Rinvio partita ASD Ustica con la Virtus Athena

 

La partita ASD Ustica  con la Virtus Athena  è stata rinviata per impraticabilità di campo. I giocatori dell’ASD Ustica ringraziano l’impresa e la direzione dei lavori per aver messo in opera un campo multifunzionale…

 Rinvio partita per impraticabilità di campo

Calendario Terza Categoria Palermo Girone B

Download (PDF, 74KB)

Amichevole di calcio Gangi – ASD Ustica

Risultato: ASD Ustica 3 – Gangi 1.
Per l’ASD Ustica hanno segnato Vincenzo Verdichizzi, Francesco Campolo, Gioacchino Caminita

Gangi - ASD Ustica

Amichevole di calcio ASD Ustica – Ludo

Si è svolta ieri ad Ustica una partita amichevole  di calcio di fine stagione giocata all’insegna del divertimento e del reciproco rispetto. In campo l’ASD Ustica, che milita in terza categoria, e la Ludo, squadra femminile di Palermo, che milita in serie B.
E’ stato un pomeriggio diverso. Si è vista una partita divertente con tanti sorrisi, abbracci e tanti tiri in porta, dove le reti segnate non contavano…
La partita è stata diretta, senza alcun problema,  dall’ “arbitro” Antimo Iorio.
Il messaggio lanciato: “il calcio che unisce” è stato perfettamente recepito.

Crediamo che lo sport e il calcio in particolare possa essere una scuola di rispetto reciproco e di amicizia.

PB

Calcio ASD Ustica Ludo IMG_8455 IMG_8463 IMG_8466 IMG_8474 IMG_8477 IMG_8480 IMG_8483 IMG_8491 IMG_8492 IMG_8493 IMG_8494 IMG_8498 IMG_8503 IMG_8505 IMG_8507 IMG_8514 IMG_8519 IMG_8525 IMG_8527

Oggi 7 giugno – Amichevole di Calcio ASD Ustica – LUDOS

 


Amichevole di Calcio

Amichevole di Calcio ASD Ustica – LUDOS

 


Amichevole di Calcio

“Doverosi ringraziamenti”…


L’ASD Ustica ringrazia il direttore dei lavori l’ing. Trapanese  e all’impresa Cinquemani per i lavori a regola d’arte effettuati al campo sportivo “polivalente” di Ustica.

[nggallery id=834]

 

Campionato di 3^ categoria – gir. C – 1^ Giornata 27/10/2013


Logo ASD UsticaRisultati

Città Di Cinisi – S.Anna …………………… 2-0
Città Di Piana – Ustica ……………………. 3-2
Europa Montelepre – Vigor Montelepre RINVIATA
Giardinellese – Calcio Rangers 1986 0-4
Torrttese – Resuttana S.Lorenzo ………1-1
Riposa: Virtus Lampedusa

Classifica

Calcio Rangers 1986 … 3
Città di Cinisi …… 3
Città di Piana ………3
Resuttana S.Lorenzo … 1
Torrettese ………… 1
Ustica ……………. 0
S.Anna ……………. 0
Virtus Lampedusa * …. 0
Europa Montelepre * …0
Vigor Montelepre * … 0

Mao

 

Aggiornato il calendario della terza categoria girone C – ASD USTICA calcio 2013 – 2014


asd_ustica3                

Download (PDF, 120KB)

La Sicilia: Ustica, il calcio contro l’isolamento


[ id=18784 w=320 h=240 float=center]

Foto incontro Calcio ASD Ustica – Aspranuova 3 a 5


Una sconfitta immeritata dell’ASD Ustica contro il più blasonato avversario dell’Astranuova. Il tecnico Filippo Vena evidenziava la sua delusione non certo per la prestazione della sua squadra, quanto per le due sviste arbitrali:

l’inesistente rigore concesso e il gol in netto fuori gioco concessi all’Aspranuova. C’è rammarico per la bella prestazione fornita dai ragazzi dell’ASD Ustica sino a quando il “fiato” li ha sorretti.

Ora con il campo a loro disposizione i ragazzi di Ustica potranno perdere qualche chilo… di troppo.

