Ustica, compra consolle online ma il venditore sparisce nel nulla: una denuncia


Users who have LIKED this post:

  • avatar

I carabinieri della stazione di Ustica
I carabinieri della stazione di Ustica

Quarto episodio in un mese nell’isola. Un giovane si è rivolto ai carabinieri dopo aver pagato 140 euro e non aver ricevuto nulla. Nei guai un napoletano di 31 anni che, al momento, risulta irreperibile

Trova un annuncio allettante sulla vendita di una consolle per videogiochi, paga la somma pattuita ma non riceve nulla. I carabinieri hanno denunciato per truffa un 31enne napoletano, G.C., che dopo aver incassato il denaro si è reso irreperibile.

Lo sfortunato protagonista della vicenda è un giovane di Ustica che, temendo di essere stato gabbato e di aver perso 140 euro, si è rivolto ai carabinieri. Ricevuta la denuncia i militari hanno avviato le indagini risalendo all’identità del campano che, già in passato secondo quanto riferito dal Comando provinciale, si era cacciato nei guai per episodi simili.

Si tratta del quarto episodio accertato nell’isola nell’ultimo periodo. “Il fenomeno delle truffe online – spiegano i carabinieri – sta diventando un fenomeno che interessa gli internauti di ogni età. Il più classico degli inganni consiste nel proporre un oggetto in vendita a un prezzo vantaggioso e attendere che qualche utente sprovveduto, allettato dall’offerta, invii il denaro al venditore che una volta intascata la somma si rende irreperibile”.

Fonte: Palermo Today

 

Rispondi con il tuo Commento