Ustica com’era – due navi per la gita domenicale – si stava “meglio” quando si stava peggio?…


Ustica com'era - due navi per la gita domenicale - si stava meglio quando si stava peggio?...
Ustica com’era – due navi per la gita domenicale – si stava meglio quando si stava peggio?…

“Ustica ed Isla Negra, due mari ed una poesia

ISLA NEGRA

Lungo il vasto paesaggio costiero dell’Oceano Pacifico, a circa 115 Km. da Santiago, nel Comune di El Quisco, provincia di San Antonio, regione di Valparaiso, c’è un luogo chiamato Las Gaviotas, ma che fu ribattezzato dal poeta  Pablo Neruda con il nome di Isla Negra a causa del colore delle sue scogliere.

In questo luogo silenzioso e solitario il poeta cileno, Nobel per la Letteratura nel 1971,  fece costruire  tra il 1943 e il 1945 la casa più amata delle tre che aveva nel suo paese e vi andò a vivere con la terza moglie Matilde Urrutia.

Il mare di quella scogliera, le onde, i frangenti, le spiagge e le falesie ricordavano al poeta la visione dell’oceano, quando da bambino lo vide per la prima volta nei pressi di Puerto Saavedra.

Fu da allora che il mare divenne lo scenario mitico della sua poesia.

Oggi quella House Museum è gestita dalla Fondazione Neruda e sulla spiaggia che conduce al  mare è sepolto il suo corpo.

USTICA

Fu così che nell’anno 2003 ad Ustica (Ustum, bruciato)  l’ isola dalle rocce nere di lava, realizzai un Concerto in Multivisione titolato: “Ustica ed Isla Negra, due mari ed una poesia”, per omaggiare la poesia di Pablo Neruda che tanto spazio aveva avuto nelle mie produzioni in multivisione premiate nei Festival Internazionali.

In quella memorabile occasione Sua Eccellenza l’Ambasciatore del Cile in Italia José Goñi ed il Presidente della Fundación Pablo Neruda, Juan Agustin Figueroa Yavar, assistettero allo spettacolo e con la volontà delle Istituzioni Regionali e comunali, L’Isola di Ustica fu gemellata con Isla Negra.

Gustai una rara felicità!

Oggi ricevo questo splendido video dall’apprezzato e amico filmaker Alessandro Tommasi che ha voluto farmi un dono speciale  ricordandomi momenti indimenticabili.

Qualunque commento è superfluo, le immagini di Alessandro Tommasi raccontano superbamente le visioni a cui si può assistere, mettendo gli occhi ma soprattutto l’anima sott’acqua per imparare, ancora una volta, come scriveva Neruda, “musica o coscienza, onda sola o essere profondo”!

Grazie Amico caro!

Mimmo Drago

^^^^^^^^^^^^^^^^^

COMMENTO

Un grazie sentito ad Alessandro Tommasi per questa sua straordinaria poesia visiva, scritta sotto il mare dell’Isola di Ustica, che ci ha voluto donare, dove ogni parola diventa superflua perché ogni immagine è già ricchezza di significati, di verbo e di sentimenti!

Un grazie sentito a Mimmo Drago, cittadino onorario di Ustica e già Tridente d’Oro nel 2001 per l’Attività di divulgazione legata al Mondo Marino, per il suo inarrestabile contributo nel diffondere le bellezze paesaggistiche e naturalistiche dell’Isola di Ustica, fino al punto di essere riuscito da solo nell’anno 2003, con la sua volontà ed il suo entusiasmo, a far scorrere come un fiume invisibile, la poesia immortale di Pablo Neruda, tra le pietre nere delle nostra Isola di Ustica!

La Redazione di Ustica Sape

^^^^^^^^^^^^^^

Da Palermo Sergio Fisco

Soltanto il cuore può tradurre in sentimento le immagini che la natura offre spontaneamente ai nostri occhi e soltanto una mente pura può tradurre la grandiosità del creato in sensazioni dell’anima che ci avvicinino al mistero della Natura.
Un mistero che si rivela a noi ogni giorno ma che spesso, per essere compreso e fatto nostro, ha bisogno di essere identificato in un particolare e tradotto in immagini e suoni accessibili alla nostra limitata capacità di intenderli; ha bisogno di intermediari cui la stessa natura ha concesso il privilegio di assistere e di cogliere lo svolgersi intimo della sua esistenza senza malizia, senza i veli dell’ipocrisia e della mistificazione.
Le immagini che scorrono sono la poesia che la natura compone e recita ogni giorno al cuore degli uomini; sono versi di rara bellezza e di prepotente semplicità che questa umanità sperduta nella propria pochezza purtroppo spesso deride e misconosce, persa com’è nel suo mare torbido di indifferenza e di insensata cecità.