Risultato: ASD Ustica – Aspranuova 3 a 5

[nggallery id=660]
[nggallery id=661]

Campionato di Calcio 3^ Categoria, girone “A”


5a g.ta di ritorno del 10/03/’13

Aspranuova – Città di Piana 4 – 1
Città di Cinisi – Vis Solunto 1 – 2
Pro Villabate – Torrettese 5 – 1
Resutt. S. Lorenzo – C.D’Oro Monreale 3 – 5
Ustica – Vigor Montelepre non disputata (=)
Villagrazia di Carini – Tridente Belmonte 4 – 1

(=) per mancata presentazione ad Ustica della squadra ospite.

—————————————————————-

Classifica dopo la 5a di ritorno

VILLAGRAZIA DI CARINI 40 ASPRANUOVA * 33
CITTA’ DI CINISI * 29
TRIDENTE BELMONTE * 26
CONCA D’ORO MONREALE 20 (-1)
PRO VILLABATE 20
VIS SOLUNTO 19
CITTA’ DI PIANA ** 18
RESUTTANA S. LORENZO* 14
TORRETTESE * 13
USTICA ****** 8
VIGOR MONTELEPRE 4 (-1)

—————————————————

Partite del prossimo turno del 17 Marzo, 6a di ritorno:

Città di Piana – Villagrazia di Carini
Conca d’Oro Monreale – USTICA
Torrettese – Città di Cinisi
Tridente Belmonte – Pro Villabate
Vilgor Montelepre – Aspranuova
Vis Solunto – Resuttana San Lorenzo

——————————————————-

(MAO)

 

 

L’ASD Ustica dalla prossima domenica potrà giocare sul proprio campo


Come in altri particolari momenti della vita succede anche nell’ambito dell’attività calcistica condotta che quando si concretizza un qualcosa che ha comportato una lunga ed estenuante attesa tutto d’un tratto si dimenticano problemi, sacrifici, delusioni, disagi che tale attesa ha costretto settimana per settimana ad affrontare. E’ quello che in queste ore succede a tutto lo “staff” dell’ASD Ustica, Presidente Filippo Vena in testa che ho sentito emozionatissimo al telefono e direi che ne ha ben donde, alla notizia che il campo sportivo a partire da domenica prossima sarà restituito all’utilizzo della squadra per la quale d’ora in poi giocare “in casa” avrà il significato di giocare ad Ustica e non più girovagare per Palermo al Fincantieri o al Don Orione, Società che comunque sono da ringraziare per l’ospitalità fornita in questo lungo periodo di “esilio”. E’ una buona notizia anche per la comunità usticese che avrà d’ora in poi l’occasione di rappresentare il dodicesimo uomo in campo come nelle migliori tradizioni delle tifoserie. Il calendario prevede che, fermo per riposo il campionato, l’ASD Ustica esordirà domenica 10 contro il Conca d’Oro Monreale, recupero della sesta giornata partita non disputata il 9 Dicembre ed il mercoledì successivo il Città di Cinisi, recupero della seconda giornata non disputata l’11 Novembre u.s. Due occasioni da non perdere per fare bottino pieno e lasciare così ad altri la scomoda posizione di fanalino di coda della classifica. Ovviamente la disputa delle due partite collegamenti per/da Ustica permettendo. Apprendiamo anche dalla Società che l’inaugurazione ufficiale del campo sportivo avverrà però a fine campionato necessitando la struttura ancora di alcune necessarie definizioni a totale completamento. Dalla redazione di Usticasape che ha sempre continuato a sollecitare a chi di competenza la soluzione più rapida possibile del problema-campo ed a nome mio personale a Dirigenti, Tecnici, Giocatori e collaboratori dell’ASD Ustica un augurio di “buon ritorno a casa” e buon proseguimento di campionato.

Mario Oddo

 

Campionato 3^ Categoria – girone “A”


asd_usticaRisultati del 26 Gennaio – 11a g.ta

CITTA’ DI PIANA – VIS SOLUNTO 2- 2
V. MONTELEPRE – C. D’ORO MONREALE 1- 2
USTICA – PRO VILLABATE 1- 6
TRIDENTE BELMONTE – TORRETTESE 1 – 1
VILLAGRAZIA DI CARINI – CITTA’ DI CINISI 3 – 0
ASPRANUOVA – RESUTTANA SAN LORENZO 3 – 0

