Palermo, Museo Salinas aperto gratuitamente domenica e lunedì una fiaba per i tutti i bambini


Il Museo archeologico Salinas festeggia la Befana
con uno dei più bei racconti di Gianni Rodari. La domenica gratuita
e le visite guidate. I laboratori animati per i più piccoli  

PALERMO. Il Museo archeologico Salinas anticipa le celebrazioni dedicate a Gianni Rodari e dedica allo scrittore, il weekend della Befana: che culminerà nella performance, lunedì, tratta da “La freccia azzurra” che Rodari ambientò proprio in una notte dell’Epifania.

Il programma si aprirà già domani (4 gennaio) alle 16,30 al Culture Concept Store con leLetture ad alta voce” delle più belle fiabe di Rodari, a cui seguirà un laboratorio creativo per i più piccoli. A cura di Stella Lo Sardo. (5 euro a bambino. Info:  0917489995). Domenica il Salinas aderisce alle aperture del MiBaC e quindi sarà aperto gratuitamente: alle 11 La scarpetta della Befana” visita-gioco per i bambini (dai 4 ai 10 anni) più golosi di dolciumi, che durante l’anno sono stati buoni. I piccoli visitatori scopriranno cosa può contenere un’antica … vasca da bagno la cui forma curiosa ricorda quella di una scarpa, e che è uno dei reperti più curiosi del Museo archeologico del Salinas che la acquistò nel 1916 per 300 lire: una vasca in terracotta dal design bizzarro che richiama la carena di un’imbarcazione, con quattro prese laterali a forma di delfini, altre maschere sui bordi e addirittura dei “piedi” calzati da sandali.

Partecipazione: 5 euro a bambino, ingresso gratuito per gli adulti accompagnatori. Che potranno nel frattempo partecipare – alle 11 e alle 12 -alle visite guidate alla collezione del museo e alla mostra temporanea “Quando le statue sognano” che permette di visitare i nuovi ambienti recuperati. Partecipazione: 5 euro. Alle 12,15 nell’atrio, le composizioni originali del Moscia Trio (Sergio Schifano alla chitarra, Luca La Russa al basso elettrico e Federico Mordino alle percussioni).

Il gran finale si avrà per l’Epifania: la mattina del 6 gennaio, alle 10,30 e in replica alle 12 (ingresso libero), il museo si animerà uno dei più bei racconti di Gianni Rodari, La Freccia Azzurra che ruota proprio attorno ad una Befana bizzosa, giocattoli animati, un viaggio avventuroso, un cane meccanico e un bambino tanto tanto speciale. I personaggi prenderanno vita tramite proiezioni e disegni nati sul posto. Un racconto leggero come una piuma, allegro e che insegna anche ad amare. Narrazione animata a cura di Marcella Vaccarino e live painting di Petra Trombini.

 

 Ufficio Stampa CoopCulture Sicilia:
Simonetta Trovato | simonettatrovato@gmail.com | 333.5289457
Adriana Falsone | adriana.falsone@gmail.com

0

Ustica dall’album dei ricordi anni ’60 – squadra di calcio


 

 

0

Ultimo weekend per Natale a Palermo dei Club service: quattro concerti nelle chiese e in un ospedale. da sabato 4 a lunedì 6

NATALE A PALERMO
UN ITINERARIO CULTURALE TRA ARTE, ARCHITETTURA E MUSICA
 XI edizione | Palermo – 26 dicembre/6 gennaio | Ingresso libero

Sabato 4 gennaio | Chiesa della Pietà | La nuova generazione
Domenica 5 gennaio | Chiesa di Sant’Anna la Misericordia  | Sicily Ensemble
Domenica 5 gennaio  | Ospedale Civico | Valentina Grisafi
Lunedì 6 gennaio | Chiesa di San Domenico | Symphonic Band Giacomo Candela

weekend da grande finale per “Natale a Palermo”, la rassegna di concerti gratuiti organizzati dai Club Service  in  nelle più belle chiese della città e in alcuni reparti ospedalieri. Un lungo fine settimana che vedrà alternarsi ensemble orchestrali anche di giovanissimi, ensemble da camera, singoli protagonisti. Si inizia con una spruzzata di valzer viennesi, in pieno clima natalizio, ma con un occhio dedicato alle colonne sonore: domani (sabato 4 gennaio), alle 19 nella chiesa della Pietà alla Kalsa (via Torremuzza 32), si esibirà l’ensemble di fiati e percussioni “La nuova generazione”, diretto da Giovanni La Mattina, nato e cresciuto in seno all’Istituto magistrale statale “Regina Margherita”- Liceo Musicale di Palermo, che già da parecchi anni ha dato vita ad un’orchestra giovanile e ad un coro. Proporranno musiche di Schubert, De Haan, Morricone, Waignein, Ortolano, un programma incisivo, ritmato, coinvolgente al massimo. Il penultimo concerto della rassegna – domenica 5 gennaio alle 19 nella delicata chiesa di Sant’Anna La Misericordia (piazza Sant’Anna) – è invece affidato al Sicily Ensemble diretto da Franco Foderà che ha scelto di proporre un vero e proprio omaggio all’inossidabile Astor Piazzolla. L’ensemble, di recente formazione, è legato al Conservatorio Scontrino di Trapani: i musicisti sono già professionisti  rodati, con la comune passione per il tango. “An Evening with Astor Piazzolla” verrà proposto da Giovanna Mirione (piano), Daniele Collura (fisarmonica), Antonella Scalia (violino), Federico Caleca (viola), Francesca Fundarò (violoncello), Giuseppe Adamo (chitarra), Alessio Greco (basso/chitarra), Andrea Sortino (flauto), Nicoletta Bellotti (voce).

Lo stesso giorno (domenica 5 gennaio) alle 17, nel Continue reading “Ultimo weekend per Natale a Palermo dei Club service: quattro concerti nelle chiese e in un ospedale. da sabato 4 a lunedì 6”

0

Ustica, escursioni con Nuccio Costa


0

Ustica, panorama visto dalla mezzaluna


0

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


 

0

Aforismi, Citazioni, Proverbi… del giorno


La verità trionfa da sola, la menzogna ha sempre bisogno di complici.”
EPITTETO

0