” delle sue parole pronunciate all’indomani della sconfitta subita appena per una manciata di voti; le ricordo bene, cariche di amarezza, delusione ma anche di forte determinazione, testuali: “da domani si ricomincia a lavorare: successo solo rinviato di cinque anni”. Un lustro è “volato” ed è andata esattamente così: missione-elettorale compiuta!                 

Ora è chiamato alla prova dei fatti. E’ sicuro che, come da programma pubblicamente reso noto, il neo eletto Sindaco compirà ogni passo nella prioritaria direzione del bene della comunità usticese; che, per indole oltre che per impegno pubblicamente preso, attraverso un mirato e costruttivo lavoro di dialogo e confronto con tutti e su tutto saprà introdurre elementi innovativi, operativi e caratteriali, in grado di accelerare il processo di crescita e sviluppo dell’isola.

Obiettivo comunque raggiungibile – a mio parere e non solo – non certo da un solista ma da un “coro” che in loco una volta per tutte abbia la determinazione, la forza, l’umiltà di lasciarsi alle spalle ideologiche e/o personali interminabili “incomprensioni”; il tutto, pur nella diversità di vedute, nel quadro di una reciproca collaborazione, difficile ma non impossibile, più volte invocata ma mai realizzata. Ne trarrebbe beneficio non il singolo ma la intera comunità isolana. 

AUGURI quindi a Salvatore Militello nonchè ai componenti <L’Isola> che hanno concorso a determinare il successo della lista; a loro il compito di adoperarsi al meglio, in sintonia col vertice, nel ruolo di competenza all’interno della neo Amministrazione comunale usticese. Buon lavoro Sindaco !                                                

Mario Oddo – odmar@libero.it

Salvatore Militello è il nuovo Sindaco di Ustica


 

Salvatore Militello ha ottenuto 536 (68,5%) voti doppiando abbondantemente Renato Mancuso che ha ottenuto solo 246 (31,5%) voti.

Al Sindaco di Ustica, agli Assessori nominati e ai consiglieri eletti le più vive congratulazioni e tanti Auguri di buon lavoro!

^^^^^^^^^^^^^^

AUGURI

Dalla California Marlene Robershaw Manfrè

Bravo for Salvatore and also for Ustica !!!!!!!!  Pietro, please tell Militello how happy I am to hear he won, and is the new Mayor. He should of won last time also. Give him my sincere greetings and God’s blessings,   Marilena

^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Francesco Menallo

Auguri al nuovo Sindaco ed alla nuova amministrazione con l’auspicio che, al di là dei programmi e dei proclami elettorali, sappiano costruire una comunità unita, nonostante le opinioni e le idee personali e , comunque, sempre nel rispetto delle persone.

^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mariella Di Bartolo

Auguri al nuovo Sindaco di Ustica che possa con il suo impegno e con l’amore che tutti abbiamo per questa ISOLA far fare alla stessa quel salto di qualità in tutti i settori produttivi al fine di diventare attrattiva e oasi di tranquillità e pace per residenti e turisti. Mariella Di Bartolo

 

 

 

 

 

 

 

 

pppp

Relazione di fine mandato del Sindaco Attilio Licciardi (2013 – 2018)


Download (PDF, 897KB)

Cartolina per il sindaco, trasporto Feretro… senza commento!


Sindaco di Ustica impegnato in una cena di lavoro


Sindaco di Ustica impegnato in una cena di lavoro
Sindaco di Ustica impegnato in una cena di lavoro

Gabriella Bertacci, candidata sindaco, incontra i cittadini


Il coraggio a Gabriella Bertacci, candidata a sindaco di Ustica, visibilmente  “delusa e amareggiata dalla politica” locale,  non è mancato per dire, a braccio, quello che pensava in merito alla scelta e alla partecipazione dei cittadini nella gestione della cosa pubblica e alla trasparenza.
Sentita e civile è stata la partecipazione dei cittadini.

