Ustica anni ’60 – matrimonio Salmeri – Famularo, foto ricordo


matrimonio Salmeri –  Famularo, foto ricordo 

Nuoto: al via la 30 miglia da Palermo a Ustica con staffetta


Il 23 luglio per coniugare ambiente, sostenibilità e diritti

(ANSA) – PALERMO, 12 LUG – Trenta miglia a nuoto, 54 chilometri, per portare la Sostenibilità al centro del Mediterraneo: è l’obiettivo di 30 Miglia per Ustica, una delle iniziative principali di Ustica Blue Days, la prima edizione di una manifestazione che abbraccia insieme ambiente, inclusione e diritti per sensibilizzare verso una nuova sostenibilità, una ‘sostenibilità aumentata’. Protagonisti della manifestazione, che prenderà il via il 23 luglio alle ore 18, sono 15 nuotatori esperti, ognuno con una diversa istanza di sostenibilità e provenienti da tutta Italia, che in una lunga staffetta di quasi 24 ore copriranno il tratto di Mediterraneo tra il Circolo Velico di Sferracavallo a Palermo e il porticciolo di Ustica, prima area marina protetta d’Italia.

“Con Giulia Noera e Cristina De Tullio, insieme a Davide Bruno Direttore dell’Area marina protetta Isola di Ustica – spiega Enza Spadoni, una delle organizzatrici di Ustica Blue Days – abbiamo sviluppato un progetto che mira a riportare attenzione sul nostro Mediterraneo, ecosistema di fondamentale importanza per gli equilibri climatici dell’intero pianeta e bacino di importanti flussi migratori. Per questo lo attraverseremo a nuoto, portando simbolicamente con la nostra staffetta un messaggio di rispetto per la Natura, ambientale e umana, che renda la perla nera Ustica centro di un nuovo dibattito”.
“Sostenibilità, inclusione, rispetto della natura in tutte le sue accezioni, sport e cooperazione sono i valori su cui si fonda l’attività del Circolo Velico Sferracavallo e che condividiamo con il progetto Ustica blue days – aggiunge Giuseppe Giunchiglia, Presidente del Circolo Velico di Sferracavallo -. Per questo motivo abbiamo sostenuto e partecipato all’organizzazione dell’evento che vedrà il nostro direttore sportivo, Checco Bruni, nelle vesti di testimonial.
Attenzione e sensibilità per queste tematiche che Checco – timoniere di Luna Rossa Prada Pirelli all’ultima edizione dell’America’s Cup e unico italiano in regata nel SailGP – porta in alto nel mondo anche grazie al suo ruolo di ambassador di One Ocean Foundation per la tutela del mare”.
Trenta miglia per Ustica sarà anche una delle tappe del “Giro d’Italia a Nuoto”, un’iniziativa promossa da uno dei quindici nuotatori, Salvatore Cimmino, e patrocinata dalla Camera dei Deputati, dalla Lega Navale Italiana e dalla Guardia Costiera – che con un suo natante seguirà tutte le tappe – per sostenere un mondo inclusivo e senza barriere. (ANSA).

Fonte: Redazione ANSA PALERMO

Matrimonio


matrimonio

Ustica, pescatore intento e prendere l’esca per catturare la ricciola


pescatore intento e prendere l’esca per catturare la ricciola

L’ATTIVITA’ DI RICERCA RITORNA AD USTICA GRAZIE ALLA COLLABORAZIONE TRA UNIVERSITA’ DEGLI STUDI DI PALERMO E STAZIONE ZOOLOGICA ANTON DOHRN DI NAPOLI

USTICA – L’attività di ricerca ritorna ad Ustica grazie alla collaborazione tra Università degli Studi di Palermo e Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli. Posizionati da Marco Milazzo (Unipa) e Giorgio Aglieri (SZN) i primi collettori di larve di Pinna nobilis nella Zona A di riserva integrale dell’AMP, nel tentativo di arrestare la moria di massa che sta coinvolgendo l’intero Mediterraneo. Dal 2019 la nacchera di mare è stata dichiarata specie criticamente a rischio di estinzione.                                                                                                                                                                                                                                      “La ricerca scientifica pilastro fondativo dell’Area Marina Protetta – dichiara il direttore dell’AMP Davide Bruno – ritorna ad Ustica. Grazie al protocollo d’intesa siglato due mesi fa con la Stazione Zoologica Anton Dohrn di Napoli, tra l’altro mio primo atto ufficiale. Questa settimana inizierà una campagna di ricerca sulle componenti degli ecosistemi costieri direttamente influenzate dalla presenza di attività antropiche e di conseguenza dalla limitazione o proibizione di queste. Il team di ricerca è capitanato da Giacomo Milisenda della SZN sede di Palermo e vede la partecipazione di sette ricercatori”. “Far ritornare la ricerca a Ustica – conclude Bruno – è stato importante non solo perché sin dalla costituzione dell’Area Marina Protetta ne è una delle mission principali ma oggi più che mai progetti di ricerca per  conservare, proteggere e utilizzare in modo durevole il mare e le risorse marine è fondamentale per uno sviluppo sostenibile del nostro pianeta”.                                                                                                                  “La ricerca scientifica – sottolinea il Sindaco di Ustica e presidente dell’AMP Salvatore Militello – ha un ruolo fondamentale quando bisogna verificare gli effetti della gestione di un’Area Marina Protetta sulle specie e sugli habitat”. “All’interno delle Aree Marine Protette è di vitale importanza la ricerca e il monitoraggio per approfondire le conoscenze dell’ambiente marino costiero e favorire una crescita della sensibilità ambientale”. Gli studi saranno messi a disposizione dell’AMP e anche dei cittadini, poiché oltre al valore scientifico degli stessi, occorre evidenziare che le aree protette non sono “cattedrali nel deserto”. Inoltre, è tra le intenzioni di questa direzione – conclude Militello – far verificare l’importanza delle loro istituzioni, facendole fruire in modo controllato”.

_____________________

Salvo Messina
Cell. 338.6113548

Collegamenti marittimi regolari oggi da e per Ustica


Aforisma, Citazione, Proverbio… del giorno


c

Proverbio per i potenti: se qualcuno ti lecca le scarpe, mettigli il piede addosso prima che cominci a morderti.
(Paul Valéry)

Buon Compleanno


a   Giuseppe La Barbera
a   Marianna Zanca  Migliori
Auguri di Buon Compleanno

^^^^^^^^^^^^^

Oggi si festeggia S. Enrico
Auguri a tutti coloro che festeggiano
il loro Onomastico sotto questo Nome.