Comune di Ustica, trasferimento della dipendente Bilello Daniela dalla Polizia Municipale all’Ufficio Tecnico


COMMENTO

Da Palermo Cinzia P.

Sempre meglio ad Ustica. Polizia locale praticamente assente. Ausiliari del traffico assenti. Osservanza di ordinanze, orari, carico e scarico merci, parcheggi, ecc ecc praticamente impossibile. Un altro passo indietro e’ stato fatto. Benvenuta Anarchia !!!!

^^^^^^^^^^^^^^

Da Milano Mino De Girolamo

Penso che si sia provveduto a sostituire l’unico Vigile Urbano operativo sull’isola ,gia’ carente di Vigili non sostituiti precedentemente per pensionamenti o semplicemente di Ausiliari non assunti neanche nella stagione estiva . Speriamo in bene altrimenti sara’ il caos completo cioe’ anarchia totale .

Download (PDF, 533KB)

 

Nomina responsabili degli uffici e dei procedimenti del personale assegnato al V Settore_Servizi Tecnici


Download (PDF, 232KB)

Conferimento incarichi di responsabilità all’Arch. Paolo Cuccia n.q. di Responsabile Ufficio Tecnico.


Download (PDF, 131KB)

Nomina Responsabile delle “Posizioni Organizzative” del V° Settore: Lavori Pubblici – Urbanistica – Servizi Esterni.

Download (PDF, 142KB)

Ustica, terrazzo Ufficio postale

terrazzo Ufficio Postale
Ustica, terrazzo Ufficio Postale

Se ne va il capo dell’ufficio tecnico e a Ustica scoppiano polemiche


articolo giornale   sicilia RICCIO2b

Ufficio Postale e i ricordi di una verde piazzetta


Ufficio Postale e una verde piazzetta

Ustica: Estratto dall’assemblea cittadina del 17/10/2014 – Sindaco: perchè ho tolto la fiducia all’assessore Ajovalasit

Comune

Sindaco – …Io sono sempre dell’idea che quando le persone decidono di  discutere per trovare un punto d’incontro si cercano vicendevolmente e lo trovano…

Giovanni Tranchina (tacco)- Come mai tu con Valeria Ajovalasit  non hai trovato questo  punto d’incontro?… Perché con Valeria non sei riuscito a trovarlo…

Sindaco – Valeria era già stata sfiduciata dal Consiglio Comunale una sera di marzo quando, dopo una settimana di follia, dopo avere compiuto una serie di stupidaggini, tutte concentrate in una settimana, che hanno riguardato le telecamere, la RAI, la biblioteca e il rapporto con la minoranza il consiglio comunale ha fatto un processo nella stanza del sindaco, a marzo, che non è trapelato, ma che oggi voglio raccontare…
La Ajovalasit  stava facendo l’assessore malissimo occupandosi del suo orticello, avendo una metodologia di lavoro che non coinvolgeva nessuno, che tendeva a denigrare  le consigliere Clementina e Emanuela Vena  che interferiva con le competenze dei vari assessorati che entrava nelle cose che non erano di sua competenza e che si atteggiava in un modo che non aveva niente a che vedere con lo spirito di squadra.

È stato fatto un processo sulla base di atti concreti e tutto il consiglio (qui sono tutti presenti e lo possono raccontare), e stiamo parlando di marzo identificabile con la vicenda delle telecamere e poi ci fu la RAI, poi ci fu la biblioteca, poi ci fu il rapporto equivoco tenuto con la minoranza pur di portare avanti una  sua linea in conflitto con i consiglieri comunali della maggioranza e tutti i consiglieri all’unanimità le hanno detto che doveva cambiare registro…. A marzo!…
Se un sindaco vede tutti i consiglieri contro un assessore la prima cosa che fa, per tenere la maggioranza,  è quello di dire “assessore deve accomodarti” perché non sei in grado di tenere il gruppo, anzi hai lavorato contro il gruppo sperando di …  Addirittura, pur di ottenere il  suo risultato, si è messa  contro i suoi consiglieri e chiedere l’appoggio della  minoranza . Questi sono i fatti! Tutti i consiglieri qui presenti possono testimoniare che già a marzo il rapporto di fiducia tra il consiglio comunale e la Ajovalast si era rotto, concluso…
Raccontiamo tutta la verità… allora non abbiamo fatto trapelare niente…
Continua a leggere “Ustica: Estratto dall’assemblea cittadina del 17/10/2014 – Sindaco: perchè ho tolto la fiducia all’assessore Ajovalasit”