Di seguito una breve sintesi del suo intervento

“Voglio confermare  la mia candidatura  a sindaco”.
“Non ho una lista di persone con me,  ma voglio lanciare una proposta:  “I candidati verranno scelti dal popolo abbandonando cosi i vecchi schemi politici e i vecchi metodi  adottati da sempre ad Ustica, che sono stati motivo di divisione e  litigi nelle famiglie. Bisogna scegliere delle persone che si assumano la responsabilità di essere  amministratori e abbiano la volontà di lavorare per il bene pubblico.   Bisogna cominciare a pensare  e agire in modo diverso  se si vuole raggiungere l’unione, cominciare a pensare ad un futuro migliore. Io non  credo nei programmi politici, come non credo alle promesse. Infatti non porto un programma preciso,  tranne quello di attenzionare  tutti quei problemi che non ci permettono di vivere una vita serena. Ad Ustica abbiamo tutto ma Continua a leggere “Gabriella Bertacci, candidata sindaco, incontra i cittadini”

Ustica elezioni amministrative 2018 – incontro con il candidato Sindaco Salvatore Militello


Grande partecipazione all’incontro che il candidato sindaco Salvatore Militello ha avuto ieri pomeriggio al Centro Accoglienza. Era tanta la gente, forse per la voglia di cambiamento, che il locale non è riuscito a contenerla tutta e molti hanno ascoltato da fuori, purtroppo,  sotto una leggera pioggia. I presenti hanno ascoltato e apprezzato, senza interrompere, i vari suggerimenti e le proposte fatte per cercare di motivare la “macchina comunale”, priva di stimoli,  e cercare di “ricostruire” quanto è stato “distrutto”…
Abbiamo visto Militello sicuro e convinto della decisione presa, in merito alla sua candidatura, che  poco dopo ha abbandonato  gli appunti, scrupolosamente preparati, e ha continuato a parlare a braccio.
Di seguito una sintesi del discorso di Militello.

“Questo incontro ha lo scopo di mettere la cittadinanza a conoscenza delle mie decisioni prima che andasse sui web.
Come tutti sapete mi sono candidato a sindaco di questa comunità nel 2013 e per una manciata di voti non ho raggiunto tale obiettivo.
Nell’ultimo comizio elettorale ebbi a dire che il mio impegno non finiva dopo il responso delle urne e così è stato… Sono stato sempre vicino ai consiglieri di minoranza seguendo le problematiche del territorio. Ho fatto quanto nelle mie possibilità ma, sicuramente, si poteva fare di più se non avessimo trovato le innumerevoli chiusure operate della maggioranza nei nostri confronti.
In questi anni ci siamo occupati facendo delle precise scelte:

1) Della trasformazioni delle villette ed eravamo contrari … avremmo voluto ridiscutere tale progettazione – A voi piacciono come sono? (si è elevato un coro di NO!);

2) Distributore carburante … avremmo voluto che il Comune mantenesse la gestione, visto che era un servizio che avrebbe prodotto reddito, qualora fosse stato gestito con oculatezza;

3) Problematiche cimiteriali … Totale chiusura alle nostre proposte e ora siamo allo stallo;

4) Dell’assessore assenteista …. Un inutile peso per il comune;

5) Della scuola dell’infanzia … in merito ai Continua a leggere “Ustica elezioni amministrative 2018 – incontro con il candidato Sindaco Salvatore Militello”

Ustica Assemblea Cittadina – Sindaco: ” non sarò nella partita delle prossime elezioni amministrative…”


Sabato scorso eravamo presenti all’assemblea indetta dal sindaco sul tema: “Elezioni comunali 2018 – proviamo a costruire un percorso unitario e condiviso”.

Un “appello” sentito e richiesto dalla stragrande maggioranza degli usticesi, che avrebbe dovuto raccogliere tanta gente, ma che è risultato inascoltato. La gente avrebbe preferito che un “allenatore” perdente/sconfitto non partecipasse alla formazione della squadra…

All’inizio e per tutta l’assemblea abbiamo visto il volto del sindaco tirato e dai suoi occhi trasparire tanto disappunto e delusione, probabilmente legati agli ultimi insuccessi elettorali, personali e del suo partito (PD). Lo abbiamo anche visto privo di determinazione, che non avevamo mai notato in passato.

Proviamo a trascrivere i punti salienti dell’intervento del sindaco tratti dai nostri appunti.

Dopo aver ricordato l’esito delle elezioni politiche che ha visto il successo del Movimento 5  Stelle e del Centro Destra, e la sconfitta del Partito Democratico, fa presente che un mese fa ha lanciato un appello: – “Proviamo a lavorare per un percorso unitario e condiviso”  con l’intenzione di spiegare quali sarebbero state le sue intenzione.