^^^^^^^^^^^

Da Palermo Mario Oddo

Che il caro Mimmo Drago nelle sue creazioni sia superlativo, detto da me è si profondamente sentito ma è ben poca cosa rispetto alle tantissime e prestigiose “certificazioni” nazionali e internazionali ricevute in passato, che continua a ricevere al presente e che sicuramente non gli mancheranno in futuro ma è anche una persona molto fortunata ad avere come amico un talentuoso filmaker di nome Alessandro Tommasi che gli fa dono di un fantastico video; a nostra volta, fortunati anche noi che possiamo contare su un altrettanto grande amico, qual’è Mimmo, che puntualmente ci impegna piacevolmente “a occhi e cuore unificati” al godimento di tanto spettacolo a base di parole e immagini. A Mimmo ci accomuna l’amore per Ustica; come “diffusore” a suo ricercato modo delle innumerevoli bellezze isolane non possiamo che dirgli ancora una volta: GRAZIE!

 

Ustica, la gioia di Pierino per aver pescato una occhiata


Ustica, la gioia di Pierino per aver pescato una bella occhiata
Ustica, la gioia di Pierino per aver pescato una occhiata

Un piacevole e tranquillo viaggio sulla Nuova Ustica


Tranquillo e piacevole viaggio sulla Nuova Ustica
Tranquillo e piacevole viaggio sulla Nuova Ustica

Riassetto servizi ed itinerari mezzi veloci per Ustica


Riassetto servizi ed itinerari mezzi veloci per Ustica
Riassetto servizi ed itinerari mezzi veloci per Ustica

Ustica piazza, Camillo spiega come far suonare una conchiglia Gigante


Ustica piazza, Camillo spiega come far suonare una conchiglia Gigante
Ustica piazza, Camillo spiega come far suonare una conchiglia Gigante

Ustica, foto di gruppo dopo l’incontro delle Autorità locali e civili con il Sindaco


Ustica, foto di gruppo dopo l'incontro delle Autorità locali e civili con il Sindaco
Ustica, foto di gruppo dopo l’incontro delle Autorità locali e civili con il Sindaco

 Lunedì 19 novembre ore 18.00 Cappella dell’Incoronata ( Palermo)  inaugurazione Mostra delle opere USTICA e show cooking di Giuffre’.


LE METAMORFOSI NEL VIAGGIO

Campionato di calcio di 3^ categoria – Risultati della 3^ giornata, classifica e prossimo turno.


UN GIORNO D’AUTUNNO


Quel giorno d’autunno ad Ustica ero in cerca di azzurro per ubriacarmi gli occhi e l’anima, ma quel giorno d’autunno ad Ustica, l’azzurro era andato momentaneamente via! Dove? Non so!

Il cielo ed il mare erano di colore bianco e tutto intorno il colore marrone e le sue gradazioni cromatiche erano predominanti!

Scriveva Goethe: “ In mescolanza con il nero, il rosso forma il marrone, colore ottuso, duro, poco incline al movimento, in cui il rosso suona come un borbotto appena percettibile.”

Mi abbracciò quella sconosciuta atmosfera presente sull’isola, tanto da incuriosirmi e allora la assecondai per capire meglio!

Il marrone, anche se è tecnicamente un misto di arancione e nero, è ritenuto un colore a tutti gli effetti. Si associa alla terra e alla natura, ma alla natura nel suo stato letargico: autunno e inverno più che primavera ed estate. E’ il colore delle terra dissodata, dei campi in inverno, del bosco dopo una tempesta, delle scogliere che toccano l’acqua e suggerisce stabilità, sicurezza, forza.

Il marroncino chiaro che è rappresentato dal beige, è il più neutro di tutti i colori, il meno comunicativo e con il suo lato più scuro manifesta un suono ottuso, poco dinamico, duro, eppure anche questo colore può produrre una bellezza interiore, sorvegliata, controllata!

In ultima analisi il marrone a volte ha lo sgarbo di certe mani grossolane che sporcano tutto, altre volte ha la serenità paziente e esatta di una linea di terra che nutre e dà vita.

