Ustica diventa l’isola del libro


Tramonto a Punta Spalmatore a Ustica Presentazioni di libri con tantissimi scrittori, saggisti e poeti, spettacoli teatrali di attori siciliani, spettacoli di cabaret, musica, incontri culturali e dibattiti, ma anche corsi, laboratori e cooking show. Sono centosessanta gli eventi della terza edizione di “Ustica Villaggio Letterario”, in programma dal 2 giugno al 2 settembre nell’isola di Ustica, nella suggestiva cornice di Punta Spalmatore.

La kermesse ha la collaborazione della Soprintendenza del mare, il patrocinio dell’assessorato Sport e Turismo della Regione Siciliana e dell’assessorato dei Beni culturali della Regione siciliana. Ideatori sono Anna Russolillo, architetto event manager Hups/Uvl, la scrittrice Lucia Vincenti, l’attore Sergio Vespertino, l’architetto Alessandra De Caro, il giornalista scientifico Francesco Foresta Martin e il pianista Alberto Chines, Anna Paparone per la sezione moda, il giornalista Francesco Foresta Martin, il musicista Massimiliano Riso. Tutti gli eventi sono a ingresso libero.
Saranno tre mesi ricchi di appuntamenti, che renderanno ancora una volta Ustica la meta prediletta per un turismo di qualità, che vuole coniugare il mare e la natura con la cultura e l’intrattenimento. Da giugno a settembre sarà un crescendo di appuntamenti di qualità, in un luogo unico come il Villaggio Punta Spalmatore.

Tre mesi in cui Ustica si trasforma nell’isola del libro

e degli scrittori, con oltre novanta autori, che si alterneranno dal 3 giugno al 1° settembre. Si va dal salotto sulla letteratura con Massimo Onofri, alla serata esoterica con Martin Rua, ai pomeriggi della cultura siciliana con Roberto Alajmo, Davide Camarrone, Nino De Vita, Sara Favarò, alla cultura del mare con Sebastiano Tusa, Franco Andaloro, Andrea Zanfi, Filippo Gebbia, Alberto Romeo, Carlo Orlando, fino alle serate noir con le scrittrici Sara Bilotti e Patrizia Rinaldi.

Fonte: La Repubblica

Rispondi