Ustica: Estratto dall’assemblea cittadina del 17/10/2014 – L’affondo del sindaco all’ex Capo Ufficio Tecnico

Comune

Sindaco – La questione della discarica di  Contrada Arso, che la riapertura è l’obiettivo strategico perché ci consente di far partire la raccolta differenziata, ha fatto alcuni passi avanti e siamo arrivati ad un certo punto… Siamo arrivati ad un certo punto, anche su altre questioni…
Noi siamo partiti da un progetto appena siamo entrati, eravamo d’accordo io e Giovanni (Tranchina tacco) che il Capo dell’Ufficio Tecnico Vincenzo Rubbio “avi a satari” (deve andare via) perché è una cosa inutile. Vero ?

Giovanni Tranchina (tacco)Verissimo .

Sindaco – Uno dei problemi che l’amministrazione ha dovuto affrontare, subito, appena abbiamo iniziato, è stato  l’Ufficio Tecnico… era paralizzato!  “Rubbio è un pusillanime”… e chi più ne ha più ne metta…

Giovanni Tranchina, tacco – Su Rubbio io ho detto “incapace” e non pusillanime. Pusillanime non l’ho mai detto…
Anche Riccio ha fallito…  ha fallito… e tu hai preferito lui… devi dire le cose come stanno… ha fallito nelle cose preliminari …

Sindaco – Dobbiamo essere noi  obbiettivi e guardare a 360°. L’ufficio Tecnico era fermo, fermo nelle opere pubbliche, fermo nei finanziamenti … fermo … e non sapevamo come poterne uscire… era zero. Abbiamo detto che se noi volevamo provare a mettere in piedi un pò di attività era chiaro che, a capo dell’Ufficio Tecnico,  ci doveva essere una persona con  determinate caratteristiche, tant’è vero che sin dal mese di ottobre  noi avevamo individuato, assieme a Giovanni, l’ingegnere Giuseppe Riccio, persona con una certa personalità, come possibile sostituto di Rubbio…

Giovanni Tranchina tacco – Non conoscevo Riccio e non lo avevo capito, almeno questo me lo concedi… perché non lo avevo visto mai… hai ragione… ti chiedo scusa… ti chiedo scusa…

Sindaco – Io devo dire che nel primo mese il rapporto tra Giovanni (Tranchina, tacco) e Peppe (Riccio)  è stato idilliaco quasi… straordinario. Non so cosa è successo e se era possibile intervenire non appena sono cominciati a rompersi i rapporti … Giovanni dice che io non l’ho coperto, che io non ho fatto niente…  è la sua interpretazione.
Devo dire che Riccio lo considero una bravissima persona, è una persona onesta e corretta. Come tutti è pieno di difetti. Credo che abbia dato un impulso ed ha sbloccato tante cose che Giovanni non cita e che non starò qui ad elencare perché ne ha sbloccate davvero tante rispetto ad un ufficio che era paralizzato per davvero.

