Ustica, saggio di musica e danza bouffet di ringraziamento


bouffet ringraziamento insegnanti saggio musica e danza

Rassegna Attività Subacquee di Ustica fa 60 anni e rende omaggio a Tusa


Dall’1 al 7 luglio Ustica torna a essere punto d’incontro e di riflessione interdisciplinare su innovazione, tecnologie e progetti legati al mare in contemporanea con la nuova edizione della Rassegna Internazionale delle Attività Subacquee.

Il programma si annuncia ricco di contenuti: immersioni subacquee, ricerca scientifica, itinerari archeologici e rievocazioni storiche, escursioni, biologia marina ed educazione ambientale, osservazioni astronomiche, mostre, documentari ed un concorso fotografico. Sarà una celebrazione del mare vissuto a 360 gradi.

“La Rassegna – afferma Pippo Cappellano, vice presidente vicario dell’Accademia Internazionale di Scienze e Tecniche Subacquee – continua ad essere un’eccezionale occasione per valutare lo stato dell’arte in campo scientifico, scoprire le bellezze di un’isola del Mediterraneo per molti versi unica, ed incontrare vecchi e nuovi protagonisti del panorama subacqueo italiano ed internazionale”.

La settimana culminerà nella manifestazione di consegna dei premi Tridente d’Oro e Award, considerati i “Nobel delle attività subacquee” che vengono conferiti a persone ed imprese che si sono contraddistinte nel settore delle attività subacquee. Negli anni hanno ricevuto il premio personalità del calibro di Jacques-Yves Cousteau, Folco Quilici, Walt Disney, Jacques Mayol, Enzo Maiorca e Sylvia Earle. Quest’anno verranno premiati l’archeologo subacqueo Caesar Bita, l’Ammiraglio Andrea Mucedola ed il giornalista Egidio Trainito. A loro verrà anche assegnata la cittadinanza onoraria di Ustica.

L’evento è dedicato alla memoria di Sebastiano Tusa, noto archeologo, già presidente dell’Accademia e assessore ai Beni Culturali per la Regione Siciliana, nonché fondatore della Soprintendenza del Mare, grande promotore della Rassegna di Ustica, recentemente scomparso in un tragico incidente aereo in Etiopia. La madrina della manifestazione sarà la moglie di Tusa, Valeria Li Vigni.

Fonte: Travelnostop.com

Comune di Ustica, addobbo in piazza – Ringraziamenti

 

Addobbo in piazza

^^^^^^^^^

Da Palermo Mimmo Drago

“E bastava la letizia di un fiore a riportarci alla ragione”. (Alda Merini)

^^^^^^^^^^

Da Palermo Sergio Fisco

Continuo a coltivare il sogno di vedere in azione le ruspe per spianare la fontana del “babbalucio blu” ed il ripristino di una bella coltivazione di ibiscus a fare ombra alle panchine al posto del quadrato con le “ex palle multicolori”. Chissà che un giorno….

Però ho già 77 anni…..

Ustica, saggio di musica e di danza


Ieri 13 giugno si è svolto il saggio di musica con Alessia Marinelli e Hip Hop con Alessandro D’Agostino e il sostegno di Debora Ferreri.

Massima collaborazione, grande soddisfazioni .
Ringraziamo per l’aiuto, la fiducia e la disponibilità Comune di Ustica con il Sindaco Salvatore Militello, e gli Assessori Beatrice Daidone , Pietro Bertucci e Salvatore Compagno.
Gratitudine a coloro che hanno sostenuto il nostro impegno con Plastic Free: Angolo del pesce, Adolfo Patricolo , Cose così di Elisabetta Iorio , Ustica Alimentari , Kikis , Clelia.
“Personalmente volevo ringraziare tutti gli allievi che ieri ci hanno regalato grandi emozioni .
Portare la danza ad Ustica per me è stata una grande soddisfazione , veder ballare i nostri figli , tenerli impegnati in qualcosa che non sia qualcosa di negativo .
Conto per il prossimo anno di poter inserire in altra disciplina oltre all’hip hop , LA DANZA CLASSICA . Giorgia grazie alla scuola di danza di Pantelleria L’isola in danza di Sabrina Laura Dominguez ieri ci ha regalato qualche pezzo di classica. Vi aspettiamo numerosi a settembre più carichi di prima con : scuola di musica di Alessia Marinelli , Hip hop con Alessandro D’Agostino e danza classica a sorpresa .
Comunichiamo inoltre che non per quanto riguarda i gonfiabili la raccolta è stata solo di 10€ , non ci arrendiamo . Per i nostri figli vogliamo 100! Quel 100 che ieri ci hanno regalato !”

Debora Ferreri

 

 

“Ustica, saggio di musica e di danza


Ustica, saggio di musica e di danza


Ustica, saggio di musica e di danza


Ieri 13 giugno si è svolto il saggio di musica con Alessia Marinelli e Hip Hop con Alessandro D’Agostino e il sostegno di Debora Ferreri.

Massima collaborazione, grande soddisfazioni .
Ringraziamo per l’aiuto, la fiducia e la disponibilità Comune di Ustica con il Sindaco Salvatore Militello, e gli Assessori Beatrice Daidone , Pietro Bertucci e Salvatore Compagno.
Gratitudine a coloro che hanno sostenuto il nostro impegno con Plastic Free: Angolo del pesce, Adolfo Patricolo , Cose così di Elisabetta Iorio , Ustica Alimentari , Kikis , Clelia.
“Personalmente volevo ringraziare tutti gli allievi che ieri ci hanno regalato grandi emozioni .
Portare la danza ad Ustica per me è stata una grande soddisfazione , veder ballare i nostri figli , tenerli impegnati in qualcosa che non sia qualcosa di negativo .
Conto per il prossimo anno di poter inserire in altra disciplina oltre all’hip hop , LA DANZA CLASSICA . Giorgia grazie alla scuola di danza di Pantelleria L’isola in danza di Sabrina Laura Dominguez ieri ci ha regalato qualche pezzo di classica. Vi aspettiamo numerosi a settembre più carichi di prima con : scuola di musica di Alessia Marinelli , Hip hop con Alessandro D’Agostino e danza classica a sorpresa .
Comunichiamo inoltre che per quanto riguarda i gonfiabili la raccolta è stata solo di 10€ , non ci arrendiamo . Per i nostri figli vogliamo 100! Quel 100 che ieri ci hanno regalato !”

Debora Ferreri

Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – bravissimo ragazzo


Ricordo, bravissimo ragazzo

Ustica dall’album dei ricordi giugno 1965 – panorama dalla mezzaluna


Ustica, panorama visto dalla mezzaluna

Ustica dall’album dei ricordi 1963 – arrivando con nave da Palermo


arrivando con nave da Palermo

^^^^^^^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

Altra storica foto che mostra solo un moncone della banchina Sirena con una barchetta che trasportava la cima di attracco verso una bitta. Spiccano due pezzi di architetture Garganesche, la Villa in alto disegnata a mo di nave e le arcate di un’altra icona usticese, il Ritrovo-Ristorante Faraglione tutt’ora attivo.

Ustica, Villaggio Punta Spalmatore


Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – via San Giacomo in festa, chi sono i due bambini?


Ustica, Via, San Giacomo

Ustica, evento musicale e danzante


Giorno 13 giugno alle ore 17:00, si terranno presso il teatro comunale sito in via Petriera il saggio di musica ed il saggio di danza hip hop.

Il saggio di musica vede protagonisti bambini/ragazzi di età compresa tra i 6 e i 12 anni, diretti dalla maestra Alessia Marinelli.

Il saggio di musica hip hop, fortemente voluto dalla neo-concittadina Debora Ferreri, vede protagonisti bambini/ragazzi di età compresa tra i 4 e i 14 anni, diretti dall’istruttore di danza Peppe Motisi prima e Alessandro D’Agostino dopo.

 Entrambe attività che hanno tenuto impegnati i nostri ragazzi durante il corso della stagione invernale.

Nel corso della rassegna musico-danzante verrà proposta una raccolta fondi per l’acquisto di gonfiabili per far divertire i nostri piccoli anche nel periodo estivo.

Legambiente – IL MARE PIÙ BELLO 2019


Legambiente e Touring Club Italiano presentano la guida sul meglio del mare e dei laghi in Italia.

Pollica (Sa) e il Cilento Antico al top della classifica delle 5 vele, seguiti da Castiglione della Pescaia (Gr) e la Maremma Toscana e Posada (Nu) con le Terre della Baronia e il Parco di Tepilora.

È il Tirreno il mare più premiato con ben sette comprensori a Cinque Vele, mentre la classifica delle Regioni vede la Sardegna al primo posto con la bandiera a Cinque Vele che sventola su cinque litorali dell’isola, seguita da Sicilia, Puglia, Campania e Toscana.

La sfida alla plastica da parte dei Comuni costieri più virtuosi del Paese.

Entra nella Guida un nuovo simboloi comuni “plastic free”.

Le località più belle d’Italia si affacciano sul Tirreno. Lo dice la guida di Legambiente e Touring Club Italiano, Il mare più bello 2019, che quest’anno assegna il riconoscimento delle 5 vele a ben sette comprensori turistici bagnati da quelle acque. In testa alla classifica c’è il Cilento Antico guidato da Pollica (Sa), la perla del Cilento e comune capofila tra quelli del comprensorio campano. A seguire il litorale della Maremma Toscana guidato da Castiglione della Pescaia (Gr), quindi la Baronia di Posada (Nu) e il Parco di Tepilora, il Litorale di Chia con Domus De Maria (Sud Sardegna)Baunei (Nu), l’Alto Salento Jonico guidato da Nardò (Le), la Planargia con Bosa (Or), la Costa d’Argento e l’Isola del Giglio (Gr), le Cinque Terre guidate da Vernazza (Sp), l’isola di Pantelleria (Tp), la Gallura Costiera e l’area marina protetta di Capo Testa Punta Falcone guidata da Santa Teresa di Gallura (Ss), la Costa del Mito e l’area marina protetta Coste degli Infreschi e della Masseta guidata da San Giovanni a Piro (Sa), l’Alto Salento Adriatico guidato da Melendugno (Le), la costa del Parco agrario degli Ulivi secolari guidata da Polignano a Mare (Ba), il Litorale Trapanese Nord guidato da San Vito lo Capo (Tp) e l’isola di Ustica (Pa). E nella guida entra un nuovo simbolo: quello dei comuni “plastic free”. Continua a leggere “Legambiente – IL MARE PIÙ BELLO 2019”

Ustica, squadra di baseball


Ustica, squadra di baseball

Ustica dall’album dei ricordi 1965, Francesca Bertucci eletta reginetta di Ustica


Reginetta, Ustica 1965

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


 

Ustica, somministrazione Cresima


Ustica, Somministrazione Cresima

Ustica, incontro con un sarago curioso


incontro con un sarago curioso

Ustica dall’album dei ricordi 1963 – Zona Vito Longo (Falconiera), ora depuratore ed Ailanto


Ustica zona Vito Longo