—————————-

Classifica

VILLAGRAZIA DI CARINI * 24 ASPRANUOVA * 21
CONCA D’ORO MONREALE * 18
CITTA’ DI CINISI * 17
TRIDENTE BELMONTE 17
RESUTTANA S. LORENZO 14
CITTA’ DI PIANA* 14
VIS SOLUNTO 12
TORRETTESE * 10
PRO VILLABATE 8
VIGOR MONTELEPRE 4
USTICA **** 2

* una partita in meno
**** quattro partite in meno

————————————————

Prossimo turno del 02/02/’13 = 12a g.ta

VIGOR MONTELEPRE – VIS SOLUNTO
CITTA’ DI PIANA – TORRETTESE
USTICA – TRIDENTE BELMONTE
(ore 11,oo campo Fincantieri)
PRO VILLABATE – CITTA’ DI CINISI
VILLAGRAZIA DI CARINI – RESUTTANA SAN LORENZO
ASPRANUOVA – CONCA D’ORO MONREALE

——————————————————————————–

(mao)

 

Campionato 3^ Categoria – Girone “A”


asd_usticaRisultati del 20/01/’13 – 10a giornata

CITTA’ DI CINISI – ASPRANUOVA 3 – 3
C. D’ORO MONREALE – CITTA’ DI PIANA 1 – 0
PRO VILLABATE – VILLAGRAZIA DI CARINI 1 – 3
RESUTTANA S.LORENZO – V. MONTELEPRE 1 – 1
TORRETTESE – USTICA n.d.
VIS SOLUNTO – TRIDENTE BELMONTE 0 – 0

—————–

Classifica

VILLAGRAZIA DI CARINI * 21 ASPRANUOVA * 18
CITTA’ DI CINISI * 17
TRIDENTE BELMONTE 16
CONCA D’ORO MONREALE * 15
RESUTTANA S. LORENZO 14
CITTA’ DI PIANA* 13 VIS SOLUNTO 11
TORRETTESE * 9
PRO VILLABATE 5
VIGOR MONTELEPRE 4 USTICA **** 2

——————————————————————

Prossimo turno del 26 Gennaio – 11a g.ta

CITTA’ DI PIANA – VIS SOLUNTO
VIGOR MONTELEPRE – CONCA D’ORO MONREALE
USTICA – PRO VILLABATE
TRIDENTE BELMONTE – TORRETTESE
VILLAGRAZIA DI CARINI – CITTA’ DI CINISI
ASPRANUOVA – RESUTTANA SAN LORENZO

—————-

(mao)

 

 

 

Campionato di 3^ Categoria – Serie C Girone “A”


asd_usticaRisultati della 9a giornata

ASPRANUOVA – PRO VILLABATE 2 – 0
CITTA’ DI PIANA – RESUTTANA S.L. 0 – 0
TORRETTESE – VIS SOLUNTO 4 – 2
T. BELMONTE – C. d’ O. MONREALE 2 – 2
V.MONTELEPRE – CITTA’ DI CINISI 1 – 6
VILLAGRAZIA di CARINI – USTICA rinviata

Classifica

VILLAGRAZIA DI CARINI * 18
ASPRANUOVA * 17
CITTA’ DI CINISI * 16
TRIDENTE BELMONTE 15
CITTA’ DI PIANA * 13
RESUTTANA S. LORENZO * 13
MONREALE CONCA D’ORO * 12
VIS SOLUNTO 10
TORRETTESE 9
PRO VILLABATE 5
VIGOR MONTELEPRE 3
USTICA *** 2

* una partite in meno
*** tre partite in meno

—————

Prossimo turno del 20/01/’13 – 10a g.ta

CITTA’ DI CINISI – ASPRANUOVA
CONCA D’ORO MONREALE – CITTA’ DI PIANA
PRO VILLABATE – VILLAGRAZIA DI CARINI
RESUTTANA SAN LORENZO – VIGOR MONTELEPRE
TORRETTESE – USTICA
VIS SOLUNTO – TRIDENTE BELMONTE

Mao

Inesperienza… e stanchezza morale e fisica


Abitualmente ho il compito di commentare l’esito della partita della nostra squadra di calcio a 5; oggi rinuncio e rimando volentieri i nostri lettori alla analisi di Fabio Ailara che tra l’altro da spettatore obiettivo ha il pregio della sintesi corretta per quelli che sono stati i superiori valori in campo degli avversari sportivamente riconosciuti. Questo per quanto riguarda la prima parte del suo intervento. A seguire non c’è chi non possa condividere la sua accorata speranza che l’ASD Ustica possa essere messa al più presto da chi di competenza nelle condizioni di poter finalmente disputare sul proprio campo le partite interne del campionato di 3^ categoria in corso. A questo proposito dopo un inizio, discreto nel gioco se non soddisfacente nel risultato, oggi è maturata la seconda sconfitta consecutiva.

Anche se la pesantezza degli ultimi due risultati negativi potrebbe orientare la Dirigenza ad una analisi esclusivamente tecnica, da osservatore esterno sono portato, senza che questa possa apparire come una “copertura” che non avrei motivo di operare, a farne una diversa : a mio giudizio i Giocatori per la parte logistica e la Società per quella economica stanno probabilmente iniziando a pagare inevitabilmente un conto salatissimo di questa stressante condizione di “zingari” erranti per Palermo e dintorni “orfani” come sono del loro campo di gioco e del pubblico amico, componenti notoriamente di grande e spesso determinante supporto. Giocare sempre fuori stanca. nel morale e nel fisico. Fino a quando ? Fabio, se hai avuto la bontà di seguirmi nelle mie frequenti e spero gradite “incursioni” sul nostro Sito avrai notato che questa è una domanda che rivolgo al “Palazzo” da tempo; tu ora legittimamente ne fai altre attinenti il tema delle vecchie e nuove strutture sportive dell’Isola; vorresti in particolare chiarezza su certe operazioni di “cancellatura” che hanno penalizzato baseball e softball, sport molto caro alla Ailara Family. A me non ha mai risposto nessuno; ti auguro di cuore di avere maggiore fortuna. …

Mario Oddo

 

 

Rubrica post partite


Punti, appunti e spunti sui campionati di 3^ Categoria e Calcio a 5 ctg. c5

La domenica calcistica riguardante le due compagini isolane ci ha consegnato alla fine un’alternanza di risultato, negativo per a’ASD Ustica in 3a categoria, positivo per l’Ustica calcetto. Ma chi mastica calcio sia da protagonista che da spettatore conosce bene la prima regola ideale, non scritta, che è quella di non abbattersi mai dopo una sconfitta nè esaltarsi troppo a seguito di una vittoria. Lungi da me l’intenzione di assumere un atteggiamento “consolatorio” nei confronti dell’amico Presidente Filippo Vena e giocatori tutti; dico loro semplicemente: ragazzi, una giornata storta, salvo che non siano intervenuti altri fattori a me sconosciuti non avendo assistito alla partita, capita alle migliori “famiglie” calcistiche, dai dilettanti ai grandi professionisti; dopotutto non avete incontrato una squadra “qualsiasi”. L’Aspranuova è stata costruita per vincere il campionato; con tutto il rispetto per le avversarie fra non molto, effettuate le due partite da recuperare, potrebbe prendere la testa del campionato per non lasciarla più. Certo perdere in quelle proporzioni lascia il segno nel morale ma sarà bene che lo consideriate solo un episodio, naturalmente da analizzare “inter vos”, che nell’arco di un campionato ci può stare da lasciarsi alle spalle il più presto possibile. Domenica c’è l’occasione del riscatto, il prossimo avversario, la Vis Solunto, è senz’altro alla vostra portata Aspettiamo tutti la prima vittoria. Per il resto non hanno perso un colpo oltre appunto all’Aspranuova con tre vittorie esterne su sei incontri rispettivamente della capolista Villagrazia di Carini a Montelepre, del Città di Cinisi a Belmonte e del Resuttana San Lorenzo, a mio avviso al momento vera rivelazione da esordiente in questo campionato, a Torretta. E tra le partite del prossimo turno spicca Villagrazia di Carini (14*) contro Aspranuova (11**). Interessate a come finirà il Piana (11**), il Belmonte (11) ed il Resuttana San Lorenzo (11). Ultime partite dell’anno “col botto” come da periodo.

