Auguri e buon lavoro al neo-eletto Sindaco di Ustica. 


Proseguo una personale tradizione che ormai da tempo ho il piacere di rinnovare a cadenza quinquennale, quella di fare gli AUGURI al candidato Sindaco di Ustica uscito vincitore dalla consultazione elettorale comunale, imparzialmente a prescindere dal “colore” della lista. Aldo Messina e Attilio Licciardi sono stati nel passato più recente i destinatari di questo mio puntuale messaggio bene augurante.
Oggi
 11 giugno 2018, in puntuale continuità, gli auguri li faccio con grande piacere a Salvatore Militello che a seguito del favorevole responso popolare uscito dalle urne elettorali succede al suo predecessore alla non poco impegnativa guida amministrativa del Comune di Ustica.                                                                                 

Un successo non casuale ma costruito nel tempo, inseguito con costanza e fermezza. Sono stato al suo fianco nella competizione elettorale comunale del giugno 2013, vicinanza che mi ha permesso di essere testimone “auricolare” delle sue parole pronunciate all’indomani della sconfitta subita appena per una manciata di voti; le ricordo bene, cariche di amarezza, delusione ma anche di forte determinazione, testuali: “da domani si ricomincia a lavorare: successo solo rinviato di cinque anni”. Un lustro è “volato” ed è andata esattamente così: missione-elettorale compiuta!                 

Ora è chiamato alla prova dei fatti. E’ sicuro che, come da programma pubblicamente reso noto, il neo eletto Sindaco compirà ogni passo nella prioritaria direzione del bene della comunità usticese; che, per indole oltre che per impegno pubblicamente preso, attraverso un mirato e costruttivo lavoro di dialogo e confronto con tutti e su tutto saprà introdurre elementi innovativi, operativi e caratteriali, in grado di accelerare il processo di crescita e sviluppo dell’isola.

Obiettivo comunque raggiungibile – a mio parere e non solo – non certo da un solista ma da un “coro” che in loco una volta per tutte abbia la determinazione, la forza, l’umiltà di lasciarsi alle spalle ideologiche e/o personali interminabili “incomprensioni”; il tutto, pur nella diversità di vedute, nel quadro di una reciproca collaborazione, difficile ma non impossibile, più volte invocata ma mai realizzata. Ne trarrebbe beneficio non il singolo ma la intera comunità isolana. 

AUGURI quindi a Salvatore Militello nonchè ai componenti <L’Isola> che hanno concorso a determinare il successo della lista; a loro il compito di adoperarsi al meglio, in sintonia col vertice, nel ruolo di competenza all’interno della neo Amministrazione comunale usticese. Buon lavoro Sindaco !                                                

Mario Oddo – odmar@libero.it

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.