A Ustica al Villaggio Letterario a giugno sarà realizzata la prima Meridiana naturale.


 

Importante realizzazione sull’isola  di un “Orologio Solare” che sarà effettuata da Franco Foresta Martin, geologo, giornalista scientifico del Corriere della Sera, di Quark e di Geo&Geo, nonché tra gli ideatori del programma “Ustica Villaggio Letterario”; e da Giovanni Paltrinieri, che si occupa da molti decenni della misura del tempo, rivolta particolarmente a Orologi Solari e Meridiane, con al suo attivo innumerevoli opere, studi e ricerche. Paltrinieri è una “autorità” ampiamente riconosciuta nell’ambito nazionale e internazionale nel campo della “gnomonica”, scienza che si incarica di elaborare teorie e riunire le conoscenze sulla divisione dell’arco diurno, la traiettoria del sole sull’orizzonte, mediante l’uso di proiezioni specifiche su diverse superfici. Tra le sue ultime opere, il volume: “Il Sole, il Tempo e la Luce nella Cattedrale di Cefalù”.

L’aspetto molto originale dell’orologio solare usticese è che da “gnomone“, cioè da asta che proietta l’ombra segnatempo, fungerà la stessa persona che, collocandosi in piedi in determinati punti di una grande circonferenza disegnata sul terreno, farà da stilo, da protuberanza, atta a scandire le ore, come una specie di lancetta dell’ orologio solare. Giovanni Paltrinieri, che ha approfondito gli studi sulla gnomonica, ha realizzato orologi solari, con puntuale successo, in tante altre località e la sua competenza in materia, abbinata ad una grande passione, lo spinge non solo a nuove realizzazioni ma anche a procedere alla riparazione di meridiane di antiche e storiche chiese.

L’idea dell’orologio solare naturale usticese – ricorda Franco Foresta Martin – mi è venuta l’anno scorso a Isnello, quando, presenziando alla inaugurazione del Parco Astronomico delle Madonie, ho visto realizzato un Orologio Solare molto tecnologico. Così ho pensato di proporlo anche a Ustica, mediante l’utilizzazione di materiali locali, come sassi arrotondati dal mare, tufi vulcanici, conchiglie, intarsi in legno. Si tratta di una realizzazione innovativa per la nostra isola, che tuttavia prosegue una tradizione, dato che nel 1927 alcuni confinati politici costruirono una tradizionale meridiana solare da parete e, in anni più recenti, una meridiana solare da parete è stata realizzata sulla facciata della Chiesa di San Ferdinando Re”.

Giovanni Paltrinieri e Franco Foresta Martin avvieranno sull’isola l’Orologio Solare all’interno della “Festa del Solstizio d’Estate“, manifestazione calendarizzata nella settimana che va dal 19 al 25 Giugno, nel giorno in cui cade il solstizio. Osservazioni serali al telescopio e conferenze astronomiche saranno complementari all’appuntamento principale.  Il tutto è parte, molto interessante, del programma della terza edizione 2017 di “Ustica Villaggio Letterario“, che si avvia ad assicurare agli ospiti “vacanzieri” e non solo a loro, da giugno a settembre, una incredibile varietà di eventi, in un incomparabile scenario, quello dell’Hotel Ustica Punta Spalmatore, sponsor di tutte le manifestazioni in programma.

a cura di Mario Oddo

-Meridiana solare realizzata da Franco Foresta Martin sul torrino della sua abitazione a Roma

Rispondi