In casa ASDUC c’è grande soddisfazione dopo aver raggiunto finalmente quella vittoria che era stata sfiorata e sarebbe stata strameritata alla terza giornata contro il S.Martino; comprensibile l’euforia che ne è seguita ma attenzione che l’euforia se non gestita adeguatamente può rappresentare un “boomerang”; la strada è ancora lunga e costellata da insidie anche perchè dopo le ultime due belle prestazioni non apparirà più agli occhi degli avversari come in un primo tempo la “squadretta” ma una squadra tosta da temere. E speriamo se ne accorgerà proprio domenica prossima la capolista Scimone che i fatti stanno dimostrando essere al momento tra le squadre più forti del campionato, imbattuta, prima in classifica con i suoi 14 punti frutto di quattro vittorie e due pareggi più una partita da recuperare. Massimo Gallo & Co., per voi scomodo perfino padre Dante: “qui parrà la vostra nobilitate” calcistica naturalmente. Auguri !

Mario Oddo

 

3° categoriaGirone “A”: risultati, classifica e prossimo turno


risultati della 7° giornata del 16/12/’12

ASPRANUOVA – USTICA…………………………………….. 6 – 0
CITTA’ DI PIANA 2 – PRO VILLABATE…………………..2 – 1
TORRETTESE – RESUTTANA S.LORENZO……………. 0 – 1
TRIDENTE BELMONTE – CITTA’ DI CINISI…………. 0 – 2
VIGOR MONTELEPRE – VILLAGRAZIA DI CARINI ..1 – 2
VIS SOLUNTO – CONCA D’ORO MONREALE ……….0 – 0

——————————–

CLASSIFICA dopo la 7a giornata

VILLAGRAZIA DI CARINI * …………….. 14
RESUTTANA SAN LORENZO………….. .12
ASPRANUOVA **……………………………..11
CITTA’ DI PIANA ** ………………………….11
TRIDENTE BELMONTE……………………..11
CITTA’ DI CINISI *…………………………….10
CONCA D’ORO MONREALE *…………….8
VIS SOLUNTO *………………………………….7
TORRETTESE………………………………………6
VIGOR MONTELEPRE *………………………2
PRO VILLABATE…………………………………2
USTICA ***…………………………………………1

—————————–

Prossimo turno del 23/12/’12 — 8° giornata

CITTA’ DI CINISI – CITTA’ DI PIANA
CONCA D’ORO MONREALE – TORRETTESE
PRO VILLABATE – VIGOR MONTELEPRE
RESUTTANA SAN LORENZO – TRIDENTE BELMONTE
USTICA – VIS SOLUNTO
VILLAGRAZIA DI CARINI – ASPRANUOVA 2000

————————

(MAO)

 

 

Sotto a chi tocca e a chi è già toccato


Toccherà all’Aspranuova domenica incontrare sul proprio campo a Bagheria l’ASD Ustica nel previsto settimo turno di campionato di 3a categoria..E’ una squadra di tutto rispetto che, come leggerete in seguito, non fa mistero delle proprie ambizioni. Quanto alla Società riprendiamo alcuni passaggi fonte il quotidiano “La Sicilia” a firma Giulio Galeoto: “E’ il risultato di una rinascita dopo la dolorosa radiazione della Us Aspra fortemente voluta da Giovanni Messina e Gianmatteo Lo Piparo, che inizialmente hanno provato a rilevare il titolo di Promozione della vecchia società ma che, non essendovi riusciti, hanno deciso, grazie anche all’aiuto di diversi amici, di ripartire dal gradino più basso. L’Aspranuova 2000, nome nuovo che è stato dato, indossa una maglia rosanero e negli incontri casalinghi affronta gli avversari al campo comunale di Bagheria. Presidente è stato nominato Giovanni Messina, mentre allenatore della prima squadra è Gianmatteo Lo Piparo. «Il nostro intendimento principale- dice il neo-presidente – è quello di non fare morire il calcio ad Aspra e dare ampio spazio all’importanza sociale che il calcio a certi livelli rappresenta. Punteremo anche alla creazione del settore giovanile ragion per cui parteciperemo ai tornei Piccoli Amici, Pulcini, Esordienti, Giovanissimi ed Allievi». Ancora più esplicito il mister Lo Piparo. «Agli allenamenti saranno aggregati anche diversi ospiti della Comunità della Casa dei Giovani e se tra questi ci dovessero – afferma Lo Piparo – essere elementi validi li tessereremo proprio a testimonianza dell’importanza sociale che il calcio può rappresentare, inoltre cercheremo di coinvolgere anche ragazzi non normodotati allo scopo di non farli sentire estranei al contesto sociale ». Per quanto riguarda le nostre ambizioni miriamo alla disputa di un torneo di vertice con l’intento di vincere il campionato”. Test dunque abbastanza impegnativo per l’undici isolano.

