Cala Santa Maria – Realizzazione campo boe ormeggio unità di diporto


[ id=14942 w=320 h=240 float=left] Al Sindaco di Ustica

e, p.c. al Presidente del Consiglio Ustica
al Capo Ufficio Tecnico Ustica

OGGETTO: Realizzazione di un campo boe d’ormeggio delle unità da diporto nello specchio acqueo interno del porto Cala S, Maria.

Sig. Sindaco,

ieri sera siamo venuti a conoscenza della nota, in calce trascritta, che la Presidenza della Regione Sicilia ha messo a finanziamento la realizzazione di un campo boe d’ormeggio delle unità da diporto nello specchio acqueo interno del porto Cala S. Maria per un importo di € 100.000,00.

Si chiede al Sindaco, nel rispetto dei tempi ristretti imposti di 120 giorni(dalla ricezione della nota), se ha provveduto a dare mandato al Capo Ufficio Tecnico Comunale di predisporre il progetto esecutivo, propedeutico all’adozione del decreto di finanziamento da parte delle Regione.

Qualora l’ufficio non ha la possibilità di predisporre il progetto cui trattasi potrebbe avvalersi del progetto già esistente all’U.T.C., a firma dell’Ing. Emanuele Bartholini, recentemente modificato del Cap. Lungo Corso Giuseppe Bertolini o interessare, al fine di contenere i costi di progettazione, l’Ufficio del Genio Civili Opere Marittime.

Pietro Bertucci

————–

prot. n. 38280 del 30 Agosto 2012

OGGETTO: Comune di Ustica (PA) • Realizzazione di un campo boe d’ormeggio delle unità da diporto nello specchio acqueo interno del porto Cala S, Maria.

R A C C O M A N D A T A A.R.
AL SIC. S I N D A C O D E L C O M U NE
D I U S T I C A ( P A )

Si comunica che, nell’ambito di un piano di utilizzo economie ex art. 38 dello Statuto, adottato dalla Giunta regionale con deliberazione n. 145 de! 21.05.2012, è stato ammesso a finanziamento l’intervento specificato in oggetto, per un importo di € 100.000,00.

Con Decreto Ass. Reg. Economia a. 1704 del 01.08.2012 è stato istituito nel bilancio della Regione il relativo capitolo di spesa n. 504445, assegnato allo scrivente Servizio.

Al fine di adottare il decreto di finanziamento ed impegno della superiore somma, si invita Codesto Comune – quale Amministrazione procedente – a trasmettere a questa Presidenza copia del progetto esecutivo, corredato da tutta la prescritta documentazione, unitamente all’atto di validazione sottoscritto dal r.u.p. (di cui vorrà trasmettere altresì l’atto di nomina) ed all’approvazione amministrativa, entro il termine di 120 giorni stabilito dalla vigente normativa (L.R. 12/2011, in particolare ari. 6; inoltre D. Igs. 163/06 e D.P.R. 207/10)

Si sottolinea che la documentazione di interesse è quella afferente esclusivamente al progetto esecutivo, al quale vanno riferite anche le competenze tecniche, previa verifica, da parte del r.u.p., che i relativi incarichi risultino conferiti nel rispetto della normativa vigente pro-tempore.

Diversamente, i relativi compensi non potranno gravare sui finanziamento di questa Presidenza.

Si resta in attesa di tempestivo riscontro, per gli adempimenti conseguenti.

Il DIRIGENTE DEL SERVIZIO
f.to Dott. Francesco Schillaci

^^^^^^^^^

Dalla California Agostino Caserta

E’ chiaro che ci sono scadenze da rispettare e ci sono gia’ ritardi gravi. Chi di competenza, secondo me, e’ pregato di muoversi quel posto dove non batte mai il sole e di ” adempiere ” altrimenti si perdono i 100.000 euro dalla Regione ( storie simili sono accadute gia’ altre volte ) che saranno addebitati al Comune il quale si vedra’ salire il disavanzo e negativita’ a livelli astronomici, cosa che contribuirebbe anche a mettere in difficolta’ le buone intenzioni di ” gente nuova, seria, che vuole lavorare e capace ” per il futuro amministrativo. Un Commissario nei prossimi 7 mesi risolverebbe tante cose ma penso avrebbe anche lui difficolta’ a fare miracoli di sicuro con i numeri…..

 

One thought on “Cala Santa Maria – Realizzazione campo boe ormeggio unità di diporto

  1. E’ chiaro che ci sono scadenze da rispettare e ci sono gia’ ritardi gravi. Chi di competenza, secondo me, e’ pregato di muoversi quel posto dove non batte mai il sole e di ” adempiere ” altrimenti si perdono i 100.000 euro dalla Regione ( storie simili sono accadute gia’ altre volte ) che saranno addebitati al Comune il quale si vedra’ salire il disavanzo e negativita’ a livelli astronomici, cosa che contribuirebbe anche a mettere in difficolta’ le buone intenzioni di ” gente nuova, seria, che vuole lavorare e capace ” per il futuro amministrativo. Un Commissario nei prossimi 7 mesi risolverebbe tante cose ma penso avrebbe anche lui difficolta’ a fare miracoli di sicuro con i numeri…..

Rispondi con il tuo Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.