Ustica Villaggio Letterario itinerante il 30/4 ad Alcamo con Sergio Vespertino.


Dopo aver lasciato il Teatro Impero di Marsala, “Ustica Villaggio Letterario itinerante”, sempre nell’intento di promuovere la cultura siciliana e di far conoscere la “perla nera” del Mediterraneo, prosegue il suo “tour” ad Alcamo dove  alle 18,30 di domenica 30 Aprile presenterà al Teatro “Cielo D’Alcamo” al pubblico locale il programma delle manifestazioni estive caratterizzato da una varietà di eventi che da giugno a settembre, all’interno dell’Hotel Ustica Punta Spalmator /HUPS, nel corso della imminente stagione estiva offrirà a quanti avranno scelto di trascorrervi giorni di vacanza oltre che momenti di relax anche di cultura nonché di piacevoli e interessanti scoperte del territorio. usticese. L’Amministrazione comunale di Alcamo, Sindaco Avv. Domenico Surdi  e Assessore competente in primis, hanno patrocinato la serata e messo a disposizione dell’organizzazione del Villaggio Letterario di Ustica il bellissimo Teatro “Cielo D’Alcamo”. L’evento, organizzato dalle Associazioni Villaggio Letterario, Lunaria Onlus A2, Danza di Alcamo, Whisky a gogo e Oddo Management, è sponsorizzato dal Villaggio Punta Spalmatore di Ustica/HUPS, e dalla Compagnia di Navigazione LibertyLines. Alla breve presentazione del programma al pubblico alcamese presente in teatro sarà offerto uno spettacolo che vedrà impegnato sul palcoscenico il popolare, versatile il noto attore palermitano di teatro comico Sergio Vespertino.

Ho con lui un simpatico incontro nel corso del quale volentieri ricorda il suo percorso: “ho abbandonato il cabaret da vent’anni; dopo aver lasciato i <Tre e un quarto> sono andato allo stabile di Catania per quattro anni col grande Turi Ferro; ho “shakerato” quel cabaret che facevo una volta con il teatro che ho fatto poi e ho dato vita ad un “teatro comico” costruito su un percorso narrativo fatto si da risate tipiche del cabaret ma anche di riflessioni da consegnare al pubblico al termine dello spettacolo”.  I testi, da lui stesso scritti, sono carichi di espressioni dialettali siciliane; a questo proposito chiedo a Sergio se questo può causare incompletezza di comprensione negli spettatori oltre lo stretto di Messina : “il primo anno ero spaventatissimo e cercavo di pulire molto in italiano tutto lo spettacolo in quanto nei miei non si ride di battute ma di situazioni; ma poi  ho voluto lasciare la  mia identità portando all’esterno il buono della nostra Sicilia, del siciliano che sa ridere anche di se stesso fuori dai consueti stereotipi; <lei la chiama sporcatura – ho spesso la gioia di sentirmi dire da spettatori lontano dalla Sicilia – ma per noi è poesia, è sentire una parola nuova di cui anche se non chiara abbiamo colto il senso>; in quella occasione li faccio viaggiare: se avessi detto tutto perfetto non c’era più il nostro calore e colore; credo, dopo più di 25 anni di palcoscenico, di conoscere ormai la chiave per far ridere ma a me quello che interessa è che la risata costituisca  occasione di riflessione, che lo spettatore se ne torni a casa con un pensiero”.  Il successo di Sergio Vespertino è indubbiamente anche legato alla presenza sul palco del musicista Pierpaolo Petta, al perfetto sincronismo con i passaggi del monologo dell’attore;  e,  a proposito di “tasti”,non potevo non toccare questo: “il nostro è un binomio vincente; Pierpaolo mi detta i tempi ed è così che le mie parole e la sua musica si offrono all’ascolto del pubblico come un tutt’uno; sento necessaria la sua presenza; quelle rarissime volte che è impossibilitato a venire allora sento come c’è qualcosa che mi manca”. Confermo, il musicista è uno spettacolo nello spettacolo. Ringrazio e saluto Sergio Vespertino, che è tra l’altro co-ideatore anche di questa terza edizione del programma Ustica Villaggio Letterario dedicata alla prof.ssa Aldina Cutroni Tusa, il quale al termine tiene a sottolineare che è ben felice di ritornare al “Cielo D’Alcamo” e di constatare che quello di Alcamo è un teatro che vive bene; a proposito aggiunge in extremis “chi va a teatro vince sempre; la passività di stare davanti a un televisore non ha niente a che vedere …”  Come non condividere!  L’organizzazione Ustica Villaggio Letterario, sponsor l’Hotel Ustica Punta Spalmatore, da appuntamento al pubblico alcamese domenica 30 Aprile alle 18,30 al teatro “Cielo D’Alcamo” per la presentazione del programma estate 2017 e, a seguire,  spettacolo con l’attore Sergio Vespertino.  Info: villaggioletterario@gmail.com  – mob. 333.4809666 -.

a cura di Mario Oddo

1+

Rispondi