Mentre a chi è già toccato incontrare l’Ustica calcetto nell’anticipo di ieri è stato la ZT 84 Capaci; l’incontro è terminato con un salomonico pareggio, 5 a 5 e non sono certo mancate le emozioni delle quali sono stato fortunato testimone oculare; questo risultato ha parallelamente rappresentato una svolta nel campionato per entrambe le squadre che hanno così conquistato il loro primo punto in assoluto per la ZT in campionato e in campo esterno per l’ASDUC che ha operato un recupero formidabile se si considera che non era passato molto tempo dall’inizio della partita e i nostri ragazzi già erano sotto di ben quattro goals; hanno avuto però una grande reazione alla fine se c’è una compagine che può recriminare è proprio la nostra che ha collezionato tra l’altro, è bene ricordarlo, ben cinque pali; almeno in una di queste tante occasioni fosse andato il pallone qualche centimetro più a destra o sinistra sarebbe stata sicuramente vittoria. Comunque va bene così; è un risultato positivo che fa punto e morale. Protagonista di questa impresa ( da 4 -0 a 5 – 5 !!!) è stato tutto il collettivo che ha mandato in rete in sequenza Cannella, Gallo (doppietta), Zelanda e Verdichizzi. Ma una nota di menzione particolare debbo farla a chi dalla panchina al posto di Leo Cannilla assente per inderogabili impegni legati alla sua carica in Comune, ha guidato la squadra e cioè a Gaetano Licciardi. Gli sono stato accanto per tutti i minuti della partita e non posso non rilevare che in questa “quasi-vittoria” ha avuto un ruolo determinante guidando, incoraggiando, invitando alla calma i giocatori; disponendo tempestivamente i necessari cambi, fornendo loro i necessari suggerimenti circa le posizioni in campo di contrasto agli avversari; il tutto con una tensione talmente alta da temere lui stesso problemi alle sue coronarie messe a dura prova. Triplice fischio finale quindi esultanza e relax per tutti..Viste le proporzioni del risultato potremmo coerentemente definirla una partita … da calcio a 5 ! Quando poi il Presidente della squadra avversaria, sportivissimo, alla fine ti dice: “complimenti, avete fatto una grande partita” la consapevolezza di avere meritato questo risultato aumenta nelle proporzioni. Ma questi sono “allori” su cui l’ASDUC sarà bene non si culli anzi li dimentichi e pensi al prossimo incontro. La citazione del Presidente mi offre lo spunto per dare atto alla Dirigenza della ZT della ospitalità con la quale ci hanno accolto che, ho assicurato loro, sarà sicuramente ricambiata in occasione della gara di ritorno. Un simpatico aneddoto legata a questa nostra trasferta. Incuriosito sul significato dalla sigla “ZT” presente nel nome della Società (ho sempre pensato alle iniziali di uno sponsor, magari noto in zona ma che noi non risiedendo a Capaci non conosciamo) ho chiesto lumi ad un Dirigente ed è uscita fuori questa singolare spiegazione: ” i ragazzi del luogo un tempo andavano a tirare quattro calci al pallone su questo terreno noto come – dù Zù Turiddu -; quando si è venuti nella determinazione di formare una squadra ufficiale tutti d’accordo l’hanno denominata a ricordo con le due iniziali dell’ intestatario, vale a dire ZT; niente quindi sigle esotiche ma infondo un simpatico connubio tra tradizione e calcio. Un’ultima nota. Sulla “gioiosità” di questa manifestazione è calato in tutti noi un velo di tristezza quando l’arbitro su nostra richiesta prima del fischio d’inizio ha fatto osservare un minuto di silenzio in memoria di Marisa Montaperto che la squadra ha voluto ricordare oltretutto disputando l’intero incontro con il lutto al braccio. E’ stato un segno di partecipazione che l’ASDUC Ustica calcetto ha voluto aggiungere ai tantissimi in questi giorni giunti alle Famiglie colpite da tanta prematura scomparsa; un segno piccolo, doveroso e sentito nel ricordo di Marisa.

Mario Oddo