Ustica al salone del gusto – Terra Madre – Torino 22-26 settembre 2016


Sarà un’edizione sorprendente quella del prossimo Salone del Gusto, per la prima volta all’aperto, investirà i luoghi più noti e affascinanti di Torino.

E anche per Ustica sarà un’edizione speciale. L’isola sarà presente con molti appuntamenti che metteranno in evidenza la sua vocazione di isola slow , con due presidi e una comunità del cibo,  a cui fanno da contorno una ricca tradizione di agricoltura e pesca e quindi gastronomica.

Lenticchie di Ustica1In via Roma allo stand R76 saranno presenti ,per tutta la durata del Salone, i produttori dei presidi della famosissima lenticchia e della fava di Ustica, new entry 2016 nel prestigioso elenco dei presidi.

Venerdi 23 Settembre alle ore  18,00, sempre in Via Roma  allo stand Slow Beans, la rete del legumi slow, saranno presentati i due presidi dell’isola, la fava e la lenticchia, con degustazioni, informazioni e incontro con i produttori.

Sabato  24 Settembre alle ore 12,00 presso il circolo dei lettori in via Bogino, 9  si svolgerà il laboratorio del Gusto dal titolo “Le isole slow” ( biglietti esauriti).Insieme a Cipro, isole toscane, venete e campane, arriveranno le isole siciliane, rappresentate in un piatto creato per l’occasione da Gabriele Tranchina, giovane chef usticese.

Sabato 24 Settembre alle 19,00 allo stand Sicilia in Piazza Castello, sempre  Gabriele Tranchina, curerà un menù in cui sarà protagonista Ustica insieme ai presidi siciliani. Un appuntamento importante e imperdibile che metterà insieme tutte le eccellenze di mare e di terra di quest’isola splendida.

Sabato 24 h 14,00 al Parco del Valentino e lungo Po – Castello del Valentino – Politecnico di Torino – Aula Eufrate workshop dal titolo  NON DI SOLO MARE. L’AGRICOLTURA DELLE ISOLE SLOW

Fava di UsticaDomenica 25 Settembre alle 21,30 in Piazza Castello Slow Food Sicilia ospita le Isole Slow. Sarà presentato il manifesto delle isole Slow, scritto recentemente a Ventotene. In cui si rivendica fra l’altro il diritto ad un turismo non invasivo ma al contempo non esclusivo, nel rispetto dei fragili equilibri ambientali e sociali e la possibilità che si creino le condizioni favorevoli per la ripresa delle attività agricole sulle isole, con la costruzione di piccole filiere sostenibili di produzione. L’incontro servirà a rafforzare la rete delle comunità isolane, affinché l’isolamento sia circoscritto alla contingenza geografica, non certo a quella solidale e affettiva.

Insomma veramente una bella vetrina per mettere in mostra la ricchezza e la bellezza del nostro piccolo grande scoglio in mezzo al mare.

Margherita Longo – referente Comunità Ustica isola slow

Margherita Longo
Agriturismo Hibiscus
C.da Tramontana
90010 Ustica (PA) IT
tel/fax 0918449543
cell. 3395212822
www.agriturismohibiscus.com

0

Leave a Reply

See also:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: