Ustica Natale 2016 – Presepe

COMMENTO

Da Ustica Giovanni Martucci

Per il Santo Natale, colgo l’occasione per mettere in evidenza le iniziative meritevoli con le quali alcuni nostri giovani paesani dimostrano senso di altruismo e grande generosità. E’ il caso dei fratelli Zanca, Vituzzu e Daniele, degni nipoti del defunto zio Vito al quale rendo omaggio alla sua memoria e del quale sicuramente avranno ereditato il DNA. Questi giovani, in ogni ricorrenza festiva, sia essa religiosa e non, puntualmente, con il coinvolgimento e la collaborazione di altri giovani emergenti, esprimono il loro spirito inventivo ed organizzativo, mettendolo al servizio della comunità con opere che rendono più reali, allegri e gioiosi i momenti celebrativi delle feste. A questi giovani, meritevoli di lode ed ammirazione, un grazie personale con l’augurio e l’esortazione a fare sempre meglio.

A proposito di iniziative in vista delle feste, ieri sera presso il teatro comunale è stata rappresentata la commedia in dialetto siciliano, io direi in dialetto usticese, ” Megghiu morto ca…..malato ” che ha avuto un grande successo di pubblico e di approvazione. Nelle serate monotone e invernali usticesi ben vengano le iniziative del dr. Mariano Scalisi ed il suo staff di attori locali ai quali rivolgo la mia più grande ammirazione, lode e sentite congratulazioni, unitamente ad un affettuoso grazie e l’augurio di fare sempre meglio.

4+

2 Responses to “Ustica Natale 2016 – Presepe”

  1. Giovanni Martucci ha detto:

    Per il Santo Natale, colgo l’occasione per mettere in evidenza le iniziative meritevoli con le quali alcuni nostri giovani paesani dimostrano senso di altruismo e grande generosità. E’ il caso dei fratelli Zanca, Vituzzu e Daniele, degni nipoti del defunto zio Vito al quale rendo omaggio alla sua memoria e del quale sicuramente avranno ereditato il DNA. Questi giovani, in ogni ricorrenza festiva, sia essa religiosa e non, puntualmente, con il coinvolgimento e la collaborazione di altri giovani emergenti, esprimono il loro spirito inventivo ed organizzativo, mettendolo al servizio della comunità con opere che rendono più reali, allegri e gioiosi i momenti celebrativi delle feste. A questi giovani, meritevoli di lode ed ammirazione, un grazie personale con l’augurio e l’esortazione a fare sempre meglio.

    0
  2. Martucci Giovanni ha detto:

    A proposito di iniziative in vista delle feste, ieri sera presso il teatro comunale è stata rappresentata la commedia in dialetto siciliano, io direi in dialetto usticese, ” Megghiu morto ca…..malato ” che ha avuto un grande successo di pubblico e di approvazione. Nelle serate monotone e invernali usticesi ben vengano le iniziative del dr. Mariano Scalisi ed il suo staff di attori locali ai quali rivolgo la mia più grande ammirazione, lode e sentite congratulazioni, unitamente ad un affettuoso grazie e l’augurio di fare sempre meglio.

    0

Leave a Reply

See also:

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: