Ustica, apertura mostra Sindone


Aperta nella cripta la mostra sulla Sindone con delle novità: la copia è a grandezza naturale e vi è un nuovo pannello che parla degli ultimi studi effettuati sull’immagine impressa nella Sindone e i risvolti sul Carbonio 14..

Angelo Russo

Ustica dall’album dei ricordi 04 Aprile 69 – che via è?


antica strada di Ustica

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Dalla California Agostino Caserta 

Via S. Giovanni

Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – sfilata di moda molto partecipata


Ustica, sfilata di moda

Ustica, giro Podistico prima tappa alcuni arrivi


 

Podismo: Partito il Giro Podistico di Ustica prima tappa a Patrizia Borrelli e Calogero “Furetto” Di Gioia.


Ustica (Pa). Una partenza esplosiva tra caldo e paesaggi spezza fiato così l’ottava edizione del Giro Podistico a Tappe Isola di Ustica prende forma con la pubblicazione della prima classifica redatta della Speedpass.

A capeggiare tra le donne la portacolori della ASD Polisportiva Pontelungo Bologna Patrizia Borrelli che col crono di 21’59’’ si presentava dopo 5km.  a braccia alzate all’arrivo posto in Piazza Umberto, seconda Elena Porta ( ASD Marciacaratesi Carate Brianza Lombardia) in 23’44’’, terza Stefania Pavan (ASD GAP Saronno Varese) in  24’23’’.

Tra gli uomini arrivo trionfale per l’ormai famoso ad Ustica  “Furetto” Calogero di Gioia (ASD Universitas Pa.) con il  crono di 18’47’’ per lui premio speciale l’emozionante  abbraccio dei bambini subito dopo aver tagliato il traguardo, secondo assoluto Antonino Geraci (ASD Sport Amatori Partinico) in 19’34’’, ottimo terzo Antonio Apruzzese (ASD Atl. Gnarro Jet  Mattei /Bologna) in  21’09’’. La ricca cerimonia di premiazione ha visto premiati tutti gli atleti con la presenza dell Assessore Pietro Bertucci ed il responsabile dell AMP Giuseppe Zanca. Aspettando la seconda tappa in programma mercoledì 17 luglio ’19 gli atleti ed i rispettivi accompagnatori godranno delle bellezze dell’isola sia naturali che gastronomiche.

Info e classifiche su www.biorace.it  www.usticatour.it www.speedpass.it

Ustica dall’album dei ricordi anni marzo 1965 – bambini davanti all’atrio della chiesa, chi sono?


Collegamenti marittimi oggi da e per Ustica


collegamenti, marittimi, Ustica

Dall’Agenzia Militello riceviamo comunicazione che questa mattina l’alijumbo Messina non effettuerà la corsa delle ore 07,15 per Palermo a causa condizioni meteo marine avverse

P.S. ore 07,37 – Dall’Agenzia Naviservice riceviamo comunicazione che l’Alijumbo Messina alle ore 09,00 non partirà per Ustica a causa condizioni meteo marine avverse.

P.S. ore 07,40 – Dall’Agenzia Naviservice riceviamo comunicazione che la nave Antonello DaMessina  alle ore 08,30 non partirà per Ustica a causa condizioni meteo marine avverse.

Annullata partenza da Ustica delle ore 13.00 causa condizioni meteo marine avverse e conseguentemente verrà annullata la corsa delle ore 15,30 da Palermo

P.S. ore 17.00 – Annullata partenza da Ustica delle ore 17.30 causa condizioni meteo marine avverse e conseguentemente verrà annullata la corsa delle ore 19.00 da Palermo.

Domani i collegamenti dovrebbero essere tutti regolari in quanto le previsioni indicano un miglioramento graduale delle condizioni meteo marine a partire dal tardo pomeriggio di oggi.

Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – idrovolante ammara per soccorrere partoriente


idrovolante ammara per soccorrere partoriente

^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Bellissima foto, me li ricordo quei tempi da bambino. Oggi sono in commercio idrovolanti passeggeri con 20 posti piu’ bagagli leggeri. Sono ovunque, alle Maldive, Majorca, Isole tremiti, altre isole italiane, Palermo Ustica in 35 minuti ( 295 Km ora ) – Non c’e’ bisogno di aeroporto la pista e’ il Mare ed ad Ustica ce n’e’ tanto e dappertutto.

A Tonino Tranchina meritato primo premio nel concorso fotografico “Ustica vista dal mare“


Nel corso della sessantesima edizione della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee che si è con successo recentemente svolta ad Ustica dal 1° al 7 luglio u.s. tra i tantissimi nomi meritatamente premiati a vario titolo ha fatto la sua brava e bella figura Tonino Tranchina , che da usticese verace, quindi “giocando in casa”, ha vinto il Primo Premio , categoria compatte, del concorso fotografico <Batimetrica Zero / Ustica vista del Mare> inserito all’interno della prestigiosa manifestazione, con la foto qui riportata che gli è valso il massimo riconoscimento della giuria. Un giustamente soddisfatto Tonino mi ha voluto nell’occasione parlare brevemente di come è nata e cresciuta la sua passione per la macchina fotografica.