“Io – ha proseguito il sindaco – avevo invitato personalmente Salvatore Militello, mio competitore nelle ultime elezioni comunali e mi ha detto che non sarebbe venuto. Oggi non siamo in campagna elettorale ma siamo in una fase preparatoria e questo incontro potrebbe essere utile tra qualche mese. Vista la mia esperienza politica maturata ad Ustica dal 1994 dove ho fatto, nel bene e nel male, il sindaco per 14 anni, penso di avere la responsabilità, insieme a tutti voi  non di indicare la strada (che non mi permetterei mai, in particolar modo oggi che è una assemblea trasversale),  ma di cercare, con voi, un percorso unitario e condiviso. È invece molto importante sentire quello che direte voi sul futuro dell’Isola. In considerazione del fatto che sono stato sulla scena politica dal 1994 al 2018, mi sento di avere anche la responsabilità di indicare una possibilità, e dare qualche suggerimento. Il mio appello pubblicato su Ustica Sape e su Buongiorno Ustica ha avuto delle risposte quasi tutte positive.
L’appello, tra l’altro, è legato ad una mia prospettiva, in quanto non sarò nella partita delle prossime elezioni amministrative per impegni personali familiari, di lavoro e politici. Ho ritenuto, comunque, opportuno  provare a gettare le basi ed incanalare la preparazione alle prossime elezioni in merito al dibattito e alla formazione della lista o delle liste.  Comunque mi metterò a disposizione di quanti ritengono di prendere in considerazione la mia esperienza maturata dal 1994 ad oggi.
Nel periodo che sono stato impegnato come sindaco ritengo di aver fatto il mio dovere e sento di avere la coscienza apposto. Ho subito un danno economico non indifferente con responsabilità enormi che si assumono, e non ci sono soldi per poterle pagare ad Ustica come in tanti altri posti.

Non mi sarei aspettato il gesto infame e vile del taglio dei copertoni. Chi lo ha fatto si dovrebbe vergognare. Sono certo che qualcuno si sarà arrabbiato quando ho affrontato la battaglia contro la corruzione nei trasporti marittimi, e ora è stato dimostrato che era assolutamente tutto vero quanto dicevo.
Ho fatto delle cose buone e commesso anche degli errori, dei quali mi assumo le responsabilità in prima persona.”

Questo, per sommi capi, quanto detto dal Sindaco che noi condividiamo per quanto concerne la lista unica per cercare di eliminare il clima di forte conflittualità che ha compromesso persino forti rapporti di amicizia, per provare a costruire un percorso unitario che selezioni le forze migliori e le migliori persone che vogliono impegnarsi per il futuro amministrativo della nostra isola.

Siamo altrettanto convinti che l’appello all’unione, per essere credibile, sarebbe dovuto venire molto prima, in tempi non sospetti, e non quando “il bambino” si è accorto che “il Re era nudo”…!

(seguiranno interventi dei presenti)

Pietro Bertucci

Dichiarazione del Sindaco di Ustica Attilio Licciardi.


Attilio Licciardi

“HO TROVATO DUE COPERTONI DELLA MIA AUTOVETTURA TAGLIATI. NON SO E NON POSSO SAPERE SE È IL GESTO DI UN BALORDO O UNA PIÙ GRAVE INTIMIDAZIONE: COMUNQUE AD USTICA NON SIAMO ABITUATI A QUESTI GESTI VILI E INFAMI. HO SPORTO DENUNCIA CONTRO IGNOTI E SPERO VENGANO INDIVIDUATI I COLPEVOLI.”
“Stamattina ho trovato i copertoni tagliati della mia autovettura, posteggiata in una strada molto transitata della mia isola. Sono rimasto incredulo e esterrefatto perché Ustica non è abituata a gesti così vili e infami. Non so cosa ci sta dietro, un balordo o un’intimidazione, ma sono certo che questo gesto è riconducibile alla mia azione amministrativa e al mio ruolo politico. Con il Comandante della Polizia municipale e con i Carabinieri abbiamo svolto un sopralluogo per provare a ricostruire modalità e tempi del vile gesto. Ho presentato denuncia e spero che vengano scoperti i responsabili. Non ho intenzione di creare allarmismi ma, nello stesso tempo, non ho alcuna intenzione di rimanere silenzioso e inerte di fronte a tale infamita’. La mia storia politica mi impone di capire e di andare avanti con lo stesso impegno e con la coscienza a posto. Sono altri che si devono vergognare per quello che hanno fatto, perché ciò dimostra che sono dei miserabili. Ustica non merita questo!!!”

