Ustica lines, ripartono i collegamenti Accordo con la Regione siciliana


 

ustica-lines-940-400x215Ripartono i collegamenti con le isole minori che erano stati interrotti a causa di un contenzioso fra la Regione siciliana e la Ustica Lines. Al termine di un vertice conclusosi intorno alle 15,30 è stato trovato un accordo transattivo fra l’amministrazione e la compagnia che permetterà la ripresa dei collegamenti.

La Regione pagherà soltanto l’80% delle somme in questione rinviando la valutazione sul restante 20% ad un successivo tavolo tecnico per la verifica dei requisiti. Il tavolo sarà istituto fra compagnia di navigazione, regione siciliana, Ministero dei Trasporti e registro navale nelle prossime settimane.

L’accordo permette, nell’immediatezza, di far ripartire i collegamenti e di scongiurare guai ben peggiori per le isole nell’approssimarsi della stagione estiva.

“Siamo molto soddisfatti della soluzione raggiunta – dice l’assessore regionale ad infrastrutture e Trasporti Giovanni Pizzo – sia perchè si garantiscono i collegamenti veloci alle Eolie ed alle Egadi fin da subito e nell’approssimarsi della stagione estiva, che per il prossimo futuro che appare, adesso, sgombero da nuvole. Soddisfazione anche perché l’accordo raggiunto scongiura eventuali conseguenze occupazionali per i personale marittimo e di terra impegnato dalla compagnia.

Resta aperta, invece, la questione collegamenti con le altre isole ovvero Lampedusa, Linosa e Ustica. La gara d’appalto per i collegamenti è, infatti, andata deserta. Per affrontare questo elemento di criticità l’assessorato sta avviando una procedura negoziata da svolgersi entro qualche qualche giorno per avviare ulteriori collegamenti necessari per tali isole.

“A spingere la Regione a sciogliere il nodo è stata la determinazione di Forza Italia – sostiene Vincenzo Gibiino, capogruppo di Forza Italia in commissione Trasporti e coordinatore regionale in Sicilia – che ha portato la questione sino a Roma, in Parlamento. I fatti testimoniano come il governo regionale abbia bisogno di un tutoraggio, in quanto totalmente irresponsabile se lasciato a se stesso” .
Fonte: Blog Sicilia
La Redazione

1+

Rispondi