BP

CONTINUA

 

 

Giuseppe Zanca (Peppinello) – La chiave di volta dell’Ufficio Tecnico


[ id=19859 w=320 h=240 float=center]

Installazione Bancomat Ufficio Postale Ustica


COMUNE di USTICA

Ustica 29.05.13 – Prot. 2183

UTC

E p.c. sig assessori

Poste Italiane

Mercato privati

Area Territoriale Sicilia

Filiale Palermo 1 – Sig Direttore Filiale

Dr Luciano Toia

OGGETTO: Installazione Bancomat Ufficio postale Ustica

E’ giunta la proposta, a firma del direttore di Filiale Poste Italiane, dr Luciano Toia, relativa all’installazione, con concessione a titolo gratuito, di un ATM ( Bancomat) al termine della scalinata nella piazzetta adiacente l’ufficio postale.

Lo scrivente nell’esprimere parere favorevole, la invita a predisporre gli atti consequenziali.

Il Sindaco

Aldo Messina

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Verona Jacopo Famularo

era ora, speriamo che la cosa vada in porto prima dell’inizio della stagione estiva!

 

Riassegnazione Geom. Giancarlo Caserta all’UfficioTecnico


comune-ustica-5Il Sindaco con Determinazione n. 20 del 14 Dicembre 2012 ha assegnato a tempo indeterminato, con decorrenza dal 01-01-2013, il dipendente Geom. Giancarlo Caserta all’Ufficio Tecnico, in quanto lo stesso ha esaurito i compiti di cui alla determina sindacale n. 12 del 04.07.2009.

^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Palermo Gaetano Nava 

FINALMENTE l’uomo giusto al posto giusto. Era ora! Dopo anni si è rimediato e Giancarlo è stato spostato al suo “posto”. Avrà, certamente, svolto con dedizione il lavoro in ragioneria ma quello non era il suo naturale lavoro, essendo lui un geometra, e non si capisce come mai ha svolto in questi anni, mansioni che non erano proprie. La determinazione del Sindaco, che attribuisce a Giancarlo il ritorno alle proprie “origini”, è stata fatta il 14 Dicembre e recita che dal prossimo 1° Gennaio 2013 ritornerà all’ufficio tecnico, per svolgere le sue naturali mansioni di geometra. Voglio fare una riflessione: non è che avendo i Maja previsto la fine del mondo il prossimo 21 Dicembre, qualcuno spera che Giancarlo, non raggiungerà mai il suo “beneamato” ufficio?

Speriamo, che resteremo tutti in vita, con la gioia di Giancarlo, che finalmente potrà svolgere il suo lavoro.

Ne approfitto per fargli i migliori auguri di buone feste,

bacioni Gaetano

 

 

Ufficio postale con fiori e verde


[ id=12722 w=320 h=240 float=center]

Ufficio Postale


[ id=11655 w=320 h=240 float=center]

Pagamento Sanzione Amministrativa – Ufficio Dogane Palermo


 

^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^^

COMUNE DI USTICA    


comune-ustica-5

 

Congratulazioni del Sindaco a Luciana Dell’Utri


[ id=5620 w=160 h=120 float=left] COMUNE DI USTICA

Alla Signora Dell’Utri Luciana

OGGETTO: Congratulazioni.

Cara Luciana,

è inutile negarlo: entrare all’Ufficio Postale di Ustica, stante il tuo pensionamento, non sarà più lo stesso. Ci hai amorevolmente e professionalmente accolto per tanti anni, hai formato tanti tuoi colleghi, li hai coordinati con competenza ed ora .. avrai modo di continuare a fare il mestiere più bello del mondo: la madre di Claudia, Sergio e Chiara.

A me non resta che ringraziarti non solo a titolo personale ma a nome di tutti gli usticesi e dei suoi innumerevoli turisti.

IL SINDACO
dr Aldo Messina
cell 3286242712

COMMENTI:

SIREMAR  Palermo

anche noi della SIREMAR ringraziamo la signora Luciana, per la sua gentilezza e la sua disponibilità

^^^^^^^^^^^^

Signora Luciana,

anche noi vogliamo formularLe i migliori Auguri – che in quiescenza possa soddisfare tutti gli hobby che aveva dovuto sacrificare a causa dell’impegno nel lavoro.

Pietro Bertucci