Aldos Rabbit and the Angel From America (the two “A”)


During my trip to Ustica last summer, I was told a story about the island’s rabbit problem. The problem was blamed on the “Chief” rabbit who, through “reunions” and “rabbit University”, taught all the rabbits to avoid traps.
I decided to write a story titled: Aldos Rabbit and the Angel from America”

Once upon a time, there was a very bad rabbit named Aldos who did not listen to his mother and ate the farmer’s crops. Aldos is the Chief of all the rabbits. He sends out scouts to look for danger. If one of the scouts is caught in a trap, Aldos immediately calls for a “reunion” of all rabbits. He tells the rabbits about the trap and they will never go near the trap again. One time, a farmer put a fence up around his garden. The rabbits could not get through the fence to eat the crops. Aldos called a “reunion”. He told the rabbits to jump over the fence. Soon all of the rabbits jumped over the fence and ate all of the crops. Aldos then started a Rabbit University to teach the rabbits how to eat crops without getting caught. The farmer prayed for help.
One day an angel was sent from New Orleans in America to help. He was a relative of the farmer.
The angel showed his relative how to outsmart and catch Aldos. He then taught the farmer how to cook rabbit sauce piquante. People in New Orleans cook the best rabbit sauce piquante in the world. Once the people of Ustica tasted the rabbit sauce piquante, they all wanted rabbits to eat. Everyone on Ustica began catching rabbits during the time it is legal. Soon all the rabbits were gone from Ustica. The people then had to import frozen rabbits from China to cook sauce piquante. The crops flourished and the people of Ustica erected a statue of the Angel from America, in the town square.

Everyone, except Aldos, lived happily ever after.
Angelo Palmisano (Washington USA)

———— Traduzione di Mariangela Militello

Durante il mio viaggio a Ustica l’estate scorsa, mi è stato presentato il problema dei conigli sull’isola.

Il problema è stato attribuito al “Capo” dei conigli che, attraverso “riunioni” e “Università del coniglio”, insegnava a tutti i conigli come evitare le trappole.
Ho deciso così di scrivere una storia intitolata: ” Coniglio Aldos e l’Angelo proveniente dall’America”.
C’era una volta un coniglio molto disubbidiente che non ascoltava le raccomandazioni della propria madre e mangiava le colture del contadino.

Aldo era il Capo di tutti i conigli. Egli decide di inviare conigli esploratori per ravvisare eventuali pericoli.

Se uno dei conigli veniva preso in trappola immediatamente Aldos convocava una riunione di tutti i conigli, allertandoli circa le trappole in modo che essi non vi si aggirino vicino nuovamente.
Un giorno un contadino mise una recinzione intorno al suo giardino ed i conigli non poterono andare oltre la recinzione e mangiare le colture.
Allora Aldos convocò subito una riunione dei conigli e disse loro di saltare la recinzione e presto tutti i conigli scavalcarono la recinzione e mangiarono tutto il raccolto.
Piu’ tardi Coniglio Aldos cominciò a presiedere l’Università dei Conigli, insegnando ai conigli come mangiare il raccolto senza essere presi. Il contadino chiese aiuto sulla Banda di Aldos Coniglio che mangiava le colture del contadino….
Un giorno un Angelo fu inviato in aiuto da New Orleans in America: egli era un parente del contadino.
Egli mostrò al suo parente come sconfiggere e catturare Aldo Coniglio, infine Egli insegnò al contadino come cucinare il coniglio in salsa piccante: la gente di New Orleans cucina il miglior coniglio in salsa piccante al mondo….Un giorno gli usticesi assaggiarono il coniglio in salsa piccante e tutti richiedevano conigli per poterli mangiare, così essi cominciarono a cacciarli nel periodo di caccia.
Presto di conigli non se ne trovarono piu’ a Ustica. A questo punto la popolazione dovette importare coniglio congelato dalla Cina per poter cucinare Coniglio in salsa piccante; le colture pomiciarono a ricrescere rigogliose e gli usticesi eressero nel centro della Piazza una statua che rappresentava l’Angelo dall’America.

“Coniglio Aldos in salsa piccante a base di riso.”

Tutti, eccetto Aldos Coniglio vissero felici e contenti per sempre…..

Angelo Palmisano (Washington USA)

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.