Con questi pensieri mi rimisi in macchina mentre un pallido sole morente alle mie spalle affogava dietro il faro!

Domenico Drago

 

 

Ustica, Amelia, Daniela ed Ely di “Cose Così” augurano un Sereno Natale a tutti!


Da Ustica, Buon Natale

 

COMMENTO

Da Palermo Roberta Messina 

Di già??? ahahahah 🙂 AUGURI

^^^^^^^^^^

Dalla California Marlene Robershaw

You are right Mimmo, the Nativity might be under the tree, but to celebrate Christmas Jesus must be in your heart !!!  Thank you for the ladies having a happy photo for us !!!!!  God Blelss,
———-

Hai ragione Mimmo, la Natività potrebbe essere sotto l’albero, ma per celebrare il Natale Gesù deve essere nel tuo cuore !!! Grazie per le signore che hanno una foto felice per noi !!!!! God Blelss,

^^^^^^^^

Da Ustica Mimmo Drago

“Chi non ha il Natale nel suo cuore, non lo troverà mai sotto un albero.”

 

Ustica, il piacere di stare insieme e festeggiare


Ustica, il piacere di stare insieme e festeggiare
Ustica, il piacere di stare insieme e festeggiare

Ustica, il piacere di stare insieme e festeggiare


Ustica, il piacere di stare insieme e festeggiare
Ustica, il piacere di stare insieme e festeggiare

Collegamenti marittimi oggi da e per Ustica


L’alijumbo Zibibbo questa mattina non effettuerà la corsa delle ore 06,30 da Ustica in quanto da ieri pomeriggio posizionato a Palermo.

P.S. ore 07,30- Dall’Agenzia Naviservice riceviamo comunicazione che questa mattina le partenze (aliscafo e nave) da Palermo sono regolari.

Collegamenti regolari nel pomeriggio

 

Ustica, foto ricordo con elicottero


Ustica,  Foto, elicottero
Ustica, Foto, elicottero

Ustica, foto ricordo con famiglia La Valle


Foto ricordo famiglia La Valle
Foto ricordo famiglia La Valle

Ustica, foto ricordo della Prima Comunione


Ustica, foto ricordo della Prima Comunione
Ustica, foto ricordo della Prima Comunione

Gioacchino Caminita mostra una bella ricciola da lui catturata


Comune di Ustica, Approfondimenti sulla proprietà comunale di tutte le te usticesi


Download (PDF, 210KB)

Riceviamo e pubblichiamo – Natale nelle Isole Minori, Liberty Lines dimezza il prezzo dei biglietti


Vacanze di Natale sulle isole minori siciliane? Quest’anno sarà molto più economico grazie all’iniziativa assunta dalla Liberty Lines. La compagnia di navigazione veloce, infatti, ha deciso che durante il prossimo periodo natalizio – da giovedì 20 dicembre 2018 a lunedì 7 gennaio 2019 – praticherà per i non residenti tariffe scontate del 50% su tutte le proprie tratte siciliane non stagionali.

“Vogliamo dare il nostro concreto contributo allo sviluppo turistico dei territori che noi serviamo quotidianamente – spiega Paola Iracani, presidente del Consiglio di Amministrazione di Liberty Lines -. Ci attiveremo per promuovere questa iniziativa presso le agenzie di viaggio per invogliare il flusso turistico nazionale e internazionale in un momento dell’anno in cui le isole minori siciliane sono meno frequentate ma non per questo meno affascinanti, specie se le condizioni meteo saranno favorevoli come spesso accade in quel periodo. L’idea è maturata il mese scorso, quando insieme al sindaco di Favignana abbiamo inaugurato il nuovo campo di calcio a 5 in erba dell’isola, realizzato con il nostro contributo. Il Consiglio di amministrazione ha aderito con entusiasmo all’idea perchè, con un pizzico di orgoglio, riteniamo che la nostra compagnia debba sempre più rappresentare un importante strumento per la crescita dei territori e siamo aperti ad altre future forme di collaborazione”.

Liberty Lines, durante il periodo invernale, assicura i collegamenti veloci con aliscafi per le isole Egadi (Favignana, Levanzo, Marettimo), le isole Eolie (Lipari, Vulcano, Panarea, Stromboli, Salina, Alicudi, Filicudi) e Ustica.