Un hobby , quello per la fotografia che nasce ai tempi del liceo quando ho fatto un corso con PierSilvio Ongaro che quindi non posso che definire il mio primo maestro di fotografia e che tutt’oggi considero persona di riferimento quando avverto la necessità di avere qualche consiglio; una passione iniziata da liceale che ho via via continuato a coltivare ”…… “Ma c’è un’autorità nel campo della fotografia marina per la quale nutro una grandissima ammirazione e si chiama Domenico Drago per me fonte perenne di ispirazione nella circostanza per la tecnica da usare in questo concorso ”……”Ho partecipato per la categoria “compatte ”, macchine fotografiche già con obiettivo incorporato di piccole dimensioni ma il concorso prevedeva altre due categorie, “reflex ” macchina professionale o semi-professionale che non ho potuto usare perchè sprovvisto dello scafandro, attrezzatura indispensabile per portarla sott’acqua e “smartphone/action cam” , scatto di foto con telefonino o camere tipo go pro ”……”Una cosa ci tengo a dire , che l’aver vinto il premio < SebastianoTusa > è stato per me un grande onore ed un piacere maggiore perchè intitolato alla memoria del compianto Professore, sempre nel ricordo di noi tutti.

Ringrazio Tonino Tranchina col quale ho svolto questa simpatica e piacevole chiacchierata; meritatissimo il premio che la qualificata giuria gli ha conferito ma c’è ancora un riconoscimento su cui potrà sicuramente contare quello, all’unanimità, di quanti resteranno ammirati dalla grande bellezza della foto premiata, impareggiabile mix di tecnica e immagine. Tutto perfetto. Il premiato avrà ancora tempo, per la sua giovane età, per arrivare ai traguardi già raggiunti del pluripremiato Mimmo ma è sulla strada buona: non è ancora un “Drago”, diciamo un “Draghetto”.

Mario Oddo
odmar@libero.it

^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Da Ustica Tonino Tranchina

Sarà per me oltre che un immenso piacere un onore fare un tuffo insieme!
Grazie per la disponibilità e per le belle parole che ha speso per me.

^^^^^^^^^^

Da Palermo Mimmo Drago

Un grazie affettuoso all’amico Mario Oddo per il suo attento e puntuale articolo giornalistico in cui ha voluto citarmi. Ognuno di noi è un “drago” se realizza le sue passioni con impegno! Scriveva Pablo Neruda che per vincere nella vita e mostrare le proprie capacità ed il proprio sapere, occorrono sempre  “Entusiasmo e Perseveranza” che sono qualità da non trascurare mai! Ancora grazie caro Mario! Mimmo Drago.

^^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mimmo Drago

Buongiorno caro Tonino e grazie per avermi citato! Mi congratulo con te per il meritato successo fotografico ottenuto oltretutto in una categoria  particolare e non proprio semplice da praticare, rappresentata dalla realizzazione di immagini scattate per metà sott’acqua e per metà in esterno, dove il rendimento ottimale si ha adoperando macchine fotografiche reflex scafandrate. Pertanto sottolineo la tua capacità ed il tuo impegno che ti hanno permesso di vincere il Primo Premio in questa importante competizione! La fotografia subacquea è sempre in evoluzione e bisogna migliorarsi con umiltà facendo tesoro delle esperienze proprie e di quelle degli  altri! Per quel che mi riguarda lo faccio sempre! Tu ad Ustica hai il privilegio di potere seguire i consigli di un Maestro e professionista della Fotografia che è Piersilvio Ongaro. Aggiungo che esistono altre realtà ad Ustica, con cui confrontarsi come quelle di Enzo Ambrosiano e Vincenzo Padovani che hanno passione, capacità ed entusiamo! Sarà un piacere per me, non appena potrò venire ad Ustica e se vorrai, fare un tuffo insieme nelle trasparenze della “Nostra” amata Isola! Ancora Grazie! AUGURI!!!! Mimmo Drago.

 

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Consiglio Territoriale ANMIL ad Ustica


Consiglio Territoriale ANMIL ad Ustica

Ustica, panorama visto dal boschetto


Ustica, panorama, boschetto

La Danza


 

“Colei che danza cammina sull’acqua e dentro una fiamma”.

Federico Garcia Lorca

Salvataggio Tartaruga “Caretta Caretta” a largo di Ustica


Alle ore 18.35, il catamarano Ale M della Liberty Lines S.P.A., al Comando del Capitano di Lungo Corso Giuseppe BERTOLINI, mentre procedeva  in navigazione da Ustica a Palermo ed esattamente in posizione 38^36’.6 N – 013^ 13’.9 E, ha avvistato e tratto in salvo una tartaruga “caretta caretta” in evidente difficoltà ed a rischio annegamento poiché impigliata in una rete da pesca che non le consentiva d’emergere per un periodo sufficiente a garantirle la sopravvivenza.

Prontamente informata l’Autorità Marittima di Palermo, la creatura, all’arrivo dell’unità navale nel capoluogo, verrà affidata ai militari della Guardia Costiera.

 

Ustica torre dello Spalmatore, tramonto


Ustica, tramonto, torre dello Spalmatore

UNA STORIA IN 4 SCATTI


 

I Fiori del Mare

 

“Era la nera solitudine delle isole, e lì, donna d’amore, mi accolsero le tue braccia.

Era la sete e la fame, e tu fosti la frutta.

Erano il dolore e le rovine, e tu fosti il miracolo!

Il mio desiderio di te fu il più terribile e corto, il più sconvolto ed ebbro, il più teso e avido!

Poi, fu l’ora felice del bacio, l’ora dello stupore che ardeva come un faro”.

“Rubai  così fiori di seta e nella mia casa d’acqua incorniciai i tuoi occhi di luce … poi insieme danzammo nell’onda …”

Pablo Neruda

(Non sempre si trovano nei libri  parole preziose che ti aiutano a  raccontare una storia, allora, come in questo caso, devi concludere cercando pensieri che vestano le tue immagini).

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Anche “Peppino” premiato con medaglia in ricordo del 60° anniversario delle Rassegne Internazionali delle Attività Subacquee di Ustica


Ustica, assegnazione premio Tridente d’Oro all’archeologo subacqueo Caesar Bita e conferimento della cittadinanza onoraria usticese.