Attilio Licciardi, Sindaco di Ustica

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dall’Inghilterra Girolamo Ciaccio

La mia piu forte solidarieta’ con Attilio e spero che questi delinquenti che siano trovati e portati davanti la legge e puniti.Eravamo una grande famiglia ai miei tempi .Non avrei mai immaginato che una cosa del genere sarebbe successo nella mia amata isola Ihope those scums are caught Girolamo

^^^^^^^^^^

Da Milano Costantino Tranchina

SOLIDARIETA’ ad Attilio Licciardi , Sindaco di Ustica per il gesto vigliacco, inqualificabile. Nella nostra Isola non si era mai verificato atti vili e inconcepibili.
Un appello ai miei concittadini, ritorniamo al buon senso e all’intelligenza di tutta la comunità che ci ha sempre distinto .

^^^^^^^^^^^

Da Ustica Mariano Taranto

Queste sono atti vandalici di gente che non ha le palle di affrontare la vera realtà faccia a faccia e se la prende con le macchine e le cose materiali a che cosa siamo arrivati a fare a Ustica tagliare le gomme della macchina del sindaco .

^^^^^^^^^^^

Da Palermo Sergio Fisco

La mia solidarietà ad Attilio e la mia condanna per il gesto inqualificabile il cui disvalore si ritorce contro chi lo ha compiuto e che, comunque, riporta in primo piano l’esigenza del ritorno da parte di tutti ad una serena e costruttiva convivenza.

^^^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Pietro Pomilia

Solidarieta’ incondizionata ad Attilio per un inqualificabile ma vigliacco gesto.
Una riflessione. In una cittadina cosi’ piccola dove il confronto quotidiano non dovrebbe mancare sarebbe ora che l’eco di sdegno fosse unanime immediato forte, non solo per la persona ma per la stessa Comunita’ che direttamente e’ stata vilipesa

^^^^^^^^^^^

Da Palermo Francesco Menallo

INQUALIFICABILE, qualunque sia l’età dell’autore e delle sue motivazioni. L’azione, per fortuna, non è rappresentativa della comunità isolana ma impone una riflessione sulla necessità IMPELLENTE di dialogo tra tutte le anime dell’isola. Anche con quelle “dannate”.

^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mimmo Drago

“Solidarietà al Sindaco di Ustica per l’increscioso episodio.”

^^^^^^^^^^^^^^

Da Ustica Salvatore Militello

Quanto è accaduto e giustamente denunciato da Attilio Licciardi Sindaco di Ustica è un atto deplorevole, di una vigliaccheria inaudita. Non credo ci entri la “politica” in questo male fatto. E’ solo delinquenza alla stato puro.

Tutto ciò ed anche altri episodi – magari non denunciati – devono farci riflettere molto.

Se questo è il risultato di ciò che si è costruito in questi venti anni nel tessuto sociale occorre immediatamente porvi rimedio.

Altri Cittadini hanno avuto le loro auto vandalizzate, a me hanno fatto due fori col trapano nei vetri nella barca a visione subacquea, imposte e porte divelte in case di campagna, furtarelli spiccioli nei beni mobili nel porto e purtroppo si potrebbe ancora continuare … Ecco tutto ciò impone a tutti di cambiare rotta e riportare Ustica all’epoca in cui si dormiva con le chiavi appese alla porta.

L’installazione di telecamere a fini di sicurezza poste nei punti sensibili del territorio sarà uno dei primi punti del mio  prossimo programma elettorale affinché tutto ciò non avvenga più, o comunque servano da grosso deterrente,  e si emargineranno quelle mele marce che infangano il buon nome di tutta una Comunità.

Piena solidarietà ad Attilio da parte mia e del movimento che rappresento.

^^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mario Oddo

Solidarietà al Sindaco di  Ustica.

Quali che possano essere state le motivazioni, questo gesto, auspicabile solo frutto di una bravata e non di intimidazione, non può non registrare condanna unanime e duplice in quanto l’autore o gli autori, che c’è da augurarsi non resteranno impuniti, non hanno procurato un danno materiale solo ad Attilio Licciardi ma all’immagine della intera e tranquilla comunità usticese. Vili e pure incoscienti !

Mario Oddo